Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 15 gennaio 2012

Miur: insediato l’Osservatorio sulla disabilità

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Dopo tre anni di inerzia, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo ha insediato ufficialmente l’Osservatorio permanente per l’integrazione degli alunni con disabilità nel tardo pomeriggio del 10 gennaio. Vi partecipano formalmente anche la FAND e la FISH, le Federazioni che più decisamente hanno insistito per la costituzione dell’Osservatorio.Per la prima volta hanno partecipato come membri di diritto:
i direttori generali del MIUR competenti in materia, compreso il dipartimento università;
i rappresentanti del Forum delle famiglie e del Forum degli studenti;
alcuni docenti in rappresentanza delle scuole di ogni ordine e grado.
L’insediamento dell’Osservatorio ha visto i partecipanti affrontare nell’immediatezza problemi concreti, con il coordinamento del Sottosegretario Elena Ugolini.
Sentite le questioni urgenti e le proposte avanzate dai rappresentanti delle Associazioni e dai componenti del Comitato Tecnico, il Ministero si è impegnato:
a realizzare un accordo interistituzionale con i ministeri competenti in materia, per un maggior raccordo delle politiche nazionali in tema di inclusione;
a rendere operativa la normativa sulla formazione iniziale e sulla formazione in servizio dei docenti curricolari;
ad avviare in tempi rapidi i nuovi corsi di specializzazione per il sostegno;
a garantire qualificati corsi di riconversione per i docenti in esubero, che vorranno conseguire la specializzazione per le attività di sostegno.
L’attenzione si è incentrata altresì sulla continuità educativo-didattica, sulla qualità dell’integrazione e sulla trasparenza dei dati.
L’Osservatorio sarà riconvocato nel mese di febbraio per rendere immediatamente operative le proposte presentate.
Con l’auspicio che il lavoro dell’Osservatorio possa avere effetti migliorativi per la qualità dell’integrazione, il Ministro ha annunciato la volontà di celebrare la prossima giornata Internazionale delle Persone con Disabilità alla presenza del Presidente della Repubblica e degli altri ministri; appuntamento che sarà preceduto da iniziative promosse in tutte le scuole, rivolte a studenti, docenti e famiglie in collaborazione con le Associazioni presenti nell’Osservatorio.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Australian Open

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Anche quest’anno gli Australian Open saranno trasmessi in esclusiva dai canali Eurosport che, dal 16 al 29 gennaio, offriranno ai propri appassionati la possibilità di seguire in diretta ed in HD nativa il primo torneo del Grande Slam della stagione tennistica. Saranno 230 le ore di programmazione LIVE in totale con il commento di Jacopo Lo Monaco, Federico Ferrero, Gianni Ocleppo e Barbara Rossi, ex allenatrice di Francesca Schiavone, su Eurosport (Sky, canale 211), ed Eurosport 2 (Sky, canale 212) con dirette non-stop a partire dall’1 di notte fino alle 14 del giorno successivo. Presente on-site un team di giornalisti di Eurosport, formato da due grandi ex del circuito mondiale Mats Wilander e Barbara Schett, che offriranno un punto di vista approfondito con analisi degli aspetti agonistici e interviste con i protagonisti.Ogni giorno, al termine dei match, andrà in onda il magazine di 26 minuti “Game, Set and Mats”. Il programma, presentato dal 3 volte campione degli Australian Open Mats Wilander, si occuperà di analizzare gli incontri, condividendo il suo punto di vista con tutti i fan, oltre a presentare la giornata successiva. Mats e Patrick Mouratoglou, coach di fama internazionale, metteranno inoltre la loro esperienza a servizio degli appassionati grazie a dei blog esclusivi sul sito eurosport.com.Tutti i fan potranno seguire l’evento in diretta anche online sul proprio PC o in modalità mobile attraverso i dispositivi iPhone e iPad sottoscrivendo il servizio di web-tv Eurosport Player. Oltre alla visione della programmazione in diretta, gli abbonati del servizio su PC avranno la possibilità di seguire fino a 7 campi in cui si stiano disputando dei match in contemporanea.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Adeguato finanziamento per i programmi Galileo e GMES

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito e votazione: giovedì 19 gennaioNella risoluzione su “una strategia spaziale europea” che sarà votata giovedì, i deputati chiedono un adeguato finanziamento di Galileo nel lungo termine e l’inclusione nel prossimo quadro finanziario pluriennale 2014-2020 del programma GMES per l’osservazione della Terra. Galileo è il primo sistema di navigazione satellitare al mondo progettato per uso civile e potrebbe consentire all’Unione di restare indipendente dal sistema americano GPS (Global Positioning System). Per i deputati, il piano finanziario da adottare per Galileo va concepito in modo tale da poter rispondere alle esigenze di lungo termine e a quelle di continuità.
Includere il finanziamento del GMES nel quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020 I deputati chiedono inoltre alla Commissione e al Consiglio di prevedere un finanziamento del programma GMES (Monitoraggio globale per l’ambiente e la sicurezza) nel quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020. GMES è un programma faro dell’Unione europea che svolge un ruolo fondamentale nell’osservazione della Terra, nella lotta al cambiamento climatico e al degrado ambientale. Finora, il programma GMES è stato finanziato attraverso il bilancio dell’UE. Tuttavia, in una sua comunicazione, la Commissione ha indicato che dopo il 2013 il progetto sarà finanziato
da fondi intergovernativi. Secondo i membri della commissione per l’industria, la ricerca e l’energia, tale scelta potrebbe rivelarsi estremamente dannosa per il futuro sviluppo del programma.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiude il reattore n.2 di Ikata in Giappone

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Con la chiusura del reattore n.2 di Ikata, avvenuta la scorsa notte, oggi in Giappone rimangono in funzione solo 5 reattori dei 54 esistenti. Nonostante un inverno piuttosto rigido, la chiusura del 90 per cento del nucleare giapponese non sta provocando alcuna carenza di energia elettrica nel Paese. “È chiaro che il Giappone non ha bisogno del nucleare, una fonte insicura e rifiutata dalle persone – sostiene Junichi Sato, direttore di Greenpeace Giappone – Greenpeace ha denunciato la totale inadeguatezza delle simulazioni sulle quali si basano le procedure di sicurezza dei reattori, con una Commissione di sicurezza nucleare che riceve donazioni dal settore energetico. Oltre agli scandali dell’industria nucleare, è chiaro che il sistema di controllo nucleare è totalmente insufficiente” – aggiunge Sato. “Senza una adeguata comprensione delle cause dell’incidente di Fukushima, e senza una revisione appropriata delle procedure e dei piani di emergenza per ogni singolo reattore, nessuna centrale in Giappone dovrebbe venir riaccesa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Interventi per dimezzare lo spreco alimentare in Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito e votazione: Giovedì 19 gennaioAlmeno il 50% degli sprechi alimentari in Europa è evitabile, ma sono necessarie misure urgenti per affrontare il problema, secondo la proposta di risoluzione che sarà posta in voto giovedì. I deputati suggeriscono campagne di sensibilizzazione, corsi di educazione alimentare, imballaggi migliori e una nuova data di scadenza sull’etichettatura. In un dibattito separato con il commissario Cioloş, sarà inoltre discussa la questione dell’aumento dei costi dei prodotti alimentari. La proposta di risoluzione evidenzia che fino al 50% di cibo commestibile e sano (vale a dire 179 kg pro capite l’anno) è sprecato ogni anno nelle case degli europei, nei supermercati e nei ristoranti, mentre 79 milioni di cittadini UE vivono al di sotto della soglia di povertà e 16
milioni di persone dipendono dagli aiuti alimentari delle organizzazioni di beneficenza. I deputati chiedono che le norme sugli appalti pubblici siano aggiornate, in modo da privilegiare quelle imprese che garantiscono la ridistribuzione gratuita dei prodotti invenduti ai cittadini bisognosi. In uno studio pubblicato dalla Commissione si rileva che, se non si farà nulla, lo spreco di cibo crescerà del 40% entro il 2020. Prezzi più equi per gli agricoltori per coprire i costi di produzione più elevati I deputati discuteranno possibili nuove misure per ridurre i costi di produzione degli agricoltori, per aiutarli a competere a livello globale. In un dibattito con il Commissario per l’agricoltura, Dacian Cioloş, si cercherà di individuare il modo migliore per garantire che le società della grande distribuzione non abusino della loro posizione dominante e che il reddito degli rispecchi fedelmente i prezzi pagati per il cibo da parte dei consumatori finali.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più controlli sull’uso dei pesticidi

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito: mercoledì 18 gennaio Votazione: giovedì 19 gennaioI prodotti di controllo dei parassiti – per respingere gli insetti o uccidere i batteri – devono essere autorizzati prima di essere venduti nell’UE. Giovedì, i deputati voteranno un accordo raggiunto con il Consiglio che prevede controlli sanitari e ambientali più
severi su questi prodotti e regole comuni per le imprese sul processo di autorizzazione alla vendita. Una volta che il Parlamento e il Consiglio avranno formalmente approvato l’accordo raggiunto, la legislazione europea del 1998 sul controllo dei prodotti contro i parassiti sarà aggiornata per includere anche i prodotti trattati – come ad esempio i mobili spruzzati con fungicida. I pesticidi per uso agricolo continueranno a essere disciplinati da una legislazione ad hoc. Le modifiche proposte introdurranno nuove regole su controlli più severi sulle procedure di
autorizzazione dei pesticidi per garantire l’assenza di pericoli per la salute umana e ambientale. Le sostanze più problematiche, come quelle cancerogene che colpiscono geni, ormoni o la riproduzione, saranno in principio essere vietate. Gli Stati membri potranno eventualmente introdurre delle eccezioni a tale regola solo quando assolutamente inevitabile, come ad esempio nel caso che un prodotto sia necessario per garantire la salute pubblica. Le
autorizzazioni, in questo caso, saranno soggette a regole ancora più dure e a scadenze brevi, in attesa che siano trovate alternative meno pericolose. Diminuire i test sugli animali Le nuove regole mirano anche a rendere omogenee le procedure di autorizzazione e i tempi previsti per la valutazione dei prodotti da parte delle autorità competenti. Altre misure previste prevedono la semplificazione del riconoscimento delle autorizzazioni fra i paesi europei e lo scambio di dati fra le imprese per evitare la duplicazione dei test sugli animali, in cambio di un compenso per chi ha eseguito i test.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale e aggressioni

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

<<Il tragico evento avvenuto ieri sera dove un vigile urbano di Milano è stato travolto e ucciso da un guidatore di un Suv da lui sottoposto a un controllo, è di estrema gravità. Accanto all’auspicio che si arrivi a consegnare alla giustizia il colpevole nel più breve tempo possibile con una punizione esemplare, non possiamo dimenticarci che nel nostro Paese in un anno sono oltre 2000 gli agenti di polizia che durante i controlli stradali vengono aggrediti>. Ad affermarlo è Carmelo Lentino portavoce di BastaUnAttimo la campagna nazionale per la sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera. <<Che ci sia una media giornaliera – spiega Lentino – di 6 agenti costretti a chiedere un accesso agli ospedali dopo che un controllo si è trasformato in pretesto per essere attaccati fisicamente è pura e semplice inciviltà. Quello che succede dimostra che esiste la necessità di arrivare ad una formazione della coscienza civile che oggi troppo spesso manca. Il disprezzo della legalità a questi livelli non può essere accettato in un Paese civile>>.<<Anche per questo – ha concluso il portavoce di BastaUnAttimo – dopo aver richiamato l’attenzione da parte delle Istituzioni nei giorni scorsi per l’istituzione dell’Agenzia Nazionale per la sicurezza stradale, a breve con il coinvolgimento di tutti gli attori presenti sul territorio, convocheremo un tavolo nazionale per la sicurezza stradale. Serve un’azione coordinata e unitaria per contrastare l’illegalità nelle nostre strade e diffondere civiltà>>.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rifiuti elettronici: nuovi obiettivi di raccolta e riciclo

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito: mercoledì 18 gennaio Votazione: giovedì 19 gennaioIn Europa si gettano più frigoriferi, telefoni e altri dispositivi che mai, spesso senza ne siano recuperati pezzi di valore, secondo l’allarme lanciato dai deputati in un progetto di risoluzione che sarà votato giovedì. Il testo è frutto di un accordo con gli Stati membri e mira a migliorare la raccolta e riciclo di prodotti elettrici ed elettronici e a ridurre l’onere amministrativo a carico dei produttori, responsabili finanziariamente della gestione dei rifiuti. La modifica alla direttiva del 2003 sulla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Waste Electrical and Electronic Equipment – WEEE), una volta formalmente approvata da Parlamento e Consiglio, introdurrà nuovi obiettivi di raccolta. Entro il 2019,
la maggior parte degli Stati membri dovrà raccogliere il 65% dei beni presenti sul mercato, calcolato sul peso medio dei prodotti, o, alternativamente, l’85% dei rifiuti generati, figure più o meno equivalenti. L’obiettivo di riciclo sarà invece aumentato, per alcuni prodotti, fino all’80%. Per far sì che tutti facciano la propria parte, i deputati, guidati dal relatore Karl-Heinz Florenz (PPE, DE) hanno chiesto e ottenuto che sia inserito nella legislazione europea l’obbligo per i negozi di articoli elettronici di taglia media o grande (sopra i 400 m2) di accettare la restituzione di articoli di piccole dimensioni (massimo 25 cm). I produttori, d’altro canto, beneficeranno di una semplificazione degli obblighi d’informazione e di misure mirate a evitare la doppia imputazione di tasse. Infine, i deputati hanno negoziato un giro di vite sulle spedizioni illegali verso paesi in cui questo tipo di rifiuti è trattato in condizioni pericolose per i lavoratori e l’ambiente.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo trattato sulla governance economica

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Mercoledì,18 gennaio 2012 il Parlamento approverà una risoluzione per presentare le proprie richieste e preoccupazioni riguardo i negoziati in corso per il nuovo accordo internazionale per una Unione economica rafforzata. La risoluzione dovrebbe anche evidenziare la necessità di garantire crescita e solidarietà nel futuro sistema di governance economica. Il testo dovrebbe affermare che gli obiettivi del nuovo trattato possono essere meglio conseguiti attraverso la normale procedura legislativa comunitaria e che non ci sarà piena legittimità democratica se i parlamenti non avranno una voce forte sulla nuova governance europea. I portavoce dei gruppi politici interverranno in un breve dibattito prima della votazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

De Romanis (PDL) eletto Vice-Presidente Unione Internazionale Giovani Centro-Destra

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Si è concluso oggi a Sydney il Congresso dell’I.Y.D.U. (International Young Democrat Union), l’organizzazione mondiale che raccoglie i movimenti giovanili di centro-destra (conservatori, popolari, liberali e repubblicani). 140 Delegati provenienti da 56 Paesi del Mondo hanno eletto stamattina, presso la sede del Parlamento del New South Wales (uno dei 6 Stati australiani), la nuova Presidenza dell’IYDU.L’elezione è stata caratterizzata da uno scontro tra i Paesi del Commonwealth e quelli dell’Europa continentale, fra cui l’Italia, che in alleanza con l’America Latina hanno per la prima volta tolto l’egemonia anglosassone da questa organizzazione. Infatti l’IYDU ha come madrina d’eccezione la “Lady di Ferro” Margareth Thatcher, oltre al patrocinio della Fondazione Ronald Reagan. Eletto quindi come Presidente un giovane cileno e come Vice-Presidente un italiano, Carlo De Romanis, 31enne Consigliere Regionale del Lazio, già Segretario Generale dell’organizzazione giovanile del Partito Popolare Europeo. Gli argomenti discussi durante il Congresso sono stati principalmente la lotta per le libertà in alcuni Paesi del mondo quali Cuba e Bielorussia, la crisi economico-finanziaria, i cambiamenti climatici, la situazione in Medioriente, ma anche la persecuzione dei Cristiani nel Mondo, tema assegnato proprio dalla delegazione italiana presente a Sydney.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La Presidenza danese presenta il programma di lavoro

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito: mercoledì 18 gennaioIl Primo ministro danese Helle Thorning-Schmidt presenterà il programma di lavoro della Presidenza danese “Europa al lavoro” e elencherà le priorità dei prossimi sei mesi in un dibattito con il Parlamento mercoledì alle 10.00.La situazione economica e finanziaria, in particolare la crisi del debito nell’Eurozona e i negoziati sul Patto salva-euro, saranno le priorità nell’agenda della Presidenza danese, così come l’implementazione della legislazione sulla governance economica (il cosiddetto “six pack”) e i negoziati sul quadro finanziario pluriennale dell’UE 2014-2020. Altri punti chiave includono: l’ulteriore sviluppo del Mercato Unico e le dodici iniziative stabilite nell’Atto sul Mercato unico, la crescita “verde”, la nuova direttiva sull’efficienza energetica e il completamento del Sistema comune europeo di asilo entro al fine del 2012. Il dibattito sarà seguito da una conferenza stampa del Primo Ministro danese, del Presidente del Parlamento europeo e del Presidente della Commissione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dibattito sulla situazione in Ungheria

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Dibattito: mercoledì 18 gennaioI recenti sviluppi politici in Ungheria saranno discussi dall’Aula mercoledì alle 15.00. In un dibattito con il Presidente della Commissione Barroso, i deputati reagiranno alla controversa nuova costituzione ungherese, entrata in vigore all’inizio di quest’anno, alle leggi di attuazione e a altre misure collegate prese dal governo di Viktor Orbán. I deputati discuteranno se le misure che la Commissione europea deciderà di intraprendere rispetto alla situazione ungherese siano sufficienti. La Commissione, infatti, dopo aver portato a termine l’analisi delle nuove leggi ungheresi, prenderà le “decisioni appropriate” il 17
gennaio, giorno precedente il dibattito. È noto che la Commissione segue la questione con preoccupazione. In caso si decida di intervenire, le misure possibili vanno dalla procedura d’infrazione all’applicazione dell’articolo 7 del trattato UE, che prevede anche la sospensione dei diritti di voto dell’Ungheria nel Consiglio dei ministri. L’analisi della Commissione europea dovrebbe riguardare aspetti quali l’indipendenza della Banca centrale, l’obbligatorietà della pensione anticipata per magistrati e procuratori (a 62 anni, invece di 70) e l’indipendenza dell’autorità nazionale per la protezione dei dati personali. Il Parlamento voterà poi una risoluzione su tale argomento il 2 febbraio a Bruxelles.
Votazione: giovedì 2 febbraio

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assicurazioni auto e liberalizzazioni

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Italiano: Piazzale Cordusio a Milano. Il palaz...

Image via Wikipedia

L’assicurazione della propria automobile crea seri problemi agli italiani. Il costo medio nel nostro Paese e’ di 407 euro, in Europa e’ di 230 (1). Alcune compagnie chiedevano addirittura 8.500 euro. Come mai? Possibile che non si riesca a livellare i “premi” (chissa’ perche’ si chiamano cosi’) italiani a quelli comunitari? Perche’ il mercato delle imprese assicuratrice e’ ingessato? Le assicurazioni dicono che ci sono clienti troppo rischiosi, specialmente nel Mezzogiorno. Insomma, i costi sarebbero alti perche’ i virtuosi pagano per i furbi. Secondo l’Isvap la media delle frodi e’ del 2-3%, pressoché a livello europeo, ma abbiamo la maggior percentuale di lesioni personali, per intenderci, il famoso colpo di frusta. Per risolvere il problema delle frodi le assicurazioni dovrebbero aggiornare i propri sistemi di liquidazione dei sinistri. Ma e’ il sistema concorrenziale delle assicurazioni che non funzione. Poche sono le agenzie plurimandatarie ma, soprattutto moltissime sono le imprese assicuratrici con amministratori in comune tra loro. Tali imprese rappresentavano l’87 per cento dell’attivo totale del settore! (2). Insomma se la suonano e se la cantano. Ecco un argomento da porre all’attenzione del presidente Monti: la governance delle assicurazioni.
(1) Cea, Statistics n° 38, The European Motor Insurance Market, February 2010.
(2) Agcm: Indagine conoscitiva sulla corporate governance di banche e assicurazioni, 2008. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Elezione del nuovo Presidente del Parlamento europeo, dei vice presidenti e dei questori

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Bruxelles Votazioni: martedì 17 e mercoledì 18 gennaioIl primo atto del Parlamento europeo del 2012 sarà l’elezione del nuovo Presidente, di 14 vice-presidenti e di cinque questori. Attualmente, I tre candidati ufficiali per succedere a Jerzy Buzek sono: Martin Schulz (S&D, DE), Diana Wallis (ALDE, UK) e Nirj Deva (ECR, UK). Il voto per scegliere il prossimo Presidente del Parlamento, i vice-presidenti e i questori si terrà martedì e mercoledì a scrutinio segreto. Per maggiori informazioni sulla nomina e sulle procedure di elezione, i doveri di Presidente, vice-presidenti e questori e sui risultati delle precedenti elezioni dei Presidenti del Parlamento, leggere la nota informativa al link sottostante. Procedura: elezione di Presidente, vice-presidenti e questori.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Timor est: chiude l’ufficio Unhcr

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Church of Motael, Dili, East Timor

Image via Wikipedia

La cerimonia che si è svolta ieri nel palazzo presidenziale di Dili, capitale di Timor Est, ha sancito la chiusura dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) dopo 12 anni di attività di assistenza a rifugiati e sfollati.L’Agenzia aveva aperto l’ufficio nel maggio 1999. La violenza innescata dal referendum sull’indipendenza dall’Indonesia – nell’agosto dello stesso anno – provocò poi la fuga di quasi 250.000 persone verso la parte occidentale dell’isola. L’UNHCR aiutò 220.000 a far ritorno a casa e contribuì all’impegno per la riconciliazione. Migliaia di rifugiati di ritorno furono assistiti attraverso la costruzione di nuovi alloggi, con materiali trasportati in elicottero verso le regioni più remote.Nel 2006, a seguito di un’altra emergenza, l’UNHCR avviò operazioni d’emergenza per assistere 150.000 persone sfollate all’interno del paese a causa di violenze, saccheggi e incendi.Nel corso della cerimonia di ieri è stato reso omaggio ai 3 operatori dell’UNHCR – Samson Aregahegn, Carlos Luis Caceres-Collazo e Pero Simundza – uccisi durante le violenze di Atambua, Timor Ovest, nel settembre 2000.Le attività di protezione di rifugiati e richiedenti asilo a Timor Est – da svolgere in collaborazione con il governo e la società civile del paese – sono adesso affidate all’ufficio regionale dell’UNHCR a Bangkok.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corno d’Africa: a rischio i campi dei rifugiati

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

Original caption states "An outdoor schoo...

Image via Wikipedia

Cresce la preoccupazione dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) per l’insicurezza all’interno e intorno ai campi che accolgono centinaia di migliaia di rifugiati somali nel Corno d’Africa.La situazione appare particolarmente preoccupante, complessa e delicata nei campi per rifugiati dell’area di Dadaab, nel nord del Kenya dove permane alta la minaccia di ordigni esplosivi improvvisati, rapimenti, dirottamenti di veicoli e banditismo. Oltre alle uccisioni di agenti di polizia e rapimenti di operatori umanitari, si registrano anche atti contro i rifugiati. Due leader di rifugiati che volontariamente contribuivano al mantenimento della pace e della sicurezza nei campi sono stati uccisi all’inizio dell’anno. Entrambi collaboravano con i Team per la pace e la sicurezza della comunità (Community Peace and Safety Teams, CPST) negli insediamenti di Hagadera e Ifo, a Dadaab. Le autorità keniane stanno investigando sulle uccisioni, oltre che su altre minacce e abusi nei confronti dei rifugiati. Dalla fine del mese di ottobre, questi e altri episodi stanno danneggiando la vita dei 460.000 abitanti del più popoloso insediamento di rifugiati al mondo. La capacità delle agenzie umanitarie di fornire servizi è seriamente ostacolata. Gli operatori umanitari devono poi fare i conti con le restrizioni ai loro spostamenti dalla città di Dadaab ai campi: una scorta della polizia è diventata essenziale. Nonostante queste difficoltà la fornitura dei servizi di base – salute, cibo, acqua, sistemi igienico-sanitari, istruzione e protezione – è preservata grazie alla programmazione e alla stretta collaborazione tra le agenzie partner e le comunità di rifugiati di Dadaab. In collaborazione con i partner, l’UNHCR sta valutando modalità alternative per fornire assistenza, tra cui un più ampio coinvolgimento della comunità locale, maggiori coinvolgimento e responsabilità per gli operatori rifugiati, oltre al rafforzamento delle comunicazioni con la comunità di rifugiati. In Etiopia, inoltre, mercoledì mattina si è verificato un incidente di sicurezza vicino ai campi di Dollo Ado. Tre uomini armati in abiti civili hanno tentato di bloccare un veicolo appartenente a un’organizzazione non governativa internazionale lungo la principale strada che collega la città di Dollo Ado con il campo di Bur Amino, il quinto e più recente campo di rifugiati dell’area. Il veicolo – con a bordo 4 persone – non si è fermato e gli uomini hanno aperto il fuoco. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Si tratta del primo episodio del genere nell’area di Dollo Ado, che durante tutto l’esodo si era rivelata relativamente tranquilla. Sebbene si tratti di un caso isolato, le agenzie umanitarie hanno ridotto tutti i servizi tranne quelli essenziali in tutti i 5 campi della zona, dove attualmente sono accolte 140.000 persone. Sono misure temporanee, per il periodo in cui le autorità etiopiche svolgeranno le indagini e ulteriori provvedimenti verranno presi per aumentare la sicurezza del personale umanitario. I team dell’UNHCR continuano a operare nei campi più lontani dal confine, oltre che nei centri d’accoglienza e di transito, dove i nuovi arrivati dalla Somalia vengono registrati e ricevono protezione e assistenza. I rifugiati somali nei paesi limitrofi sono oltre 955.000. Si trovano soprattutto in Kenya (520.000), Yemen (203.000) ed Etiopia (186.000). Un terzo di loro è fuggito dalla Somalia nel corso del 2011. Altri 1,3 milioni di somali sono sfollati all’interno del proprio paese.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bcc Fvg: per i pensionati: conto corrente a costo zero

Posted by fidest press agency su domenica, 15 gennaio 2012

La novità dei pagamenti pensionistici senza contante, introdotta dalla manovra “Salva Italia”, se da un lato introduce elementi di maggiore sicurezza, non può trasformarsi in un ulteriore momento di difficoltà per i pensionati. Le Banche di Credito Cooperativo, con 230 sportelli in tutta la regione e un’attenzione alle persone che le contraddistingue da sempre, si sono immediatamente attivate per predisporre un’offerta strutturata di estremo favore ai 10mila pensionati regionali che oggi incassano la pensione per contanti e che, entro il 7 marzo prossimo, dovranno comunicare le nuove modalità di accredito telematiche. In sostanza, i pensionati che sceglieranno le Bcc del Fvg per l’accredito della pensione, saranno esentati dal pagamento del bollo; dalle spese di gestione fino al 30 giugno 2012 e avranno a disposizione la carta Bancomat gratuita con relativi prelievi a costo zero presso tutti gli sportelli delle Bcc d’Italia. Come sempre, il personale delle Bcc è a disposizione per affiancare il pensionato nella compilazione della modulistica e nei chiarimenti che dovessero servire.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »