Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Prevenzione cardiovascolare

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 novembre 2011

Gropello Cairoli

Image by _ Night Flier _ via Flickr

Gropello Cairoli (PV). Prosegue il programma di prevenzione cardiovascolare “DireFareCuore”: da novembre fino al mese di gennaio, alla farmacia Bonacossa di Gropello Cairoli, i cittadini riceveranno consigli utili per prevenire le malattie cardiovascolari. Misurazioni gratuite della pressione arteriosa a novembre, dell’indice di massa corporea a dicembre e della glicemia a gennaio. Sarà inoltre distribuito un omaggio a tutte le signore.
L’iniziativa si inserisce nella campagna di prevenzione “DireFareCuore – un patto contro il rischio cardiovascolare”, resa possibile grazie al contributo di Teva Italia, azienda leader mondiale nel settore dei farmaci equivalenti.
“Una dieta corretta ed equilibrata è essenziale per la sua azione stabilizzante e curativa, che potrebbe aiutare a risolvere le forme di patologie meno gravi”, sottolinea la dottoressa Paola Angela Guagnini. “Una sana alimentazione è importante per rallentare o impedire lo sviluppo di varie patologie, quindi ha un’azione preventiva. Inoltre non sono da trascurare le interazioni che si instaurano tra le caratteristiche che contraddistinguono alcune patologie, e spesso anche quelle tra i farmaci utilizzati per controllarle, e certi cibi tanto da considerali come un veri e propri farmaci”.
Gli studi scientifici dimostrano infatti che ridurre il sovrappeso, mantenersi attivi e consumare più frutta e verdura consentono non solo di vivere più a lungo, ma anche di sentirsi meglio, prevenendo malattie cardiovascolari. Diagnosi precoce e controllo di malattie quali ipertensione, iperglicemia, sindrome metabolica, diabete e obesità hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione di scompenso cardiaco, ictus e infarto, che oggi, in Europa, sono causa del 48% dei decessi. E quando è necessario ricorrere a farmaci è bene ricordare che esistono gli equivalenti (o generici). A parità di qualità, sicurezza ed efficacia costano meno, assicurando un risparmio sia ai cittadini sia al Sistema Sanitario Nazionale.
Le malattie cardiovascolari rappresentano una delle principali cause di morte nei Paesi industrializzati. Ipertensione arteriosa, iperglicemia, coronaropatie e vasculopatie, infarto e ictus sono patologie spesso invalidanti, destinate a crescere a causa dell’aumento dell’età media. Si stima che gli ipertesi nel nostro Paese siano più di 12 milioni. Ne conseguono circa 195mila episodi di ictus ogni anno (uno ogni 4 minuti e, in 12mila casi, si tratta di persone con meno di 45 anni) e 160mila infarti.
I farmaci equivalenti (detti anche farmaci generici), pur avendo lo stesso principio attivo, presente alla medesima dose, la stessa forma farmaceutica, la stessa via di somministrazione e le stesse indicazioni terapeutiche del farmaco originale, costano meno, per motivi indipendenti dalla qualità del prodotto, legati alla commercializzazione e sviluppo. Forniscono le medesime garanzie di sicurezza, efficacia e qualità dei farmaci originali ma ad un prezzo inferiore. Questo a tutto vantaggio delle tasche dei cittadini e del Sistema Sanitario Nazionale. Per maggiori informazioni: http://www.equivalente.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: