Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 10 aprile 2012

Libro: «Vincolo di sangue»

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Roma, mercoledì 18 Aprile, h.18:00 Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, Libreria Arion, sala Forum. Gianluca Arrighi, mercoledì 18 Aprile, alle 18,00, presenterà “Vincolo di sangue”, il suo ultimo lavoro edito da Baldini Castoldi Dalai. Il palcoscenico per questa attesissima prima, sarà la sala Forum del Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, Libreria Arion, a Roma. Insieme all’autore interverranno l’alto magistrato e scrittore di fama Otello Lupacchini ed il Prof. Giovanni Ricciardi, celebre giallista capitolino.
“Vincolo di sangue”, in libreria dal 14 febbraio si è rivelato subito un successo proprio per la particolarità della storia narrata. Protagonista della true crime novel è infatti Rosalia Quartararo, la madre assassina che nel 1993 uccise la figlia e ne occultò il cadavere in un fiume della Bassa lodigiana. Il libro di Arrighi è un vero e proprio viaggio nella mente dell’assassina, ma è anche un percorso all’interno delle carceri italiane.
L’avvocato Gianluca Arrighi, al suo secondo romanzo, usa con una maestria da togliere il fiato tutti i registri narrativi e ci obbliga a fare i conti con la sofferenza di una donna che in vent’anni di reclusione è morta giorno dopo giorno schiacciata da strazianti sensi di colpa, ma che è tuttavia riuscita a trovare una speranza e una possibilità di redenzione in un luogo dove vige una legge primordiale e inviolabile: quella del vincolo di sangue.
Da quando, nel 1995, la Cassazione ha definitivamente confermato la sentenza di condanna, Rosalia Quartararo è diventata una delle 26 donne ergastolane d’Italia. Ma per lei la vita in prigione è (e continua ad essere) un vero inferno. La legge non scritta in vigore nelle carceri, da sempre, ritiene che alcuni delitti lascino un indelebile marchio di infamia e che, di conseguenza, i responsabili debbano espiare una doppia pena: quella irrogata dai giudici e quella inflitta dagli altri detenuti. Violenze, vessazioni, maltrattamenti.“Vincolo di sangue” si sta confermando come il fenomeno editoriale del 2012: in poco più di un mese dall’uscita in libreria, infatti, il romanzo ha già venduto oltre 50.000 copie.Rossana Livolsi, nota giornalista e critica letteraria di Raitre, ha affermato: «Vincolo di sangue di Gianluca Arrighi è più di un romanzo, è un’opera civile».Laura Martellini, sul Corriere della Sera, ha scritto: “Arrighi, nonostante i tecnicismi giuridici siano il suo pane quotidiano, riesce ad infondere nel romanzo un respiro più ampio, universale: cosa scatta nella mente di una madre che uccide la figlia? Ci si può accontentare della definizione di “mostro” senza cercare di scendere negli abissi della mente?”Opera ed autore raccolgono consensi positivi anche sul web, dove Patrizio J. Macci di Affaritaliani.it ha scritto: «Arrighi, muovendosi nella palude della psiche umana, guida con sapienza la narrazione nei gironi infernali dei sensi di colpa e nei labirinti di una apparente follia. Prende per mano il lettore restituendogli il ritratto di una madre assassina vergato con un inchiostro esilissimo: quello della pietas»

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ambasciatore Bulgaria incontra forze produttive

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Bari Mercoledì 11 aprile ore 11.30 – Camera di Commercio di Bari S.E. Todor Stoyanov, Ambasciatore pro tempore di Bulgaria in Italia, incontrerà le forze produttive ed economiche del nostro territorio, presso la Sala Giunta della Camera di Commercio di Bari.Scopo dell’incontro, patrocinato dalla Camera di Commercio di Bari e promosso dalla Confapi Bari e Bat è quello di illustrare i programmi di sviluppo economico varati dalla Repubblica di Bulgaria, economia tra le più dinamiche dei Paesi Balcanici. Nel corso dell’incontro verrà altresì illustrato il programma di cooperazione economica italo-bulgaro denominato “Apulia Phoenix”, sostenuto dal Distretto Produttivo Pugliese delle Energie Rinnovabili e dell’Efficienza Energetica “La Nuova Energia” .

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nuovo direttore parco Nazionale Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana a...

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana al Passo del Nivolet, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. (Photo credit: Wikipedia)

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini ha firmato il decreto di nomina di Michele Ottino a direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso, confermando la carica che ricopre dal luglio del 1998.La nomina a direttore di parco nazionale viene effettuata dal Ministro dell’Ambiente tra una rosa di tre candidati, iscritti in un elenco di idonei all’esercizio dell’attività, designati dal consiglio direttivo dell’Ente Parco. La giunta esecutiva, su indicazione del consiglio direttivo, ha proceduto alla stipula di un contratto privato con il dirigente, così come previsto dalla normativa vigente, per una durata di cinque anni. Al direttore spetta la gestione tecnica ed amministrativa del Parco, sulla base degli indirizzi impartiti dagli organi istituzionali dell’Ente.
Michele Ottino, classe 1957, si è laureato in scienze agrarie all’Università di Torino e prima dell’attuale incarico è stato direttore del Parco naturale della Val Troncea. Nel corso della gestione del Parco ha collaborato per il raggiungimento di obiettivi importanti tra cui il conseguimento del Diploma Europeo delle Aree Protette, la conclusione dell’annosa questione sulle modifiche ai confini del Parco, l’approvazione da parte del consiglio direttivo del regolamento e del piano del Parco, e nello scorso giugno il raggiungimento della certificazione ambientale Emas-ISO 14001.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Secondo appuntamento “Blues in the Park”

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Roma Sabato 14 aprile dalle 20 – Padiglione 31 S.Maria della Pietà. Blues in the park è un’iniziativa socio-culturale rivolta non solo agli appassionati di blues ed ai musicisti ma anche a coloro che solo per curiosità vogliano intraprendere un percorso, anche culturale, alla scoperta di quel “sentimento” precursore di tutta la musica moderna.
Stavolta parleremo della leggenda e della magia del blues, con approfondimenti su Robert Johnson e sulle usanze e i riti popolari che vengono spesso raccontati tramite questa musica. La serata avrà inizio alle 21.00.
A partire dalle 20.00, per chi vuole, c’è anche un’ottima cena A chiusura della serata, jam session!

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma. Metro B1: doveva essere operativa a Gennaio. Siamo ad Aprile e aspettiamo…

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Roma. Il tratto della metropolitana Bologna-Conca d’Oro doveva essere operativa a Gennaio. Siamo ad Aprile e i cittadini romani aspettano. Il 12 Agosto scorso, il sindaco Gianni Alemanno aveva dichiarato: il cantiere sarà consegnato ad Ottobre. I lavori sono andati avanti con velocità e senza pause. Il primo tratto sarà disponibile per i cittadini a Gennaio 2012 (1). Un tempo si dicevano promessa da marinaio, quelle, cioe’, non mantenute. Nel frattempo visto che la parte di arredo urbano è completata sarebbe il caso di togliere le inutili transenne per consentire ai romani di “godere” degli spazi arredati con le panchine-bare (normali panchine con schienale e poggia mani, no?) e con gli abeti che, notoriamente, sono piante di citta’.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vaccino mpr e autismo: falso scientifico in una recente sentenza

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Il Board Scientifico del Calendario Vaccinale per la Vita, (che riunisce figure di elevato prestigio dell’Igiene e della Sanità Pubblica, della Medicina Generale, della Pediatria territoriale-ospedaliera ed universitaria facenti capo a Società Scientifiche ed Associazioni Mediche – Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI); Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG); Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP); Società Italiana di Pediatria (SIP) esprime forte sconcerto per la recente sentenza del Tribunale di Rimini (n°2010\148, Ruolo n°2010474; Cron. N° 2012\886) che torna ad associare la vaccinazione anti Morbillo-Parotite-Rosolia (MPR), alla Sindrome di Kanner, meglio nota come Autismo, evidentemente basandosi su quanto pubblicato, ormai 14 anni fa, dalla rivista Lancet, e successivamente ritirato per l’evidente infondatezza di quanto inizialmente proposto da un gruppo di ricercatori britannici.
La nota rivista medica Lancet ha infatti ufficialmente ritirato lo studio sui possibili collegamenti tra autismo e vaccino trivalente MPR. L’articolo, pubblicato nel 1998 e scritto dal medico britannico Andrew Wakefield, è stato causa di una lunga disputa scientifica durata quasi 12 anni. Wakefield sosteneva che il vaccino fosse causa di infezioni intestinali, a loro volta legate alla sindrome di Kanner. Le sue affermazioni furono screditate dal mondo scientifico, e sono state alla base di uno dei più rilevanti contenziosi nella storia della medicina: purtroppo le false tesi proposte portarono ad una forte diminuzione del numero di vaccinazioni negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in altre parti dell’Europa, con la conseguenza, in molti casi nefasta, di un repentino aumento dei casi di morbillo e delle sue complicanze,
inclusi numerosi casi di encefalite e di morte. “Diversi punti del lavoro del 1998 di Wakefield sono scorretti“, disse in un comunicato stampa la stessa rivista scientifica, ritrattando la pubblicazione del 1998. Una commissione disciplinare del Comitato medico generale britannico (General Medical Council), dopo un accurato studio, ha decretato come Wakefield
presentò la sua ricerca in modo “irresponsabile e disonesto” ed ha “ignorato insensibilmente” la sofferenza dei bambini oggetto dello studio. Nel rapporto del comitato scientifico si legge, inoltre, che Wakefield ha anche “rovinato la reputazione” della professione medica. Lo stesso Wakefield è stato espulso dal Royal College of Physicians e non può più praticare la medicina. Verdetti quindi netti e gravi che lasciano pochi dubbi.
I risultati di due studi scientifici recentemente pubblicati su una delle riviste mediche più accreditate a livello mondiale, il British Medical Journal (uno il 5 gennaio 2011 BMJ 2011; 342: c5347; l’altro pubblicato l’11 gennaio 2011 – BMJ 2011; 342: c5258) hanno decretato l’infondatezza di questa associazione e, tra l’altro, che i pazienti sono stati reclutati attraverso attivisti anti-vaccinali, e che lo studio è stato commissionato e finanziato con un preciso scopo connotato da pregiudizi ideologici e interessi economici.
Troppo spesso e senza riscontri scientificamente sostenibili, la sola correlazione temporale tra la somministrazione di un vaccino ed un evento avverso o una patologia dovuta a cause ignote viene considerata di per sé stessa sufficiente a decretare che la colpa sia della vaccinazione.
Il Board raccomanda che prima di compiere azioni che direttamente o indirettamente esitano in senso negativo su tutta la comunità rimettendo a rischio di malattia bambini e adulti per riflessi negativi sulla adesione ai programmi nazionali di prevenzione, chi è chiamato a giudicare – Commissioni ex Legge 210/92 comprese – assuma il massimo rigore scientifico e soprattutto la sostenibilità delle affermazioni, delle sentenze e dei giudizi basata su acquisizioni universalmente riconosciute.
Risulta anche anomalo il fatto che la citata sentenza possa ignorare le ragioni e le azioni della comunità scientifica nazionale ed internazionale che, tra l’altro, ha il diritto/dovere di tutelare tutti gli operatori al solo fine di far esercitare la professione con le dovute garanzie medico-legali. Purtroppo sentenze come quella appena emanata rischiano di avere il solo risultato di far perdere fiducia in uno strumento preventivo fondamentale per la salute dei bambini e di tutta la popolazione, con conseguente ri-emergenza di malattie gravi e talora anche mortali, come il morbillo, inducendo peraltro nei genitori di bambini affetti da una seria patologia come l’autismo la falsa convinzione di aver trovato la ragione di
tante sofferenze patite. E certamente questi genitori non meritano un’ulteriore falsità sulla condizione dei propri figli.
Infine, onde evitare che tale sentenza faccia giurisprudenza negativamente incidendo sulle dinamiche professionali degli operatori, il Board auspica che il Ministero della Salute, quale parte resistente nella causa conclusasi con la contestata sentenza di primo grado, voglia proporre Appello presso la Corte di Bologna. A tal proposito i componenti del Board si rendono disponibili a coadiuvare l’Avvocatura dello Stato fornendo pareri e letteratura scientifica che valga a ribadire la lex artis e segnatamente l’inidoneità della specifica vaccinazione a configurare antecedente dotato di valore causale nel determinismo dell’autismo. (Stefano Sermonti)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Last Call for Applications for the Second edition of the $100,000 Future Generation Art Prize

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Application procedure for the second edition of the biannual Future Generation Art Prize, launched by the Victor Pinchuk Foundation, is closing on May 6, 2012. Applications available online at the competition’s website: futuregenerationartprize.org The Prize is open to all artists up to the age of 35 with the aim of acknowledging and giving long-term support to a future generation of artists. The Prize is unique because of its global reach and highly democratic form of application via the Internet. The artists may apply with their work without any restrictions concerning gender, nationality, race or artistic medium. Participants must fill in all fields of the Application Form and upload a photo or video of between three and seven of their artworks. Since February 6, 2012, young artists from all continents, living in 97 countries, have applied for the second edition of the Future Generation Art Prize. More than 50 international non-profit art organizations based in over than 38 countries support outreach to artists around the world as well as 100 correspondents engaging young artists under 35 from wherever they may live and work. The winner will be announced in December 2012, coinciding with an exhibition of the shortlisted artists at the PinchukArtCentre in Kiev from October 2012 to January 2013. The Main Prize winner will receive a total of $100,000: $60,000 as a cash award, and $40,000 toward the production of new work. An additional $20,000 will be allocated to fund artist-in-residency programmes for the Special Prize winner. Damien Hirst, Jeff Koons, Andreas Gursky and Takashi Murakami are Mentor Artists for the Prize, providing advice and support for the winning artist. Andreas Gursky will present an exhibition of his own works at the PinchukArtCentre parallel to the shortlisted artists exhibition.
The panel of international jurors for the will be announced along with names of 20 artists shortlisted for the Prize in June 2012. Mykyta Kadan, the winner of the national PinchukArtCentre Prize 2011 will also participate, bringing the maximum number of artists in the exhibition to 21. A distinguished international Board oversees the Future Generation Art Prize. In addition to chairman Victor Pinchuk and the four Mentor Artists, the Board’s membership includes Eli Broad, Dakis Joannou, Elton John, Miuccia Prada and art museum directors Richard Armstrong (Solomon R. Guggenheim Foundation and Museum), Glenn D. Lowry (The Museum of Modern Art), Alfred Pacquement (Musée nationale d’art moderne, Centre Georges Pompidou) and Sir Nicholas Serota (Tate).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Monti racconta bugie

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Dalla Cina al Medioriente Monti continua a raccontare bugie sulla riforma del lavoro e sull’operato del suo governo. Infatti, il presidente del Consiglio esalta la riforma delle pensioni, che sono state utilizzate come un bancomat, nonostante il sistema fosse in equilibrio fino al 2050, per produrre come unico risultato il dramma sociale degli esodati e, nei prossimi tre anni, la perdita di 800mila posti di lavoro per i giovani.
Monti definisce poi ‘bilanciato’ un provvedimento come quello sul mercato del lavoro, che non risolve minimamente la piaga del precariato e invece smantella l’articolo 18. In realtà, il ddl lavoro è un raggiro vergognoso perché trasforma il reintegro per i licenziamenti ingiustificati in un’illusione e non interviene sugli ammortizzatori sociali né sulle forme di contratto precarizzanti. Non si capisce, quindi, come questa controriforma sui licenziamenti facili possa rilanciare l’economia, far uscire l’Italia dalla recessione e abbattere la disoccupazione giovanile che ha ormai raggiunto percentuali da incubo. L’Italia dei Valori si opporrà in Parlamento con tutti i mezzi possibili per impedire che i diritti dei lavoratori vengano sacrificati sull’altare della Bce e dei banchieri europei.(Maurizio Zipponi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miastenia, farmaco salvavita a rischio

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

«Quel farmaco per mia figlia è fondamentale. Che cosa succederà quando non lo avremo più a disposizione?». A chiederselo è Lorella Perticari, mamma di Valentina, affetta da miastenia congenita e legata a doppio filo all’assunzione della prostigmina, un farmaco che ha risolto finora i problemi della giovane di Ponzano di Fermo, ma che oggi, dovendo arrivare dall’estero, potrebbe non essere più disponibile. Lorella – la cui vicenda è stata portata alla luce da Redattore Sociale, la prima Agenzia giornalistica quotidiana dedicata al disagio e all’impegno sociale, promossa dalla Comunità di Capodarco – ha anche un altro figlio gravato da miastenia e ha già perso una figlia per la stessa malattia. Tuttavia è solo Valentina ad aver bisogno del farmaco in questione, essendo quello meglio tollerato. Un medicinale prodotto all’estero e che presto – è stato annunciato alla giovane – potrebbe non essere più importato. Il 23 marzo Valentina ha scritto all’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, senza avere ancora ottenuto risposta. «Dal 1997, anno in cui le case farmaceutiche italiane ne hanno sospeso la produzione, la mia azienda ospedaliera richiede il farmaco all’estero» scrive la ragazza all’Aifa. «Quest’oggi sono venuta a conoscenza del fatto che ci sono problemi di reperibilità anche lì. Sottolineo che la mia scorta è in via di esaurimento e prevedo quindi una seguente situazione drammatica. Chiedo disperatamente il vostro supporto. Da cittadina italiana mi aspetto che lo Stato in cui vivo torni a produrre questo medicinale e che io possa reperirlo nella mia farmacia di riferimento. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Greenpeace’s Battleship Bombards Brazil

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Wonder where Greenpeace’s battleship ‘The Rainbow Warrior III’ is right now? Brazil apparently. Like a lost Battlestar Galactica, the Rainbow Warrior III is coasting without a cause up the Amazon in order to highlight various threats facing the rainforest, including “logging, cattle ranching, soya plantations and of co urse climate change.” The Greens are seeking to collect some “1.4 million signatures from Brazilians at home and abroad for a law to end Amazon destruction.” Unfortunately, as ever, facts are proving to be stubborn things for Greenpeace. According to figures published by the George Soros-backed Climate Policy Initiative (CPI), deforestation in Brazil has actually plummeted by some 70 percent. Rather than protesting against deforestation in Brazil, Greenpeace should be praising successive governments for implementing policy measures that both encourage economic growth and respect conservation projects. But this is all too familiar. Even when far-left groups are acknowledging the Brazilian government’s success in mitigating deforestation, Greenpeace still has to raise the alarm and warn of an impending crisis. This is because Greenpeace lives – and fundraises – off crises. If anything this proves that these kinds of fundamental decisions are best made by sovereign governments, not unaccountable – and fundamentalist – non-government organizations. Brazilians must finally take a stand against Greenpeace and warn them that their economic well-being will not be sacrificed so that radical environmentalists can raise money and subject more people in the developing world to abject economic misery. We clearly have two competing visions in Brazil. Only one guarantees the sustainability and economic prosperity that Brazilians have become used to.(by Consumers Alliance for Global Prosperity)
The Consumers Alliance for Global Prosperity educates, empowers and mobilizes people to stand up against Green injustice. As an action-oriented alliance of advocacy groups that promotes economic growth and pro-consumer policies around the world, the Consumers Alliance works to counter the costly collaboration between environmentalists, the corporate sector, trade unions and others.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tai Chi migliora il cuore e i muscoli negli anziani

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Gli esercizi di Tai Chi migliorano le funzioni cardiovascolari e la forza muscolare nelle persone anziane. Lo ha scoperto uno studio pubblicato sull’European Journal of Preventive Cardiology. L’indagine, promossa dall’Hong Kong Polytechnic University, ha coinvolto 65 soggetti anziani: 29 reclutati da una palestra di Tai Chi che avevano praticato gli esercizi per almeno un’ora e mezza alla settimana per tre anni, e 36 persone senza alcuna esperienza della disciplina. I risultati hanno mostrato che i soggetti che praticavano Ta i Chi risultavano più in salute in quasi tutte le osservazioni emodinamiche, tra cui la pressione arteriosa, la resistenza vascolare e la pressione del polso. Un miglioramento significativo è stato registrato, inoltre, in merito alla conformità delle arterie grandi e piccole (dal 40-44 per cento in più) e alla forza muscolare, in particolare del ginocchio. William Tsang, principale autore dell’indagine, ha spiegato che «questo è il primo studio che esamina i possibili effetti del Tai Chi sulla compliance arteriosa. Riteniamo che il miglioramento provocato dagli esercizi dipenda dalla combinazione di allenamento aerobico, stretching, concentrazione mentale e meditazione promossa dai movimenti tipici del Tai Chi».Eur J Prev Cardiolog. 2012 Mar 12. [Epub ahead of print](fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

WWF Rallies the World to Celebrate Poverty

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

“The global scale of Earth Hour,” according to WWF President and CEO Carter Roberts, “is inspiring and captures our imaginations.” Quite—but only if you want to imagine living in Pyongyang. It’s certainly not the first time we’ve highlighted (no pun intended) how Earth Hour is nothing more than a celebration for anti-free enterprise environmentalists in self-righteousness and moral posturing, and it’s certainly not going to be the last. But that obviously didn’t stop WWF. Despite their best efforts to monopol ize morality, WWF’s Earth Hour actually does nothing to reduce overall carbon emissions. Thus despite being marketed as a noble endeavor to heel the environment, it’s actually nothing more than a global anti-development exercise.But it was curious that Earth Hour would also coincide with a New York Times piece about how North Korea is becoming “more open to gingerly discussing its environmental problems in recent years in the hope of finding solutions.” How could it be that a country as poor as North Korea faces so many environmental problems? It’s because free markets, not cheap publicity stunts, breed clean technology and innovation, allowing people across the world to live in a more healthy and prosperous environment. In fact, thanks to the power of markets and trade, some 500 million people escaped poverty between 2005 and 2010. And yes, they escaped poverty by using fossil fuels. But what’s the alternative? WWF’s black outs give you a hint (by Consumers Alliance for Global Prosperity)
The Consumers Alliance for Global Prosperity educates, empowers and mobilizes people to stand up against Green injustice. As an action-oriented alliance of advocacy groups that promotes economic growth and pro-consumer policies around the world, the Consumers Alliance works to counter the costly collaboration between environmentalists, the corporate sector, trade unions and others.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Calvino & Eco. Rhizomatic Relationships

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Toronto April 13-14, 2012 Muzzo Family – Alumni Hall 100, St. Michael’s College 121 St. Joseph Street, Free admission In collaboration with the Department of Italian Studies of the University of Toronto The event is co-sponsored by SSHRC (Aid to Research Workshops and Conferences)
Conference organizer: Rocco Capozzi
Guest Speaker: Umberto Eco
Keynote Speaker: Paolo Fabbri
International speakers: Stefano Bartezzaghi, Eugenio Bolongaro, Norma Bouchard, Maria Calvo
Montoro, Renato Giovannoli, Linda Hutcheon, Martin McLaughlin, Franco Ricci, Thomas Stauder.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

LEED Certification: The Experts Meet the Activists

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

All is not well with the Forest Stewardship Council (FSC). As more stakeholders come out in support of reforming the U.S. Green Building Council’s (USGBC) LEED certification policy, FSC is fighting tooth and nail to maintain its monopoly, a position that has been bad value for both consumers and taxpayers. But this ongoing fight is all the more damaging because FSC and their fellow greens appear to have lost support from one of their most dependable allies—organized labor. As we have already highlighted, the International Association of Machinists and Aerospace Workers (IAMAW) have declared their support for LEED to include wood certified by the Sustainable Forestry Initiative (SFI), one of FSC’s competing certifiers. But just when the split between green groups and organized labor is become more and more apparent, noted forestry companies such as Cross & Crown in Oregon are also becoming much more vocal in their support to reform LEED. In fact, Robert A. Luoto, the owner of Cross & Crown, went as far to claim that by “giving preferential treatment to FSC, which has 90 percent of its certified land outside the United States, USGBC discourages the use of timber and other forest by‑products harvested on three million acres of lands certified to the SFI Standard in Oregon alone.” Without reform, USGBC is jeopardizing the future of the American forestry industry, especially small landholders who simply can’t afford to comply with FSC’s unnecessary standards. But without the support of unions, business and small landholders, FSC are looking increasingly isolated. Unlike SFI, FSC is thoroughly ideological and has pursed market interference measures both domestically and internationally. But with so much at stake, FSC’s real motives are gradually being found out. It’s therefore hardly surprising that with LEED reforms on the horizon, this debate would juxtapos e the experts against the activists. And there are no prizes for guessing which side is which.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malaria, ceppi resistenti ad artemisinina

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Un ceppo resistente all’ultimo ritrovato contro la malaria, l’artemisinina, sta emergendo ai confini tra Birmania e Thailandia. Lo affermano due studi, uno pubblicato su Lancet e uno su Science, la ricerca coordinata dal Texas Biomedical Research Institute ha esaminato oltre 3200 pazienti tra il 2001 e il 2010, misurando il tempo impiegato dal farmaco a dimezzare il numero di parassiti nel sangue. La “clearance” è passata da 2,6 ore nel 2001 a 3,7 alla fine del periodo studiato, mentre i casi di resistenza sono passati da 6 a 200 ogni mille infezioni. Lo studio ha comunque avuto anche un risvolto positivo, poiché analiz zando il genoma dei parassiti resistenti i ricercatori sono riusciti a individuare la zona del Dna dove si annidano le mutazioni che danno resistenza: «una volta capiti i geni precisi coinvolti», spiega Tim Anderson, uno degli autori «sarà possibile capire il meccanismo alla base di questo fenomeno». Nel 2010, ricorda il World Malaria Report, la malattia ha ucciso 655 mila persone, principalmente bambini e donne in gravidanza. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deutscher Ärztechor (Coro dei Medici Tedeschi)

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Parma Lunedì 16 aprile 2012, ore 18,00 Basilica Cattedrale Johannes Brahms (1833-1897)
Ein deutsches requiem op. 45 Concerto straordinario organizzato da: Ordine Costantiniano di San Giorgio in collaborazione con: Fai-Fondo Ambiente Italiano Delegazione di Parma.
Johannes Brahms (1833-1897) – Ein deutsches requiem op. 45Deutscher Ärztechor, Kammerorchester und Orgel (Carlo Benatti) Marius Popp, direttore | Andrea Wurzer, soprano | Eric Fergusson, basso
Con questo evento si intende offrire un contributo alla Fabbriceria della Cattedrale per il completamentodei restauri del campanile danneggiato dal fulmine nel 2009 – Ingresso a offerta libera. Si suggerisce vivamente di prenotare | E’ possibile procurasi il biglietto (a offerta libera) presso il museo diocesano, la Libreria Fiaccadori, il Museo costantiniano della Steccata: ciò da diritto di accesso all’area prenotati.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gesù più forte della camorra

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Latina 11 aprile, alle ore 18, presso LA LIBRERIA FELTRINELLI (Via A. Diaz, 10) presentazione del libro “Gesù è più forte della camorra – I miei sedici anni a Scampia fra lotta e misericordia” scritto da Don Aniello Manganiello con Andrea Manzi (Rizzoli). Interviene l’autore Don Aniello Manganiello, prete anticamorra già parroco a Scampia che, nel 2010, nonostante le raccolte firme, le fiaccolate e le petizioni di duemila fedeli, è stato trasferito da Scampia al quartiere Trionfale di Roma, ufficialmente per “motivi di avvicendamento”. Per far luce dentro di sé e insofferente a questa imposizione, Don Aniello, dopo tre mesi, ha deciso di prendere un periodo di riflessione, un anno sabbatico, durante il quale ha redatto il libro e ha cominciato a girare l’Italia e ad incontrare i giovani per parlare della sua esperienza. Ci sono due modi di intendere la missione apostolica in un territorio difficile come Scampia: uno è chinare la testa, non esporsi, parlare solo se interrogati; l’altro è quello del padre guanelliano Don Aniello e cioè vivere fianco a fianco con gli abitanti del quartiere e condividere i problemi, spostandosi sempre a piedi perché “in macchina non può verificare se il tuo passo è cadenzato su quello dei ragazzi”. Sin dal primo giorno Don Aniello presta aiuto ai malati di Aids e ai tossicodipendenti, conduce battaglie sociali a favore di famiglie troppo frettolosamente etichettate come malavitose, visita le case dei camorristi e li ascolta, ne ottiene la fiducia e talvolta vede compiersi delle conversioni. Diventa così un personaggio scomodo: nel quartiere è oggetto di continue minacce, fuori si fa nemici nell’Amministrazione pubblica e negli alti ranghi ecclesiastici, a suo giudizio non sufficientemente impegnati – nonostante i proclami – verso i più deboli. Nel 2010 la congregazione dei padri guanelliani rompe gli indugi e decide di allontanarlo dal “suo” rione riportandolo a Roma, nel quartiere Prati. Il libro è il diario in prima linea di quei 16 anni. Una testimonianza necessaria per capire cosa significa nascere, vivere e morire a Scampia.
L’autore di origini campane, dai primi anni Novanta a settembre 2010 è stato parroco di Santa maria della Provvidenza, a Scampia (Napoli). Il suo trasferimento ha suscitato le proteste della gente e ha avuto una grande eco mediatica.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Last news Fidest: http://fidestnews.blog.com

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Il restauro della Gioconda
Teatro di documenti: Il Cardinal Mia Cara
Famiglie in povertà: appello al governo
Campionato italiano Rally
Comparto sicurezza: accesso alla pensione
“My Special Car Show”
Curare i gay? Oltre l’ideologia
Tournée di Roberto Vecchioni
Roma: Riunione dirigenti D.C.
Donne in fuga dall’uomo
Le ingenuità di Messori
“Suonero’ fino a farti fiorire”
Lega: la politica dei due forni
Italia: un paese ingovernabile?
Ultime notizie Fidest
Pulizia..pulizia..pulizia.. condizionata
Personale Andrea Ruffolo
Festa dei Talami, lunedì di Pasqua
Festa del Baccanale
Angeletti alla Zanzara su radio 24
Lavoro: apprendisti stregoni
Segreteria regionale partito Pensionati

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »