Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Roma: Imu ed evasione fiscale

Posted by fidest press agency su sabato, 31 marzo 2012

Palazzo dei Senatori in the Piazza del Campidoglio

Palazzo dei Senatori in the Piazza del Campidoglio (Photo credit: Wikipedia)

“Ridurre al minimo l’aliquota Imu sull’abitazione principale è possibile se si punta davvero al recupero di fondi provenienti dall’evasione e dall’elusione fiscale, grazie a verifiche sulle imposte dei fabbricati, soprattutto di quelli mai dichiarati e dunque sconosciuti al Dipartimento Risorse Economiche. Altri controlli potrebbero essere effettuati sulla tassa rifiuti per gli immobili non domestici, che potrebbero portare nelle casse comunali oltre 100 milioni di euro all’anno che, con interessi e sanzioni ammonterebbero a circa 180 milioni di euro, senza contare i controlli delle aree fabbricabili e della tari domestica, che porterebbero nelle casse capitoline oltre 1 miliardo di euro in tre anni. Tale progetto, oltre a produrre un gettito straordinario, consoliderebbe di circa 250 milioni di euro le entrate ordinarie, il tutto a costo zero per il bilancio di Roma Capitale. Non è comprensibile come la giunta capitolina non abbia puntato su questi numeri che fanno tremare i polsi e che non sono mai stati accertati. Non è accettabile incidere sulle spese di tante famiglie coinvolte da questa tassa iniqua e lasciar fuori i proprietari di fabbricati fantasma che da anni la fanno franca”. Lo dichiara in una nota il consigliere di Roma Capitale Fabrizio Santori, promotore di una petizione per la massima riduzione dell’Imu sulla prima casa e primo firmatario di una mozione in Campidoglio già approvata all’unanimità da 9 Municipi, su proposta iniziale del consigliere del Pdl del IX Municipio Roberto Fedeli, che ha fortemente voluto approvare due ordini del giorno per sollecitare l’Amministrazione a venire incontro alle esigenze dei cittadini romani, molto penalizzati dalla nuova imposta sulla casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: