Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 24 febbraio 2012

Pensionati: conto corrente a costo zero

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Per i pensionati, mancano pochi giorni alla data termine del 7 marzo per adeguarsi alle novità dei pagamenti pensionistici telematici, introdotta dalla manovra “Salva Italia”. Entro tale data, infatti, chi riceve assegni superiori ai 1.000 euro, dovrà comunicare all’Ente erogante le modalità di accredito pensionistico prescelte. Le Banche di Credito Cooperativo, che conoscono molto bene le esigenze e le difficoltà di questa categoria di cittadini, si sono coerentemente attivate per predisporre un’offerta strutturata e di estrema convenienza che ha già trovato il favore di oltre mille pensionati. In sostanza, i nuovi conti correnti sottoscritti dai pensionati del Fvg presso le Bcc, saranno esentati dal pagamento del bollo; dalle spese di gestione fino al 30 giugno 2012 e avranno a disposizione la carta Bancomat gratuita con relativi prelievi a costo zero presso tutti gli sportelli delle Bcc in Italia. Inoltre, il personale delle 15 Bcc del Fvg sarà a disposizione per affiancare il pensionato nella predisposizione della documentazione di legge e nell’approfondimento di eventuali quesiti particolari che sorgessero al momento dell’apertura del conto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Protesta precari

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Roma. L’Unione Sindacale di Base sarà in presidio per tre giorni fila davanti al ministero del Lavoro – il 28 e 29 febbraio e il 1 marzo – contro il precariato, per mettere in evidenza la drammatica situazione di molti giovani, ex interinali, cassaintegrati, disoccupati, precari formati e specializzati, a cui la riforma del mercato del lavoro, presentata dal governo Monti come la panacea che dovrebbe assicurare il ritorno alla crescita economica e all’aumento dell’occupazione, non assicurerà alcuna prospettiva. La fase due del governo Monti, di cui gli attuali incontri con le parti sociali dovevano costituire la spina dorsale, si sta rivelando in realtà un’operazione il cui unico risultato sarà togliere quel minimo di protezione sociale a chi oggi ce l’ha per darne ancora di meno a chi oggi non gode di alcun ammortizzatore sociale, né riguarderà minimamente chi il lavoro lo ha già perso. Sembra un film già visto, quando la flessibilità in entrata, che ha dato luogo a 47 forme di contatto atipico, veniva spacciata come il miglior rimedio contro la disoccupazione. La realtà è sotto gli occhi di tutti: migliaia di precari che non hanno il tempo di annoiarsi, impegnatissimi a cercarsi ogni giorno un mezzo per sbarcare il lunario, un’intera generazione condannata all’instabilità, all’insicurezza alla povertà. Insieme a tutti i precari, USB rivendica risposte concrete per un lavoro vero e un salario dignitoso, non il Welfare dei miserabili che ci prospetta il Ministro Fornero.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Liberalizzazioni: incontro tra i consumatori e Catricalà

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Italiano: Il Presidente della Repubblica Giorg...

Image via Wikipedia

“Un incontro che conferma l’amicizia tra Antonio Catricalà e i consumatori ed evidenzia l’attenzione di questo Governo agli argomenti che li riguardano”. Con queste parole Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), esprime apprezzamento per l’incontro di questa mattina tra il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e i rappresentanti di: Unione Consumatori, Lega Consumatori, Assoutenti, Movimento Difesa del Cittadino e Fondazione Consumo Sostenibile “È importante -dichiara Dona- che le associazioni dei consumatori siano consultate dall’esecutivo quando sono in discussione temi che interessano il quotidiano dei cittadini: in particolare, esprimendo il nostro sostegno per gli interventi sulle liberalizzazioni, abbiamo ribadito al Sottosegretario l’importanza di intervenire in maniera ancora più decisa per migliorare l’accessibilità al sistema giustizia e garantire la concorrenza e la trasparenza del mercato”. La delegazione ha consegnato un documento con una serie di proposte in materia di liberalizzazioni: “Queste riforme -afferma l’avvocato Dona- rappresentano il primo passo per la realizzazione nel nostro Paese di una seria politica di consumo. Da sole però non bastano, soprattutto se si scontrano, come è capitato in passato, con una scarsa consapevolezza dei cittadini; per questo motivo -conclude il Segretario generale- non si dovrà prescindere, per il futuro, da un serio investimento nell’educazione del consumatore. Solo se questi sarà adeguatamente informato potrà giovarsi delle innovazioni legislative introdotte e godere a pieno del mercato liberalizzato”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tecnologia HYST: dalle biomasse alimenti ed energia sostenibile

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Il giorno 23 febbraio 2012, presso la sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Montelibretti (RM), si è tenuto il convegno di studio “Tecnologia HYST: dalle biomasse alimenti ed energia sostenibile” organizzato dal CNR Area della Ricerca RM1 e dall’associazione Scienza per l’Amore, in collaborazione con la società BioHyst.
L’incontro è stato aperto dal Responsabile dell’Area Ricerca CNR Roma 1, Renzo Simonetti, il quale ha brevemente illustrato le attività dei vari dipartimenti che afferiscono alla struttura.
Al suo intervento ha fatto seguito quello del prof. Pier Paolo Dell’Omo (Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica dell’Università La Sapienza). “Con la tecnologia HYST”, ha spiegato l’ing. Dell’Omo, “non solo potremmo produrre biometano a prezzi estremamente bassi (circa 0,6 € a litro di benzina equivalente), ma anche in quantità tali da soddisfare entro il 2020 l’obbligo europeo di sostituire il 10% del fabbisogno energetico con biocarburanti: un risultato che nessuno degli attuali sistemi di produzione di biogas di seconda generazione è in grado di ottenere”.Successivamente il prof. Luca Malagutti, del Dipartimento di Scienze Animali dell’Università di Milano, ha presentato i risultati relativi all’utilizzo della tecnologia HYST nell’alimentazione animale, mostrando come alcuni costituenti tipici degli alimenti zootecnici, quali la crusca e le paglie di cereali, divengano più digeribili e maggiormente nutrienti se sottoposti al trattamento HYST. “Abbiamo sottoposto a trattamento HYST crusca di cereali e stocchi di mais, poi abbiamo effettuato delle analisi chimiche e biologiche per determinare il valore nutrizionale e la digeribilità delle frazioni. […] La tecnologia HYST applicata a sottoprodotti agricoli permette di ottenere prodotti paragonabili a una farina nobile”.Per quanto riguarda l’alimentazione umana, la dott.ssa Luciani dell’Istituto Superiore di Sanità ha poi spiegato come, con la lavorazione HYST, sia possibile ottenere dalla crusca una farina estremamente ricca di proteine, vitamine e micronutrienti, che sono invece carenti nelle farine di uso comune. Con un processo totalmente naturale, la tecnologia HYST rende disponibili prodotti di elevata qualità nutrizionale da sottoprodotti (attualmente considerati “di scarto”) dell’industria molitoria, e proprio per questo rappresenta una irripetibile opportunità per il supporto all’alimentazione nei Paesi in Via di Sviluppo.La seconda parte dell’incontro si è focalizzata sull’aspetto umanitario della tecnologia. Luca Urdich, dell’associazione Scienza per l’Amore, ha illustrato il progetto Bits of future: food for all. “Il progetto”, ha spiegato Urdich, “mira a combattere la fame e a favorire l’ottimale utilizzo delle risorse nei Paesi in Via di Sviluppo attraverso l’uso della tecnologia HYST. Ben cinque paesi africani hanno già aderito ufficialmente al progetto con l’intento di arrivare in tempi brevi alla realizzazione delle prime installazioni industriali”.Il dott. Daniele Lattanzi, della società BioHyst – che gestisce per conto dell’Associazione Scienza per l’Amore gli aspetti economici legati alla tecnologia – ha concluso i lavori evidenziando l’impatto economico, occupazionale e d’investimento che avrebbe l’introduzione della HYST in Italia. Il suo intervento si è concentrato particolarmente sul settore strategico dei biocarburanti. “Non solo con HYST l’Italia potrà ottemperare agli impegni presi in sede comunitaria”, ha detto Lattanzi, “ma sarà possibile far partire sul territorio nazionale una filiera agro-energetica che, a regime, produrrà fatturati per oltre 2 miliardi di euro (il 17% del mercato della benzina italiano) creando oltre 12000 nuovi posti di lavoro”. “Anche nel settore alimentare vediamo grandi possibilità di sviluppo”, ha continuato Lattanzi “sap! piamo di avere prodotti al vertice del mercato funzionale, in un segmento che fattura ogni anno oltre 9 miliardi di euro su scala globale, ed è ritenuto uno dei settori trainanti dell’economia del futuro”.L’intervento è quindi terminato con uno sguardo al mondo politico: “Il progetto HYST ha coinvolto Università di tutta Italia e oggi il più importante istituto scientifico italiano, il CNR. Dopo quest’appuntamento, non resterà che portare il progetto all’attenzione dei massimi vertici istituzionali italiani, per creare un programma di sviluppo tecnico ed economico”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Siria: bambini e violenze

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

UNICEF and Fairy

UNICEF and Fairy (Photo credit: HowardLake)

“L’UNICEF è atterrito per l’impatto sui bambini dell’escalation di violenza in Siria.
Gli appelli della comunità internazionale per fermare la violenza continuare ad essere ignorati. Sempre più bambini vengono uccisi e feriti. I feriti troppo spesso non sono in grado di ricevere cure mediche. Molti hanno assistito a violenza e hanno perso i loro cari. È così straziante ascoltare le preghiere delle famiglie siriane che hanno bisogno di aiuto e assistere all’aggravarsi delle sofferenze nei bambini.L’UNICEF chiede l’immediata cessazione di ogni atto di violenza e la possibilità di dare accesso agli aiuti umanitari a tutti coloro che ne hanno bisogno.
Chiediamo a tutte le parti coinvolte di ricordare che i bambini non hanno alcuna responsabilità nelle violenze degli adulti. Sono, molto semplicemente, le vittime di questa tragedia “.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via la stagione fluviale 2012 di Top Cruises: ed è subito boom

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

English: The harbor of Villefranche-sur-Mer, w...

Image via Wikipedia

Marcia inarrestabile per i fiumi di Top Cruises: il cruise operator genovese domina la classifica di vendita delle river cruises e riconferma l’indiscusso appeal dei suoi itinerari fluviali per il mercato italiano. “La stagione alle porte ci conferma leader assoluti nella vendita di crociere fluviali in Italia per ampiezza e varietà di proposte – dichiara Federico Costa, Direttore Generale Top Cruises – Gli agenti di viaggio hanno compreso e messo a frutto la nostra forte spinta sul settore fluviale che portiamo avanti da anni, inquadrando appieno le potenzialità del prodotto e il target di clientela più adatto.In questo senso le cifre parlano chiaro, con un incremento del 26% rispetto all’anno precedente e un peso pari al 37% sul totale del nostro fatturato.La nostra attenzione al momento è focalizzata specialmente sulle partenze di Pasqua, con ottimi risultati di vendite prossimi al sold out che premiano i nostri investimenti e le nostre partnership strategiche con diverse compagnie”. Sfiora infatti il tutto esaurito la Pasqua sul Reno, itinerario di 4 giorni in esclusiva Top Cruises che si snoda tra Strasburgo, Rudesheim, Spira e Heidelberg (partenza il 6 aprile) e che alle bellezze delle località visitate accosta i plus a firma Top Cruises, come l’assistenza italiana a bordo e le partenze in pullman GT dalle principali città italiane. Ma la primavera è tutta da scoprire grazie alla numerose proposte Top Cruises per percorrere i più scenografici corsi d’acqua d’Europa e Russia coniugando relax e scoperta culturale, facilitati dalle attenzioni extra appositamente confezionate dal cruise operator: navi esclusivamente riservate ai clienti Top Cruises, servizio “Vola Facile” per avere su richiesta la migliore quotazione volo disponibile al momento della prenotazione, totale assistenza italiana a bordo su determinati itinerari per fornire tutte le informazioni, collegamenti con pullman esclusivi per la clientela del cruise operator.
Accanto al catalogo Tour in Europa 2012 (con itinerari della compagnie CroisiEurope, Scylla Tours, A-Rosa, e della new entry Orthodox Cruise Company per la Russia), e al monografico Crociere sui Fiumi A-Rosa 2012, tutti le proposte sono visionabili all’indirizzo http://www.topcruises.it dove consultare comodamente descrizione delle tappe, dettagli delle navi e caratteristiche della compagnie.
Top Cruises, cruise operator genovese specialista in Italia nel settore delle crociere, dal 2002 è partner sul mercato italiano di compagnie di navigazione che operano nei mari e nei corsi d’acqua di tutto il mondo. La sua vastissima programmazione comprende Mediterraneo, Caraibi, Nord Europa, Alaska, Hawaii, Emirati Arabi e Polinesia, e l’esclusivo prodotto Tour in Europa, con la più ampia offerta sul mercato italiano che comprende crociere fluviali in Europa e Russia. Tra le compagnie di cui è partner in Italia: Royal Caribbean International, Celebrity Cruises, Norwegian Cruise Line, Pullmantur Cruises, Holland America Line, Carnival Cruise Lines e Star Clippers per le crociere marittime, la giovane compagnia A-Rosa, CroisiEurope e Orthodox Cruise per la navigazione fluviale. http://www.topcruises.it (a rosa, ristorazione)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caos pronto soccorso: la ricetta dei medici di famiglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Ospedale San Filippo Neri - Roma - Ingresso Pr...

Image via Wikipedia

“È necessario realizzare quanto prima un modello di intensità di cure e complessità assistenziale adeguato a sostenere la nuova organizzazione del lavoro, migliorando così l’efficienza e la valutabilità del Servizio Sanitario Nazionale. È questa la condizione preliminare perché si possa prevedere l’apertura degli studi dei medici di famiglia per 12 e 24 ore”. La Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) avanza proposte concrete per far fronte al problema del sovraffollamento dei pronto soccorso e si rivolge direttamente al Ministro della Salute, prof. Renato Balduzzi. “Vogliamo essere protagonisti della riorganizzazione delle cure primarie – spiega il dott. Claudio Cricelli, presidente della SIMG – e ci faremo carico delle esigenze legate alla maggiore copertura assistenziale e alle nuove responsabilità professionali. Ma siamo preoccupati perché siamo stati esclusi dal tavolo di lavoro che porterà alla stesura del nuovo Patto per la Salute, anche se negli ultimi anni abbiamo affrontato risolutamente i temi dell’efficienza, della valorizzazione delle prestazioni, della valutazione dell’outcome clinico e del pagamento a risultato per obiettivo di cura. Continua purtroppo a prevalere una visione ‘iusragionieristica’ del Servizio Sanitario Nazionale. Per compensare il minor finanziamento rispetto al fabbisogno stimato, s’ipotizzano soluzioni quasi esclusivamente a carico dei percettori delle prestazioni. In questo modo si rischia di alterare il patto sociale che costituisce la base fondante del SSN”. Secondo la SIMG la globale riorganizzazione delle cure primarie migliorerà la regolazione dell’offerta, rimodulerà i servizi e assesterà il rapporto con le prestazioni specialistiche ospedaliere, compensando così in tre anni il definanziamento ed il disavanzo strutturale del Servizio Sanitario Nazionale. “Ma devono essere affrontate in sede tecnica – conclude il dott. Cricelli -, con esclusivo riguardo e attenzione alle competenze delle parti, le proposte e le soluzioni disponibili superando una volta per tutte le attuali limitazioni ed esclusioni”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lo Stato italiano, il maggiore utilizzatore di strumenti derivati al mondo? Interrogazione al Senato

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Le più autorevoli fonti internazionali d’informazione finanziaria (Financial Times, Reuters, Bloomberg Businessweek) riportano che ad inizio anno il Governo italiano avrebbe negoziato con Morgan Stanley (una delle più importanti banche d’affari americane) la chiusura di un contratto di strumenti finanziari derivati per una cifra enorme, pari a 2.567 milioni di euro.L’International Financing Review, il settimanale della agenzia stampa Reuters, in un articolo (1) dall’eloquente titolo “Show us your swaps, Mario” (“Mario, facci vedere i tuoi Swap”) scrive: “il Tesoro Italiano ha un colossale portafoglio di derivati. Un ammontare di 30 miliardi di euro secondo le principali stime, i banchieri concordano sul fatto che l’Italia sia il più grande utilizzatore sovrano di strumenti finanziari derivati… ma c’è un problema relativo al fatto che l’Italia rifiuta di fare chiarezza su quanti soldi esattamente detiene sotto forma di contratti derivati e se è in pericolo di dover effettuare dei pagamenti nel prossimo futuro in conseguenza di queste negoziazioni”.La trasparenza su un tema tanto delicato come l’utilizzo da parte della Tesoro della Repubblica Italia degli strumenti finanziaria che sono stati al centro della crisi finanziaria del 2008 (con gli strascichi attuali) è un aspetto centrale nessun Governo Italiano dovrebbe sottrarsi e tanto meno il Governo attuale che sta facendo della trasparenza una bandiera.A questo scopo abbiamo chiesto ai senatori Donatella Poretti e Marco Perduca di presentare un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Economia e delle Finanza, nonché al Presidente del Consiglio dei Ministri, sen. Prof. Mario Manti, per sapere:il dettaglio del portafoglio di strumenti finanziari derivati detenuto dal Tesoro della Repubblica Italiana con l’indicazione della tipologia e caratteristiche dei contratti, controparti, nozionali e valore attuale del mark-to-market dei singoli contratti e del complesso del portafoglio
quali siano le finalità di queste operazioni finanziarie in derivatise risponde a verità che ad inizio anno il presente Governo abbia chiuso delle posizioni in derivate con Morgan Stanley ed in caso di risposta positiva quali siano state le caratteristiche di detta operazione se il Ministro ritiene che in futuro il Tesoro della Repubblica Italiana intenda aprire altre posizioni in strumenti finanziari derivati quali iniziative il Ministro intenda attuare al fine di rendere completamente trasparenti ai cittadini ed ai mercati finanziari le operazioni in strumenti finanziari derivati effettuate in passato e quelle che eventualmente dovessero effettuarsi in futuro Qui il testo completo dell’interrogazione: http://parlamento.aduc.it/iniziativa/strumenti+ finanziari+derivati+stato+italiano_20029.php

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miami Home Prices Spike in January

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

The Julia Tuttle Causeway, one of the major ar...

Image via Wikipedia

Miami, FL – Following a record sales year, Miami home prices posted strong gains in January. The median sales price of condominiums in the Miami Metropolitan Statistical Area (MSA) spiked 36 percent to $122,500 in January compared to a year earlier, according to the 26,000-member MIAMI Association of REALTORS and the local Multiple Listing Service (MLS) system. The median sales price of single-family homes jumped 13 percent to $170,000.Statewide median sales prices in January increased 18.8 percent to $95,000 for condominiums and 5.3 percent to $129,000 for single-family homes. The national median existing-home price for all housing types was $154,700 in January, a two percent drop from January 2010.
In January, the average sales price for single-family homes in Miami-Dade County increased 40.4 percent, from $238,527 in 2011 to $334,952 in 2012. The average sales prices for condominiums jumped 45.2 percent, from $171,077 to $248,443.
Inventory Declines 37 Percent in One YearThe inventory of residential listings in Miami-Dade County dropped 37 percent from 24,507 to 13,610 over the last year. Compared to last month, the total inventory of homes dropped 3.4 percent. Total housing inventory nationally fell 20.6 percent at the end of January.The sales of existing single-family homes in the Miami MSA declined three percent in January, from 676 to 659, compared to January 2011. Sales of condominiums dropped 16 percent, from 1,262 to 1,058, compared to January 2011.Statewide sales of existing single-family homes totaled 12,044 in January 2012, down 5.5 percent compared to the year-ago figure, according to data from Florida Realtors Industry Data and Analysis department and vendor partner 10K Research and Marketing. Nationally, sales of existing single-family homes, townhomes, condominiums, and co-ops rose 4.3 percent from December and were 0.7 percent higher than they were in January 2011, according to the National Association of Realtors (NAR).“Never before in history had we sold as many homes in Miami as we did last year,” said 2012 MIAMI Association of REALTORS Residential President Patricia Delinois. “As supply is absorbed, there are fewer properties available to sell, and it will be difficult to match the record set last year. But the good news is that home values are rapidly appreciating, as global buyers, investors and corporations focus on Miami.”
The MIAMI Association of REALTORS was chartered by the National Association of Realtors in 1920 and is celebrating more than 90 years of service to Realtors, the buying and selling public, and the communities in South Florida. Comprised of four organizations, the Residential Association, the Realtors Commercial Alliance, the Broward County Board of Governors, and the International Council, it represents more than 26,000 real estate professionals in all aspects of real estate sales, marketing, and brokerage. It is the largest local association in the National Association of Realtors, and has partnerships with more than 100 international organizations worldwide. MIAMI’s official website is http://www.miamire.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Giornata della Trasparenza dell’Università degli Studi di Parma”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Street, Parma, Italy

Image via Wikipedia

Parma 28 febbraio, alle ore 11, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12). L’Ateneo di Parma è il primo ente pubblico del territorio a organizzare tale evento, previsto dal decreto legislativo 150/2009.Dopo l’intervento introduttivo del Rettore Gino Ferretti, sono in programma i contributi del Pro Rettore vicario Guido Cristini, del Direttore Amministrativo Silvana Ablondi e del Collaboratore per la Ricerca Alessandro Mangia. Al termine è previsto uno spazio per il confronto e il dibattito con gli intervenuti.L’iniziativa, rivolta agli stakeholder interni ed esterni dell’Ateneo (studenti e loro famiglie, personale dell’Ateneo, enti pubblici e istituzioni del territorio, imprese e associazioni di categoria, rappresentanti dei lavoratori, media), sarà una prima occasione per presentare le attività e le azioni intraprese e realizzate nell’ambito del “Programma triennale per la trasparenza e l’integrità” e del “Piano della Performance”, che l’Università di Parma ha adottato per il triennio 2011-2013.Nel corso della giornata le sei Aree Dirigenziali dell’Ateneo saranno disponibili a incontri e approfondimenti con tutti gli interessati secondo le seguenti modalità:
• Direzione Amministrativa e I Area Dirigenziale – Affari generali e legali, Avv. Silvana Ablondi: via Università 12, dalle ore 14 alle ore 18
• II Area Dirigenziale – Contabilità, Dott.ssa Mariella Pattera: via Università 12, dalle ore 14 alle ore 18
• III Area Dirigenziale – Edilizia-Infrastrutture, Ing. Lucio Mercadanti: Parco Area delle Scienze 31A (Campus Universitario), dalle ore 14 alle ore 18
• IV Area Dirigenziale – Didattica, Avv. Anna Maria Perta: via Università 12, dalle ore 14 alle ore 18
• V Area Dirigenziale – Risorse umane, Avv. Gianluigi Michelini: via Università 12, dalle ore 14 alle ore 18
• VI Area Dirigenziale – Ricerca e sistema bibliotecario e museale, Ing. Barbara Panciroli: via Università 12, dalle ore 14 alle ore 18.
Le Giornate della Trasparenza, previste dal decreto legislativo 150/2009 e dalle “Linee Guida” CIVIT (Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche) del 2010, sono la concretizzazione di una nuova cultura delle amministrazioni pubbliche orientata ai principi di trasparenza, integrità e legalità. L’obiettivo è la creazione di relazioni con i cittadini e con tutti i portatori di interesse improntate all’accessibilità totale.Questi principi fondamentali sono stati recepiti anche dal nuovo Statuto dell’Università di Parma, recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, in cui si sottolinea che l’attività dell’Ateneo è ispirata “ai principi di efficienza, efficacia, trasparenza, imparzialità, promozione del merito e di individuazione delle competenze e delle responsabilità di tutto il personale” (art. 8).
Le strutture didattiche dell’Ateneo saranno aperte ai visitatori in occasione degli Open Day di Facoltà che si svolgeranno il 19 e 20 aprile 2012.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mercato immobiliare in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Re/MAX Italia – filiale del più diffuso network di franchising immobiliare internazionale presente in Italia, con una rete di circa 200 agenzie affiliate e oltre 1.400 consulenti immobiliari – a seguito dei dati raccolti a livello italiano per i primi mesi del 2012 prevede ancora una situazione di diminuzione dei dati relativi alla compravendita e alla domanda ma ipotizza che questi possano registrare una lieve ripresa nella seconda parte dell’anno dove però non è prevista un’inversione di tendenza dei prezzi, ancora in leggera diminuzione.Il mercato immobiliare nazionale, legato a filo doppio alla ripresa economica e all’andamento dell’occupazione e dei consumi, continua pertanto a vivere una fase di stallo con un andamento altalenante. La stessa situazione di incertezza è stata registrata anche per il mercato immobiliare europeo e USA dove però si iniziano a registrare continui segnali di ripresa.Nell’ultimo quadrimestre in USA è stato segnato un continuo aumento delle transazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a +9,0% (ottobre 2011) +8,1% (novembre 2011), +1,1% (dicembre 2011) e +3,4% (gennaio 2012).Dalla ricerca condotta da RE/MAX Italia è emerso che, negli ultimi sei mesi, in Italia i clienti delle agenzie RE/MAX hanno cercato nel 33,8% dei casi degli immobili in acquisto, il 22,5 % invece ha scelto di optare per una casa in affitto ed il restante 43,7 % è rappresentato da coloro che, a seconda delle possibilità, si sono dimostrati disposti ad andare in affitto o acquistare un immobile attraverso la sottoscrizione di un mutuo. Gli ultimi sei mesi hanno fatto registrare una forte diminuzione della domanda e delle compravendite, con inevitabile diminuzione dei prezzi.Solo nella seconda metà del 2012 si prevede un leggero miglioramento del mercato, nonostante i prezzi continueranno ad avere una leggera inflessione negativa, indicata dal 67,7% degli agenti RE/MAX sul territorio nazionale.
RE/MAX è il più diffuso network di franchising immobiliare internazionale con 7 mila agenzie affiliate ed quasi 100 mila consulenti immobiliari in 87 Paesi nel mondo. Una storia di successo in continua crescita, nata 37 anni fa. RE/MAX è inoltre il network con il maggior tasso di crescita in Europa dove è presente con 1.700 agenzie affiliate ed oltre 10 mila consulenti immobiliari. In Italia RE/MAX si è conquistata un posto di leadership, tra i Paesi dove è presente il network a livello internazionale, per la crescita annuale del network di agenzie affiliate sul territorio nazionale. RE/MAX Italia conta oggi una rete di circa 200 agenzie affiliate su tutto il territorio nazionale ed oltre 1.400 consulenti immobiliari.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambogia: sfruttamento sessuale di donne e bambine

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Cambogia - Vogliamo un nome

Cambogia - Vogliamo un nome (Photo credit: Cifa Onlus)

In Cambogia la problematica riguardante lo sfruttamento sessuale di donne e bambine è sempre più grave. Per molte famiglie ormai lo sfruttamento sessuale dei figli per scopo commerciale è diventata una (a volte l’unica!!) strategia di sopravvivenza. Nascere donna oggi in Cambogia in alcune zone significa trasformarsi quasi immediatamente in una potenziale vittima di violenza a sfondo sessuale. Intervita Onlus da anni conduce una ricerca approfondita e ha attivato un database che permette di raccogliere informazioni accurate dalle vittime con lo scopo di aiutare il governo a pianificare un mirato ed efficace intervento sul territorio per fermare l’impressionante fenomeno.Dai dati semestrali della ricerca (report finale luglio 2012) emerge un fatto particolarmente preoccupante: sempre più vittime di violenza sessuale sono bambine. Come se non bastasse, l’età media delle bambine violate continua a scendere, passando negli ultimi tre anni da 14 a solo 12 anni. Un dato impressionante se si pensa che alcune vittime hanno un’età compresa tra 1 e 4 anni! In Cambogia la violenza sessuale verso donne e bambine è spesso correlata al fenomeno del traffico di esseri umani nel sud est asiatico, che in Cambogia ha un volume di circa 200-225 mila tra donne e bambini: un terzo dell’intero traffico mondiale. Data la domanda, generata dal turismo internazionale, e la facilità di alti guadagni, il traffico di bambine e donne per sfruttamento sessuale è molto aumentato. Intervita Onlus in occasione della festa della donna rinnova il proprio appello per un aiuto concreto a quelle che saranno le donne di domani, per cambiare per sempre il futuro e le possibilità delle bambine di oggi in Cambogia. Intervita Onlus interviene con progetti con obiettivi diversi e complementari:
– Progetto Tuk Tuk: diffondere un messaggio per la sensibilizzazione dei turisti (e della popolazione in genere) a un turismo responsabile e di tutela di bambine e donne
– Progetto centro recupero Battambang:reinserire nella società le vittime di violenza o della tratta umana rendendoli soggetti meno vulnerabili, aumentando le loro possibilità di sostentamento economico.
Il progetto Tuk Tuk ha proprio l’obiettivo di incrementare la consapevolezza dei turisti sul problema del turismo sessuale e di sostenere la prevenzione dello sfruttamento sessuale e della prostituzione delle bambine. I moto risciò (tuk tuk), principale mezzo di trasporto locale, sono stati usati, infatti, come “mezzo di affissione” fondamentali della campagna di sensibilizzazione con la diffusione della linea telefonica “Help line” per denunciare abusi o chiedere aiuto, oltre, parallelamente, come deterrente per potenziali frequentatori dei circuiti del turismo sessuale.
Il Progetto Battambang si concretizza nella gestione di un centro di accoglienza e recupero rivolto a bambine dai 5 ai 18 anni vittime del traffico di esseri umani espulsi dalla Thailandia e bambini di strada a rischio di sfruttamento. Per recuperare la salute psico-fisica dei bambini e degli adolescenti accolti nel Centro, è stato creato un ambiente protetto e attento ai loro bisogni, dove personale qualificato si prende cura di loro attraverso:
Assistenza medica e psicologica, ricerca e valutazione della famiglia di provenienza
Inserimento nella scuola pubblica e istruzione informale (alfabetizzazione, corsi di riparazione, attività manuali per acquisire abilità utili)
Formazione professionale e accompagnamento all’inserimento lavorativo per gli adolescenti al di sopra dei 15 anni
Individuazione di una sistemazione alternativa al centro nel caso in cui non sia possibile il reinserimento in famiglia.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chinese Automaker Great Wall Motor Co Ltd Opens First European Plant in Bulgaria

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

London. “Setting up production in Bulgaria is clearly a long-term strategic move for China’s Great Wall Motors which will open a door for locally manufactured cars to be exported to the rest of Europe tax-free. And there is little doubt it will find its customers, if safety and quality standards continue to improve, even though other car manufacturers like Mitsubishi stop car production in Europe due to tough auto market conditions. The bigger question is: what are the benefits for Bulgaria? Short-term benefits are quite obvious and quantifiable, such as new jobs and tax revenues. However, long term benefits are less clear.Since an initial assembly is expected to be done using SKD kits (semi-knocked down), relatively low value will be created in Bulgaria. However, a future possible extension towards CKD (complete knock down) production and the localisation of certain component production (and therefore, securing higher value production in Bulgaria) might face several challenges, as Bulgaria does not have an extensive automotive supplier base (only 18 ISO16949 certified suppliers vs. 436 in Poland by the end of 2008). Usually, the development of a supplier base is triggered by an increasing vehicle production. Generally, a business case for suppliers is created when a profitability threshold is reached which is directly linked to vehicle production volumes. When 100,000 cars are produced annually, a business case for low-value added suppliers (such as gaskets, bearings, simple plastic components) is created. However higher value-added suppliers business (seat, exhaust systems) becomes profitable, when vehicle production hits the 200,000 mark, while high-value added suppliers (powertrain components, chassis components) require production of 500,000 vehicles. Given the current plans to produce a maximum of up to 70,000 cars a year from Great Wall Motors, Bulgaria will face challenges developing its supplier industry. Yet, focusing on alternative mobility solutions (such as electric vehicles from the Chinese automaker which can be produced in small volumes in 2012 already) and electrical/electronic components (batteries, motors and control electronics) manufacturing could help Bulgaria to become a new country on the automotive manufacturing map of Europe.”
Frost & Sullivan, the Growth Partnership Company, enables clients to accelerate growth and achieve best-in-class positions in growth, innovation and leadership. The company’s Growth Partnership Service provides the CEO and the CEO’s Growth Team with disciplined research and best-practice models to drive the generation, evaluation, and implementation of powerful growth strategies. Frost & Sullivan leverages 50 years of experience in partnering with Global 1000 companies, emerging businesses and the investment community from more than 40 offices on six continents. To join our Growth Partnership,visit http://www.frost.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

26th Biennale des Antiquaires

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Paris from the 14 to 23 september 2012 Maison Kraemer – 43 rue de Monceau.Maison Kraemer will present the first solo exhibition devoted to the great cabinet maker Jean-Henri Riesener at the Biennale des Antiquaires. This exhibition, brought in museum fashion and which will later take to the road, marks another brilliant event by Maison Kraemer. Authenticity, beauty, rarity, and originality: such are the key words that have guided Maison Kraemer’s decisions since 1875. For six generations, Maison Kraemer has been developing a tradition of discretion while regularly welcoming art lovers and great interior decorators to its “gallery home”. Not only is Maison Kraemer the oldest Parisian gallery specializing in high-end art objects from the 17th and 18th centuries, it is also the most renowned. Situated in a town house at 43 rue de Monceau, Paris, it attracts the attention of private collectors and great international museums alike. Numerous are those who take a special interest in the work of one of the cabinet makers most often shown at museums the world over: Jean-Henri Riesener. The Louvre, Château de Versailles, the Nissim de Camondo museum, the New York Metropolitan Museum, the Getty Museum in Los Angeles, and the Philadelphia Museum of Art, to name a few, are among the institutions for which the Kraemers have been suppliers or donors. At the Biennale des Antiquaires, the Kraemers have demonstrated an ability to adapt creations from the Age of Enlightenment to contemporary interiors by surprising visitors in 2008 with two giant glass cubes which served as showcases for their furniture; and in 2010 with a recreation of the White House’s Oval Office. (001)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Governo Monti alias Berlusconi ter

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2012

Quanti hanno esultato per le dimissioni di Berlusconi e la nomina al suo posto di Mario Monti ora stanno un poco alla volta chiedendosi se non siano caduti dalla padella nella brace.Scrive tra l’altro Rosario Amico Roxas: “Stanno passando tutte le manovre volute (pretese con il ricatto di far cadere il governo) da Berlusconi: tassisti, farmacie, avvocati, notai, tutti grandi elettori di destra. Quindi ICI al vaticano, promesso dal cavaliere in cambio dei voti cattolici. A breve, anzi brevissimo, sentiremo annunciare il federalismo fiscale, per riacquistare il consenso della Lega. Già non si parla più di patrimoniale, nè delle aste per le frequenze TV; si allenterà la lotta agli evasori fiscali attraverso quello “Stato leggero” tanto caro a Berlusconi. Averci liberato di Berlusconi è stata solo una pia illusione”. Si è proprio così: una pia illusione. Se ne stanno rendendo conto anche molti del Pd per quanto non osino rompere il patto “sciagurato” che li ha legati mani e piedi al carro del trasformismo berlusconiano e ora si trovano come l’asino di Buridano che non sapendo il da farsi stanno perdendo terreno nei consensi popolari a vantaggio di chi dimostra al suo elettorato che riesce ancora a difenderlo con successo. Monti ha dimostrato solo di salvare le aree del privilegio, i ceti benestanti, le conventicole di bassa lega, ma è andato giù pesante con i pensionati, con le famiglie mono reddito, con i lavoratori dipendenti. Non mostra sensibilità al caro vita, all’aumento spropositato dei carburanti, al carrello della spesa impoverendo ancora di più i detentori di redditi medio bassi ovvero la maggioranza assoluta degli italiani. Così abbiamo squalificato il parlamento, la stessa figura del Capo dello Stato, abbiamo indebolito le istituzioni, abbiamo rafforzato il partito del non voto e incrinato il futuro politico dell’Italia. Se questa crisi ha significato immiserire ancor più i poveri e rendere più ricchi i benestanti è giusto e amaro, al tempo stesso, definire gli italiani degli “gnoccoloni” visto e considerato che sembrano avere la vocazione masochistica e la scarsa voglia a reagire davanti a tanta arroganza dei poteri così detti costituiti. E Berlusconi ride e ci pare di sentirlo sogghignare: non mi avete voluto? E ora ve la faccio pagare cara. Alla fine invocherete il mio ritorno o quello dei miei amici il che vuol dire la stessa cosa. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »