Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 dicembre 2011

Fuochi d’artificio: Consigli

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Italiano: Fuochi d'artificio a Vinci, FI, Ital...

Image via Wikipedia

Il Capodanno e’ l’occasione per festeggiare anche con i fuochi di artificio. L’uso scorretto, come possiamo constatare ogni anno, puo’ provocare seri danni. Vediamo qualche consiglio.
* L’acquisto dei fuochi va fatto in negozi autorizzati; vanno, quindi, evitate le bancarelle improvvisate dei cosiddetti “vu cumpra” o l’acquisizione dagli “amici”.
* Il prodotto deve avere le istruzioni per l’uso e gli estremi dell’autorizzazione ministeriale.
* L’accensione va fatta in luogo aperto e lontano da altre fonti di calore o da materiale infiammabile.
* Va verificata la traiettoria per evitare che il fuoco cada su persone, su abitazioni o su tutto cio’ che puo’ infiammarsi.I fuochi di artificio sono belli e divertenti e l’occasione delle festivita’ propizia, evitiamo che diventi un dramma. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Caos pensioni

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

La manovra del Governo Monti provoca continui guai ai titolari di pensioni, in particolare modo a tutti coloro i quali hanno da sempre percepito l’assegno in contante presso gli sportelli postali. Sono circa tre milioni i pensionati che, oltre che tartassati, rischiano di non percepire la pensione dal 1° gennaio prossimo perché titolari di assegni superiori alle 980 euro e sprovvisti di conto corrente. Così facendo il Professore Monti ed il suo Ministro dell’Economia pensano di eliminare l’evasione fiscale, avendo introdotto con l’articolo 12 del decreto il divieto di riscuotere in contanti importi superiori a 980 euro ed imponendo di fatto l’obbligo di aprire un conto corrente, per la felicità della banche tanto care al Presidente del Consiglio. E’ a tutti noto che, tra la richiesta di accredito della pensione su di un conto corrente e l’avvenuto versamento occorrono circa tre mesi, con la paura di poter restare senza pensione per tutto il periodo. L’ulteriore beffa sta nel fatto che vi sarebbe tempo solo fino a febbraio per l’apertura del conto. Cosa succederà a tutti quei pensionati che, poco esperti con pin, iban, bancomat, carta di credito e conto corrente, rischiano di non percepire il loro assegno da gennaio? Sono domande che, come S.a.pens., abbiamo posto al Governo ed agli Enti di Previdenza. Basta con questi atteggiamenti vessatori !!! Attendiamo risposte urgente e certezze per tutti i pensionati, nonché il nostro sacrosanto diritto di continuare a ritirare in contanti la pensione!!!

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: stop veicoli più inquinanti

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Roma Il Dipartimento tutela ambientale e del verde ha disposto per oggi il divieto di circolazione all’interno della fascia verde cittadina. Dalle 7.30 alle 20.30 dovranno fermarsi: autoveicoli a benzina Euro 0 e 1; diesel Euro 0-1- 2; ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0 -1. In condizioni di ristagno atmosferico, il provvedimento è stato deciso in relazione ai livelli di polveri sottili rilevati dalle centraline Arpa di: Preneste (71/50 microgrammi per metrocubo), Cinecittà (73), Tiburtina (69). I limiti imposti per il biossido d’azoto sono stati superati nelle stazioni di: Cinecittà (217/200 microgrammi per metrocubo), Arenula (235), Magna Grecia (247), Fermi (316), Tiburtina (266).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Air China riadatta la sua pianificazione per Parigi

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

An Air China Airbus A330-243, in Star Alliance...

Image via Wikipedia

Pechino, PRNewswire. A partire dal 10 marzo 2012, Air China riprenderà i voli di andata e ritorno Shanghai-Parigi CA833/4 e cambierà il servizio Shanghai-Pechino-Parigi CA933/4 nel servizio diretto Pechino-Parigi. Su queste rotte saranno utilizzati B777-300ER widebody in sostituzione degli originali A340. L’ufficio di Parigi di Air China ha recentemente invitato duecento ospiti del governo e dei settori aviazione civile, industria, commercio e viaggio, tra cui il Ministro francese per i Trasporti Thierry Mariani e l’ambasciatore cinese a Parigi Kong Quan e sua moglie, ad un gran galà che aveva lo scopo di generare pubblicità appropriata per la ripresa del collegamento diretto fra Shanghai e Parigi e il cambiamento di tipo di aereo sulla rotta Pechino-Parigi. Dall’ingresso in Star Alliance, la più grande rete di linee aeree al mondo, nel 2007, Air China ha rafforzato la sua presenza nel mercato internazionale. La sua ampia rete di rotte gestisce 1.160 destinazioni in 181 Paesi in tutto il mondo, facilmente raggiungibili. Ciò che Air China ha fatto rispetto al mercato Pechino-Parigi è solo una delle mosse che il vettore sta effettuando per rafforzare la sua presenza internazionale. Nel 2012 Air China punterà ad ampliare ulteriormente la sua presenza nei mercati internazionali. In Europa, ad esempio, l’inaugurazione dei collegamenti con Düsseldorf, Atene e Milano nel 2011 sarà seguita da quella dei voli di andata e ritorno Pechino-Copenaghen nel 2012, che porterà a 13 le destinazioni europee di Air China. Attualmente, Air China è il maggiore vettore a servire il mercato Cina-Europa.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gamesys: Jackpotjoy Award Another Sizeable Bingo Win

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Ed Tech Jargon Bingo

Image by giulia.forsythe via Flickr

London, PRNewswire/ Miss Linda M took home £1,777 after playing 90-ball bingo at Online Bingo site Jackpotjoy earlier this month. The impressive win is just one of a number of lucky breaks for the increasing number of online bingo players at the website.Bingo 90 is attractive in its sheer simplicity. Jackpotjoy hosts a number of popular rooms, including the Diamond and Sapphire rooms, each offering big prizes and special bonus games. Besides bingo, Jackpotjoy offers a wide range of casino games such as Online Roulette and Poker or funny and entertaining Online Slots.For a bingo game, players are presented with the choice of rooms, sorted by jackpot size, number of players and ticket price. The current jackpots, players and balls called are clearly displayed in the room, while Chat Hosts moderate proceedings and facilitate the all-important social aspect of online bingo. As well as chatting to other players, the function hosts its own games-within-a-game, providing even more opportunities for cash prizes.Adding to the excitement is the Progressive Jackpot. Each ticket sold devotes a portion of the price to the Progressive Jackpot, awarded for the first full house called within a certain number of balls. It doesn’t happen every time, instead rolling over to the next game, with the potential for a large prize to the eventual winner.
The Gamesys Group was founded in April 2001.The aim was to build a profitable online entertainment business providing an extensive range of online games. In the UK, Jackpotjoy is especially known as a very popular Bingo Site offering a huge variety of Bingo games.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: emergenza botti

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

roma

Image by ho visto nina volare via Flickr

Nell’imminenza dei festeggiamenti di Capodanno in molte città italiane sono stati diramati i divieti per i botti ed i petardi di San Silvestro. Il Responsabile dell’Osservatorio per la Tutela e lo Sviluppo dei Diritti dell’Associazione “G. Dossetti: i Valori” (www.dossetti.it), Corrado Stillo, ha dichiarato: <<Chiediamo al Sindaco Alemanno di evitare per Roma Capitale i danni alle persone ed agli animali domestici che ogni anno si verificano a causa dei botti.
Occorre anche che Roma, insieme ad altre città come Milano e Venezia, dia un forte segno di civiltà vietando o limitando l’uso di materie inquinanti sia l’acustica che l’atmosfera. Tra l’altro, l’aumento delle catene di casalinghi cinesi, nella Capitale e nelle altre città italiane, sta portando alla commercializzazione di prodotti pirotecnici non controllati sia per la loro tossicità sia per il pericolo di uso da parte dei minori. I giochi pirotecnici importati e sfuggiti ai controlli sono in bella mostra nella rete di esercizi commerciali e venduti senza alcun accorgimento a ragazzi e minori adolescenti. Le fontane, le candele, i bengala e quant’altro sono depositati spesso in magazzini clandestini, senza alcuna norma di sicurezza, e venduti in negozi stipati di clienti. Chiediamo al Corpo di Polizia di Roma Capitale di attivare risorse umane del Sistema Integrato di Roma Sicura per controllare, prevenire e reprimere in questi giorni il traffico di giochi pirotecnici che mette a repentaglio l’incolumità e la salute dei cittadini, specialmente nelle fasce più esposte della popolazione. Appare poi indubbio il pericolo per migliaia di animali domestici non solo disturbati ed impauriti dai botti, ma anche vittime del divertimento di una notte che per gli animali significa paura, dolore e morte>>.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Saldi: che senso hanno?

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Anacronistica e inefficace, dichiara Pietro Giordano Segretario Generale di Adiconsum, la stagione dei Saldi. Una norma violata sempre di più dagli stessi commercianti, che ormai operano – giustamente secondo Adiconsum – secondo leggi di mercato e non secondo leggi pensate e scritte nel dopoguerra. Che senso ha, continua Giordano, continuare con Saldi che ormai sono sovrastati ed annullati dai pre-saldi che i consumatori ricevono da più di un mese sui loro telefonini tramite sms o tramite e-mail, con sconti fino al 60%? Che senso hanno i saldi quando le nostre città sono ormai piene di negozi che fanno promozioni e liquidazioni e con una presenza massiccia di outlet con grandi griffe con sconti anche del 30-40%? Il commercio elettronico riesce a far risparmiare significativamente i consumatori, non solo quando acquistano servizi quali viaggi e vacanze, ma anche quando acquistano abbigliamento, arredamento per la casa, ecc.
Pensare che – soprattutto in un periodo di crisi – i saldi coprano il flop delle vendite registratosi in dicembre è illusorio oltre che anacronistico. E’ tempo, continua Giordano, di cancellare la legge sui Saldi e dare piena realizzazione ad una completa liberalizzazione del commercio, solo così i consumatori potranno godere di un abbattimento dei prezzi, con un sempre migliore rapporto qualità-prezzo dei prodotti acquistati. In attesa e nella speranza che il Governo Monti operi anche questa liberalizzazione nella Fase 2, Adiconsum ricorda e propone un Decalogo per gli acquisti con Saldi:
1. Sull’oggetto in saldo deve essere sempre riportato il prezzo d’origine non scontato, la percentuale di sconto applicata e il prezzo finale;
2. È meglio diffidare di quei negozi che espongono cartelli con sconti esagerati e fare riferimento a negozi già conosciuti per acquistare la merce in saldo: sconti superiori al 50-60 per cento nascondono spesso merce non proprio nuova;
3. Fate attenzione all’eventuale presenza di merce venduta a prezzo pieno insieme alla merce in sconto;
4. Confrontare i prezzi con quelli di altri negozi, magari annotando il prezzo di un capo o della merce a cui si è interessati;
5. È bene verificare che il prodotto offerto in vetrina sia lo stesso che verrà presentato in negozio;
6. Nel periodo dei saldi i negozianti che normalmente accettano pagamenti con bancomat o carte di credito ed espongono il relativo logo sono tenuti ad accettare i pagamenti elettronici;
7. Diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati e non provati, anche se è a discrezione del commerciante consentire o meno di fare provare la merce;
8. Chi vuol fare regali faccia attenzione perché si può cambiare solo ed esclusivamente la merce difettosa che deve essere riconsegnata al commerciante entro 2 mesi dalla scoperta del difetto (non si può sostituire la merce se avete cambiato idea sul colore o sul modello);
9. È bene conservare sempre lo scontrino per potere eventualmente cambiare la merce difettosa;
10. Qualora il commerciante si rifiuti di cambiare un articolo difettoso in saldo o non voglia restituirvi i soldi rivolgetevi alla Polizia Municipale e segnalate il caso alle sedi Adiconsum.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

120,000 Demand Firing of Gym Teacher Who Stuffed Autistic Student in Bag

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Georgetown University, Washington, DC, USA.

Image via Wikipedia

Washington, DC – More than 120,000 people in all 50 states have joined a popular campaign on Change.org calling on the Mercer County, KY, school board and Mercer County Intermediate School Principal Dana Cobb to terminate a teacher accused of putting an autistic fourth grader, Chris Baker, into a “therapy bag” as punishment.Lydia Brown, an autistic 18-year-old Georgetown University freshman, launched the campaign on Change.org following allegations that the teacher told the 4th grader to climb inside a “therapy bag” for punishment to “control his autistic behavior” in mid-December. The autistic boy was allegedly placed in the cloth bag with the drawstring tightened and left in the hallway of the school.
When the boy’s mother, Sandra Baker, was called to the school to get her son, she discovered Chris in the bag and demanded he be removed immediately. Sandra claims she was then informed by Chris’ teacher that he had been placed in the bag several times over the past year. “You know there are problems with our educational system when a teacher can claim that stuffing an autistic child inside a bag and pulling the drawstring shut is a form of therapy,” said Lydia Brown, who launched the Change.org campaign, which has garnered more than 120,000 supporters in a matter of days. “What happened to Chris is a reflection of deeply institutionalized attitudes toward people with disabilities. It’s time for the Mercer County School Board to take responsibility for its inadequate professional training and to fire a teacher whose judgement is clearly flawed.”News of the online petition campaign’s success is likely to increase pressure on the Mercer County School District. Within hours of the campaign’s launch, Lydia Brown had recruited thousands of supporters on Change.org, the world’s fastest growing platform for online campaigns. Lydia and Sandra Baker plan to continue demanding action from the school board in January. “Lydia is a powerful advocate for the rights of the autistic community,” said Change.org Director of Organizing Katie Bethell. “By starting a campaign on Change.org, Lydia was able to take immediate action to try help this child and his family and hold Mercer County Intermediate School accountable for its actions. Lydia’s campaign has reached tens of thousands of people and generated massive support for better treatment of autistic children nationwide.”The campaign on Change.org has been covered by major news outlets across the country, including CNN, ABC, CBS, MSNBC and Huffington Post. It has been widely shared on social media sites Twitter and Facebook, and a Facebook group with several hundred members has formed to stand against the inappropriate use of restraint by teachers.Live signature totals from Lydia Brown’s campaign: http://www.change.org/petitions/end-abuse-of-autistic-students-in-mercer-county-kentucky

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Legendary Entrepreneur Werner Otto Died at the age of 102

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Bahnhof Enge

Image by philipp75 via Flickr

Hamburg, Germany Cross reference: Picture is available via epa european pressphoto agency and can be downloaded free of charge at: http://www.presseportal.de/story.htx?firmaid=64793 The businessman and entrepreneur from Hamburg Prof. Dr. h.c. Werner Otto, founder of the mail-order company OTTO and the shopping center development company ECE, died on Wednesday, December 21, 2011, at the age of 102 in the presence of his family in Berlin.Werner Otto was one of the last living post-war trade pioneers, who had considerable influence on the Federal Republic’s economic, socio-political and social development due to their visionary power, distinctive inventiveness, and entrepreneurial courage.Maren Otto, wife of Werner Otto: “My husband was very fortunate to grow old in a harmonic and loving family. He consciously did something for his health and lived in a disciplined manner. But his probably most important principle of life was to still have objectives in old age.We are deeply grateful that our family was spared major misfortunes.”
Werner Otto, born on August 13, 1909 in Seelow (Margraviate of Brandenburg), Germany, as son of a merchant, moved with his family as refugee to Hamburg after the Second World War. There, he founded his first shoe company. “When the sector borders were eliminated and shoes in good quality were introduced to the market by shoe companies that were traditionally located in south-west Germany, my company without specialist staff was not viable. This is why I closed it down. At least, I still had 6,000 Deutsche Mark and the factory halls,” remembers Otto.Then Otto had the idea that changed his life: why not sell shoes produced by others? And this in a mail-order business. With start-up capital of 6,000 Deutsche Mark and four employees, the unparalleled story of success started in 1949 with the result of the otto group as the world’s largest mail-order group. Basis if this unique development was the consistent implementation of Werner Otto’s corporate convictions. He gave priority to a clear innovation-oriented corporate strategy, the establishment of an efficient management and the consistent multiplication of the own strengths. In this way, he avoided the cardinal error many founders make: considering oneself as indispensable in the long term in the daily business and to interfere in too many details. Already in 1965, Werner Otto transferred the management of the company to Günter Nawrath, who was no member of Otto’s family. In 1981, Werner Otto’s son Dr. Michael Otto continued to head to company. In this way, Werner Otto gave himself the freedom for his second entrepreneurial career.
As of 1965, he established another successful company: ECE – economically and in terms of personnel completely independent from the OTTO mail-order company. Today, ECE is the most important development, construction, and management company for shopping centers in Europe. ECE develops and constructs not only shopping centers but also large office blocks, logistics centers, and other commercial large-scale real estate – always with the aim to effectively contribute to the vitalization of city centers as well as to careful urban regeneration. In 2000, Werner Otto’s youngest son Alexander Otto took over the management of ECE.
Werner Otto has remained true to his principle of fulfilling his social responsibilities in other areas as well. For example, he donated a new museum building at Harvard University, the Werner Otto Hall, to showcase the expressionist art of German-speaking artists. Werner Otto has received several awards and decorations for his entrepreneurial and social commitment, including the Grand Cross 1st class of the Order of Merit of the Federal Republic of Germany, the Honorary Commemorative Medal in Gold and the Hamburg Senate’s Mayor Stolten Medal, the honorary title of Professor of the Free and Hanseatic City of Hamburg, the Berlin Senate’s Ernst Reuter Medal as well as the Konrad Adenauer Foundation’s Social Market Economy Prize for his business practices. He is an honorary doctor and honorary senator of the University of Hamburg and a Laureate of the Hall of Fame in the “Haus der Geschichte der Bundesrepublik Deutschland” history museum in Bonn. On the occasion of his 100th birthday, he was awarded the honorary citizenship of Berlin in 2009.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 6 Comments »

MarketsandMarkets: Global Wireless Sensors Market

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

English: Category:Images of Dallas, Texas

Image via Wikipedia

Dallas, According to a new market research report, “Global Wireless Sensors Market for Environmental and Agricultural Monitoring (2011-2016)”, published by MarketsandMarkets (http://www.marketsandmarkets.com), the total market is expected to reach $2946 million by 2016 at an estimated CAGR of 11.2% from 2011 to 2016.Browse through 47 tables, the profiles of leading players and the in-depth TOC on “Global Wireless Sensors Market for Environmental and Agricultural Monitoring (2011-2016)”.http://www.marketsandmarkets.com/Market-Reports/environmental-agricultural-wireless-sensors-market-515.html
Early buyers will receive 10% customization of reports. This research was conducted noting the paradigm shift in demand for active and intelligent detection, monitoring, control, and communication systems for environmental and agricultural aspects. This report elaborates the market dynamics for wireless sensors for environmental and agricultural monitoring in face of areas like management of greenhouse gases emission, leaching of nutrients and pesticides from agriculture productions, disaster detection and monitoring, water quality monitoring and ambient air monitoring. Central to “ambient intelligence”, the wireless sensors market for environmental and agricultural monitoring [
MarketsandMarkets is a global market research and consulting company based in the U.S. We publish strategically analyzed market research reports and serve as a business intelligence partner to Fortune 500 companies across the world.
MarketsandMarkets also provides multi-client reports, company profiles, databases, and custom research services. MarketsandMarkets covers thirteen industry verticals; including advanced materials, automotives and transportation, banking and financial services, biotechnology, chemicals, consumer goods, energy and power, food and beverages, industrial automation, medical, pharmaceuticals, semiconductor and electronics

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Villa Ada: che sconforto

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Roma, Villa Ada

Image via Wikipedia

Dopo le libagioni natalizie una bella passeggiata in uno dei parchi piu’ estesi di Roma (180 ettari), fa proprio bene. Villa Ada, ovvero villa Savoia, residenza di Vittorio Emanuele III, che vi fece arrestare Mussolini, e’ il luogo ideale per una bella camminata, ma piu’ la percorri, piu’ aumenta lo sconforto. Non si puo’ dire che la cura del verde, degli immobili e degli impianti sia una priorita’ per i nostri amministratori. Le foto possono testimoniare che la manutenzione lascia a desiderare: non abbiamo visto un lampione con la sua lampadina, per non dire che alcuni sono “scapicozzati” o abbattuti; il tempio di Flora devastato; la fontana dell’ottocento in disarmo; alberi crollati; edifici degradati. Roma Capitale, e’ il nuovo nome della Citta’ Eterna, proclama il Sindaco, Gianni Alemanno. Di Capitale, Roma ha proprio poco.(fonte Aduc)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

888 casino Rings in the New Year

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Live Mobile Casino Gaming

Image by Podknox via Flickr

Gibraltar Ring out the old and bring in the new with 888casino this year. Celebrate 2012 with 12 days of bonus giveaways culminating in a £/€/$2,012 888casino CASH prize. The New Year is a time to celebrate the future and players in 888casino will leap into 2012 with a full 12 days of bonuses and free tickets for a £/€/$2,012 cash prize raffle. Every qualifying deposit made from Dec. 29th – Jan. 10th gives a £/€/$12 bonus and a free raffle ticket entry to win the £/€/$2,012 raffle prize. Players can make as many deposits as they like, the more they make, the more bonuses and raffle tickets they get to win. The prize draw takes place on Jan. 12th, 2012, and one lucky player will start 2012 £/€/$2,012 richer. 2012 is also a lucky year for new players to 888casino with a set of 3 lucky 12s to enjoy in an amazing 3 for 1 offer. New players get a £/€/$12 bonus, £/€/$12 Roulette Spins and 12 Video Slot Free Spins for a single £/€/$20 deposit. Players can enjoy playing on all three types of casino games, from Roulette and the classic table games to exciting video slots with free money and free spins. To benefit from this fabulous offer, players must make a first deposit in 888casino by Jan. 4th, 2012 New Year is a time for new beginnings, make them happen in 888casino.
888 is one of the world’s most popular online gaming entertainment and solutions providers
Founded in 1997, 888 has been at the forefront of the online gaming industry for over a decade 888.com offers a comprehensive gaming experience – including casino, poker, bingo and sports betting – through a number of leading brands in regulated markets around the world 888.com can be used in 22 different languages in 176 countries worldwide 888 is committed to an industry leading corporate and social responsibility programme, and provides a safe, fun, fair, regulated and secure gaming environment 888 is licensed and regulated by the Government of Gibraltar, and is listed on the London Stock Exchange

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 6 Comments »

Gita didattica no Tav

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Vista della Val di Susa dalla Sacra di San Michele

Image via Wikipedia

L’On. Stefano Esposito (PD) ha scritto una lettera al Ministro dell’Istruzione Prof. Francesco Profumo, relativamente a un fatto sconcertante che si è verificato nel pomeriggio del 23 dicembre 2011, quando gli studenti di due classi del Liceo ‘Lorenzo Federici’ di Trescore Balneario (Bergamo), in gita didattica e accompagnati da due insegnanti di religione, hanno fatto la loro comparsa in prossimità delle recinzioni del cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa.
A fare da ‘cicerone’ agli studenti c’era Guido Fissore, consigliere comunale del Comune di Villarfocchiardo, pluridenunciato per atti illegali commessi in questi mesi contro il cantiere, insieme a un gruppo di militanti No Tav.
“A sconcertare non è il fatto che militanti No Tav mettano a disposizione anche delle scolaresche il loro zelo missionario e il loro instancabile impegno propagandistico – scrive l’On. Stefano Esposito – bensì che possa essere promossa ed autorizzata una gita didattica in un luogo dove da mesi si commettono reati, dove centinaia di agenti sono stati feriti e contusi in occasione dei ripetuti assalti ai cantieri, consentendo a personaggi responsabili di atti illegali di fare ‘lezioni’ contro lo Stato e le istituzioni europee ed italiane”.
Gli insegnanti sono stati denunciati dalle forze dell’ordine per inosservanza dell’ordinanza del Prefetto che vieta la circolazione nell’area circostante al cantiere. Aggiunge l’On. Stefano Esposito: “Portare degli studenti, peraltro minorenni, a violare un’ordinanza prefettizia e ad ascoltare ‘sermoni’ contro lo Stato non ha nulla a che vedere con l’approfondimento del fenomeno sociale e politico dell’opposizione alla Tav, ma si è trattato di una grave strumentalizzazione delle scolaresche”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Manager in Green economy

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Nasce in una vecchia fabbrica romana, ora riadattata in spazio espositivo e centro convegni, la prima edizione del Mastergem, il master per diventare manager in Green Economy. La presentazione, alle Officine Farneto di Roma, è stato un primo incontro in cui far nascere idee nuove su come ripensare il mondo dell’economia verde. “L’ambiente è una risorsa irrinunciabile della società e dello sviluppo. È irrinunciabile perchè non è una risorsa negoziabile. Va visto come una opportunità e non come un vincolo”, ha commentato Giovanni Hausmann, direttore del master e amministratore unico della società Energia. “Il master nasce dalle aziende partner, dalla rete di rilievo di soggetti economici che hanno spostato in modo chiaro l’ambiente come risorsa. Da questo master si riuscirà l’esperienza tuttocampo”, ha aggiunto. Per Livio de Santoli, energy manager dell’Università Sapienza di Roma e direttore di Citera, il Centro di ricerca interdisciplinare territorio edilizia restauro ambiente, “Mastergem avrà un ruolo chiave nella formazione in questo settore. L’ambiente è una risorsa a patto che si cambi filosofia di pensiero: questo è lo scopo di Mastergem. Bisogna infatti passare a una interpretazione qualitativa della Green economy, solo così si apriranno strade nuove e diverse”.
Antonio Cianciullo, inviato di Repubblica ed esperto di ambiente, ha sottolineato il ruolo di Mastergem nella formazione manageriale e ha detto: “avere a cuore le questioni ambientali significa avere vantaggi a cascata”. “In questo master – ha spiegato Alfonso Maffeo, amministratore del gruppo Moccia -abbiamo una buona componente legata alla comunicazione, essenziale in questo settore. Inoltre, abbiamo 36 partner che hanno creduto nel progetto: c’è voglia di scambiarsi idee e di mettersi a sistema per trovare una strada di sviluppo. Mastergem deve diventare anche un network reale dove essere costantemente a contatto le realtà del settore”. Per Alessandro Giubilo, dell’Associazione italiana energia mini-eolica (Assieme) “alcune nostre città sono interessate ad assumere immediatamente personale. Crediamo nei giovani e le nostre aziende hanno intenzione di guardare al Mastergem per dare impiego ai ragazzi”. Vito Pignatelli di Itabia, l’Associazione italiana delle biomasse, ha sottolineato come sia necessario “puntare su efficienza e risparmio energetico ma anche sullo sviluppo delle rinnovabili”. “Le due cose – ha proseguito – devono marciare insieme altrimenti non si raggiunge lo sviluppo sostenibile”. E’ una preparazione a tutto tondo, quella che avranno i ragazzi del Mastergem. Si parlerà di Green economy e di tutti i suoi aspetti. Anche quelli economici. “E’ importante poter conoscere quale sia l’accesso ai mercati finanziari: analizzeremo insieme questo tema e le particolarità del rapporto tra investitori e banche”, ha commentato Riccardo Salvatori dello studio legale tributario Cba. Per Alessandro Murrazzo, responsabile di Idrogeo, società che si occupa di ingegneria della terra “Quello del geotermico è un settore in grado di cambiare le abitudini e le opportunità delle nostre vite. Si può produrre energia in maniera diffusa grazie a ciò che avviene sotto i nostri piedi. È, il nostro, un approccio diffuso all’energia legato veramente al territorio”.
Tra i docenti del master, anche Alex Sorokin, direttore di Interenergy. “Negli ultimi anni – ha detto – gli investimenti nelle rinnovabili hanno superato quelli delle fonti fossili. Tra eolico e solare in Italia le capacità di produzione superano ciò che era possibile realizzare con tre centrali nucleari. Con il progresso potremmo sostituire tantissime centrali”.
Sono 40 i candidati che hanno partecipato alle preselezioni, di cui 23 sono stati ammessi alla selezione ufficiale. Tanta è stata la richiesta che è stata data la possibilità anche a 5 uditori di partecipare alla parte teorica. Quanto alle borse di studio ne è stata assegnata una totalmente gratuita e 13 a copertura parziale dell’iscrizione.
E’ un master tutto green. La carta sarà limitata allo stretto indispensabile. Il corso sarà realizzato nella sede di Percorsi Spa in viale Manzoni. Ogni due studenti c’è a disposizione un computer connesso a internet. Avranno anche una pennetta usb con un vero e proprio kit di documenti che potranno leggere anche in una pagina web dedicata.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il Futuro” di Alicia Sherson dichiarato film di interesse culturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

Il film “Il Futuro” di Alicia Scherson con Rutger Hauer, Nicolas Vaporidis, Manuela Martelli e Luigi Ciardo, coproduzione a tre tra l’italiana Movimento Film di Mario Mazzarotto, la cilena Jirafa Film e la tedesca Pandora Filmproduktion è stato dichiarato d’interesse culturale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. “Il Futuro” è tratto da “Un romanzetto canaglia” di Roberto Bolano ed è finora l’unica trasposizione cinematografica di un’opera del grande scrittore cileno. “Siamo davvero felici per questo riconoscimento. Il contributo del Ministero sarà decisivo per poter distribuire il film nelle sale italiane” dichiara Mario Mazzarotto della Movimento Film. Le riprese del film dopo Colonia e Roma proseguono a Santiago del Cile dove si concluderanno a metà gennaio. L’uscita del film in Italia è prevista per l’autunno 2012.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piccole imprese e giovani neo-assunti

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 dicembre 2011

“La piccola impresa guarda ai giovani! Nell’ultimo anno le imprese fino a 15 addetti hanno assunto oltre il 62% dei giovani occupati nel periodo. Secondo i dati elaborati da Fondazione Impresa sono più di 303 mila i nuovi giovani assunti dalle piccole imprese rispetto ad un totale complessivo di 485 mila. I nuovi giovani assunti dalle piccole imprese si concentrano soprattutto nel Mezzogiorno (152 mila); seguono il Nord (99 mila) e il Centro Italia (53 mila).
Le sole microimprese (meno di 10 addetti) hanno assunto 240 mila giovani, assorbendo cioè il 50% del totale dei nuovi giovani assunti. Il confronto con la grande impresa è nettamente a favore della piccola impresa; infatti, appena il 17,4% dei giovani che ha trovato lavoro nell’ultimo anno si è inserito in aziende a più grande dimensione (da 50 addetti in su). Questa spinta giovanile nella piccola impresa si evince anche dall’analisi dell’incidenza delle nuove assunzioni di giovani rispetto al totale dei giovani occupati: nelle imprese fino a 15 addetti il 12% dei dipendenti giovani complessivamente impiegati è rappresentato da neoassunti mentre nel caso delle aziende di maggiori dimensioni l’incidenza scende al 6,5%. Si tratta di un risultato – sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – che conferma le numerose opportunità lavorative offerte dalle microimprese. Ultimo – ma non meno rilevante – la piccola impresa si dimostra più attenta alla componente femminile dell’occupazione giovanile; come emerge dalle elaborazioni – segnalano i ricercatori di Fondazione Impresa – l’incidenza delle assunzioni di donne giovani è superiore nel caso della piccola impresa (43,6% contro il 36,4% delle imprese più grandi).” Oltre 485 mila giovani (15-34 anni) hanno trovato un’occupazione nel corso dell’ultimo anno: 400 mila nuovi giovani assunti tra Nord (quasi 199 mila) e Mezzogiorno (poco più di 202 mila) mentre nel caso del Centro Italia i giovani nuovi assunti sono stati poco più di 84 mila.
Il 62,6% del numero dei posti di lavoro (303 mila) sono stati messi a disposizione dalle imprese più piccole (fino a 15 addetti); le sole microimprese (meno di 9 addetti) hanno “canalizzato” il 49,4% delle nuove assunzioni di giovani (240 mila su un totale di 485 mila). Le imprese al di sopra dei 50 addetti hanno saputo attrarre appena il 17,4% delle nuove assunzioni di giovani (circa 85 mila posti di lavoro). In tutte le ripartizioni geografiche del nostro Paese è la piccola impresa a creare più posti di lavoro per i giovani, in particolare nel Mezzogiorno (75%); seguono il Centro (62%) e il Nord che si attesta su incidenze comunque elevate (50%). Per le piccole imprese la capacità di creare occupazione per i giovani determina anche un ringiovanimento delle strutture lavorative: nelle imprese al di sotto dei 15 addetti il 12% dei dipendenti giovani complessivamente impiegati è rappresentato da neoassunti mentre nel caso delle aziende di maggiori dimensioni l’incidenza scende al 6,5%. Le piccole imprese si dimostrano più attente anche alla componente femminile: quasi il 44% delle nuove assunzioni di giovani è rappresentata da donne, rispetto al 36% delle aziende con più di 50 addetti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »