Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 9 febbraio 2012

New Smart Cities in Asia report identifies business opportunities for UK companies

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

The Bank Of East Asia Building in Central, Hon...

Image via Wikipedia

Today, as part of its Explore Asia conference in London, UK Trade & Investment is launching a new report, Smart cities of the future in Asia: The opportunities for UK business’, which identifies significant future business opportunities across Asia for UK companies.The report analyses a number of cities, in terms of ‘smart development’, across ten high-growth markets in Asia; Hong Kong, Indonesia, Japan Malaysia, Philippines, Singapore, South Korea, Taiwan, Thailand, and Vietnam.It also provides detailed analysis of more than 100 current and future projects aimed at improving some of the most dynamic and fast-growing cities in Asia; and ranks each of the smart initiatives according to timescale, scope and technological requirements.Significant business opportunities for UK companies are highlighted across a number of sectors including; buildings and the environment, education, energy, health, digital media, and transport – taking into account how British expertise could be deployed to meet each opportunity.Some of the most significant projects identified in the report, carried out by Frost & Sullivan with input from UK Trade & Investment’s Asian representatives, include:
• A major extension of the railway network in Hong Kong, offering opportunities to deliver a rail management system, IT infrastructure within stations and trains, journey planner for passengers & transport interchange infrastructure and sustainable railway design including signalling, main control systems, environmental control system and traction energy system.
• Mobile Telemedicine System in Indonesia, with opportunities for companies with technology around patient monitoring, telehealth, telemedicine and smartphone applications.
• 3G Network deployment in Thailand, providing immediate opportunities for companies that can deliver grid applications, remote monitoring, telehealth, telecommuting, and connected homes.
• Renewable energy development project in Vietnam, with the generation of electricity through sources such as small hydro, biomass, solar and wind with opportunities for investors, technology suppliers, EPC contractors to partner in project development.
To help UK businesses to capitalise on these projects and understand the challenges and opportunities they present, UK Trade & Investment will be hosting a half-day ‘Smart Cities in Asia’ seminar on Tuesday 14 February at MediaCityUK, Salford Quays.A panel of UK Trade & Investment and industry experts will provide in-depth analysis of the projects in Salford, where delegates will be able to talk to experts from the research team as well as UK Trade & Investment representatives from the ten markets in the research.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Firenze: proventi multe stradali

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Italiano: Matteo Renzi è un politico italiano,...

Image via Wikipedia

«E’ giusto far sapere ai cittadini quanti sono e come vengono usati i soldi che arrivano dalle multe stradali riscosse. Anche la città di Firenze renda pubblici questi dati e spieghi per quale motivo fino ad oggi non l’abbia fatto viste le richieste ricevute». Ad affermarlo è Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo, la campagna nazionale per la sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera, in merito alla richiesta di dati arrivata dalla Fondazione Luigi Guccione e la mancanza di collaborazione del Comune di Firenze. «Il sindaco Matteo Renzi – continua Lentino – credo conosca benissimo quanto stabilisce l’art. 208 del codice della strada. I soldi derivanti dalle multe riscosse dai Comuni italiani devono servire a migliorare la sicurezza stradale, a sostenere le vittime di incidenti e a garantire la manutenzione quotidiana delle città. Ora ci faccia conoscere quanto la città di Firenze ha incassato di multe e come siano stati spesi». «Esistono – conclude il portavoce di BastaUnAttimo – ancora troppe amministrazioni “furbette”, siamo certi che non è il caso di Firenze ma senza trasparenza i dubbi possono venire. Sulla sicurezza delle persone non si può giocare».

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Conclusione del V Incontro Nazionale Assistenti FUCI

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Si è concluso il V Incontro Nazionale degli Assistenti FUCI, tenutosi presso il Centro Nazionale di Azione Cattolica, presso la Domus Mariae, che ha visto riuniti a Roma i presbiteri che accompagnano i gruppi presenti su tutto il territorio italiano, da Trento a Ragusa. La riflessione dei partecipanti si è concentrata sul tema Vangelo e vita universitaria. E’ intervenuto il Prof. Pierpaolo Triani, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha provato a delineare le caratteristiche di una vita di fede all’interno dell’Università. «La vita universitaria – ha affermato il Prof. Triani – è ambiente di formazione. L’orizzonte della vita secondo il Vangelo ci spinge verso un impegno attento a valorizzare tutte le dimensioni della persona e a tenere presente la centralità della coscienza umana».A seguire, Padre Michele Pischedda, Assistente Ecclesiastico Nazionale della FUCI, ha proseguito la riflessione, concentrandosi sul tema della testimonianza di fede in Università. «La testimonianza è la forma più alta del linguaggio umano – ha asserito Padre Pischedda – che ci mette inevitabilmente davanti ad una domanda di senso circa noi stessi, ma che, al contempo, ci spinge ad uscire fuori da noi stessi per metterci in relazione con l’altro».Oggi i lavori sono proseguiti con un dibattito che ha preso le mosse dalla Relazione della Presidenza Nazionale della FUCI, dal titolo La vita della Federazione e il ruolo dell’Assistente. « Crediamo – si legge nella Relazione della Presidenza – che i nostri ragazzi sentano un grande bisogno della presenza degli assistenti, una presenza discreta e robusta al tempo stesso. “Discreta”, perché è importante che siano i ragazzi stessi i veri protagonisti dei percorsi della Fuci e della loro formazione. “Robusta”: perché si richiede una persona che abbia “le spalle larghe” per dare equilibrio e continuità al lavoro del gruppo, che sappia sostenere i ragazzi nelle loro incertezze e nella loro incostanza».A chiusura dei lavori si è svolta la celebrazione eucaristica, presieduta da Mons. Domenico Sigalini, Assistente Ecclesiastico Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana. «Ci rendiamo conto ogni giorno di più – affermano Francesca Simeoni e Alberto Ratti, i Presidenti Nazionali – che la presenza degli Assistenti per i gruppi della Fuci è fondamentale e imprescindibile. È davvero una presenza vitale, che dà vita ai gruppi. Abbiamo pensato fosse importante interrogarsi con loro su come oggi la Fuci debba mettersi in gioco e riscoprire modalità e linguaggi per accompagnare i giovani universitari».

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica indipendente ed emergente

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Torna la classifica settimanale di gradimento delle radio locali e web radio per la musica indipendente ed emergente. Ecco la Indie Music Like: Grande successo per la nuova Top 100: podio invariato con in vetta il Teatro degli Orrori seguiti dai Negramaro e dai 99 Posse . Ecco la nuova puntata settimanale dell’Indice di Gradimento di oltre 400 tra radio locali e web radio nazionali: nei Top 10 il meglio della nuova scena indies del momento con i nuovi entrati Dente e Roberto Angelini e con Marta sui Tubi, Zibba coi Tiromancino, Mariposa, Missa e Diaframma. Nella Top 100 il meglio delle indies e degli emergenti, ma anche tantissime curiosita’ da leggere e ascoltare.
Dal 24 febbraio la Top 100 entrera’ nella Notte di Rai Isoradio che trasmettera’ settimanalmente nella Notte degli Indipendenti ogni sabato mattina dalle 0,30 alle 5,30 una selezione di 60 brani tratta dalla Top 100 della Indie Music Like del Mei, sempre a cura di Alessandro De Gerardis, con ospiti tra gli operatori del settore radiofonico e gli artisti in classifica. Insomma, una diffusione mai avuta prima per tutta la musica indipendente, emergente e autoprodotta nei canali della Radio Rai, delle Radio Locali, delle Web Radio e Web Tv, dei Siti e dei Blog con al centro tutte le novita’ e i punti di eccellenza e di qualita’ delle proposte appena uscite.
Ecco la Top Ten e la Top 100 della settimana:
1. Teatro degli Orrori – Io cerco te (La Tempesta Dischi) Ha superato le 100 mila visualizzazioni in pochi giorni il videoclip Io Cerco Te del Teatro degli Orrori che ha anticipato l`album Il Mondo Nuovo in uscita tra pochi giorni. http://youtu.be/P1ghFtc9Dxk
2. Negramaro – Londra brucia (Sugar) Il brano è il quinto estratto dall’ultimo album della band salentina capitanata da Giuliano Sangiorgi, Casa 69, pubblicato nel novembre del 2010 e certificato triplo disco di platino per le oltre 200 mila copie vendute. http://www.youtube.com/watch?v=GFYu_IZ9dUU&feature=player_embedded
3. 99 Posse “Cattivi guagliuni” (Novenove) Sale in vetta la band partenopea che fa il suo ritorno sulle scene con questo nuovo singolo “Cattivi guagliuni” accompagnato da un suggestivo videoclip girato dal regista Abel Ferrara http://www.youtube.com/watch?v=KrMXVrczs4E&ob=av2e
4. Marta sui Tubi – Coincidenze (Tamburi Usati). Direttamente in top ten il terzo singolo estratto dal fortunato album “Carne con gli occhi”. Ecco un link fotografico http://www.youtube.com/watch?v=jOD2oacOhwg
5. Dente – La settimana enigmatica (Ghost) Dente – Secondo singolo estratto da “Io tra di noi”, per Dente che sta spopolando nei concerti dal vivo, sempre sold out. Ed è per questo che per il nuovo video ha scelto le riprese del live di dicembre del Piper di Roma http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=N0SGnj_V00w
6. Zibba feat. Tiromancino “Una parte di te” (Volume!) Terzo posto per il ligure Zibba, vincitore del Premio Bindi e de L`Artista che non c`era 2011, che ha convinto pubblico e critica con l`album “Una cura per il freddo”. Il nuovo brano vede la collaborazione di Federico Zampaglione dei Tiromancino. http://www.youtube.com/watch?v=LmtrB6zXg2I
7. Mariposa “Tre mosse” (Trovarobato) Top Ten confermata per i Mariposa, il gruppo del Nonsense, che ritorna sul mercato con il nuovo album”Semmai Semiplay” per La Famosa Etichetta Trovarobato, dal quale è estratto il singolo di lancio “Tre mosse”. http://www.youtube.com/watch?v=Q-CEA_5SxBs
8. Missa – Maria è mia (Don`t worry) Dopo averle cantate a Fabri Fibra la giovanissima rapper stigmatizza con ironia e lucidità il fenomeno dei talent show e con affetto, ammirazione e un pizzico d`ironia, fa riferimento a Maria de Filippi: simbolo e regina del genere. http://www.youtube.com/watch?v=XmuOvgM50j4
9. Diaframma – Carta carbone (Diaframma Rec) Una valigia aperta, dove vengono riposte un vinile, una foto, una maglietta, una radiolina. Così inizia il video del pezzo Carta Carbone, tratto dall`ultimo lavoro dei Diaframma, “Niente di Serio”. La band fiorentina, capeggiata da Federico Fiumani, poeta, compositore, chitarrista, cantante dalla voce spigolosa, ritorna con 12 tracce inedite. http://www.youtube.com/watch?v=Q4jSJ3M2Yys
10. Roberto Angelini – L`era dell`apparenza (Fiori Rari) Cantautore, chitarrista acustico, polistrumentista, discografico indipendente, modellatore di plastilina, Roberto Angelini è un artista a tutto tondo. E’ uscito il 19 Gennaio 2012 in freedownload su http://www.fiorirari.com lìep omonimo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Percorsi di democrazia partecipata

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Continuano i percorsi di democrazia partecipata promossi dal Coordinamento provinciale della Giovane Italia, l’area più moderata, liberale e cattolica dei giovani del Popolo della Libertà di cui è Coordinatore provinciale il Consigliere Comunale del PDL di Caltanissetta, Oscar Aiello.Dopo il gran successo del primo appuntamento, che ha avuto come ospite l’Assessore all’Urbanistica Arch. Andrea Milazzo, si terrà sabato 11 Febbraio, alle ore 17:30 nella sede Provinciale PDL-Giovane Italia sita a Caltanissetta in Corso Umberto I n. 107, il secondo incontro dal titolo:”Sviluppo Economico al Centro – Opportunità dei Finanziamenti comunitari per lo sviluppo delle piccole e medie imprese all’interno dei Centri Commerciali Naturali”.Durante l’incontro, al quale sono invitati a partecipare tutti i cittadini, sarà possibile conoscere, incontrare e dialogare con l’Assessore del Comune di Caltanissetta al Bilancio, Sviluppo Economico e Patrimonio, Dott. Salvatore Calafato, che si soffermerà a parlare con la platea del lavoro svolto dal suo Assessorato.Al convegno, principalmente rivolto ai commercianti aderenti ai Centri Commerciali Naturali, grazie anche alla presenza di un esperto del settore verrà data particolare attenzione al bando regionale 32/2000, che prevede un contributo di 25.000 euro a fondo perduto a favore delle aziende aderenti al Centro Commerciale Naturale. “Con la Giovane Italia – dichiara il Coordinatore provinciale Oscar Aiello – abbiamo avviato una serie di incontri tra gli Assessori Comunali ed i cittadini, in modo tale da offrire ai nisseni la possibilità di conoscere i propri Amministratori, il loro operato e di poter interloquire con gli stessi. Durante gli incontri, aperti a tutti, verrà infatti data la possibilità di intervenire e di presentare proposte ed istanze”
Il convegno, che verrà trasmesso in diretta radiofonica su http://www.radioclubservice.it, approfondirà anche il tema dell’ottimizzazione del patrimonio comunale avviato dall’Assessore Calafato.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napoli: piano di rete ciclabile

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Viva soddisfazione viene espressa dal Presidente della FIAB, Antonio Dalla Venezia, per le iniziative assunte dall’Amministrazione comunale di Napoli a favore della mobilità sostenibile urbana: nuove Zone a Traffico Limitato, pedonalizzazione di alcune aree della città, potenziamento dei servizi di trasporto pubblico e, soprattutto, diffusione della ciclabilità. Dalla Venezia dichiara: “L’attivismo dell’Amministrazione comunale nel voler attuare a Napoli iniziative strategiche per la mobilità ciclistica, ci lascia ben sperare e rappresenta un segnale importante per la mobilità sostenibile”Ma cosa sta succedendo a Napoli di così straordinario? Lo spiega l’assessore alla mobilità del Comune, Anna Donati: “Da alcune settimane sono iniziati i lavori di una pista ciclabile di circa 20 Km. che da Bagnoli porterà sino alla stazione di Piazza Garibaldi e, compatibilmente con i fondi a disposizione, sino al quartiere di San Giovanni a Teduccio. Questo percorso consentirà di avere, entro la prossima estate, un asse ciclabile continuo in grado di collegare tutta la fascia costiera di Napoli, inclusa la nuova vasta ZTL del Centro Antico, intercettando le stazioni del metro e delle funicolari, sulle quali già oggi è consentito il trasporto delle bici al seguito. Oltre a rappresentare una valida offerta di trasporto innovativo per i napoletani e (con previsti interventi di bike-sharing) per i pendolari che quotidianamente raggiungono la città, la pista ciclabile costiera ingloba tratti di grande valore paesaggistico, come ad esempio la parte del lungomare che da Mergellina
va sino a Piazza Plebiscito. Nel tratto relativo al lungomare Caracciolo è prevista la riduzione di parte della carreggiata a beneficio della pista ciclabile”.In parallelo alla realizzazione di questo intervento e per dotarsi di uno strumento pianificatorio dei percorsi ciclabili, l’Amministrazione ha attivato un tavolo di confronto con le associazioni ciclistiche, tra cui i “Cicloverdi Fiab” di Napoli che, per la loro ultradecennale esperienza, stanno apportato contributi di qualità al lavoro.”Con le indicazioni delle associazioni – conclude l’assessore Donati – stiamo elaborando un piano di rete ciclopedonale di area vasta che, integrandosi con l’asse costiero e utilizzando l’intermodalità metro/bici, funicolare/bici, potrà servire anche le varie Municipalità. In questa prima fase è stata definita una rete di struttura di circa 120 Km., articolata su percorsi in sede propria, aree pedonali, zone 30, con l’obiettivo di garantire la continuità delle percorrenze, sia verso il centro, sia con percorsi locali a servizio della mobilità di quartiere. La rete sarà parte del Piano Urbano della Mobilità, la cui elaborazione è stata da poco avviata; in ogni caso, compatibilmente con le risorse finanziarie attivabili, si cercherà di realizzare gli interventi conformi alla vigente strumentazione urbanistica e di settore”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Greenpeace’s Warship Targets Baltimore’s Poor

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Greenpeace's Rainbow Warrior arrives in Bali f...

Image via Wikipedia

Washington – Not content with just confronting people in the developing world, Greenpeace has taken its campaign of economic destruction to the United States, using the launch of its lavish new warship, The Rainbow Warrior III, to attack the coal industry, which provides inexpensive and reliable energy to millions of Americans families and businesses. Greenpeace’s crusade is even at odds with President Barack Obama who recently remarked that clean coal would “help position the United States as a leader in the global clean energy race.” “Not since British Imperial ships bombarded Fort McHenry in 1814 have the people of Baltimore witnessed a hostile foreign vessel upon their shore. But Greenpeace has succeeded where even the British Empire fell short, docking their latest battleship in Baltimore’s harbor on the second stop of a five stage crusade to protest against energy generated by coal. Unfortunately the targets of Greenpeace’s voyage this time are the most underserved on the East Coast who benefit from inexpensive – and clean – energy,” stated Andrew Langer director of the Consumers Alliance.“Greenpeace’s East Coast crusade against coal is a devious and insidious effort to artificially hike up energy costs for the people who can ill-afford to pay more. Rather than rolling out the red carpet, the Baltimore City Government must demand Greenpeace leave the harbor with immediate effect. In addition, the relevant authorities on the next stops of their voyage (Southport, NC, Ft. Lauderdale, FL, and St. Petersburg, FL) must show solidarity society’s most vulnerable and forbid this destructive group from docking and profiting from this anti-economic agenda. Greenpeace’s warship ironically plans to approach a nuclear plant in South Carolina, which will propel American clean energy security into the 21st century. The Consumers Alliance will be tracking the warship’s voyage along the way.DarkPeace, a special project of the Consumers Alliance for Global Prosperity, exposes the destructive and sinister activities of Greenpeace’s seemingly-benevolent campaigns around the world, working to ensure that Greenpeace’s extremism does not go unnoticed, and better yet, is met with resistance.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Roma foro italico: messa in sicurezza

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

English: Foro Italico (Rome) Athlete

Image via Wikipedia

“Finalmente il Dipartimento di Roma Capitale si è impegnato a mettere in sicurezza via del Foro Italico, installando il guard rail che avevo richiesto. Peccato che arriva con soli vent’ anni di ritardo e dopo l’ennesimo incidente mortale. Come al solito i tempi burocratici saranno lunghi e non si può prevedere l’ultimazione dei lavori, ma l’importante è iniziare. Naturalmente questo intervento riparatore non annullerà l’azione giudiziaria scaturita dalla mia denuncia, né fermerà la querela depositata dalla famiglia del giovane automobilista deceduto; se sul viadotto del Foro Italico ci fosse stato il guard rail come prevede la legge, sicuramente oggi Daniele Pietricola sarebbe ancora tra noi. Mi fermerò solo quando avrà ottenuto giustizia e vedrò i responsabili alla sbarra”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Province: astuzie per non cambiare

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

“In parlamento c’è chi parla con lingua biforcuta. A parole, tutti si dicono favorevoli all’abolizione delle province ma poi, nelle commissioni, si ripropongono vecchi giochini gattopardeschi affinché nulla cambi” lo dichiarano, in una nota congiunta Massimo Donadi, presidente dei deputati di IDV e David Favia, capogruppo IDV in Commissione Affari costituzionali. “Ieri, alla prima riunione del Comitato ristretto della I commissione, siamo stati gli unici a insistere per l’abolizione delle province. Gli altri partiti, invece, Pd e Pdl in testa, continuano a proporre soluzioni pasticciate che, di fatto, mirano a lasciare le cose così come stanno. Questo in barba alle promesse fatte in campagna elettorale e alle 400 mila firme di cittadini che, con una proposta di iniziativa popolare, hanno chiesto l’abolizione delle province” spiegano Donadi e Favia. “La proposta del Pd di creare, al posto delle province, le cosiddette “aree vaste” è un’astuzia costituzionale, un modo come un altro per non abolirle. Così come quella del Pdl che vuole trasformare le province in enti di secondo livello ma che di fatto non le cancella” spiegano Donadi e Favia. “Noi chiediamo una misura draconiana. Le province vanno abolite perché sono inutili e costose e andremo avanti nella nostra battaglia” concludono i parlamentari IDV.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giochi: uso del contante

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Il deputato della Lega Nord Maurizio Fugatti ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Economia e delle Finanze per sapere “se il Governo intenda assumere iniziative normative per modificare al rialzo la soglia di tracciabilità dei pagamenti”, considerando i disagi che la limitazione all’uso del contante a mille euro “porterà a vaste categorie sociali e i danni che sta già portando ad importanti comparti della nostra economia, come quello turistico”. Fugatti, riporta Agipronews, ha sottolineato che l’abbassamento del limite all’uso del denaro contante a mille euro, “fissato per i pagamenti, per l’erogazione di stipendi, compensi e pensioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, sta comportando “seri disagi alle categorie sociali più deboli, meno avvezze all’uso della moneta elettronica e magari, fino ad oggi senza un conto corrente bancario o postale”; inoltre, continua, “non saranno solo i cittadini ad essere penalizzati dall’abbassamento della soglia, ma anche interi settori dell’economia”. Alla luce di queste considerazioni, “l’abbassamento della soglia di tracciabilità dei pagamenti non produrrà benefici in termini di lotta all’evasione fiscale, ma produrrà sicuramente seri danni ad interi comparti della nostra economia”, ha concluso Fugatti. MSC/Agipro

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tibet: risoluzione Vernetti

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Tibet

Tibet (Photo credit: moniqca)

Ieri mattina la Terza Commissione Affari Esteri ha approvato all’unanimità la Risoluzione sul Tibet presentata dall’on. Gianni Vernetti, deputato del Terzo Polo e già Sottosegretario agli Affari Esteri. Il testo è stato sottoscritto da esponenti di diversi partiti: Veltroni, Tempestini, Corsini, Mecacci del PD; Boniver, Pianetta, Nirenstein, Malgeri del PDL. «Il voto di ieri della Risoluzione sul Tibet – ha dichiarato l’on. Vernetti – è un fatto molto importante che impegna il Governo italiano a sollevare il problema del rispetto dei diritti umani in Tibet in occasione del prossimo vertice Unione Europea-Cina che inizierà il prossimo martedì 14 febbraio a Pechino». «La Risoluzione -ha dichiarato l’on.Vernetti- prende le mosse dai numerosi episodi di repressione violenta da parte delle autorità cinesi di quelle manifestazioni pacifiche che hanno avuto luogo in Tibet in seguito alle ennesime autoimmolazione di religiosi tibetani». «Sono oramai 19 i monaci e le monache tibetane – continua l’on. Vernetti – che si sono dati fuoco per protestare con un gesto estremo contro il governo della Repubblica Popolare Cinese che nega loro i diritti umani fondamentali». «La Risoluzione impegna il Governo a compiere un passo formale nei confronti del Governo Cinese affinché vengano immediatamente interrotte le violenze nei confronti dei religiosi e della minoranza tibetana. Nel testo si chiede, inoltre, al governo cinese di riprendere il dialogo con il Dalai Lama e con i tibetani in esilio e di riaprire il Tibet ai media internazionali» «Infine – conclude l’esponente del Terzo Polo – con il voto odierno il Governo è impegnato anche a farsi promotore presso le sedi competenti delle Nazioni Unite di un’iniziativa di monitoraggio sul rispetto dei diritti umani in Tibet».

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuove tipologie di cannabinoidi sintetici

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Prosegue l’attività di supporto tecnico fornito dai Laboratori chimici dell’Agenzia delle Dogane nel contrasto alla diffusione dei cannabinoidi sintetici, molecole create per fini di ricerca medica e farmacologica, introdotte nei mercati illeciti per la loro azione stupefacente addirittura superiore a quella della cannabis naturale. Nel corso di analisi condotte presso il Laboratorio chimico di Genova su presunte sostanze stupefacenti è stato individuato, per la prima volta in Italia, il CRA-13, cannabinoide sintetico non ancora inserito nella Tabella I del D.P.R. 309/90, contenente l’indicazione delle sostanze stupefacenti sottoposte a vigilanza e controllo. La Direzione Centrale per l’Analisi Merceologica e per lo Sviluppo dei Laboratori Chimici ha segnalato il risultato ottenuto al Sistema Nazionale di Allerta Precoce e Risposta Rapida per le Droghe, il National Early Warning System (N.E.W.S.), per la diffusione di livelli di attenzione e allerta sul territorio nazionale. Notevole è stato altresì il contributo fornito dal Laboratorio chimico delle Dogane di Napoli in attività di indagine tecnica, che hanno portato alla individuazione di un elevato numero di cannabinoidi sintetici, alcuni dei quali segnalati in Italia per la prima volta. I cannabinoidi sintetici vengono spesso addizionati a prodotti di origine naturale e commercializzati con varie denominazioni, tra le quali “smart drugs” “herbal highs” o “legal drugs”. Tali molecole, in alcuni casi non ancora vietate dalle leggi vigenti, rientrano fra le nuove “designer drugs” e si riscontrano sempre più frequentemente in nuovi prodotti che appaiono sul mercato con differenti denominazioni e confezionamenti.
Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, rivolge un appello ai genitori dei figli non solo minorenni affinchè vigilino e monitorino l’attività dei propri figli, data la facile reperibilità di queste nuove droghe a basso costo, perché anche in questo campo l’educazione risulta essere un fattore fondamentale per lo sviluppo psico sociale della generazione dei giovani.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confucio aggiorna gli insegnanti

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Businessman e impiegati, tecnici e giornalisti, giovani alla ricerca di lavoro e bambini delle scuole elementari: la varietà e il numero di persone interessate a studiare la lingua e la cultura cinese sono in crescita costante, con richieste sempre più mirate sulla base delle specifiche esigenze e delle finalità di ciascuno. Questa domanda di formazione reclama docenti sempre più qualificati e aggiornati, capaci di adattare le proprie competenze a bisogni nuovi e di riflettere in modo approfondito sui

Kampung Cina #4

Kampung Cina #4 (Photo credit: chooyutshing)

metodi e gli strumenti utilizzati, a partire dai libri di testo.
Ecco perché, dopo essersi affermato come interlocutore privilegiato per chi desidera avvicinarsi alla lingua e alla cultura cinese, l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano ha deciso di creare un Centro per la formazione e l’aggiornamento rivolto a tutti i docenti di lingua e cultura cinese attivi negli istituti della Lombardia.
Una realtà che, attraverso un programma di attività finalizzate all’aggiornamento e all’assistenza dei docenti, mira a diventare un punto di riferimento costante, qualificato, aggiornato, affidabile e facile da raggiungere per chi è chiamato a diffondere la conoscenza della Cina nel nostro territorio. Con tirocini, workshop, seminari, summer school, momenti di confronto, il Centro permetterà ai docenti di essere sempre in contatto con la Cina. E magari anche di accedere a viaggi e corsi di aggiornamento in loco gratuiti, in diversi momenti dell’anno. La prima attività organizzata dal Centro sarà il ciclo di quattro incontri dedicati ai nuovi materiali a disposizione per l’insegnamento della lingua e della cultura cinese (dai libri di testo ai materiali multimediali), alle opportunità di formazione per i docenti in Cina, ma soprattutto alla riflessione e al confronto, tra docenti, sulle metodologie, le difficoltà e i dubbi di chi insegna, oltre all’approfondimento di particolari aspetti della grammatica, entrando nel vivo degli aspetti chiave nella didattica della lingua. Il ciclo è una anticipazione della seconda edizione della Confucius Summer School, organizzata per la prima volta lo scorso anno all’Università degli Studi di Milano. La Summer School si terrà quest’anno presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca verso la fine di giugno, con relatori ìitaliani e cinesi. Gli appuntamenti del ciclo (venerdì 2 marzo, 30 marzo, 20 aprile e 25 maggio, per un totale di 20 ìore) saranno tenuti dai direttori e dai responsabili della didattica dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi ìdi Milano dalle 14 alle 19 presso il Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione dell’Università degli Studi di ìMilano (piazza Montanelli 1, Sesto San Giovanni, MI – MM1 Sesto Marelli).Ogni incontro sarà strutturato in due parti: dalle 14 alle 17 il docente riceverà i partecipanti interessati a porre domande o a confrontare metodi e strumenti. Dalle 17 alle 19 il docente terrà una conferenza, ciascuno su un tema diverso.
Il 2 marzo la prof. Alessandra Lavagnino parlerà della “biblioteca ideale” di ogni docente e presenterà i nuovi materiali (multimediali, testuali, cinematografici) per l’insegnamento della cultura cinese, tra cui quelli che l’Istituto Confucio ha appena ricevuto dalla Cina (una importante dotazione di testi in lingua italiana per lo studio del cinese nelle scuole).
Seguirà, il 30 marzo, l’incontro tenuto dal prof. Jin Zhigang, che presenterà i nuovi materiali per l’insegnamento della lingua cinese, i progetti di formazione per docenti organizzati in Cina e i materiali per preparare gli studenti al Business Chinese Test (BCT).
La prof. Clara Bulfoni, il 20 aprile, descriverà i metodi per preparare gli studenti a sostenere gli esami di conoscenza del cinese HSK (Hanyu shuiping kaoshi) e YCT (Young Learners Chinese Test) e le borse di studio offerte dalla Cina per gli studenti italiani, oltre a esaminare i materiali attualmente usati presso i licei lombardi.
Chiuderà il ciclo la prof. Silvia Pozzi che, il 25 maggio, parlerà con i partecipanti delle principali difficoltà nell’insegnamento del cinese agli italiani e delle possibili soluzioni, presentando inoltre una selezione di testi di letteratura cinese utili per la didattica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »