Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 15 novembre 2011

Biosimilari e risparmi

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Singularity University Banner - Biotecnology a...

Image by david.orban via Flickr

Farmaci biotecnologici biosimilari consentono un risparmio del 30% rispetto a quelli originari. È quanto emerso da un incontro promosso da Teva Italia sulle opportunità della diffusione di questi farmaci che, al momento, in Italia hanno una quota di mercato pari al 10%. In Germania e Inghilterra, invece, la penetrazione è molto più ampia. «Per le Regioni potrebbe esserci un risparmio superiore» afferma Armando Genazzani, farmacologo dell’università del Piemonte Orientale. «Con le gare d’appalto per la forniture agli ospedali si può arrivare a spendere il 70-85% in meno». Per realizzare i biosimilari biotecnologici si parte da un farmaco originario di cui è scaduto il brevetto (dopo 20 anni), si realizza una molecola simile e un farmaco che, dal punto di vista fisico e chimico, secondo Genazzani, «non si può provare che sia identico all’originale» ma «che ha la stessa efficacia terapeutica». «Attualmente sono disponibili farmaci per tre categorie, un ormone della crescita, le eritropoietine e fattori di crescita granulocitari» aggiunge Paolo Marchetti, direttore della U.o.c. di Oncologia Medica dell’ospedale Sant’Andrea di Roma. «Nei prossimi 5 anni decadranno brevetti per 45 farmaci biotecnologici». Per il 2014-205 è previsto l’arrivo in commercio di anticorpi monoclonali oncologici e per il trattamento dell’artrite reumatoide.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Habemus Papam

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Habemus papam, Benedict XVI

Image via Wikipedia

Il fumo di satana e l’uomo di Dio Walter Martin – Fede & cultura – 2011 – pp. 382 – € 24,00 scontato 21,60 Un romanzo fatto di abile narrazione, di suspense, di sana teologia e di tanta buona dottrina cattolica. Per raccontare che cosa? L’eterna guerra che il Nemico muove contro la Chiesa, fino a portarla sulla soglia degli inferi senza riuscire a vincerla. Nulla di nuovo, perché questo è il motore della storia da duemila anni a questa parte. Ma c’è modo e modo di raccontarlo, e l’Autore di queste pagine è uno che sa farlo conquistando anche il lettore distratto. E, soprattutto, c’è modo e modo di esserne consapevoli, e l’Autore di queste pagine è uno che mostra di aver colto fin nelle sue pieghe più intime la crisi nella quale si dibatte la Chiesa. Habemus Papam è, insieme, una storia di grande coinvolgimento e un compendio inossidabile della fede cattolica.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il padrone del mondo

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Robert Hugh Benson – Fede & cultura – 2011 – pp. 360 – € 14,00 scontato 12,60 Robert Hugh Benson, con questo romanzo (1907), ci porta in una realtà nella quale l’uomo ha raggiunto gli estremi confini del progresso materiale e intellettuale, dove tutto è meccanizzato e programmato per un unico grande progetto: il trionfo dell’Umanitarismo. L’eliminazione della guerra, l’abolizione dei rumori, la legalizzazione dell’eutanasia, l’adozione di cibi artificiali, l’uso dell’esperanto sono solo alcune tra le caratteristiche che fanno da naturale corollario al nuovo tipo di convivenza civile. In questo paesaggio si muovono, con estrema ponderatezza, i personaggi di Benson, ricchi di umanità e descritti in modo sapiente.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La lega diserta le consultazioni

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Enrico Letta at the Trento 2009 Economics Fest...

Image via Wikipedia

“Caduta la foglia di fico dell’alleanza strumentale con Berlusconi, la Lega si rivela per quello che è sempre stata: un movimento territoriale caratterizzato dal dispregio per le istituzioni repubblicane e unitarie. Dopo anni passati a vivacchiare a Roma e senza aver portato a casa il federalismo tanto sbandierato, a Bossi e accoliti non resta altro che tornare a casa, brandire l’arma spuntata del secessionismo e rispolverare la retorica grottesca della Padania. In tal senso, se l’annuncio dell’apertura del Parlamento padano può rientrare nel novero delle boutade cui purtroppo ci ha abituato il Carroccio, l’aver disertato oggi le consultazioni con Mario Monti è un fatto molto grave che la dice lunga sul senso di responsabilità e sulla credibilità dell’intero gruppo dirigente leghista. Mi auguro che i più raziocinanti, a partire dal ministro Maroni, si ravvedano e approfittino di questa fase di emergenza per trasformare finalmente la Lega in un partito serio”. Lo scrive Marco Stradiotto, senatore PD, sul sito di TrecentoSessanta, l’Associazione di Enrico Letta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmacie e fascia C

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Otavalo farmacie

Image by francisbonte via Flickr

Tutti i farmacisti, in quanto abilitati alla professione, sanno come trattare i medicinali di fascia C e questo perché lo Stato ne ha riconosciuto con una laurea e un esame la capacità di farlo. Di conseguenza, sia il farmacista che opera all’interno della farmacia sia quello che opera all’esterno è in grado di dispensare tutti i farmaci. Con queste parole le associazioni che rappresentano le parafarmacie (Mnlf, Anpi, Fef) rispondono alle dichiarazioni Guido Rasi e Luca Pani, rispettivamente direttore generale uscente ed entrante dell’Aifa (Farmacista33 del 14 novembre). «Vogliamo ricordare a entrambi» si legge nella nota «che l’Aifa ha come scopo l’accesso sicuro al farmaco e non quello di fare politica o sostenere lobby e corporazioni. Affermare che i farmaci di fascia C debbano rimanere in farmacia perché hanno particolari avvertenze, norme di stoccaggio o di conservazione, significa denunciare apertamente la propria malafede». D’altra parte, ricorda la nota, «nel settore farmaceutico la soppressione del monopolio dei farmaci di fascia C da parte delle farmacie è una necessità ineludibile che porterebbe risparmi per i consumatori, nuovi investimenti e nuova occupazione. Opportunità ed equità debbono diventare le parole d’ordine di una nuova classe politica responsabile che pensa al bene comune e non agli umori del proprio particolare elettorato di riferimento. L’Italia non può più sostenere il peso economico e sociale determinato dalla tutela di privilegi, l’Italia ha necessità e voglia di cambiare definitivamente pagina». (fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: università in rete

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

La Sapienza University in Rome is Europe's lar...

Image via Wikipedia

Studiato sulla base dell’esperienza maturata in tre anni di attività, il portale SOUL si rinnova per fornire ad aziende e laureati, un servizio migliore, sempre più efficiente ed al passo con i tempi. Completamente riprogettato, il nuovo portale si propone come punto d’incontro per le otto università aderenti all’intesa SOUL (Sapienza, Roma Tre, Tor Vergata, Foro Italico, Accademia di Belle Arti, Tuscia, Cassino e LUMSA) offrendo innovazioni importanti e ricche sezioni completamente nuove. Per la prima volta in Italia, viene messo on-line un portale di placement in grado di far circolare, in un ambiente unico, una moltitudine di opportunità e informazioni valorizzando, nello stesso tempo, le specificità e l’autonomia di ogni ateneo affidando a ciascuna Università la responsabilità della gestione dei servizi. “SOUL – ha dichiarato il Prof. Pietro Lucisano (Responsabile Scientifico SOUL) – ha realizzato sulla base delle indicazioni dei laureati, degli studenti e delle aziende, un software che semplifica e rende più efficace l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro e tirocini. Ora contiamo sull’impegno di tutte le istituzioni e del sistema produttivo per trasformare le professionalità dei nostri laureati in lavoro e in benessere per tutti” Il sito http://www.jobsoul.it, realizzato dal Consorzio CASPUR con la grafica curata da Egolab, si presenta ai più di 62.000 utenti e alle oltre 4300 aziende iscritte in una veste grafica completamente rinnovata.Tante le novità a partire dall’Homepage: il navigatore può facilmente accedere, cliccando sull’icona identificativa, alle singole sezioni delle otto università aderenti a SOUL. La struttura del portale si ripete negli ambienti gestiti dai singoli Atenei per facilitare la fruizione e la ricerca di un tirocinio o di un lavoro. Gli utenti hanno a disposizione cinque specifiche sezioni: Studenti e Laureati, Aziende, Eventi, Progetti e Sala Stampa.Innovazione prima di tutto. L’Area Stampa è stata completamente riprogettata; fra le novità la “Mediateca” con immagini e video degli eventi dedicati all’orientamento. La “Rassegna Stampa” e gli “Approfondimenti” arricchiscono la curiosità e la voglia di informarsi degli utenti del portale.SOUL è prima di tutto un portale di incontro fra laureati e imprese ed il lavoro di restyling ha coinvolto la sezione placement del sito. Facilità di accesso, chiarezza delle procedure di accreditamento e fruibilità nella navigazione sono alcuni degli aspetti chiave del cambiamento.Le novità strutturali del portale, nei prossimi giorni, potrebbero causare alcuni disagi. Il Team SOUL sarà a disposizione dell’utenza per accompagnare studenti, laureati e imprese durante questa fase di transizione.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La bella addormentata

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

A.Gnocchi, M. Palmaro – Vallecchi – 2011 – pp. 248 – € 12,50 Nel 2012 ricorrerà il cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II. Alessandro Gnocchi e Mario Palmaro analizzano la crisi senza precedenti che sta attraversando la Chiesa contemporanea, svelando la radice del dramma attraverso un’indagine appassionante. Dall’apostasia silenziosa ai problemi morali, la Chiesa cattolica sta attraversando una delle crisi più gravi di tutta la sua storia. Che cosa ci sarebbe all’origine di tale terremoto? Gli autori evidenziano una crisi di fede che si manifesta in tutta la sua forza a partire dagli anni ’60 e che ha il suo cardine nella complessa stagione del Concilio Vaticano II. Scorrendo queste pagine appassionate e incalzanti, il lettore risalirà alle sorgenti del fenomeno fino a trovare sul banco degli accusati, uomini ed eventi ritenuti sino ad oggi intoccabili, quasi veri e propri miti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il futuro e la speranza

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Angelo Scola, Cardinal Patriarch of Venice, ho...

Image via Wikipedia

Vita e magistero del Cardinale Angelo Scola Andrea Tornielli – Piemme – 2011 – pp. 196 – € 14,50 Da patriarca di Venezia ad arcivescovo di Milano a capo della più grande diocesi d’Europa. Il cardinale Angelo Scola è raccontato attraverso le sue parole che descrivono come ha vissuto questo evento e ogni tappa dell’esistenza come frutto degli imperscrutabili disegni dell’amore di Dio. Dai tanti episodi emerge il profilo di un credente, di un sacerdote e di un vescovo dalle molteplici sfaccettature: l’infanzia a Malgrate, in provincia di Lecco, con il padre socialista e una madre profondamente cattolica, la scuola, l’interesse per gli scritti di Gandhi, la passione per la politica e i partiti marxisti, l’università. Quindi l’incontro con don Giussani, decisivo, la vocazione, il sacerdozio e le frequentazioni con il promettente teologo tedesco, che sarà poi Benedetto XVI. Dalle parole del nuovo arcivescovo è possibile scorgere quali saranno alcuni capisaldi della sua missione a Milano. È lo sguardo di un pastore attento, che non disdegna di dire quel che pensa sull’islam, l’immigrazione e il meticciato, sulle prospettive della civiltà italiana, sulla politica e sulla sua idea di società, di famiglia e di Chiesa.(fonte http://www.criticasociale.net)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

L’imputato

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

In difesa di ciò che c’è di bello nel brutto del mondo Gilbert K. Chesterton – Lindau – 2011 – pp. 144 – € 14,00 scontato 12,60. Pubblicato per la prima volta nel 1901, L’imputato è la raccolta di saggi con cui G. K. Chesterton inaugura la sua carriera di «principe del paradosso». Questi sedici articoli sono altrettante arringhe appassionate in difesa di ciò che di bello offre il brutto del mondo, in aperto conflitto con la mentalità di allora – e anche di oggi – ma, soprattutto, in contrasto con quella memoria monotona «che impedisce di vedere le cose nel loro splendore». Gli argomenti trattati sono i più vari; su tutto, però, campeggia il desiderio di celebrare la poesia della vita nella sua immensa varietà.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Liberalizzare ci porta fuori dall’Europa

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Positivo il commento della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani sui pareri espressi da Guido Rasi ora a capo dell’Ema e Luca Pani nuovo direttore generale dell’Aifa che hanno ribadito la contrarietà degli enti regolatori alle ipotesi di liberalizzazione della vendita dell’etico di Fascia C. «È la conferma che questa scelta metterebbe l’Italia fuori dall’Europa» ha commentato Andrea Mandelli presidente Fofi. «Creare un circuito parallelo a quello delle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale» ha chiarito Mandelli in una nota «significherebbe diminuire il monitoraggio del consumo dei medicinali e depotenziare il servizio pubblico nel momento in cui le farmacie si stanno organizzando per offrire sempre maggiori prestazioni ai cittadini». Secondo il presidente Fofi, «È importante che chi ha la responsabilità di vigilare sulla sicurezza, la qualità e la costo-efficacia del farmaco, come i vertici di Aifa ed Ema, si siano pronunciati contro la possibilità che farmaci soggetti a prescrizione possano uscire dal circuito del servizio farmaceutico ed essere distribuiti negli esercizi commerciali».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omosessualità maschile

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

Roberto Marchesini – APRA – 2011 – pp. 334 – € 20,00 Nonostante l’ampia presenza del tema nel discorso pubblico, non si può certo dire che dell’omosessualità si possa parlare in modo pacato e sereno. Se ne può parlare esclusivamente a senso unico e, sebbene la nostra società si proclami libera e aperta, il tema resta un tabù con la conseguente riprovazione sociale in caso di infrazione. Questo clima rende molto difficile una visione serena, obiettiva e scientificamente fondata del tema. È questo l’obiettivo che si prefigge il dottore Roberto Marchesini con il presente testo, corredato di un notevole apparato critico e di una vasta bibliografia; il risultato è il lavoro più chiaro e completo disponibile in lingua italiana sull’argomento. Impreziosisce il volume una estesa prefazione del professor Franco Poterzio

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La presa in giro del “popolo sovrano”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 novembre 2011

PRATICA-DI-MARE (Italian Air Force base). Pres...

Image via Wikipedia

Questo “popolo” ce lo giochiamo come vogliamo. Abbiamo perso 18 anni per inseguire un sogno che si è rivelato come una bolla di sapone: al primo vento si è disintegrata. Abbiamo continuato ad accrescere il nostro debito primario sino alla crisi speculativa di queste ore. Abbiamo osannato un leader che ci ha fatto perdere credibilità internazionale e molti, tanti soldi. Si calcola, per lo meno, di 190 miliardi di euro tra riforme mancate, evasioni fiscali “condonate”, speculazioni, sprechi e quanto altro. Abbiamo sostenuto, in politica, la parte perdente da Gheddafi ai dittatori di Tunisi e del Cairo raccogliendo solo briciole. Ci siamo alienati l’amicizia dell’occidente intrallazzando con Putin e i suoi amici che avevano un solo fine: indebolire l’occidente e fare lo shopping delle nostre risorse economico-industriali. Ora la partita di Berlusconi è lungi dall’essere conclusa. Si va ai tempi supplementari e si rischia, se non di perdere, di uscirne in ogni caso malconci con una riforma elettorale che non si farà tanto da rimettere in gioco la stessa strategia del passato con uomini politici, non espressione della volontà popolare, ma edulcorati dalle segreterie dei partiti. E poi si dice “popolo sovrano”. Un popolo che subendo e al massimo astenendosi, diciamo al 30% come ci danno le ultime proiezioni e come taluni vorrebbero, finisce con il fare il gioco dei furbi. E non basta. Per confondere e disperdere il consenso si stanno mettendo in campo una miriade di sigle di partito che, in nome di una giusta causa, ciurlano nel manico dei più ingenui o degli idealisti. Come si fa, infatti, a non credere ad un partito che rivendica gli interessi del Sud, che sostiene i pensionati, i cassa integrati o si richiama alle vecchie e nobili etichette partitiche del passato?
Così l’Italia unita si vede divisa tra i leghisti al Nord e i mercenari del Sud, tra gli interessi di campanile e gli sfoghi degli indignati. E alla fine tutti si sentiranno legittimati a chiamarci: popolo sovrano. E continua ad essere la più grossa balla, la più grossa presa in giro per dirla con parole educate. (Riccardo Alfonso wwww.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »