Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Napoli: piano di rete ciclabile

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Viva soddisfazione viene espressa dal Presidente della FIAB, Antonio Dalla Venezia, per le iniziative assunte dall’Amministrazione comunale di Napoli a favore della mobilità sostenibile urbana: nuove Zone a Traffico Limitato, pedonalizzazione di alcune aree della città, potenziamento dei servizi di trasporto pubblico e, soprattutto, diffusione della ciclabilità. Dalla Venezia dichiara: “L’attivismo dell’Amministrazione comunale nel voler attuare a Napoli iniziative strategiche per la mobilità ciclistica, ci lascia ben sperare e rappresenta un segnale importante per la mobilità sostenibile”Ma cosa sta succedendo a Napoli di così straordinario? Lo spiega l’assessore alla mobilità del Comune, Anna Donati: “Da alcune settimane sono iniziati i lavori di una pista ciclabile di circa 20 Km. che da Bagnoli porterà sino alla stazione di Piazza Garibaldi e, compatibilmente con i fondi a disposizione, sino al quartiere di San Giovanni a Teduccio. Questo percorso consentirà di avere, entro la prossima estate, un asse ciclabile continuo in grado di collegare tutta la fascia costiera di Napoli, inclusa la nuova vasta ZTL del Centro Antico, intercettando le stazioni del metro e delle funicolari, sulle quali già oggi è consentito il trasporto delle bici al seguito. Oltre a rappresentare una valida offerta di trasporto innovativo per i napoletani e (con previsti interventi di bike-sharing) per i pendolari che quotidianamente raggiungono la città, la pista ciclabile costiera ingloba tratti di grande valore paesaggistico, come ad esempio la parte del lungomare che da Mergellina
va sino a Piazza Plebiscito. Nel tratto relativo al lungomare Caracciolo è prevista la riduzione di parte della carreggiata a beneficio della pista ciclabile”.In parallelo alla realizzazione di questo intervento e per dotarsi di uno strumento pianificatorio dei percorsi ciclabili, l’Amministrazione ha attivato un tavolo di confronto con le associazioni ciclistiche, tra cui i “Cicloverdi Fiab” di Napoli che, per la loro ultradecennale esperienza, stanno apportato contributi di qualità al lavoro.”Con le indicazioni delle associazioni – conclude l’assessore Donati – stiamo elaborando un piano di rete ciclopedonale di area vasta che, integrandosi con l’asse costiero e utilizzando l’intermodalità metro/bici, funicolare/bici, potrà servire anche le varie Municipalità. In questa prima fase è stata definita una rete di struttura di circa 120 Km., articolata su percorsi in sede propria, aree pedonali, zone 30, con l’obiettivo di garantire la continuità delle percorrenze, sia verso il centro, sia con percorsi locali a servizio della mobilità di quartiere. La rete sarà parte del Piano Urbano della Mobilità, la cui elaborazione è stata da poco avviata; in ogni caso, compatibilmente con le risorse finanziarie attivabili, si cercherà di realizzare gli interventi conformi alla vigente strumentazione urbanistica e di settore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: