Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 30

Le reliquie del Buddha a Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 novembre 2011

Gendun Drup, 1st Dalai Lama

Image via Wikipedia

Roma 18 – 20 novembre 2011 Fondazione Maitreya Spazio PAEMA, Via Clementina, 7. La Fondazione Maitreya, unico istituto italiano di cultura buddhista, nello Spazio Urbano Protetto  – PAEMA – presenta una preziosa collezione di reliquie di Buddha Sakyamnuni, il Buddha storico, e di alcuni suoi discepoli che hanno raggiunto l’Illuminazione. Le reliquie che verranno esposte sono piccole formazioni cristalline, simili a perle, raccolte dalle ceneri dei maestri spirituali in cui compaiono dopo la loro cremazione, chiamate dai tibetani ”ringsel” e custodite in apposite urne. L’iniziativa si inserisce in un progetto di dialogo interculturale Oriente/Occidente, un altro aspetto della globalizzazione che lo spazio PAEMA sta promuovendo nello storico quartiere Monti.
L’esposizione con l’Adesione del Presidente della Repubblica e con il patrocinio dell’Unione Buddhista Italiana e di Roma Capitale  rappresenta per i buddhisti italiani un’occasione per rimettere al centro dell’attenzione delle istituzioni l’INTESA, che dopo oltre dieci anni non è ancora stata trasformata in Legge come previsto dall’articolo 8 della Costituzione. Nello Spazio PAEMA saranno visibili numerosi resti sacri, parte di una grande raccolta messa insieme nel corso degli anni dalLama Zopa Rinpoche, una delle personalità più alte del buddhismo tibetano, che annovera alcuni pezzi rarissimi, come le reliquie del primo Buddha, il Buddha Sakyamuni, concesse dal Dalai Lama, o alcuni esemplari recuperati in Tibet dalle statue in cui erano state custodite per centinaia di anni o altre frutto di donazioni di musei e monasteri. Lama Zopa Rinpoche ha organizzato a partire dal 2001 un  tour mondiale di questa rara e preziosa raccolta, il Relic Tour, che ha già toccato oltre cento città prima di approdare a Roma. Le esposizioni sono aperte al pubblico e gratuite. Secondo la filosofia buddhista ammirare queste reliquie porta un grande beneficio in quanto si tratta di ”resti dei maestri che hanno dedicato la loro vita a pratiche spirituali per il bene di tutti” secondo Lama Zopa Rinpoche, e quindi “ogni parte del loro corpo ha un’energia positiva che ispira bontà e riduce le negatività ecco perchè queste reliquie sono così preziose.”
Alla fine del tour le reliquie verranno portate a Kushinagar nel Nord dell’India, luogo sacro ai buddhisti in cui Buddha lasciò le sue spoglie terrene, dove è in progetto la costruzione di una grande statua  in bronzo alta 152 metri, in cui le reliquie verranno custodite in maniera permanente.Durante i giorni dell’esposizione sarà possibile partecipare ad una cerimonia in cui le reliquie verranno poste al di sopra della testa del visitatore come benedizione personale, chi desidera potrà in uno spazio dedicato trascrivere versi di un famoso testo buddhista per la pace interiore: Il Sutra del Cuore.
Domenica 20 novembre dalle ore 12.00 alle ore 14.00 è in programma una benedizione per  gli animali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: