Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Imbarcazioni e tassa sul lusso

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2011

Italiano: Immagine dal porto antico di Genova,...

Image via Wikipedia

La Federazione del Mare, che riunisce il cluster marittimo italiano, condivide gli obbiettivi di urgenza, equità e rilancio della crescita economica alla base del decreto del governo per il consolidamento dei conti pubblici. Proprio per questo, la Federazione esprime forte perplessità riguardo alla decisione governativa di imporre una tassazione sullo stazionamento nelle acque nazionali di imbarcazioni italiane o estere, tassazione che tende ad allontanarle dal nostro Paese, penalizzando così la non irrilevante quota dell’economia che trae alimento dalla nautica da diporto e dal turismo ad essa legato. La Federazione raccomanda pertanto che nell’iter di conversione della norma in Parlamento venga valutata la possibilità di ricorrere a forme di tassazione alternative delle unità da diporto, che non ne scoraggino la permanenza nelle nostre acque. Il sistema marittimo italiano costituisce uno dei soggetti economici dello sviluppo, come rilevato dal Censis nel 45′ Rapporto Annuale presentato nei giorni scorsi a Roma e Milano, e produce complessivamente beni e servizi per un valore di 39,5 miliardi di Euro (2,6% del PIL). L’Italia è prima in Europa nell’interscambio via mare con 240 milioni di tonnellate di merci e nel turismo crocieristico con 6,7 milioni di passeggeri, nonché nel mondo nella costruzione di navi passeggeri e motoryacht di lusso, fornendo occupazione a circa il 2% della forza lavoro del Paese (480mila addetti).
Il Presidente OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) Massimo Pradella, insieme all’eurodeputato Andrea Zanoni, ha incontrato a Bruxelles il responsabile Benessere animali del gabinetto del Commissario Europeo John Dalli per chiedere azioni concrete per la tutela di cani e gatti randagi in tutta Europa. Per sottolineare l’urgenza di prendere misure concrete per la gestione del problema, è stata inoltre consegnata una petizione supportata da 112.683 firme di cittadini europei che chiedono lo stop immediato delle uccisioni nelle perreras spagnole.

2 Risposte a “Imbarcazioni e tassa sul lusso”

  1. URL said

    I likewise conceive so , perfectly written post! . 799524

  2. My brother recommended I may like this website. He was entirely right. This post actually made my day. You cann’t consider just how a lot time I had spent for this info! Thanks!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: