Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 11 dicembre 2011

Accordo bietole (50 euro/t) per lo stabilimento di San Quirico

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

English: Chard field in Italy Italiano: Bietol...

Image via Wikipedia

ANB (Associazione Nazionale Bieticoltori) invita i produttori di bietole ad aderire al contratto di coltivazione per lo zuccherificio di San Quirico (Pr). Al fine di consentire di decidere con tempestività gli orientamenti produttivi della propria azienda, ANB ha programmato più di 20 assemblee coi produttori, affisso manifesti e distribuito volantini. L’iniziava ha previsto, inoltre, comunicazioni postali, contatti telefonici, incontri organizzati presso le sedi provinciali di Confagricoltura, riunioni tecniche in stretta collaborazione con l’ufficio agricolo di Eridania Sadam e con le altre associazioni bieticole. L’invito rivolto gli agricoltori del tradizionale bacino bieticolo legato allo stabilimento di San Quirico – in pratica l’Emilia ovest e la bassa Lombardia oltre alle zone ex Casei Gerola – è legato all’accordo interprofessionale sottoscritto con la società Eridania Sadam per la campagna bieticolo- saccarifera 2012 che prevede una valorizzazione delle barbabietole da zucchero a 50 €/ton (base 16°). “L’intesa – dice il direttore generale di ANB, Michele Distefano – prevede anche un eventuale supplemento di plusvalore in riferimento al mercato dello zucchero e si rivolge anche alle zone non tradizionali della Romagna e della Toscana. L’intesa presenta aspetti innovativi e buone opportunità di reddito ai fini del consolidamento del bacino bieticolo emiliano-lombardo”. ANB sottolinea inoltre, ancora una volta, che le condizioni di valorizzazione (50 euro tonnellata), la certezza dei tempi dei pagamenti, i vantaggi agronomici derivanti dalla rotazione, rendono molto interessante la scelta di seminare bietole. “In un mercato globale in cui i prezzi dello zucchero rimarranno elevati – conclude Distefano – non possiamo rinunciare a conservare gli ettari necessari per il mantenimento dei bacini”. Sul sito internet dell’associazione http://www.anb.it sono disponibili tutti i dettagli delle iniziative.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Zone Scoperte III – Omaggio all’Italia/bis

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

CATANZARO

Image by francescogigliotti via Flickr

Roma 12 dicembre 2011, ore 18.00 (fino al 9 gennaio 2012) Museo Fondazione Venanzo Crocetti Via Cassia 492. Zone Scoperte è un progetto nato dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e dalla Provincia di Catanzaro che ha come obiettivo la valorizzazione delle emergenze artistiche del territorio senza escludere presenze provenienti da altre regioni. Dopo la mostra inaugurata lo scorso luglio al Palazzo di Vetro della Provincia di Catanzaro, per la sua tradizionale itineranza, Zone Scoperte III – Omaggio all’Italia bis è stata accolta presso il Museo Fondazione Venanzo Crocetti di Roma. La rassegna presenta una selezione di circa 35 opere, di diverse tecniche e formati, realizzate dagli allievi dell’accademia catanzarese e di altre istituzioni di Alta Formazione Artistica. Completa la proposta espositiva una sezione speciale dedicata ad artisti emergenti formatisi presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. “Zone Scoperte III – Omaggio all’Italia” è curata da Andrea Romoli Barberini, ed è supportata da un catalogo diviso in quattro sezioni con testi di presentazione di Graziano Menolascina, Raffaele Simongini, Luca Pietro Vasta e del curatore.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza su rifugiati e apolidi

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Português: O ex-primeiro-ministro de Portugal ...

Image via Wikipedia

Ginevra. L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati António Guterres ha aperto la più imponente conferenza di questo genere nei 60 anni di storia dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). E nel suo intervento ha lanciato un appello affinché sia rafforzato con urgenza il sistema internazionale per gestire la situazione di milioni di migranti forzati e apolidi di tutto il mondo. Nel discorso di apertura del meeting ministeriale in corso presso il Palais des Nations di Ginevra, Guterres ha messo in guardia sul fatto che il succedersi di crisi politiche e la depressione economica globale stanno contribuendo a creare un ambiente notevolmente più arduo per la protezione delle persone costrette ad abbandonare le proprie case. L’Alto Commissario poi non ha risparmiato critiche a coloro che cavalcano l’incertezza e l’ansia predominanti per promuovere sentimenti di xenofobia. Politici populisti ed esponenti irresponsabili dei media sfruttano timore e insicurezza per additare gli stranieri come capo espiatorio, per cercare di imporre l’adozione di politiche restrittive e per diffondere sentimenti razzisti e xenofobi ha affermato Guterres, esortando governi e movimenti politici e sociali ad essere più coraggiosi nel contrastare l’intolleranza. I rifugiati non sono una minaccia alla sicurezza, ma le prime vittime dell’insicurezza ha aggiunto. L’Agenzia ONU per i Rifugiati è stata istituita nel dicembre 1950, inizialmente in risposta agli esodi avvenuti in Europa all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. La Convenzione sui rifugiati del 1951 giunse alcuni mesi più tardi, diventando da allora uno dei più riconosciuti strumenti internazionali di diritti umani, grazie al quale è possibile salvare la vita di milioni di rifugiati. Nel frattempo l’attività dell’UNHCR si è estesa fino a includere le persone apolidi e parte dei milioni di sfollati interni. All’inizio di quest’anno la popolazione di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati interni a causa di conflitti era costituita da 43,7 milioni di persone. È più difficile calcolare con esattezza il numero degli apolidi, che viene stimato in almeno 12 milioni di persone. L’Alto Commissario ha poi proseguito elencando quattro sfide che ostacolano la possibilità di garantire il livello di protezione cui la Convenzione sui rifugiati aspira: il fallimento degli stati nell’onorare gli obblighi che derivano loro dalla Convenzione; oneri eccessivi per i paesi in via di sviluppo, che accolgono l’80% dei rifugiati di tutto il mondo; i milioni di rifugiati che per lungo tempo restano bloccati in tale condizione; gli effetti di fattori come la crescita della popolazione, l’insicurezza relativa a cibo e acqua, che rendono ancora più complessa la situazione. Guterres ha poi ribadito che il cambiamento climatico sta sempre più estremizzando altri agenti di migrazioni forzate. Un numero sempre crescente di persone viene sradicato a causa di catastrofi naturali o non riesce più a sostentarsi per la desertificazione. E i mutamenti del clima adesso vengono riconosciuti come il fattore chiave per l’accelerazione di tutti gli altri fattori che innescano gli spostamenti forzati di popolazione ha proseguito l’Alto Commissario. Queste persone non possono considerarsi migranti in senso stretto, poiché non si spostano volontariamente. Ma in quanto migranti forzati che non rientrano neppure nel regime di protezione dei rifugiati, vengono a trovarsi in un vuoto giuridico. Così, mentre la natura degli spostamenti forzati si evolve rapidamente, la risposta della comunità internazionale non riesce a tenerne il passo. LAlto Commissario ha poi esortato gli stati a considerare le modalità per rafforzare i propri meccanismi di protezione in favore di migranti forzati e apolidi. E ha annunciato l’impegno da parte dell’UNHCR a fare di più per contrastare la violenza basata sul genere, con un’attenzione particolare alle donne e alle ragazze che rientrano nella competenza dell’Agenzia. Quello che chiedo oggi non è una nuova convenzione, non è l’estensione del mandato per l’UNHCR, ha proseguito l’Alto Commissario. Quello che chiedo a tutti noi è di assumere la responsabilità dei nostri doveri condivisi. Di aprire la strada a risposte innovative che contribuiranno a proteggere le persone bisognose, a promuovere la coesione sociale all’interno della società e a rafforzare la pace e la sicurezza a livello globale. Nel corso dei due giorni di conferenza ministeriale si prevede da parte di diversi governi l’annuncio di impegni per raggiungere migliori standard di protezione – a livello nazionale e internazionale – in favore di migranti forzati e apolidi. Nella giornata di oggi è prevista inoltre l’adesione formale di diversi paesi a una delle convenzioni sull’apolidia. Domani sarà emesso un comunicato conclusivo. Partecipano al meeting rappresentanti di quasi 150 paesi, tra cui il Segretario di Stato USA Hillary Rodham Clinton e circa 70 altri funzionari governativi di livello ministeriale. La conferenza rappresenta il culmine del pluriennale impegno politico e diplomatico dell’UNHCR mirato a ottenere un rinnovato sostegno e nuovo impulso in favore dei trattati giuridici fondamentali che consentono all’Agenzia di garantire protezione e assistenza a rifugiati e apolidi in tutto il mondo. In un anno di commemorazioni, l’UNHCR ha celebrato importanti ricorrenze di due trattati: il 60esimo anniversario della Convenzione relativa allo status dei rifugiati e il 50esimo della Convenzione sulla riduzione dell’apolidia. Nel dicembre dello scorso anno l’Agenzia aveva celebrato il proprio 60esimo anniversario.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: migliora servizio anagrafico

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

English: Cordonata, Roma

Image via Wikipedia

«Gli estratti di stato civile diventano digitali. Per ottenere i documenti relativi a nascita, matrimonio o morte, da gennaio prossimo, basteranno 72 ore invece che 20/40 giorni come accade oggi». Lo comunica, in una nota, l’assessore ai Servizi tecnologi e Reti informatiche, Enrico Cavallari. «Una volta richiesto l’estratto desiderato presso lo sportello anagrafico del proprio municipio di appartenenza, fino ad ora l’utente ha atteso mediamente oltre un mese per ottenerlo in quanto l’operatore municipale doveva recarsi personalmente presso l’anagrafe centrale di via Petroselli per verificare la corrispondenza del documento da emettere con l’originale dell’atto e chiederne l’eventuale aggiornamento. Inoltre, il registro in questione poteva risultare temporaneamente indisponibile a causa di altra lavorazione, costringendo l’impiegato a ritornare presso l’anagrafe allungando così ulteriormente i tempi» spiega Cavallari. «Grazie al nuovo procedimento digitale, il giorno successivo alla richiesta il registro contenente l’atto viene prelevato dall’archivio dell’anagrafe centrale. Il documento viene scansionato e memorizzato nel sistema: subito dopo lo stesso sistema invia in automatico un messaggio di posta elettronica all’operatore del municipio e al richiedente avvisandoli che tutto è pronto per il rilascio. L’ufficiale di stato civile municipale visualizza l’originale dell’atto dalla sua postazione decentrata di lavoro e ne stampa la copia che viene consegnata al richiedente nel giro di tre giorni» prosegue Cavallari. «Il nuovo servizio di digitalizzazione degli estratti di stato civile si aggiunge al processo di snellimento amministrativo, in atto da tre anni, che sta trasformando il Campidoglio in un’amministrazione sempre più fruibile e a portata di cittadino attraverso l’erogazione dei servizi via Internet, il portale istituzionale sempre più orientato alla multicanalità, la dematerializzazione dei flussi cartacei e la conseguente informatizzazione delle procedure amministrative – aggiunge Cavallari – Grazie al servizio di certificazioni anagrafiche online attivo da marzo 2010, ad esempio, a fronte di 1.700.000 certificati cartacei rilasciati annualmente presso i 113 sportelli anagrafici di Roma Capitale, l’amministrazione rilascia via web 16 certificati anagrafici (nascita, residenza, stato di famiglia,…) in formato elettronico che si richiedono direttamente da casa (previa registrazione al portale http://www.comune.roma.it) accedendo dal proprio personal computer. Il timbro e la firma (entrambi digitali), apposti su ogni certificato, rendono i documenti autentici. Per innovazione tecnologica Roma si attesta sempre più capitale della governance».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maggior tutela Usa per i vini dei Colli Orientali

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Colli Orientali del Friuli

Image by candido33 via Flickr

Non sarà solo il Prosecco a beneficiare della tutela garantita dall’accordo bilaterale “Notifica di modifica degli allegati dell’accordo tra la Comunità Europea e gli Stati Uniti d’America sul commercio del vino”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 24 novembre (che aggiorna quella del 2005) e che fa seguito alla “Decisione della Commissione del 13 settembre 2011” in materia. Altre importanti denominazioni italiane saranno d’ora in poi tutelata con maggiore rigore negli Usa. Alcune sono nuove, altre sono messe a punto e/o correzioni a diciture o menzioni che potevano essere oggetto di controversia. Per quello che riguarda il Fvg, nell’elenco dei vini tutelati sono state inserite, fra le Dop (Denomiazioni di Origine Protetta) anche la “Colli Orientali del Friuli – Schiopettino di Prepotto” e la “Colli Orientali del Friuli Picolit – Cialla”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nessuna ipotesi di sviluppo del paese

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

I consorzi di bonifica in Sicilia: quali prosp...

Image by SiciliaToday via Flickr

“In un momento delicato come l’attuale per il futuro del Paese, va ribadito con forza che la ripresa della crescita è subordinata alla garanzia di sicurezza idraulica territoriale per la stabilità e conservazione del suolo attraverso idonee azioni di difesa del suolo e regolazione idraulica che va perseguita a livello di bacino idrografico perché, come noto, le problematiche di gestione dell’acqua non conoscono confini amministrativi”. A ricordarlo è Anna Maria Martuccelli, Direttore Generale A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni), a Sarzana, in provincia di La Spezia, per la conclusione dei lavori di ammodernamento e adeguamento del Canale Lunense, esempio delle responsabilità in carico ai Consorzi di bonifica, attraverso l’irrigazione che rappresenta garanzia di sicurezza alimentare e di qualità dei prodotti. “In tale scenario – prosegue Martuccelli – è centrale il ruolo dei Consorzi di bonifica, enti pubblici di autogoverno e forte espressione di sussidiarietà nonché garanzia di azioni a tutela del territorio e per lo sviluppo dell’agricoltura. Oggi più che mai – conclude il Direttore Generale A.N.B.I. – è opportuno ricordare il pensiero di Carlo Cattaneo, che affermava come la civiltà di un popolo si misuri sulla capacità di mantenere le opere pubbliche. Il nostro Paese ha bisogno di scelte in tale direzione”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

incontro con comunità straniere, associazioni del territorio e rappresentanze consolari

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Milano

Image by marcomazzei via Flickr

Milano 13 dicembre, ore 18.00 presso La Casa delle Culture del Mondo, Via Giulio Natta 11, Milano (M1Lampugnano) Ingresso libero. In occasione della chiusura delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità Nazionale, il Presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà e il Vice Presidente e Assessore alla Cultura, Dott. Ing. Novo Umberto Maerna, incontrano le comunità straniere, le associazioni del territorio e le rappresentanze consolari per promuovere La Casa della culture del mondo come luogo d’incontro e dialogo, aperto allo conoscenza e all’integrazione di tutte le Culture. Un’opportunità anche per celebrare il Santo Natale a cui seguirà la presentazione della Costituzione italiana tradotta in quattordici lingue, una cui copia verrà donata ai presenti al fine di veicolare un preciso messaggio, ossia la volontà di condividere la nostra Cultura e la nostra Tradizione con i cittadini e le comunità straniere che vivono e lavorano nel nostro paese, e che contribuiscono quotidianamente ad accrescere e arricchire il tessuto sociale, culturale e economico di Milano e del territorio provinciale.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maria Voce consultrice del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Benedetto XVI ha nominato Maria Voce consultrice del Pontificio Consiglio per la Promozione della NuovaEvangelizzazione, unica donna tra i 15 nuovi consultori.La notizia è giunta il 7 dicembre, giorno in cui i Focolari ricordano la nascita del movimento, avvenuta 68 anni fa a Trento, con la consacrazione a Dio di Chiara Lubich.“La notizia mi dà gioia e mi onora per la fiducia dimostrata dal Papa e dal Pontificio Consiglio. Questa nomina mi impegna a far sì che la vita mia e di tutti quelli che sono legati a me nel Movimento dei focolari sia evangelizzata e per questo evangelizzante”. Così si è espressa Maria Voce nell’apprendere la notizia. E ha continuato: “Sono cosciente che tanti non avranno mai l’occasione di leggere il vangelo se non attraverso la nostra vita”

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Si conclude la 17° Conferenza Onu sul clima

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Durban Sea Front

Image by BBM Explorer via Flickr

Durban, Sudafrica. Dopo due settimane di lavori il solo commento possibile è che l’obiettivo numero uno, ovvero la riduzione di emissioni, è fallito. Kyoto scade tra un anno e non c’è consenso su un nuovo regime vincolante. Unico impegno: la continuazione delle negoziazioni per arrivare ad un patto entro il 2015, la cui validità potrebbe partire dal 2020. Decisamente troppo tardi per la scienza – che parla del picco massimo entro il 2015 – e per evitare la catastrofe, ovvero un aumento della temperatura media di circa 4°c (7 in Africa) l’inabissamento di molti stati insulari e di migliaia di km di coste, desertificazione, eventi climatici estremi, e 350mila vittime l’anno destinate ad aumentare, di cui fanno parte anche le vittime delle alluvioni italiane di questo autunno. Due anni fa alla Cop15 di Copenaghen erano presenti tutti i capi di Stato e ripetevano che i cambiamenti climatici sono la più grande minaccia per l’umanità. Solo due anni dopo e a situazione ambientale non certo migliorata, a Durban i capi di stato sono assenti e sui giornali quasi ovunque si parla solo di spread e debito, cancellando dalle prime pagine i rischi del caos climatico e le possibili alternative. Anzi, la crisi climatica è diventata spudorata occasione di speculazione per i mercati e la finanza, attraverso i noti meccanismi di carbon trade e redd+. Sullo sfondo, l’occasione fornita dalle grandi potenzialità economiche della green economy – non a caso strategico è il ruolo della Cina – venduta come ricetta per la febbre del pianeta ma in realtà benzina nel motore e nuova frontiera di espansione dello stesso modello di sviluppo che ha causato la crisi climatica ed economica. Una scelta irresponsabile e disastrosa per le sorti dell’umanità. Dall’altra parte la scienza richiama l’attenzione sulla necessità di agire rapidamente. Movimenti sociali, sindacati, comitati, organizzazioni e associazioni presenti a Durban hanno offerto soluzioni concrete per transitare verso un modello basato sulla sostenibilità sociale ed ambientale. Riconversione industriale, democrazia energetica, agricoltura organica sono le proposte a cui i governi e le forze politiche dovrebbero dare seguito. Facciamo in fretta.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Pearl Restaurant Miami Beach Re-opening Media Alert

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

South Beach ocean boardwalk, Miami Beach, FL. ...

Image via Wikipedia

Miami Beach FL (http://www.myprgenie.com) Pearl Restaurant Miami Beach will open Saturday, December 10, 2011. With 6 years of great cuisine experiences, the Chef Sylvain Noel welcomes everybody to the famous Pearl Restaurant who wants to taste the delicious and special “The World on a Plate” menu. With just one glance at chef Sylvain Noel’s diverse menu you’ll be charmed by his spectacular creations.From American dishes such as “Frenched” Colorado Rack of Lamb and the delicious Charred Rib eye, to European original cuisine like Atlantic Dover Sole with emulsified caper butter and parsnip and moreover to Asian specialties like the rare Beef Rolls deglazed with teriyaki sauce and Miso Black Cod, our chef has created something special for every taste. The Pearl Restaurant will retake its futuristic design that previously was so striking to first time guests. With a full bar service and orange mini-dresses waitresses, this restaurant is very attractive for everybody, but especially for young singles. The furniture, walls and tables were all white before, accented by a brilliant orange lighting all inside the restaurant. The overall ambiance is a groovy one, looking more like a 60’s shagadelic pad of Austin Powers. But the most important part in the ambience are the beautiful people South Beach, Miami. Taking a seat at the center Champagne Bar, while enjoying the bubbly with caviar and spending the whole night making new connections and discovering people like you can be the perfect night one can have. This chic, glamorous and delicious restaurant & champagne lounge is famous for its sophisticated menu, varying from: caviar, cornmeal crusted calamari, Jamaican seafood cakes and cumin spiced tuna Carpaccio (as appetizers) to celery dusted Maine diver scallops, five pepper crusted tuna, grilled Florida black grouper and grilled sage spiced lollipop pork chop (as entrees). And of course, let’s not forget the delicious desserts: warm apple charlotte, sorbet and drunken milk chocolate marquise.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brooklyn CB6 Annual Holiday Party

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Brooklyn and Manhattan Bridges

Image by honus via Flickr

Here’s a chance to come together as a community, to share some food and frivolity in a casual, social environment. That’s right – no minutes to take, Robert’s Rules of Order are suspended, and the only thing on the agenda is having fun! This year’s event will be held on Monday, December 19th from 6-9pm, at Red Rose Restaurant, 315 Smith Street (between Union/President Streets), in Carroll Gardens. It’s only $30 per person for savory, delicious snacks and soda. There’s also a cash bar. We keep the price down to make this an affordable night out for everyone. And if we do clear anything above our cost, that money is used to help support our 501(c)3 organization, Friends of Brooklyn Community Board 6, Inc. It’s our Friends group that pays for this monthly newsletter, and supplements our community board’s meager operating budget. In order to keep us going another year, we would be grateful if you would consider making a year-end contribution on top of the party cost. Feel free to round-up to $50, or $100, or whatever fits your budget, and bring your check made out to “Friends of Brooklyn CB6, Inc.” to the party with you, or mail it to us at 250 Baltic Street, Brooklyn, NY 11201. As a non-profit organization, your year-end contribution is tax deductible to the fullest extent allowed by law. We hope to see you at the party, because it wouldn’t be a party without YOU. Feel free to bring family, friends and neighbors too.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Greenpeace Reactive: The state of play in the legal discussion

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Ministers are in one of the most important discussions of the Durban COP, during which they decide if and when to achieve the legally binding treaty and the second commitment period of the Kyoto protocol, which they promised in Copenhagen.The US says delay to 2020, but delay what? The US has long rejected a multilateral climate treaty. The onus to achieve agreement in Durban is on countries like the EU, China, and India.Despite President Obama’s Nobel Peace Prize for strengthening multilateralism, countries cannot look to the US for leadership on climate. China and India have a moral responsibility to associate with the most vulnerable countries and agree to be part of a legally binding climate agreement in Durban.The vulnerable countries rightly demand a second commitment of the Kyoto Protocol to be adopted in Durban, and a legally binding agreement to be signed as soon as possible. The EU must demonstrate support for the most vulnerable countries and a strong commitment for environmental integrity in the outcome of the COP. More than 120 countries support a strong mandate for a global legally binding treaty. We urge the EU heads of state to commit to a second commitment period of the Kyoto Protocol, to align with the call for a legally binding treaty and to fight for the climate until the very end.” Said Tove Ryding –Greenpeace International Coordinator For Climate Policy

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

The Nutcracker

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Brighton Sunday, December 18, 2011 Colden Auditorium, 3 pm Ballet Theatre Company The perfect introduction to the perennial holiday favorite The Nutcracker is back by popular demand. Brighton Ballet’s original version—featuring dazzling Russian-trained dancers, exquisite costumes and the beloved music by Tchaikovsky—has been created and priced especially for family audiences.This program is supported in part by the Department of Cultural Affairs, United Healthcare and Brooklyn Community Foundation.Tickets: All Seats $18; $12 children 12 and under (does not include $1 online ticket surcharge) Kupferberg Center Performances presents a wide variety of events in Colden Auditorium and LeFrak Concert Hall. These venues are located on the Queens College Campus in Flushing, NY.(The Nutcracker)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

SHOP local – LES is More for the Holidays!

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Join the Lower East Side Business Improvement District for our Shop Local kick-off on Sunday, December 11th for a day of sales, freebies and special events at over 45 Lower East Side shops, restaurants and galleries.

The corner of Orchard and Rivington Streets, L...

Image via Wikipedia

When you make a purchase at any Lower East Side store* you’ll get a free pass to our Holiday Oasis Lounge at Mark Miller Gallery, 92 Orchard St, where you can kick back and enjoy your holiday shopping experience with: Complimentary gift wrapping | Free Blue Bottle coffee courtesy of Lost Weekend NYC | Complimentary Hint® Water | Free back massages to melt away your shopping woes | Gift bags with goodies courtesy of Bikram Yoga LES, Earnest Sewn, Kaight, Lisa Fiorentino Hair & Vintage, MastihaShop and Roni-Sue’s Chocolates * Visit http://www.lowereastsideny.com for a full list of participating stores

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Toys tearing down the rainforest

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

English: Rainforest Action Network activists, ...

Image via Wikipedia

In the last 50 years, about 40% of the country’s forests have been cleared, mainly for palm oil plantations and pulp and paper operationsBad books: US paper products are breaking the law and devastating rainforests | Everyone knows books are made of paper, but few think of where that paper comes from. However, two new reports may change that. Both the Rainforest Action Network (RAN) and the World Resources Institute (WRI) have found that some paper used in books, including popular children’s books, is linked to forest devastation in Indonesian, even targeting endangered trees that have been harvested illegally. Red Ryder BB Gun: The holiday season seems almost incomplete without shiny packages, big bows and gift lists galore. And while all that pretty, glossy packaging won’t “shoot your eye out,” it does have a history of destroying rainforests. | In the past, most of the paper packaging for toy giants, such as Mattel, Hasboro, Disney and LEGO, came from Asia Pulp and Paper (APP), one of the world’s largest leading paper companies. However, recent investigations have suggested that APP is destroying the Sumatran rainforest, home to the critically endangered Sumatran tiger, rhino and orangutan, among countless other species and plants. | In the last 50 years, about 40% of the country’s forests have been cleared, mainly for palm oil plantations and pulp and paper operations. Is toy packaging worth all that?

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma ambiente al servizio dei cittadini

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2011

Español: Villa Ada, parque localizado en la ci...

Image via Wikipedia

Dopo 20 anni arrivano al Servizio Giardini 67 nuovi mezzi pesanti per la manutenzione del verde. Si tratta di gru, camion, cestelli per lavorare in altezza, furgoncini e “squaletti” che favoriranno il lavoro dei giardinieri comunali.
«Siamo particolarmente lieti di consegnare oggi ai responsabili del Servizio Giardini il nuovo parco mezzi, in sostituzione delle macchine immatricolate nel 1978. I vecchi automezzi erano arrivati veramente ai minimi termini: riparati centinaia di volte, grazie alla buona volontà del personale meccanico del Servizio giardini, molti di questi erano inutilizzabili, tanto che i vari distretti del Servizio si alternavano nell’uso dei cestelli e degli altri automezzi. In queste condizioni era molto difficile lavorare ed assicurare sicurezza e manutenzione. L’acquisto degli automezzi rappresenta un investimento che ci consentirà di avere alberate più stabili e parchi più curati» ha dichiarato Marco Visconti, assessore all’Ambiente. «La Capitale vanta un patrimonio ambientale smisurato: il 67% del suo territorio è verde e i nostri 400 giardinieri si occupano tutti i giorni della manutenzione ordinaria di parchi e ville, cui si aggiungono le cure da prestare agli oltre 800 mila alberi in carico all’Amministrazione. Oltre agli automezzi, essenziali per garantire il lavoro, abbiamo previsto di migliorare anche le competenze tecniche del personale operativo che sarà adeguatamente formato all’uso dei nuovi veicoli. E’ necessario ricordare che i giardinieri comunali rappresentano una forza lavoro qualificata e competente che interviene non solo per il recupero di parchi e ville, ma si occupa regolarmente di gestire ogni genere di emergenza, anche di Protezione civile» ha dichiarato Tommaso Profeta, direttore del Dipartimento. Alla fine della conferenza stampa, l’Assessore Marco Visconti, il direttore del Dipartimento ambiente-Protezione civile, Tommaso Profeta, ed il direttore del Servizio Giardini, Fabio Tancredi, hanno simbolicamente consegnato le chiavi agli operatori della Squadra emergenze del Servizio, rappresentata da Romano Tarantino.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »