Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

L’avvocato del diavolo

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 dicembre 2011

English: Pizza Berlusconi, so-called ‘best piz...

Image via Wikipedia

Editoriale Fidest. Se Berlusconi fosse il diavolo di certo l’on.le Giuliano Cazzola sarebbe il suo avvocato. Si tratta di sicuro una difesa, a tutto tondo, di un uomo che la ragione lo indica indifendibile, ma che l’ardore del leguleio di turno punta e rilancia con il fervore di un neofita.
La ragione ci dice che i guai odierni sono la diretta conseguenza di una politica sbagliata avviata nel 2008 allorchè si negò la crisi e si propendette nel negarla provocando, in questo modo, un aggravamento della situazione e alla debacle di un esecutivo di invertebrati. E la situazione è da considerarsi ancora più grave per quel governo in quanto ottenne una maggioranza parlamentare molto elevata che gli avrebbe permesso porre mano da subito a riforme strutturali e al rilancio dell’economia. Ma c’è di peggio. Mentre si gridava ai quattro venti che era un governo che aveva posto le basi per la lotta all’evasione fiscale i fatti remarono contro. Si pensi, ad esempio, alla depenalizzazione del reato di falso in bilancio. Si voleva riformare la giustizia ma le sole leggi che passarono furono quelle ad personam. Si varò una legge per la riforma della scuola e ci ritroviamo con un sistema che penalizza fortemente la scuola pubblica e favorisce quella privata. Non si fece nulla per fermare la corruzione nella pubblica amministrazione facendo salire, di conseguenza, a detta della Corte dei Conti, il danno dai 4 miliardi di euro di 9 anni fa ad oltre 70 degli odierni. Si fecero rientrare i capitali esportati illegalmente con una penale irrisoria (1,50%) mentre la Gran Bretagna, per analoga manovra, pretese il 20%. Non si fece nulla per tassare i capitali italiani depositati in Svizzera mentre altri paesi europei avviarono accordi in tal senso nei confronti dei loro cittadini. Ma di là di tutto questo l’on.le Cazzola ci dovrebbe spiegare perché un governo che a suo dire ha funzionato bene si è dimesso dando il via alla formazione del governo Monti. Non solo. Afferma che gran parte dei provvedimenti adottati dall’attuale governo siano la naturale continuità del precedente. Ovvio, quindi, l’assurdità delle dimissioni se seguiamo questo filone di ragionamento. La verità, caro onorevole, che se è meritoria la sua difesa di parte, dato che gli avvocati difensori devono fare il loro mestiere, è pur sempre triste rilevare un così stridente rapporto tra ciò che è stato e ciò che si vorrebbe che fosse. Ma vi è qualcosa di più: l’arroganza di chi sbaglia ma pretende di avere ragione e se non ne è consapevole, nel proprio intimo, è davvero sconcertante doverne prendere nota. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

2 Risposte to “L’avvocato del diavolo”

  1. Some genuinely fascinating info, nicely written and usually user genial . 683830

  2. fidest said

    If you like our website and want to help us to go on, you might consider a donation by paypal: fidest@gmail.com Thank you

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: