Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 22 febbraio 2012

Master in comunicazione e new media con la partecipazione di Google

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

English: Picture of the inside of the Ateneo P...

Image via Wikipedia

Roma 23 febbraio 2012 ore 11,30 Via Degli Aldobrandeschi 190 Aula magna dell’ateneo Pontificio Regina Apostolorum.
Saranno presenti alla conferenza stampa alcuni dei docenti del Master: Padre Gonzalo Miranda, Decano della Facoltà di Bioetica, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Google Alberto Contri Presidente di Pubblicità e Progresso
Raffaele Barberio fondatore di Key4Biz
Prof.ssa Maria Rita Parsi
Prof. Oreste Signore CNR
M.V.Cervellini, Polizia Postale
Sono le donne ad aver risposto in modo concreto all’appello del Papa, Benedetto XVI, che in molte lettere ed esortazioni apostoliche e specialmente nei Lineamenta per il prossimo Sinodo dei Vescovi del 2012, invita la Chiesa ad aprirsi ai nuovi linguaggi del mondo digitale. Sono le W.W.W. (Web Wired Women) dell’Istituto Superiore di Studi sulla Donna

Image representing Google as depicted in Crunc...

Image via CrunchBase

dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Hanno contattato direttamente i giganti del mondo digitale: Google, Microsoft e Facebook e hanno chiesto loro di aiutarle a formare un primo gruppo di persone che sappia usare il web con un nuovo Umanesimo capace diconiugare tecnologia, imprenditoria e valori umani. E con loro grande sorpresa, i giganti hanno risposto con entusiasmo.
Google, Microsoft e Facebook hanno infatti bisogno di utenti responsabili per far sì che il web sia un mezzo utile per condividere la conoscenza in modo affidabile e nello stesso tempo per permettere ad ogni essere umano di accedere alle opportunità sociali e commerciali della rete, in modo trasparente ed etico.
Ecco nascere il primo Master in Comunicazione e New Media in collaborazione con Google. Si terrà all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e avrà l’intento di formare i nuovi comunicatori di idee e i futuri leader d’impresa nel mondo digitale. Comunicazione e Microimpresa, queste le parole chiave del Master. Oggi è sempre più importante diventare non solo Comunicatori ma anche Imprenditori. Nell’attuale panorama economico e nell’era digitale è importante stimolare i giovani perché, con un’adeguata preparazione informatica, abbiano la possibilità di inventare lavori che ancora non esistono e poi che tutti coloro che hanno deciso di operare nella solidarietà sociale, laica o religiosa, lo facciano con una approccio comunicativo efficace e multimediale, oltre che imprenditoriale. L’importanza dell’etica e della persona umana nella società digitale sono il cuore pulsante dell’intero Master, che riconosce, nella relazione personale e nella verità sull’Uomo, il fondamento di un nuovo Umanesimo nel mondo digitale.
Ma ecco i veri protagonisti del Master: i docenti. Tra loro figure eccellenti del mondo della comunicazione: Alberto Contri Presidente di Pubblicità e Progresso, Raffaele Barberio fondatore di Key4Biz, Marco Valerio Cervellini della Polizia Postale. Naturalmente, saranno presenti anche le grandi industrie informatiche:Google con un corso su start up e etica del web tenuti dagli esperti Diego Ciulli, Giorgia Abeltino e Laura Bononcini, Roberta Cocco, Direttore Responsabilità Sociale della Microsoft in Italia, con il corso su come gestire i processi di business nel marketing digitale, e sarà compito di Facebook tenere un corso di social media marketing: nessun brand, nessun evento, nessuna comunicazione sociale può fare a meno del social network più famoso del mondo. Per l’alfabetizzazione informatica esperti direttamente dal W3C di Tim Berners-Lee, come Oreste Signore e Raffaele Perego, che terranno anche un corso sulla tecnologia per disabili.
Il Master inoltre punta sulla dimensione creativa dell’uomo. Inutile essere abilissimi con internet e mancare di creatività. E’ essenziale essere accattivanti per attirare l’attenzione e approfittare della ricchezza e della novità dei nuovi linguaggi digitali e dei new media. Videoartisti come Silvia de Gennaro e Paolo Scoppola, registi come Marcello Conte e esperti di scrittura creativa come Alessandro Lucchini avranno il compito di stimolare l’immaginazione e rivelarci i segreti di una comunicazione che “buchi lo schermo”.
Novità assoluta per l’Italia è il corso di Captologia, disciplina fondata alla Stanford University dal Prof. BJ.Fogg e nel Master affrontata per la prima volta dalla Prof.ssaMaria Rita Parsi, psicoterapeuta, per riflettere sulla capacità persuasiva e “captologica” delle nuove tecnologie, presenti ormai in ogni sfera dell’attività umana. (Livia Senni)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La sanità allo sbando

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Potrebbe essere il titolo di un film o di un libro, purtroppo invece si tratta della triste e cruda realtà che migliaia di persone malate e i loro familiari sono costrette a subire ogni giorno. I casi portati alla luce dai controlli dei Nas e pubblicati su tutte le pagine dei quotidiani e dei siti web – dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – sono solo la punta dell’iceberg della malasanità italiana. Malasanità che va estirpata con determinazione e immediatezza. Se i Pronto Soccorso degli ospedali vengono presi d’assalto è perché manca una corretta regolamentazione del servizio svolto dai medici di famiglia. Orario ridotto di ricevimento, irreperibilità del medico di base oltre determinati orari, sono tra le principali cause di affollamento dei Pronto Soccorso e dell’errato utilizzo di queste strutture da parte dei pazienti – prosegue Giordano – Occorre una revisione delle competenze dei medici generici che devono fare da filtro alle richieste degli ammalati e un programma di informazione sul ricorso alla guardia medica. A nulla è valso introdurre il ticket sul codice bianco per evitare di intasare i Pronto Soccorso e questo perché difficilmente i medici chiamati ad assegnare i codici si prendono la responsabilità di assegnare un codice bianco.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Italian Innovation Day

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Berkeley, 23 Febbraio 2012 Banatao Auditorium, The Sutardja Dai Hall Berkeley, University of CaliforniaE’ la naturale evoluzione dello “showcase” della innovazione italiana che Mind the Bridge Foundation organizza da cinque anni portando negli Stati Uniti le migliori idee che escono dalla sua annuale competizione per business plan. È un’occasione per presentare al mondo ciò che l’Italia ha da offrire in quanto a innovazione e a creatività, sia in termini di startup che di PMI e per aprire proprio a queste ultime un mondo di opportunitEducare all’innovazione in Italia e valorizzare nel mondo le proprie eccellenze sono infatti due dei pilastri fondamentali attorno ai quali è costruito il concept dell’Italian Innovation Day. Si tratta di un progetto ambizioso che richiede il coinvolgimento di molti attori. In quanto tale, l’IID nasce dall’unione degli sforzi da Fondazione Mind the Bridge, Intesa Sanpaolo, promotore della Startup Initiative, Berkeley University of California, WIMW-Why Italy Matters to the World, BAIA-Business Association Italy America. li obiettivi che l’iniziativa si propone sono:
mostrare il meglio delle startup tecnologiche e PMI italiane pronte a scalare
stimolare sinergie e opportunità di partnership
rafforzare i legami nell’ecosistema globale dell’innovazione
richiamare l’attenzione di imprenditori, investitori e mentor da Italia e Stati Uniti
Dopo 4 settimane di incubazione al GYM di Mind the Bridge, 11 startup avranno l’opportunità di sostenere il proprio elevator pitch alla presenza dei migliori investitori in startup al mondo. Al termine delle sessioni verrà proclamato il vincitore della Mind the Bridge Competition 2011/2012.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fimp, in alimenti freschi tossine oltre la soglia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Si riapre il dibattito sulla genuinità degli alimenti specifici per l’infanzia da 0 a 3 anni rispetto a quella degli alimenti freschi, a seguito della pubblicazione dei risultati dell’analisi voluta dalla Federazione italiana dei medici pediatri con la collaborazione dell’Università Federico II di Napoli. La Fimp, si legge in un comunicato, ha sviluppato un’analisi sistematica di cibi e prodotti alimentari indirizzati all’infanzia per verificare le effettive composizioni alimentari che ha confermato quanto emerso in merito alla presenza di micotossine e altre sostanze al di sopra delle percentuali previste. «Questi dati sono stati inviati al ministero della Salute e alle autorità competenti» scrive la Fimp «per un’ulteriore verifica di merito». «Abbiamo voluto fare questa verifica scientifica» ha comentato Giuseppe Mele presidente Fimp «con l’obiettivo di valutare l’eventuale presenza di componenti dannose per la salute dei più piccoli, che ci è stata puntualmente confermata, in modo da poterli salvaguardare nel momento più delicato del loro sviluppo, l’età pediatrica. I primi 3 anni sono, infatti, fondamentali per la salute del bambino ed è quindi decisivo per le famiglie disporre di alimenti sicuri».(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fresenius Medical Care: obiettivi finanziari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Bad Homburg (Francoforte), Fresenius Medical Care AG & Co. KGaA, quotata alla borsa di New York e Francoforte, il più grande fornitore di tecnologie e servizi per la dialisi, ha chiuso il 2011 registrando ricavi per 12.795 milioni di dollari, in crescita del 6% rispetto al 2010. L’EBIT è aumentato dell’8% rispetto al 2010 raggiungendo 2.075 milioni di dollari. A fine 2011, Fresenius Medical Care opera in 2.898 cliniche ed ha in trattamento dialitico 233.156 pazienti nel mondo, con una crescita del 9% rispetto all’anno precedente. Fresenius Medical Care ha 79.159 addetti rispetto ai 73.452 di fine 2010. Per l’esercizio 2012, Fresenius Medical Care conferma i propri obiettivi che prevedono ricavi per circa 14 miliardi di dollari ed un utile di circa 1.3 miliardi di dollari. La società ha reso noto che dispone di circa 1.8 miliardi di dollari per possibili acquisizioni. Ben Lipps, Chief Executive Officer di Fresenius Medical Care, ha commentato oggi, durante una conferenza stampa nella sede di Bad Homburg, Germania: “Siamo soddisfatti di aver chiuso un altro anno positivo. Con questa nostra performance del 2011 ci proponiamo di conseguire un incremento di dividendi per il quindicesimo anno consecutivo. Abbiamo gestito con successo l’implementazione di un nuovo sistema di rimborso negli Stati Uniti e abbiamo fatto buoni programmi di crescita per il futuro. Siamo confidenti che continueremo mantenendo alto il target della nostra performance per il 2012.” In Italia Fresenius Medical Care ha chiuso il 2011 registrando ricavi complessivi per le sue attività di vendita prodotti e gestione ambulatori di dialisi per oltre 148 milioni di euro.
Fresenius Medical Care è il più importante gruppo al mondo nella produzione di dispositivi medici e nella gestione globale di servizi per il trattamento dell’insufficienza renale. Il Gruppo, che opera in oltre 100 paesi al mondo, gestisce una rete di 2.898 centri dialisi in tutto il mondo con 233.156 pazienti in trattamento dialitico (circa 4 volte il numero complessivo dei pazienti in dialisi in Italia). (Dati a fine 2011) In Italia Fresenius Medical Care è presente con uno stabilimento a Palazzo Pignano (CR), che occupa complessivamente circa 540 addetti, uno stabilimento a Canosa Sannita (CH) con circa 130 addetti per la produzione di sacche per la dialisi peritoneale e una sede a Napoli per il coordinamento delle attività di cura gestite da NephroCare S.p.A. Il fatturato nel 2011 è stato pari a 148 milioni di Euro. In 6 regioni Italiane, è inoltre presente con un’importante rete di centri dialisi accreditati, gestiti da NephroCare S.p.A, in grado di seguire circa 1.850 pazienti in dialisi cronica, con uno staff di circa 550 tra medici, personale infermieristico, ausiliario ed amministrativo. In particolare ha in gestione la Nefrologia e i Centri Dialisi dell’Ospedale Bolognini di Seriate (BG) in un accordo di partnership pubblico-privato. Su tutto il territorio Italiano, Fresenius Medical Care è attiva anche con una rete di Informatori Scientifici del Farmaco per la commercializzazione di una linea di farmaci dedicati ai pazienti in insufficienza renale cronica. Nel corso del 2011, Fresenius Medical Care ha iniziato anche la commercializzazione di Venofer ®,, farmaco indicato per il trattamento della carenza di ferro nei pazienti in insufficienza renale cronica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Titan Poker Wins Best Poker Customer Service Award for 3rd Straight Year

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

London, (PRNewswire)The award was determined by readers of Gambling Online Magazine and is considered among the most coveted in the gambling industry.Titanpoker.com, the leading online poker room in Europe, has been awarded the 2012 Gambling Readers’ Choice Award for Best Poker Customer Service for the third consecutive year. The award was determined by readers of Gambling Online Magazine and its website and is considered among the most prestigious in the gambling industry.Titan Poker previously won Gambling Online Magazine’s Gold Award for providing the Best Online Poker Customer Service in the years 2006, 2007, 2008, 2010, and 2011.Readers of Gambling Online’s magazine and website vote for their favorites in a host of categories each year. Because the readers themselves vote for these awards, they count for a lot more, according to Gambling Online. “These awards reflect the thinking of the gambling public at large,” the magazine has stated.In response, Titan Poker said the award “really brings to light our ongoing commitment to ensuring the best possible online poker experience and how our friendly customer service agents will always take that extra step in answering the players’ needs. We look forward to the coming year and continuing to work together to improve the customer service and maintain our position above the competition.” New players are invited to try out the free poker download available at Titan Poker, confident that any inquiries they may have will be answered promptly by Titan Poker’s dedicated, multi-lingual support personnel, available 24 hours a day, seven days a week, 365 days a year. Players seeking assistance can contact Titan Poker by telephone, fax, email, or through an online support chat system in the poker software.
Titanpoker.com is the number one online poker room in Europe and part of the iPoker. Titan Poker’s software is developed and maintained by Playtech, a public company and leading gaming software developer. With tens of thousands of online players at peak hours, Titan Poker guarantees millions of dollars in monthly prizes, features special sit ‘n’ go tournaments with progressive jackpots as high as $300,000, and awards players with entries to major worldwide poker tournaments. The Titan Poker brand is promoted exclusively by Euro Partners.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Global Quest Underway to Identify Education Visionary

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Doha, Qatar (PRNewswire) The search has begun for an individual – or group – to become the next Laureate of the WISE Prize for Education. This is the first global prize to recognize world-class contributors to education at a similar level to other major prizes for science, literature, peace or economics. The WISE Prize for Education, now in its second year, pays tribute to those in any sector whose achievements have had a significant and lasting impact upon education at any level and demonstrate an inspiring and visionary approach.Commenting on the search for the 2012 WISE Prize Laureate, WISE Chairman Dr. Abdulla bin Ali Al-Thani, said: “This year again, I hope that the nominations will cover the entire scope of what education can bring to the world, from an outstanding contributor to academic research to an on-the-ground practitioner whose work has benefited many. The perfect profile may also be someone who has shone the light of education in adverse circumstances, or who has uncovered and nurtured talent which had lain unnoticed and neglected.”His Highness Sheikh Hamad bin Khalifa Al-Thani, Amir of the State of Qatar, awarded the inaugural WISE Prize for Education to Sir Fazle Hasan Abed, Founder and Chairman of BRAC, at the 2011 WISE Summit in Doha, Qatar.WISE is inviting nominations from individuals and institutions with a demonstrable commitment to education, such as universities, schools, colleges, teachers’ organizations, research facilities, international organizations, governments, private corporations and the media. A high-level Committee will make a pre-selection of the nominations received from around the world, and an international Jury of distinguished individuals will make the final choice of the Laureate whose name will be announced at the 4th WISE Summit to be held November 13-15, 2012, in Doha, Qatar.The closing date for nominations is March 31, 2012. The nomination process is strictly confidential.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Impact of the Low Emission Zone

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

London (PRNewswire) The Low Emission Zone (LEZ) was finally enforced last month across much of Central London and it is now expected that, at some point in the near future, the LEZ will extend to other parts of the UK and Europe. The LEZ was introduced in 2008, however it was never really policed until last month when emissions standards become more stringent. That is why VanQuoteDirect, a leading provider of van insurance quotes, is notifying all commercial vehicle drivers of the regulations of the LEZ and what it could mean if regulations are breached. The Zone operates 24 hours a day, 365 days a year and is enforced by strategically placed cameras.VanQuoteDirect is part of Bedford Insurance Services and Joe de Vries, of Bedford Insurance, has been commenting on the LEZ: “The LEZ will undoubtedly have caused a lot of disruption for many commercial vehicle owners. They may have undergone engine conversions or perhaps will have bought entirely new vans in preparation for the LEZ coming into force in Central London. It is now important that commercial vehicle owners in other parts of the country properly prepare for the upcoming LEZ in their areas too.” If a vehicle does not comply with the LEZ regulations, owners could face fines of £200. Furthermore, the cost of having a vehicle converted is a rather hefty one, as is buying a new vehicle altogether. The cost to convert a vehicle could be as high as £3,500 due to the fact that the process is rather lengthy; furthermore, it can take up to three weeks to have your vehicle fully converted and re-registered. VanQuoteDirect recommends that you should check the regulations in order to see whether your vehicle complies or not, and if it doesn’t then it may be time to consider the different options available to you.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Approvato farmaco per melanoma Braf V600 positivo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

La Commissione europea ha approvato vemurafenib in monoterapia per il trattamento di adulti con melanoma metastatico o non resecabile positivo per la mutazione Braf V600. L’autorizzazione segue il parere positivo del Comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema rilasciato a dicembre sulla base dei dati raccolti dallo studio di fase avanzata Brim3. I risultati hanno dimostrato che il rischio di decesso veniva ridotto del 63% nei pazienti trattati con il farmaco rispetto a quelli che avevano ricevuto come trattamento di prima linea la terapia standard. Inoltre, è stato osservato un miglioramento della sopravvivenza generale media di 13,2 mesi, contro i 9,2 ottenuti con la chemioterapia. Il farmaco è stato sviluppato contestualmente al test genetico, il saggio di mutazione Braf V600 Cobas, usato per identificare i pazienti eleggibili per l’uso del farmaco.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmacie: grossisti preoccupati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Cresce tra i grossisti del farmaco la preoccupazione per l’aumento dei costi logistici legati al caro-gasolio. La prima botta seria era arrivata a dicembre dal Governo, che nella Manovra “salva Italia” aveva aumentato di 10 centesimi l’accise sulla benzina e di 13,6 centesimi quella sul carburante diesel. Poi, tra gennaio e febbraio, sono arrivate le fluttuazioni dollaro-euro e l’instabilità dei mercati nazionali e il risultato è che ormai un pieno di gasolio arriva a costare tra il 30 e il 40% in più rispetto a un anno fa. Una bella tegola per le imprese della distribuzione intermedia, i cui costi di trasporto hanno mediamente sul conto economico delle aziende un’incidenza tra l’1 e l’1,4%. Se si tiene conto che dall’estate del 2010 il margine dei grossisti è sceso al 3% e la recente delibera Aifa sul ripiano del deficit 2010 l’ha ulteriormente limato al 2,93%, si ha un’idea dell’entità del problema.
Per molti distributori gli aumenti comportano innanzitutto una rinegoziazione dei contratti in outsourcing: soltanto tra le cooperative dei farmacisti, infatti, un terzo appena delle imprese trasporta su mezzi propri mentre le restanti esternalizzano ad altre cooperative o ai cosiddetti “padroncini”. All’orizzonte, quindi, si profilano rinnovi onerosi, tanto che alcune aziende hanno già messo in conto aumenti tra il 7 e il 10%. Ed ecco allora che la parola d’ordine diventa risparmiare e guadagnare efficienza. Nel novembre scorso, per esempio, l’Osservatorio nazionale trasporti aveva varato una delibera che fissava i costi minimi per i contratti di settore; un’ipotesi attualmente allo studio è quella di ottenere una deroga a tali minimi in considerazione delle dimensioni ridotte dei mezzi impiegati dalla filiera (furgoncini al di sotto della tonnellata). Altra ipotesi, sulla quale si sta ragionando in Adf, è quella di una razionalizzazione delle consegne attraverso lo sviluppo di sinergie tra distributori e vettori: in sostanza, laddove le situazioni locali lo consentissero si potrebbero valutare consegne raggruppate di più grossisti, in modo da evitare recapiti ridondanti e illogici. Il tema è sul tavolo (fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Greater Toronto Philharmonic Orchestra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Toronto March 3rd, 2012 – 8.00 pm Columbus Centre – 901 Lawrence Avenue West, North York Tickets: Adult $25, Student/Senior $20 The orchestra will be conducted by Toronto’s renowned David Fallis with guest soloist, young mezzo-soprano Aria Tesolin singing arias from Vivaldi, Mozart, Handel and Rossini. The orchestra will perform Rossini’s Overture from “L’Italiana in Algieri”, the “Italian Serenade” by Hugo Wolf, Vivaldi’s Winter from the “Four Seasons” with Entela Galanxhi, GTPO’s concertmaster playing solo parts, as well as Haydn’s Symphony No.60 “Il distratto”.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmacie: Il Credit crunch allarma i titolari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Ci sono anche le farmacie tra le vittime del cosiddetto “credit crunch”, la stretta sul credito bancario che sta mettendo in difficoltà un numero sempre maggiore di aziende. Il fenomeno è stato misurato recentemente dalla Cgia di Mestre, l’Associazione veneta artigiani e piccole imprese: a dicembre l’erogazione di crediti ha subito a livello nazionale una contrazione del 2,2%, cifra confermata pochi giorni dopo dal Bollettino economico della Banca d’Italia (nella foto la sede) che negli ultimi 3 mesi del 2011 calcola un calo dell’1,5% nei prestiti erogati dal sistema bancario. Le cause della stretta vanno cercate nella crisi dello spread: cala il rating italiano e calano (al traino) i rating delle banche nazionali, che riducono i prestiti per non trovarsi nella necessità di contrarne a loro volta a prezzi più elevati. Mosse non soltanto italiane: proprio ieri, la Banca europea degli investimenti (Bei) ha annunciato che taglierà di 11 miliardi il finanziamento 2012 per prestiti, un terzo dei quali finora andavano a piccole e medie imprese italiane. Della congiuntura risente anche Credifarma (la società finanziaria controllata al 66% da Federfarma), che per la prima volta è stata costretta a ricorrere a una cartolarizzazione per reperire risorse. Nulla di che mettere in discussione la solidità dell’istituto, sia chiaro, ma è un segno dei tempi. «Si fa sempre più fatica a trovare liquidità nel circuito interbancario» spiega il presidente di Credifarma, Carlo Ghiani «c’è così poca fiducia sui mercati che le banche sono restìe a prestarsi denaro anche tra loro». Proprio per questo, la raccomandazione che la società rivolge ai titolari è quella di muoversi con cautela ed evitare impegni sul lungo periodo. «La dcr rimane una buona garanzia per ottenere credito» riassume Ghiani «ma se la necessità è quella di trovare prestiti per investimenti sul lungo periodo, noi per primi scoraggiamo». Altro effetto a cascata è la stretta sulle dilazioni di pagamento praticate dai grossisti: «Sempre più spesso» spiega Franco Falorni, commercialista e docente di economia d’impresa alla facoltà di Farmacia di Pisa «i distributori tendono a scendere da 180 a 120 giorni. E’ una differenza che vale mediamente 150mila euro e per molti titolari può diventare un problema. Anche perché il credito bancario diventa sempre più difficile: una volta bastava la parola farmacia per avere un prestito, oggi le banche per prima cosa consultano la centrale rischi e poi chiedono di vedere i bilanci. Temo problemi crescenti per parecchie farmacie» (fonte farmacista33)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cyber security: A global problem requiring a global solution

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Dubai, February 6th 2012 – The world is beginning to recognise that the hackers who have infiltrated some of the largest global organisations are without nationalities or identities – that they are individuals acting for their own personal gain. As Mikko Hypponen, CRO at F-Secure, said in his TED talk in Brussels in November 2011, “A major group of attackers that we are watching today are not motivated by money. They’re motivated by something else – motivated by protests, motivated by an opinion, motivated by the laughs. Groups like Anonymous have risen up over the last 12 months and have become a major player in the field of online attacks.”Countering these groups or being able to resist their attacks has become a key component in global security, as the American Government recently found out following their shutdown of MegaUpload. In protest, hacker super-group Anonymous brought down several high-profile sites including those of the Recording Industry Association of America, the Motion Picture Association of America, the Department of Justice, the US Copyright Office, and Universal Music Group. “We need to recognise that making the world more resilient to cyber risks is a challenge that can only be addressed collectively by policy-makers, businesses and civil society,” said Alan Marcus, Senior Director and Head of IT and Telecom Industries at the World Economic Forum USA and member of the Cyber Partnering for Resilience initiative. One country or organisation cannot possibly tackle all the problems and challenges by themselves. Trying to do so would undoubtedly lead to failure – collaboration is required not only on a private/public level but also globally. The vision of the Cyber Defence Summit being held in Muscat, Oman, appears to reflect the same sentiment. It aims to bring the entire Middle East together to counter the global threat of hackers and to protect the critical infrastructures (oil and gas, banking, telecommunications etc) of the region.In the modern globalised world, every minor mishap has a domino effect. With the world economy dependent on the oil and gas from the Middle East, any potential catastrophe to the region can affect the world at large.The summit is the brain-child of French business information group naseba. Its Managing Director, Nic Watson, said “The endorsement by ITU-IMPACT, the largest cyber security alliance of its kind with 137 member nations, underlines the mission of the summit to ensure the region comes together to establish a foolproof plan. Attendees from the public and private sectors will get a chance to come together and network with international speakers and companies including Booz Allen Hamilton, Cassidian, Qualys and Bitdefender.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Aifa: sicurezza e nuove posologie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

L’Agenzia italiana del farmaco ha pubblicato sul sito diverse comunicazioni emanate dall’Ema relative alla sicurezza di alcuni farmaci. In particolare, ha reso noto che l’associazione di aliskiren, inibitore diretto della renina, con Ace-inibitori e con un bloccante del recettore dell’angiotensina (Arb) non è più raccomandata per i pazienti, ed è anzi ora controindicata, in pazienti con diabete o insufficienza renale. Pertanto i medici devono interrompere la prescrizione di medicinali a base di aliskiren in tali soggetti e se necessario considerare un trattamento antiipertensivo alternativo. Inoltre, ha reso disponibili nuove informazioni su medicinali anti-tubercolosi emerse dalla revisione delle raccomandazioni per la posologia nei bambini. Il Chmp, infatti, in accordo con l’Oms, ha fissato la posologia, per i bambini al di sopra di tre mesi, per etambutolo a 20 (15-25) mg/kg, per isoniazide a 10 (10-15) mg/kg, pirazinamide 35 (30-40) mg/kg e rifampicina a 15 (10-20) mg/kg. Per quanto riguarda, poi, medicinali per uso sistemico contenenti nimesulide, la Commissione europea ha stabilito che è limitato esclusivamente alle condizioni acute: trattamento del dolore acuto e della dismenorrea primaria. Ne consegue tali farmaci non sono più prescrivibili per l’uso cronico del trattamento sintomatico dell’osteoartrite dolorosa. Infine, una nota informativa della stessa Aifa interessa la tossina botulinica e i rischi da uso estetico per indicazioni non autorizzate. Si ribadisce che il farmaco è stato approvato unicamente per il trattamento delle rughe glabellari e si raccomanda ai medici di attenersi rigorosamente a quanto autorizzato, di informare adeguatamente i pazienti sia dei rischi che dei benefici e tenerli sotto stretta osservazione. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In libreria la Storia illustrata di Cosa nostra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2012

Esce per Rubbettino il 23 febbraio in libreria “Storia illustrata di Cosa nostra. La mafia siciliana dal mito dei Beati Paoli ai giorni nostri” di Enzo Ciconte e Francesco Forgione. Illustrazioni di Enzo Patti. Prefazione di Piero Grasso.
Il volume racconta attraverso un duplice percorso fatto di testi e immagini la storia della mafia e dei miti costruiti attorno ad essa. Il racconto è affidato, per la parte testuale, alla penna di Enzo Ciconte – noto e affermato storico delle mafie italiane, già consulente della Commissione parlamentare antimafia – e a quella di Francesco Forgione, già presidente della Commissione antimafia e autore di studi e ricerche sul fenomeno criminale; nella parte visuale invece il racconto si sviluppa seguendo i tratti della matita di Enzo Patti, straordinario e immaginifico artista che ha dedicato il suo lavoro alla raffigurazione dell’universo simbolico delle mafie. Una tavola di Enzo Patti raffigurante i tre cavalieri spagnoli, Osso, Mastrosso e Carcagnosso, fondatori mitici della ‘ndrangheta è stata utilizzata da Roberto Saviano in apertura della trasmissione “Vieni via con me” dedicata al fenomeno della ‘ndrangheta al Nord.Parlando dei Beati Paoli, si parla anche del presente, di una organizzazione come Cosa nostra che non si può dare ancora per sconfitta una volta per tutte e che, aiutati dalle splendide illustrazioni di Enzo Patti, sarà raccontata fino agli sviluppi più recenti.
Francesco Forgione è stato presidente della Commissione Parlamentare Antimafia dal novembre 2006 allo scioglimento anticipato delle Camere del febbraio 2008. Dal 1996, per due legislature è deputato e capogruppo parlamentare di Rifondazione comunista all’Assemblea Regionale Siciliana. Ha insegnato Storia e Sociologia delle organizzazioni criminali all’Università degli Studi de L’Aquila. Giornalista, ha pubblicato, con Paolo Mondani, Oltre la Cupola. Massoneria, mafia e politica, 1994; Amici come prima. Storie di mafia e politica nella Seconda Repubblica, 2004; ’Ndrangheta. Boss luoghi e affari della mafia più potente al mondo, 2008; Mafia export. Come ’ndrangheta, Cosa nostra e camorra hanno colonizzato il mondo, 2009; con Enzo Ciconte e Vincenzo Macrì Osso, Mastrosso, Carcagnosso (illustrazioni di Enzo Patti), 2010.
Enzo Patti è nato a Favignana. Pittore, è docente di scenografia all’Accademia di Belle Arti di Palermo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »