Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Seminario giovani su crisi e emigrazione

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2011

Marseille

Image by -eko- via Flickr

Terminato il Congresso del Partito Popolare Europeo, che si è tenuto a Marsiglia, è iniziato il Seminario dei Giovani Italiani del Ppe (G.I.P.P.E.), che si riuniscono a Bruxelles per redigere dei documenti programmatici e per eleggere il nuovo Segretariato Nazionale. “Un’esperienza importante per i 300 giovani delegati che, nelle sale del Parlamento europeo, simulano i lavori d’aula degli eurodeputati adulti.” Lo dichiara Carlo De Romanis, Consigliere regionale del Lazio e Fondatore del Gippe, il quale aggiunge: “Dopo il Congresso di Marsiglia, al quale ho avuto l’onore di coordinare la delegazione del Pdl, ho capito ancora di piú che abbiamo bisogno di creare una nuova generazione che si senta realmente europea, altrimenti gli egoismi nazionali continueranno a prevalere. Allo stesso tempo, ispirandosi ai valori fondanti del Ppe, nessuno di noi dovrà rinunciare alle caratteristiche culturali e identitarie della propria regione. Per rispondere agli euroscettiscismi, dobbiamo rispondere con piú Europa. Ma un’Europa dei popoli e dei cittadini, non un’Europa dei burocrati.” Quest’anno le Commissioni tematiche del Seminario Giovanile sono: Crisi economica, New Economy, Primavera Araba e Immigrazione. Vi è anche una mozione d’urgenza sul dissesto idrogeologico, a seguito dei tragici fatti accaduti nel mese scorso in Liguria e in Sicilia. Dopo la loro approvazione, i testi verranno inviati agli europarlamentari popolari, affinché possano prenderne spunto nelle loro azioni politiche quotidiane.
Ad aprire l’Assemblea plenaria del GIPPE sarà, questo pomeriggio, il Presidente del Partito Popolare Europeo Wilfried Martens. Ultima curiosità: i giovani italiani si riuniscono nel palazzo di fronte quello del Consiglio europeo, proprio in contemporanea alla riunione dei Capi di Stato e di Governo dell’UE. “Chissà che le decisioni prese dai giovanissimi, per affrontare la crisi, non siano in fin dei conti migliori di quelle che prenderanno questo pomeriggio gli adulti che ci governano.” commenta De Romanis in conclusione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: