Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 55

Archive for 10 febbraio 2012

«Un traitement possible contre Alzheimer»

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Le Professeur Etienne-Emile Baulieu a annoncé à l’Académie des Sciences, les résultats d’une étude publiée dans le « Journal of Alzheimer’s Disease ». | Ce travail valide la stratégie originale présentée il y a 2 ans, au niveau moléculaire et cellulaire, qui choisissait de cibler les anomalies de Tau (plutôt que les plaques Amyloïde Aß ) avec comme arme la protéine FKBP52 découverte dans son laboratoire.Vous avez découvert une molécule capable d’agir sur la maladie d’Alzheimer. Comment cela fonctionne-t-il? On sait depuis des années que la protéine pathologique Tau a un rôle majeur dans les démences, dont Alzheimer. Elle entraîne la dégradation des cellules et altère le fonctionnement des connexions nerveuses. Nous nous sommes rendu compte qu’une autre protéine, FKBP52, naturellement présente dans le cerveau, était en mesure de bloquer Tau.
Quels sont les espoirs liés à cette découverte?
Je pense que d’ici deux à trois ans, si nous continuons nos recherches, nous pourrons mettre au point un traitement contre la maladie d’Alzheimer. On a la cible, Tau, on a l’arme, la FKBP52. Reste à trouver les munitions, c’est-à-dire la molécule qui va nous permettre d’activer la production de FKBP52. On peut imaginer que nous arriverons à stopper l’évolution des symptômes.
La maladie d’Alzheimer pourrait également être dépistée plus tôt…
C’est le deuxième axe de nos recherches. FKBP52 est naturellement présente dans le corps et est capable de bloquer la protéine Tau. On pense donc que les personnes qui ont un faible taux de FKBP52 dans le sang pourraient avoir plus de risques de développer la maladie d’Alzheimer. Si c’est avéré, alors on pourrait diagnostiquer les malades très tôt, par une simple prise de sang. Il faut savoir qu’Alzheimer reste « silencieuse » pendant cinq à quinze ans avant l’apparition des premiers symptômes.
Étienne-Émile Baulieu (born 12 December 1926) is a French biochemist and endocrinologist who is best known for his research in the field of steroid hormones and their role in reproduction and aging. | Baulieu was born Émile Blum in Strasbourg, France. His father, who died when he was four was Léon Blum, a physician, and an early specialist in diabetes. Baulieu changed his name during World War II when his family fled to the area near Grenoble and he engaged in the French resistance. After the war he attended the Faculté de Médecine de Paris and became a doctor of medicine in 1955. He studied further under his mentor Max Fernand Jayle in the field of steroid hormones and obtained his PhD degree in 1963 at the Lycée Pasteur, Faculté de Médecine and Faculté des Sciences in Paris. | In 1963 Baulieu was named director of INSERM, and in 1970 he became a Professor of Biochemistry at the Faculty of Medicine of Bicêtro, affiliated with University of Paris-South. Since 2004 Baulieu is a member of the French “Ethical Advisory Committee” (Comité consultatif national d’éthique) for science and health. He also presides over the “Institute of Longevity and Aging” (Institut de la longévité et du vieillissement) In 2008, he started the Institut Professor Baulieu to foster research into healthy longevity.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Sabato 11 febbraio, si terrà in tutta Italia la XII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. Recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da banco a chi oggi vive ai limiti della sussistenza (8 milioni 272 mila persone, dati ISTAT povertà in Italia, 2010). Quest’anno, in Italia, i farmaci raccolti sabato 11 febbraio serviranno anche per assistere le migliaia di persone indigenti che sono state vittime in questi giorni del gelo e della neve che ha colpito la nostra Penisola. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con la Compagnia delle Opere – Opere Sociali, si terrà in oltre 3500 farmacie distribuite in 85 province e in più di 1.200 comuni e, nello stesso giorno, anche in Spagna e in Portogallo. Nelle farmacie che esporranno la locandina della Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, circa i 10.000 volontari spiegheranno l’iniziativa ai cittadini. Gli stessi farmacisti, rispetto alla domanda degli enti assistiti, consiglieranno il tipo di farmaco da banco (cioè che non necessita della prescrizione medica) di cui è maggiormente avvertita la necessità. A beneficiare dell’iniziativa saranno le oltre 450.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.390 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia.In 11 anni sono stati raccolti oltre 2,4 milioni di medicinali per un valore di circa 15,4 milioni di euro.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Medicina dei viaggi: calo accessi

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

crisi economica ha colpito anche l’affluenza ai centri di medicina dei viaggi dell’Asl 11, che nel 2011 hanno registrato un calo di accessi. Sono stati, infatti, 575 i viaggiatori che si sono recati agli ambulatori per le informazioni e le profilassi relative a viaggi internazionali, con un calo evidente rispetto all’anno precedente (-15%), e ancor più (-22%) rispetto al 2009, anno di massima affluenza. Oltre alla congiuntura economica, il calo è in parte attribuibile anche alla situazione socio-politica sviluppatasi in alcuni Paesi del nord Africa.
Relativamente alla tipologia dei viaggiatori, la maggior parte degli utenti dell’ambulatorio (42%) appartiene alla fascia 31-50 anni, seguita da quella 19-30 anni (31%). Significativa la quota dei più giovani (15% sotto i 18 anni, e di questi circa la metà con meno di 6 anni), mentre gli ultra 65enni sono il 2%.
I viaggi per turismo hanno rappresentato il 62% degli accessi, quelli per lavoro il 10%. Rilevante anche la quota di accessi per rientro al Paese di origine (14%) e quelli per volontariato (10%), questi ultimi in gran parte relativi a progetti locali di cooperazione con il Burkina Faso. Per quanto riguarda la destinazione del viaggio, ovviamente prevalgono i Paesi con importanti rischi sanitari, in quanto chi si reca in aree considerate (spesso impropriamente) più sicure in genere non ricorre a consulenze sanitarie. Il 57% dei viaggiatori afferenti all’ambulatorio nel 2011 aveva come destinazione un Paese dell’Africa sub sahariana, il 24% l’Asia. Meno rappresentati l’America meridionale (8%), il nord Africa (4%), l’America centrale e caraibica (4%). Per quanto riguarda i singoli Paesi visitati, sono stati in totale 64, e ai primi posti troviamo la Tanzania (73 viaggiatori), seguita da India (66), Kenya (50), Senegal (43), Nigeria (31), Sud Africa e Marocco (20).
La maggior parte dei viaggi (43%) ha una durata di circa 15 giorni, mentre nel 23% dei casi il soggiorno è di una settimana. Significativa anche la quota dei viaggi di maggiore durata: un mese nel 19% dei casi, due mesi nel 12%, fino a un anno o più nel 3%. Gli utenti stranieri rappresentano il 17% degli accessi, e ciò dimostra una buona consapevolezza dei rischi legati al rientro al Paese di origine e delle necessità di mettere in atto interventi di prevenzione, in particolare per quanto riguarda la malaria. Nello specifico, i figli di immigrati nati in Italia rappresentano un target particolarmente vulnerabile, visto che si possono trovare a viaggiare in tenera età e a soggiornare per periodi anche prolungati in contesti igienico sanitari e ambientali profondamente diversi.
Le prestazioni sanitarie eseguite presso l’ambulatorio di medicina dei viaggi consistono innanzitutto in un colloquio individuale per la valutazione dei rischi sanitari connessi al viaggio, che dipendono non solo dalla destinazione, ma anche dalla durata, dalle modalità del soggiorno, e dalle condizioni della persona (età, patologie, gravidanza, etc). A cura del personale operante (medici e assistenti sanitari), a tutti i viaggiatori vengono fornite informazioni sui rischi legati al viaggio e sulle norme comportamentali di prevenzione, per poi procedere alla valutazione delle profilassi necessarie. Complessivamente nel 2011 sono state somministrate 1247 dosi di vaccino, la maggior parte delle quali di epatite A (480 dosi), raccomandata per tutti i soggiorni in aree con condizioni igieniche inferiori agli standard occidentali, mentre sono state 187 le persone sottoposte a vaccinazione contro la febbre gialla. La profilassi farmacologica per la malaria è stata prescritta in 297 casi, pari al 52% dei viaggiatori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un 2011 da record per Etihad Airways

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Etihad Airways Airbus A340-600 at Canberra Airport

Image via Wikipedia

Etihad Airways, la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, ha reso noto in data 8 febbraio di aver registrato un EBIT pari a 137 milioni di dollari americani, su ricavi in crescita del 36% a 4,1 miliardi di dollari (nel 2010: 2,98 miliardi di dollari). I risultati tengono conto degli utili prima di interessi, imposte, ammortamenti e noleggi (EBITDAR) pari a 648 milioni dollari, con un utile netto di 14 milioni di dollari. Questo risultato da record è stato superiore rispetto all’obiettivo che la compagnia si era fissata per il 2011, il break even. James Hogan, Presidente e CEO di Etihad Airways, ha dichiarato: “Questo è un giorno storico per Etihad Airways e un grande risultato per una compagnia aerea con appena 8 anni di storia. Cinque anni fa avevamo dichiarato che avremmo prodotto utili entro il 2011. Nonostante la crisi finanziaria globale, i prezzi del petrolio costantemente elevati, instabilità regionali e disastri naturali, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Il mandato dei nostri azionisti era creare una compagnia aerea ‘best in class’, in grado di operare secondo i più alti standard di sicurezza e in grado di produrre redditività: abbiamo dunque conseguito quanto richiesto. Abbiamo fatto tutto ciò che avevamo promesso. Ora, passiamo alla fase successiva del nostro piano di sviluppo, in cui vogliamo conseguire una redditività costante e sostenibile. Considerate le sfide affrontate dal settore la nostra combinazione di crescita del fatturato e dell’aver iniziato a produrre utili può a buon titolo essere considerato uno dei migliori risultati a livello globale nell’intero settore in questo 2011. Inoltre puntiamo a mettere nuovamente a segno una forte crescita nel 2012, nonostante il difficile contesto economico globale, con un obiettivo di traffico passeggeri pari a 10 milioni e una corrispondente crescita dei profitti”, ha aggiunto Hoga

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto per robotizzare l’assistenza agli anziani

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

(Centro Maderna) Ha preso avvio oggi, con un primo incontro introduttivo, “Robot-Era”, un progetto internazionale di robotica sociale coordinato dall’Italia, che coinvolge l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa insieme a ricercatori svedesi, inglesi e tedeschi, alla multinazionale ST Microelectronics, a due aziende spin-off dell’Istituto Sant’Anna e al comune di Peccioli in provincia di Pisa. L’ambizioso progetto, che avrà la durata di quattro anni, ha lo scopo di identificare le esigenze e le necessità quotidiane degli anziani e dei loro familiari per poi creare ausili robotici che possano supportarli. Saranno tre i tipi di robot che sembra verranno realizzati, uno per i lavori in casa, uno per il condominio e un terzo per l’assistenza in strada. “I robot,” spiega Paolo Dario, direttore dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore di Pisa, “saranno in grado di cooperare fra loro, per cui l’elevata complessità del sistema risulterà ridistribuita nell’ambiente dimostrandosi efficace, facile da usare e accettabile. Grazie a questo progetto internazionale la Regione Toscana si conferma una realtà dinamica e capace di promuovere e di ospitare iniziative di ricerca di alto profilo, ma anche direttamente rivolte al miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini e dello sviluppo industriale”. (News del 07 /02/2012)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La musica contro il decadimento cognitivo

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

(Centro Maderna) Uno studio americano effettuato presso la Northwestern University e pubblicato online sulla rivista Neurobiology of Aging, ha dimostrato come i ritardi nei tempi neurali legati all’età possano essere evitati o compensati con la formazione musicale. Due i gruppi di persone coinvolti nello studio, uno composto da musicisti giovani e anziani che hanno iniziato la propria formazione musicale all’età di 9 anni e sono stati costantemente impegnati durante la loro vita in attività musicali, e l’altro da “non musicisti” con solo due o tre anni di formazione musicale alle spalle. I ricercatori hanno misurato la reazione dei neuroni dei partecipanti all’ascolto di un video parlato in ambiente rumoroso rilevando come gli artisti più in là con l’età abbiano un distinto vantaggio in termini di tempi neurali. “Non solo vantano delle prestazioni migliori rispetto ai coetanei non musicisti, ma riescono a codificare gli stimoli sonori tanto velocemente e accuratamente quanto un giovane non musicista”, spiega Nina Kraus,una degli autori della ricerca. I risultati dello studio spiegherebbero il fenomeno delle interminabili carriere delle leggende del rock, ancora in forma e sulla cresta dell’onda anche dopo i 60 anni. (News del 01 /02/2012)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Grecia: battaglia federalista

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

L’AICCRE esprime forte preoccupazione per quanto accaduto recentemente in Grecia, dove alcuni manifestanti hanno dato alle fiamme una bandiera della Germania insieme a una raffigurante la svastica, accusando i tedeschi di essere ancora dei nazisti. L’Associazione concorda con le parole espresse oggi dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione del Giorno del ricordo delle foibe: soltanto la prospettiva europea può essere l’antidoto a derive nazionaliste. Ci auguriamo che le forze politiche italiane, insieme alla Società civile, facciano in modo che l’Italia sia tra i Paesi più avanzati in senso europeista e federalista per la riforma dei trattati europei. Il metodo intergovernativo ha mostrato i suoi limiti strutturali: gli interessi nazionali prevalgono sul bene comune europeo e limitano di fatto il processo di integrazione europea. Creare una federazione di stati europei basata sul rilancio delle autonomie territoriali è stata ed è la nostra “mission”. “Non possiamo e non dobbiamo restare inermi –hanno dichiarato Michele Picciano, Vincenzo Menna ed Emilio Verrengia, rispettivamente presidente, Segretario generale, Segretario generale aggiunto dell’AICCRE – di fronte alle grandi sfide che ci aspettano nell’immediato futuro ed anche al rigurgito di mai sopiti nazionalismi in seno ai singoli Paesi che compongono l’Unione europea. Bisogna mantenere alta la guardia”. A questo punto, seppure a malincuore, secondo l’AICCRE bisogna pensare ad un’Europa a due velocità e finalmente realizzare l’Europa federale, creando un governo dell’economia tra i paesi dell’euro, dotato di poteri reali e legittimato democraticamente. Solo con una federazione europea sarà infatti possibile incominciare a governare davvero la moneta unica e offrire una prospettiva positiva, sia sul piano politico sia su quello del rilancio dello sviluppo, agli sforzi che nei diversi paesi dovranno essere fatti per il risanamento finanziario e la ristrutturazione dei sistemi produttivi. “Ed è in questa prospettiva – hanno ripreso i dirigenti dell’AICCRE- che occorre coinvolgere gli enti locali e regionali attraverso la convocazione di un’ assemblea costituente”. Senza federalismo e senza gli enti locali sarebbe un’Europa con gravi limiti democratici, dove l’interesse nazionale prevarrebbe ancor più su quello europeo come hanno purtroppo dimostrato numerose volte i governanti dei Paesi membri dell’UE, incapaci di esprimere una visione univoca europea dei problemi, come accaduto nel recente passato sul tema, per esempio dell’immigrazione e della crisi dell’euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cura antirughe: cresce in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Cresce a livello mondiale il mercato delle sostanze iniettabili (tossina botulinica e filler) e dei cosmeceutici, registrando un tasso del 10% l’anno, con l’Asia che si afferma come il continente più in espansione in questo settore (+ 15,7% all’anno, contro il 7% dell’Europa e l’11% degli Stati Uniti e dell’America Latina). A scattare la fotografia il congresso annuale di Imcas (International master course of aging skin) che si è tenuto a Parigi a fine gennaio, da cui emerge un quadro generale del mercato medico-estetico da oggi fino al 2016. Secondo quanto viene fuori il mercato è caratterizzato da un avanzamento dell’11,2% all’anno per un totale di circa sei miliardi di euro. Complessivamente gli Stati Uniti occupano il 24,6% del mercato mondiale, l’America Latina il 19,6%, l’Europa il 21,6% e l’Asia il 31,7%, soprattutto con l’India e la Cina. In Europa, l’Italia supera tutti i confronti e domina ogni classifica di intervento e trattamento.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sale l’età delle malattie veneree

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Le malattie a trasmissione sessuale, un tempo appannaggio solo delle fasce più giovani, non solo stanno aumentando ma sembrano estendersi a fasce di età più alte tra i 45 e i 65 anni. Negli ultimi anni, infatti, l’incidenza è salita anche di 10 volte, come nel caso della sifilide. Il dato, però, stavolta è tutto italiano e fa eco a quello diffuso in in Usa dal Cdc, e arriva da di Barbara Suligoi, che dirige il Centro Operativo Aids dell’Istituto superiore di sanità. Le cause del fenomeno, sostiene Suligoi, sono molte, e comprendono anche l’uso di farmaci per la disfunzione erettile: «In questi ultimi anni sono aumentati i divorzi, i comportamenti sono più liberi anche per l’arrivo di questi farmaci» spiega l’esperta «inoltre è proprio questa fascia di età quella che ha più rapporti con le prostitute, che sono un serbatoio importante per le infezioni di questo tipo». Stupisce, però, come ricorda Suligoi, che questa fascia «teoricamente dovrebbe essere meno esposta perchè più consapevole dei comportamenti a rischio». Ma i dati indicano il contrario: «Nel caso della sifilide» segnala l’esperta «il nostro servizio di sorveglianza ha registrato tra il 2001 e il 2009 un aumento di 10 volte delle infezioni nella fascia di età sopra i 45 anni, che costituisce ormai un quarto dei casi, mentre tra i più giovani è aumentata di due o tre volte al massimo. A essere più colpiti sono gli uomini, soprattutto perché la patologia colpisce molto gli omosessuali, mentre per le altre malattie c’è una certa parità». Ma il fenomeno non si ferma alla sifilide: «Tra il 1990 e il 2010 i nuovi casi di Aids tra gli over 50 è aumentata del 25%» continua Suligoi «mentre nelle altre fasce di età è diminuita della stessa percentuale. Per quanto riguarda gonorrea e conditomi, i dati tra il 2004 e il 2009 parlano di un numero di casi in questa fascia raddoppiato, mentre la clamidia rimane diffusa soprattutto tra i giovanissimi». (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alzheimer: verrà dall’Italia il primo vaccino?

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

(Centro Maderna) Due istituti di ricerca italiani, l’Istituto di Genetica e Biofisica (Igb-Cnr) e l’Istituto di Biochimica delle Proteine (Ibp-Cnr), hanno messo a punto una molecola che hanno chiamato E2, per la quale hanno già ottenuto il brevetto italiano e chiesto il brevetto internazionale, che eliminerebbe in modo efficace la proteina beta-amiloide responsabile dell’Alzheimer. La proteina, che accumulandosi nel cervello forma delle placche che inibiscono il corretto funzionamento dei neuroni fino ad annientarli, è infatti considerata la causa prima di questa malattia, e la sua eliminazione potrebbe rappresentare un passo importantissimo nella lotta all’Alzheimer. “Il vaccino,” spiega Piergiuseppe De Berardinis dell’Ibp-Cnr, “ induce la produzione di anticorpi e questi ultimi si legano al peptide che causa la malattia, favorendone così l’eliminazione”, ma per assicurarsi che gli anticorpi vadano a colpire solo dove ve ne è necessità, la ricerca ora si sta concentrando sui carriers, ovvero quei micro-organismi “utili a convogliare la risposta immunitaria sui bersagli desiderati”. La ricerca, pubblicata sulla rivista “Immunology and Cell Biology”, è attualmente nella fase pre-clinica della sperimentazione, quella cioè in cui il vaccino viene iniettato in cavie sane per verificare l’assenza di effetti collaterali. In caso di risultati positivi, verrà poi sperimentato su cavie malate e, solo a questo punto sull’uomo.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmaco per fibrosi cistica

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

La Food and drug administration ha approvato un nuovo farmaco a base di ivacaftor per la cura di una rara forma di fibrosi cistica. È indicato per i pazienti dai 6 anni in su, che presentano la mutazione G551D del gene cftr, come spiega lo stesso ente sul suo sito. Circa il 4% delle persone con la malattia è portatore di questa particolare mutazione. «Il farmaco è un eccellente esempio » spiega l’Fda «di “medicina personalizzata”, perché è pensato per pazienti con uno specifico profilo genetico». L’Fda ha approvato il farmaco in soli 3 mesi secondo il programma prioritario dell’agenzia (pensato per velocizzare l’esame dei farmaci, e che dura 6 mesi invece dei 10 standard, quando si tratta di farmaci che possono offrire un significativo miglioramento nelle terapie). I pazienti con la mutazione G551D dovranno prendere due volte al giorno la pillola. Il farmaco è efficace solo nei malati che presentano questa mutazione particolare, e non con altre. Tra gli effetti collaterali segnalati ci sono infiammazioni delle prime vie respiratorie, mal di testa e mal di stomaco, diarrea, eruzioni cutanee e vertigini.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torchmark Corporation to Present at Bank of America Merrill Lynch Insurance Conference

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Mckinney Texas.Torchmark Corporation (NYSE: TMK) announced today that its Chief Executive Officer, Mark McAndrew, and Chief Financial Officer, Gary Coleman, will present Thursday, February 16, 2012 at the Bank of America Merrill Lynch Insurance Conference in New York City. Torchmark’s presentation is scheduled to begin at 11:45 a.m. EST The presentation will be webcast live at: http://www.torchmarkcorp.com on the Investor Relations page, under “Management Presentations”
Torchmark Corporation is a holding company specializing in life and supplemental health insurance for “middle income” Americans marketed through multiple distribution channels including direct response, and exclusive and independent agencies. Torchmark has several nationally recognized insurance subsidiaries. Globe Life And Accident is a direct-response provider of life insurance known for its administrative efficiencies. American Income Life provides individual life insurance to labor union members. Liberty National Life, one of the oldest traditional life insurers in the Southeast, is the largest life insurer in its home state of Alabama. United American is a consumer-oriented provider of supplemental life and health insurance.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A key class of advanced infrared products to military and space

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Market report ranks European firm global number one for supplying the military with cooled MCT infrared detectors, critical scanning and staring arrays enabling highly accurate detection and identification of threats and day/night surveillance – a market till now dominated by US suppliers New market position won through Sofradir’s strength as a reliable, large volume producer of innovative, high performance, infrared detectors Châtenay-Malabry (near Paris), France, February 9, 2012 – Sofradir, a leading developer and manufacturer of advanced infrared detectors for military, space and industrial applications, announced today that it has secured the world market leadership with more than 25 per cent market share in volume for supplying second generation Mercury Cadmium Telluride (MCT/HgCdTe) infrared detectors to the military and space, according to “The World Market for Military Infrared Imaging Detectors and Systems” (Maxtech International, inc. 2012). Sofradir’s infrared detectors are used in thermal imagers, missile seekers, Infantry Fighting Vehicles (IFVs), such as those used by the French army in Afghanistan, other surveillance, targeting and homing infrared equipment and spaceborne observation satellites. In 2011, Sofradir delivered 5,000 units. This is up from the 4,400 units it delivered in 2010, enabling Sofradir to tip the scales and eclipse its predecessor. Compared to the manufacture of components in other industries, volumes for cooled MCT IR detectors may appear small. However, system integrators in the defense industry are well aware of the extreme complexity of producing cooled MCT IR detectors, with only a handful of IR manufacturers able to produce more than 2,000 units per year. Sofradir credits its increased market share to its longevity in meeting customer demands for cutting edge and innovative products, its capacity to run a safe and reliable production line and to anticipate market needs for new standards, such as the 15 micron pitch.
Sofradir develops and manufactures advanced infrared (IR) detectors for military, space and commercial applications. It specializes in cooled IR detectors based on a sophisticated high performance technology, Mercury Cadmium Telluride (MCT), and its vast product portfolio of scanning and staring arrays covers the entire infrared spectrum. Sofradir also offers QWIP detectors developed in cooperation with.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.S. Trade Priorities in Sync with USGC Strategic Plan

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Strategic thinking will be a major theme at the U.S. Grains Council’s upcoming meeting (Feb. 13-15) in Panama, a hub for international trade and commerce. As a featured speaker at the Council’s general session, Christian Foster, deputy administrator for the Office of Trade Programs at USDA’s Foreign Agricultural Service (FAS), will offer new insight with his presentation on “Strategic Priorities for U.S. Trade Leadership.”“Christian Foster’s comments will provide an important additional dimension for our discussions, especially as Council members begin the process of applying our updated strategic plan to the challenges facing U.S. exports,” said Tom Sleight, USGC vice president of operations and membership. Foster will draw on an exceptionally rich background in trade, having served early in his career as Bell Atlantic Corporation’s director of business development in the Soviet Union and Eastern Europe. He served later as an economist for the Defense Intelligence Agency before transferring to USDA’s Economic Research Service.
In 1999, he became chief of the FAS Trade and Investment Program Branch. From 2002 until he assumed his present position, Foster was assistant deputy administrator for the Office of Capacity Building, where he focused on helping fragile and transitional economies transform into viable two-way trading markets for food and agricultural products.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Micron Launches New Product Category of Low-Standby-Power

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 febbraio 2012

Boise Idaho, CET (GLOBE NEWSWIRE) Micron Technology, Inc. (Nasdaq:MU) is extending its legacy of memory leadership by introducing a new product category of low-power DDR3 solutions targeted at the tablet and ultrathin markets. These 2-gigabit (Gb) and 4Gb “DDR3Lm” solutions focus on low self-refresh power (IDD6) for longer battery life, while maintaining the high performance and cost effectiveness of PC DRAM. The first 2Gb DDR3Lm will provide up to 50 percent self-refresh power savings versus standard 2Gb DDR3L while driving performance up to -1600 MT/s when needed. Micron’s 4Gb DDR3Lm product delivers the same optimized power efficiency as the 2Gb part, with a reduced chip count that is ideally suited for ultrathin and tablet customers. Both 2Gb and 4Gb DDR3Lm will be adopted into Micron’s 30-nanometer (nm) class to further optimize the power and performance features, with the 4Gb device hitting a 3.7mA IDD6 target in standby mode, yet still supporting speeds up to -1866 MT/s. “Power reduction is becoming ever more critical in the fast growing ultrathin markets. Micron’s expertise with traditional PC memory requirements enables these markets to enjoy high performance targets and optimal cost efficiencies,” said Robert Feurle, vice president for Micron’s DRAM marketing. “The combination of our commitment to customer collaboration and dedication to leading the way in DRAM technologies has proven highly successful, and this new class of 30nm DRAM continues to deliver on that promise.” “As computing becomes more and more mobile, longer battery life is increasingly valuable to end users,” said Geof Findley, Intel’s senior memory enabling manager. “The reduced standby power consumption of low-power memory is a move in the right direction.”
Sampling of Micron’s new DDR3Lm low-power product line begins now, with volume production on 30nm class devices expected to begin in 2Q’12. For more information about DDR3Lm, visit http://www.micron.com/products/dram/ddr3-sdram.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »