Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 13 aprile 2012

Ultime notizie Fidest

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Dal blog della Fidest http://fidestnews.blog.com
Ultime notizie Fidest
Esce il “Canto Oscuro”
“Cambiamento della specie”
Concerto d’epoca
Nuovo singolo per Angelica Lubian
Il Tempo e lo Spazio
Caltanissetta: Giovane Italia
I pensionati hanno un deputato
Premio Riccardo Tomassetti
La fabbrica di San Pietro
Liberalizzazione società italiana
Italia: aiuti alimentari ai poveri
Polveri sottili in Veneto
Governo Monti: le 3 sconfitte
Mostra Irem Incedayi
Finanziamento pubblico partiti
Polizia e risorse umane
Per un nuovo sistema economico
Lavoro e art.18
Usura e denunce
L’Infedele: programma Gad Lerner
Europa per i cittadini
Italia: Bambini a rischio povertà
Lista “Pensionati” a Torre del Greco
Asta Vaccari
Contratto Federfarma
Le tasse
Concerto Quartetto Jerusalem
Roma: artisti di strada
Home care per gli anziani

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alimenti per l’infanzia: Ieo studia functional food e probiotici

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Sarà avviato presso l’Istituto europeo di oncologia (Ieo) un progetto di ricerca per individuare alimenti e molecole funzionali in grado di promuovere il corretto sviluppo del sistema immunitario del bambino al fine di migliorare le sue difese e di ridurre il rischio di patologie immunitarie come allergie, malattie infiammatorie intestinali, morbo celiaco ed eventualmente tumori. Lo studio è condotto da un gruppo di ricercatori guidati da Maria Rescigno, esperta in immunologia, e nasce da un accordo tra l’Istituto e il Gruppo Heinz proprietario di Plasmon. «L’oggetto principale delle investigazioni» si legge in una nota Ieo « è l’approfondimento della capacità dei probiotici di fornire alcune proprietà funzionali agli alimenti in maniera naturale, vale a dire durante la loro semplice crescita all’interno di quest’ultimi, processo definito fermentazione». Il progetto rientra in un programma di studi più ampio che l’azienda sostiene da diversi anni e che ha l’obiettivo di studiare e sviluppare alimenti funzionali per applicazioni esclusive nei prodotti per l’Infanzia. «Gli alimenti funzionali, oltre ad avere un valore nutrizionale» ricorda lo Ieo «agiscono positivamente su una o più funzioni dell’organismo in maniera rilevante per migliorare lo stato di salute e/o ridurre il rischio di malattie. Tali effetti sono di particolare interesse in età pediatrica, quando l’organismo non è ancora completamente maturo, perché possono aiutare il corretto sviluppo del bambino fornendo benefici sia a breve che a lungo termine».(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Iss: da alcol 20mila morti l’anno, più vittime della droga

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Sono cifre che pesano quelle sui decessi legati all’uso di alcol in Italia, ventimila morti all’anno, più di quelli dovuti alla droga (mille all’anno) e agli incidenti stradali (cinquemila), soprattutto perché potrebbero essere evitabili. E pesano ancora di più se si guarda ai dati in Europa: nella fascia d’età 15-29 anni, il 25% dei decessi registrati tra i ragazzi e il 10% tra le ragazze è causato dal consumo rischioso di questa sostanza. A tracciare il quadro è Emanuele Scafato, direttore dell’Osservatorio nazionale alcol Cnesps dell’Istituto superiore di sanità, in occasione dell’Alcohol Prevention Day. «Nel 2007» spiega «la stima della mortalità alcol-correlata in Italia ha evidenziato che il 4,4% dei decessi tra gli uomini e il 2,5% tra le donne era legato al consumo di alcol per un totale di 20.102 morti. A queste cifre vanno aggiunte le morti dei minori di 20 anni, che condurrebbero a una stima complessiva di almeno 30mila decessi alcol-correlati». Gli effetti dell’alcol, continua Scafato, «sono assimilabili a quelli delle altre droghe: tale sostanza induce alla dipendenza fisica e psichica, provoca assuefazione e disturbi comportamentali come la compulsività e il craving. È inoltre causa di circa 60 tipi diversi di condizioni patologiche e danni alla salute, tra cui lesioni, disordine psichico e comportamentale, tumori, patologie gastrointestinali, malattie cardiovascolari, immunologiche, dell’apparato scheletrico, infertilità e problemi prenatali». Ed è anche sulla base di questo qua dro (sono di qualche giorno fa i dati dell’Istat che hanno messo in luce come i comportamenti a rischio nel 2011 per quanto riguarda l’alcol riguardano oltre otto milioni di persone), che il Codacons lancia la sua proposta di apporre avvertenze sulle etichette di bottiglie di birra, vino e alcolici in genere, per informare i consumatori circa la pericolosità di questa sostanza, al pari di quanto già avviene per le sigarette.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsia preferenziale per i farmaci innovativi

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

«Per alcune patologie gravi, come il melanoma, credo sia necessario prevede un percorso preferenziale» per l’approvazione di farmaci particolarmente innovativi. Lo ha sottolineato Maurizio de Cicco, amministratore delegato di Roche Spa, alla presentazione alla stampa dello stabilimento di Segrate, dove verrà prodotto per tutto il mondo il vemurafenib, farmaco personalizzato per il trattamento del melanoma metastico. «Ancora non siamo in grado di dire esattamente quando il farmaco sarà disponibile in Italia» spiega «perché non abbiamo ancora ricevuto la prima convocazione. Il farmaco &egr ave; stato registrato in Europa a fine 2011, e i tempi medi in Italia sono abbastanza lunghi, visto che oscillano tra i 9 e 12 mesi. A questi vanno aggiunti i tempi delle Regioni, che costituiscono una vera barriera. In alcuni casi, infatti, ci mettono anche un anno per rendere disponibile ai cittadini il medicinale». Ma per patologie dove i pazienti hanno un periodo di vita limitato, secondo de Cicco «servirebbe una corsia preferenziale». Il vemurafenib attualmente è già disponibile in Germania, Gran Bretagna, Svizzera e presto in Francia. «Il nostro rammarico è che invece i cittadini italiani ancora non possano beneficiare di questa terapia» conclude l’Ad di Roche.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Micron lancia un’offerta di 870 milioni dollari di obbligazioni senior convertibili

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Boise downtown at night

Boise downtown at night (Photo credit: Wikipedia)

Boise, Idaho, (GLOBE NEWSWIRE) — Micron Technology, Inc. (Nasdaq: MU) ha annunciato oggi che intende offrire, subordinatamente a considerazioni di mercato e di altro tipo, 435 milioni di dollari di valore nominale complessivo di obbligazioni senior convertibili con scadenza nel 2032 (“Obbligazioni 2032A”) e 435 milioni di dollari di capitale totale di obbligazioni senior convertibili con scadenza nel 2032 (“Obbligazioni 2032B” e, insieme alle obbligazioni 2032A, le “Obbligazioni”) attraverso un’offerta negli Stati Uniti ad acquirenti istituzionali qualificati ai sensi l’articolo 144A del Securities Act del 1933 e successive modifiche (“Securities Act”).In relazione a questa offerta, Micron intende concedere agli acquirenti iniziali un’opzione di “over-allotment” di un ulteriore valore nominale complessivo di 65 milioni di dollari per le Obbligazioni 2032A ed un ulteriore valore nominale complessivo di 65 milioni di dollari per le Obbligazioni 2032B.I termini delle Obbligazioni richiederanno a Micron il riacquisto delle Obbligazioni in contanti a discrezione dei titolari ed in date da stabilire, in ogni caso ad un prezzo di acquisto pari all’importo del capitale più gli interessi maturati e non pagati, ma escludendo la data di riacquisto. Inoltre, le condizioni delle Obbligazioni consentiranno ai titolari di richiedere a Micron il riacquisto delle loro obbligazioni in caso di cambiamento di controllo o di cessazione dell’attività, ad un prezzo di acquisto pari all’importo del capitale più gli interessi maturati e non pagati, ma escludendo la data di riacquisto .Le Obbligazioni saranno convertibili, a determinate condizioni, in contanti o azioni ordinarie di Micron o in una loro combinazione a discrezione di Micron. Il tasso d’interesse, il prezzo di conversione iniziale, le disposizioni di rimborso e le altre condizioni delle Obbligazioni verranno determinate dalle negoziazioni tra Micron e gli acquirenti iniziali.Relativamente all’offerta delle Obbligazioni, Micron prevede di concludere operazioni di “capped call” con una o più controparti, che possono includere alcuni degli acquirenti iniziali e/o loro affiliati. Le operazioni di “capped call” hanno lo scopo di ridurre la potenziale diluizione durante la conversione delle Obbligazioni.
Micron prevede di utilizzare una parte dei proventi netti dell’offerta per coprire il costo delle operazioni di “capped call” che Micron intende fare contemporaneamente con l’offerta delle Obbligazioni. Micron prevede di utilizzare il saldo dei proventi netti per scopi aziendali generali, che possono includere spese in conto capitale, capitale d’esercizio, acquisizioni strategiche, joint venture e altri investimenti e rimborso di altri debiti. I titoli non saranno registrati ai sensi del Securities Act, o di qualsiasi legge statale sui titoli, e a meno ché non saranno registrate, non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti ad eccezione nei casi di regime di esenzione dagli obblighi di registrazione a sensi del Securities Act e delle leggi statali applicabili.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sociale: portare i servizi vicino ai cittadini

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

“In ambito sociale la strada non può essere soltanto potenziare le strutture, ma portare i servizi vicino ai cittadini, laddove le persone si sentono a casa e amate”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, intervenuto al convegno “La famiglia e i servizi sociali” organizzato dall’Udc di Fiumicino, al quale ha partecipato anche il capogruppo Udc al Comune di Roma Alessandro Onorato. Presenti in sala le associazioni del territorio che si occupano di assistenza ai disabili e di recupero alle persone con disagio socio-economico. “Nel Lazio – ha aggiunto Forte – stiamo creando un sistema dei servizi sociali. Ad oggi è mancato e, nonostante importanti investimenti, ciò ha determinato profonde sperequazione sia nella distribuzione dei servizi tra i territori, sia nell’offerta di risposte ai diversi bisogni. Il nuovo sistema sociale, invece, intende ottimizzare la spesa sociale a cominciare da una maggiore integrazione socio-sanitaria, ponendosi l’obiettivo del raggiungimento dei livelli minimi di assistenza in tutti i territori. Non più 55 diversi modi di erogare servizi, ma una maggiore omogeneità e professionalità grazie a organismi più ampi con personale qualificato che si occupa solo ed esclusivamente di sociale. Un nuovo modello organizzativo che pone al centro la persona e la famiglia, grazie al Quoziente Lazio. Perché oggi il vero tema – ha concluso Forte – è quello di realizzare misure eque che tengano in considerazione le persone che hanno più bisogno”.
“Momenti come questi – ha sottolineato il capogruppo Udc di Fiumicino, Angelo Caroccia – testimoniano la nostra attenzione alle tematiche sociali, che è un tutt’uno con il motivo stesso del nostro impegno in politica. Il nostro obiettivo è quello di portare il quoziente familiare anche nel Comune di Fiumicino, come è stato fatto per Roma, per dare una risposta alle famiglie più disagiate”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamentari pro vita: pillola 5 giorni dopo è abortiva

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

L’associazione parlamentare “Intergruppo per il valore della vita”, formato da 85 esponenti di tutti i gruppi politici, denuncia le potenzialità abortive della pillola dei cinque giorni dopo da poche settimane in commercio anche in Italia. E annuncia, in una conferenza stampa bipartisan promossa ieri dal senatore del Pdl Stefano De Lillo, un’interrogazione al ministro Balduzzi e un esposto all’Antitrust. Il farmaco, sostengono i parlamentari del gruppo, è in contrasto con la legislazione italiana vigente: «È in contrasto, infatti, con la legge 194, che è a tutela della maternità» ha spiegato De Lillo «ed è in contrasto con la legge 405 sui consultori e a tutela del prodotto del concepimento». Secondo il senatore la pillola «è in vendita come contraccettivo di emergenza ma in realtà questa pillola è potenzialmente abortiva poiché impedisce all’eventuale embrione di annidarsi in utero e agisce, in pratica, uccidendolo. Chiediamo quindi al ministro della Salute Balduzzi che venga data a tutte le donne una conoscenza esatta del meccanismo di funzionamento di tale farmaco; un anticoncezionale deve infatti intervenire prima del concepimento mentre i dati dimostrano che ulipistral può intervenire anche a concepimento avvenuto». De Lillo ha quindi annunciato la presentazione di un esposto all’Autorità garante per la concorrenza e il mercato «affinché venga data una corretta informazione alle donne che voles sero utilizzare tale farmaco». L’esposto ha reso noto De Lillo è stato presentato dall’avvocato Gian Franco Amato, presidente dell’associazione “Scienza e Vita” di Grosseto.(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mercato del product placement televisivo italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Nel 2015 il mercato del product placement televisivo italiano varrà 50 milioni di Euro. La stima emerge dalla nona puntata della video-rubrica settimanale “L’Opinione…in 3 minuti” da oggi in streaming su http://www.stageup.com.
Lo strumento di comunicazione, regolato nel 2010 dal decreto Romani in attuazione di una direttiva europea, stenta a decollare nel nostro Paese anche a causa della crisi del mercato pubblicitario. Tuttavia, nel prossimo triennio, il product placement televisivo potrà rappresentare una svolta nell’advertising del piccolo schermo raccogliendo investimenti in linea con quanto stimato per Gran Bretagna (45 milioni di Euro) e Germania (50 milioni di Euro), ma un po’ meno di quanto previsto per la Francia (72 milioni di Euro). La video-rubrica “L’Opinione…in 3 minuti” è uno spazio settimanale su http://www.stageup.com con commenti, inchieste, approfondimenti su tutto ciò che ruota intorno al business dell’intrattenimento, dallo sport allo spettacolo, dalla cultura al sociale. La rubrica può essere commentata su Twitter inserendo l’hashtag ufficiale: “#o3m”. StageUp – Sport & Leisure Business opera dal 1999 nel mercato del leisure business ed è tra le aziende di riferimento nello sport, nella cultura e nello spettacolo. Grazie all’esperienza e al know-how acquisiti dal suo management team, StageUp interviene su tutta la catena del valore dei Clienti (ideazione, strategia, progettazione, pianificazione e controllo, negoziazione e buying, supervisione e realizzazione di progetti operativi) operando su sei aree di competenza: Sponsoring, Media Rights & Broadcasting, Event Management, Product Placement, Arena Management, Innovation & Technology. La sua ampia gamma di prodotti e servizi si articola in quattro aree di servizio: Consulenza, Ricerche, Advisoring e Formazione. I principali Clienti di StageUp sono: Aziende Sponsor e Investitori (fra cui Assicurazioni Generali, Banca Mediolanum, Coca-Cola, Edison, Intesa Sanpaolo, Luxottica, Mazda, Michelin, Obiettivo Lavoro, Peroni, Samsung, Sky, Telecom Italia), Sport Makers (CONI, FIPAV, Lega Basket Serie A, Lega Pallavolo Serie A, Lega Pallavolo Serie A Femminile, Milan, Verdesport), Culture & Show Makers (fra cui Endemol, Magnolia), Istituzioni ed Enti pubblici (fra cui Comune di Bologna, Comune di Venezia, Provincia di Milano, Regione Calabria), Media (fra cui Il Sole 24 Ore, La7, Sky Italia), Centri media, Concessionarie e Agenzie (fra cui MEC, Rcs Pubblicità, System24 – Il Sole 24 Ore).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crespi: addio ai sondaggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Luigi Crespi dell’Istituto Crespi Ricerche ha annunciato la sua decisione di dire addio al mondo dei sondaggi e delle ricerche, per dedicarsi a tempo pieno alla comunicazione. “Progressivamente, con il tempo, il comunicatore ha prevalso sul ricercatore, lo spin-doctor sul sondaggista. In vent’anni di sondaggi, tanti successi e anche sonore sconfitte, ma tutte medaglie appese al petto. Ho avuto tanti clienti, in Italia e nel mondo, a tutti i livelli: dalle aziende alle multinazionali, dai partiti ai singoli politici…” ha spiegato Crespi al Clandestinoweb. “Ora, però, sono convinto che misurare il consenso e creare le condizioni per accrescerlo siano diventate due attività incompatibili. Il rischio è di non essere credibile come misuratore del consenso quando si è deputati anche alla ricerca per accrescerlo, attività che preferisco di gran lunga. In Italia ho contribuito a definire un mestiere, quello del sondaggista, che in molti oggi fanno bene”.
Quindi Luigi Crespi conclude: “Adesso scelgo di rompere un’ambiguità e di lasciare il mondo dei sondaggi e delle ricerche per concentrarmi con forza nella comunicazione. Continuerò ad analizzare i dati e ad interpretarli, magari utilizzando le nuove tecnologie e le diverse piattaforme che il mercato oggi fornisce”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: racket dell’accattonaggio

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

“Le istituzioni devono dare una risposta concreta al fenomeno dell’accattonaggio che, nel XVI Municipio, specie in quartieri come Donna Olimpia e Colli Portuensi, è dilagante e fuori controllo. Un sistema di sfruttamento e racket che si manifesta davanti agli occhi dei cittadini, i quali, fin dalle prime ore del mattino, assistono impotenti alla solita scena: un’auto scarica persone come fossero bestie per mandarle a mendicare davanti a bar, tabaccherie, parrocchie e altri luoghi molto frequentati, anche se non prospicienti ai viali principali”. Lo denuncia in una nota Marco Giudici, consigliere del Municipio XVI del Popolo della Libertà. “Chiedo che le forze dell’ordine effettuino maggiori controlli verso la fonte del problema – prosegue Giudici -, per arrestare coloro che sfruttano e carpire informazioni utili per scovare il racket. E’ noto che il mero controllo nei confronti degli ambulanti rappresenta una strategia inefficace. Per questo motivo occorre intensificare le indagini tramite altri mezzi, quali pedinamenti e intercettazioni. Mi auguro che l’appello non resti inascoltato, perché ciò che si vede sul territorio è la punta di un iceberg di una grave attività criminosa che lede la libertà degli individui sfruttati e il diritto dei cittadini a vivere serenamente il proprio territorio. Proprio i cittadini sono indignati per questo dilagare incontrollato di un fenomeno contro il quale le istituzioni pare non riescano a dare una risposta decisa”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pavia: settimana cultura

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Pavia - Lavandaia

Pavia - Lavandaia (Photo credit: RossoGialloBianco)

Pavia. dal 14 al 22 aprile su tutto il territorio nazionale, offrendo un ricco calendario di appuntamenti: mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti, che renderanno ancora più speciale l’esperienza di tutti i visitatori. Lo scopo fondamentale della Settimana della cultura è quello di trasmettere l’amore per l’arte e favorire nuove esperienze culturali attraverso la conoscenza dell’immenso patrimonio italiano, grazie anche al coinvolgimento di altre Istituzioni pubbliche e private, per una partecipazione estesa e capillare su tutto il territorio. Ecco le proposte dell’Università di Pavia:
L’Italia prima dell’Italia
Incontro in occasione della mostra didattico-bibliografica Geografia e storia della lingua italiana dedicata a Maria Corti nel decimo anniversario della scomparsa; l’Associazione “Roberto Almagià” – Collezionisti italiani di Cartografia antica presenta riflessioni sulle carte geografiche e topografiche dell’Italia dal Medioevo all’Unità Nazionale. Presentazione di Angelo Stella; introduzione di Vladimiro Valerio
Sergio Trippini, Il perchè di una scelta Emilio Moreschi, Quando l’Italia era al centro del Mondo
Roberto Borri, L’Italia nelle antiche carte – Dal Medioevo all’Unità Nazionale.
18 APRILE, ore 17.00 Biblioteca Universitaria, Salone Teresiano Strada Nuova, 65 Cent’anni dopo la tragedia del Titanic Riflessioni sul ruolo della telegrafia senza fili nelle operazioni di soccorso Mostra La tragedia del Titanic del 14-15 aprile 1912 ebbe una straordinaria risonanza nell’opinione pubblica mondiale per le dimensioni del disastro e per il ruolo che ebbe la nuova tecnologia nelle operazioni di salvataggio. A cent’anni di distanza il Centro di Ricerca per la Storia della Tecnologia dell’Università di Pavia, in collaborazione con l’Institution of Engineering and Technology (IET), propone un evento, aperto a tutti, di riflessione sulla telegrafia senza fili, l’invenzione appena sviluppata da Guglielmo Marconi, che cent’anni fa consentì di salvare un gran numero di persone. L’evento comprende la presentazione della storia della telegrafia senza fili, una mostra di strumenti d’epoca e proiezioni di filmati.
14 APRILE, ore16.00 inaugurazione
14 – 22 APRILE apertura: 9.00-19.00 visite Museo della Tecnica Elettrica, Via Ferrata, 6 La medicina raccontata. Storie di chirurghi e anatomisti tra realtà e fantasia Apertura straordinaria Il Museo per la Storia dell’Università dedicherà la Settimana della Cultura alle sue collezioni anatomiche. Preparati e strumenti Sette-Ottocenteschi forniranno lo spunto per visite guidate a tema, volte a delineare il lavoro e la vita di medici, chirurghi e anatomisti che operarono all’Università di Pavia e contribuirono alla formazione del Museo. L’orario di apertura sarà ampliato e la domenica pomeriggio le sale del Museo ospiteranno Letture ad alta voce tratte da testi di G. Leopardi e I.U. Tarchetti (prenotazione obbligatoria).
16 – 22 APRILE apertura 9.00-12.00/14.00-18.00 lun – ven e 15.30-18.30 dom Museo per la Storia dell’Università, Strada Nuova, 65 Il risveglio della natura: incontro con gli animali della primavera
Visita guidata alle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia con particolare riguardo agli animali che si risvegliano in primavera.
14 APRILE, ore 10.00 Museo di Storia Naturale,Via Guffanti, 13. Storia di cinquecento vanesse. Quando la letteratura incontra gli animali
Incontro con gli animali delle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia attraverso letture di brani in poesia e prosa sulla vita e sulle abitudini degli amici animali.
17 APRILE, ore 18.00 Palazzo Botta, Piazza Botta, 9 I shot the albatross. Quando la letteratura incontra gli animali Incontro con gli animali delle collezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia attraverso letture di brani in poesia e prosa sulla vita e sulle abitudini degli amici animali.
21 APRILE, ore 16.00
Museo di Storia Naturale, Via Guffanti, 13 Orto botanico: tutto il verde intorno a te Apertura straordinaria e visita L’Orto botanico offre al pubblico due aperture straordinarie domenica 15 e 22 aprile proponendo una visita alle fioriture primaverili e alle piante in serra.
15 e 22 APRILE, ore 14.00-17.00 Orto botanico: tutto il verde intorno a te. Presentazione del PGT
Incontro Presentazione del PGT – Piano di Governo del territorio – redatto dal Direttore dell’Orto botanico per le aree verdi del territorio comunale di Pavia e mostra fotografica dei luoghi verdi da visitare domenica 15 e 22 aprile.
15 e 22 APRILE, ore 14.00-15.30 Dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente, Via S. Epifanio, 14 Le collezioni del Museo di Mineralogia dell’Università di Pavia Apertura straordinaria Vengono proposte alcune visite guidate straordinarie alle collezioni di minerali esposte presso il Museo di Mineralogia dell’Università di Pavia. L’iniziativa si pone due scopi: fare conoscere ai visitatori il ruolo essenziale dei minerali per la produzione delle materie prime utilizzate nei più svariati processi industriali e non, e introdurre nuovi utenti al mondo della mineralogia spesso misconosciuto ma tanto affascinante. Il percorso proposto permetterà di conoscere le diverse collezioni conservate e di mettere in evidenza per ciascuna le peculiarità sia scientifiche che storiche.
16 – 20 APRILE apertura 9.00-11.00 lun, 10.00 – 12.00 mar – mer, 9.00 – 11.00 ven Museo di Mineralogia, Via Ferrata, 1 Orto botanico: Tutto il verde intorno a te. Il sistema Qr code
Visita guidata L’Orto Botanico ha avviato un progetto di Realtà aumentata all’interno delle proprie collezioni per offrire ai visitatori notizie e approfondimenti sulle specie esposte. Una visita guidata illustrerà il sistema Qr code e le sue potenzialità con l’uso di smartphone e tablet.
15 e 22 APRILE ore 16.00-17.00 Dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente, Via S. Epifanio, 14

Posted in Cronaca/News, Uncategorized, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Facebook acquisisce Instagram: in lavagna il prossimo obiettivo di Zuckerberg

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

facebook

facebook (Photo credit: sitmonkeysupreme)

Facebook compra Instagram per un miliardo di dollari, e non si ferma. Dopo aver acquisito l’applicazione lanciata da Kevin Systrom e Mike Krieger per realizzare immagini perfette e condividerle in tempo reale, Mark Zuckerberg si sta nuovamente guardando attorno. Lo dicono i bookie che puntano sulla prossima acquisizione in casa Facebook. Sulla lavagna di Paddy Power il favorito è Foursquare (social network basato sulla geolocalizzazione)come riferisce Agipronews, a 5 volte la scommessa, mentre l’acquisizione di Evernote (blocco note virtuale) è a 5,50. A 6,00 se Zuckerberg dovesse puntare sulla piattaforma Dropbox, mentre la musica di Spotify e le immagini di Pinterest sono bancate, rispettivamenta, a 8,00 e 9,00. Le quote lievitano per i più celebri del web: l’ipotesi di un matrimonio Facebook-Flickr è a 26,00, mentre per Youtube si sale a 5

1 volte la posta. SA/Agipro

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pazienti in dimissione

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Milano

Cernusco sul Naviglio (Italy) - Naviglio Marte...

Cernusco sul Naviglio (Italy) - Naviglio Martesana Italiano: Naviglio Martesana a Cernusco sul Naviglio (MI) (Photo credit: Wikipedia)

. Il Centro di riabilitazione psichiatrica Sant’Ambrogio Fatebenefratelli di Cernusco sul Naviglio (MI), a partire dal 16 aprile 2012 metterà a disposizione dei residenti della Regione Lombardia la nuova Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza – CRA “Fra Raimondo Fabello”, per l’accoglienza di 16 pazienti in dimissione dall’Ospedale Psichiatrico Giudiziario (OPG) di riferimento. Il servizio vuole essere di supporto al progetto di chiusura degli OPG, offrendo agli ospiti in dimissione l’accompagnamento al reinserimento territoriale nelle varie forme: in casa o in una struttura residenziale più “leggera” per la prosecuzione del programma riabilitativo. L’offerta riguarda persone che sono al termine del loro percorso istituzionale e devono affrontare la dimissione e il reinserimento nella società, momento molto critico e gravato da forte ambivalenza. Risponde inoltre al bisogno di sostanziare le nuove disposizioni legislative in materia con risposte pratiche, che consentano l’avvio effettivo di percorsi di reinserimento e graduale restituzione sociale per persone per cui non sussista più l’attualità di pericolosità sociale, ma necessitino ancora di un ambito riabilitativo sufficientemente assistito.Si tratta di persone che hanno spesso alle spalle situazioni familiari difficili o comunque non in grado di offrire sostegno e che non hanno una rete sociale che possa sostenerli in modo adeguato, cessato il contenimento, repressivo ma anche di supporto, che l’istituzione ha garantito loro, spesso per periodi molto protratti. Il programma riabilitativo si rivolgerà soprattutto alla dimensione dell’ “abitare” e delle attività della vita quotidiana a cui tutti gli Ospiti saranno chiamati a collaborare, nella misura delle loro capacità: verrà promossa la partecipazione e la condivisione in modo che tutti si sentano responsabili della vita nella comunità. La richiesta di ammissione da parte del DSM della sola Regione Lombardia va condivisa dalla Direzione dell’OPG di provenienza ed autorizzata dall’ASL di competenza.
Il Centro Sant’Ambrogio della Provincia Lombardo-Veneta Fatebenefratelli – Ordine di San Giovanni di Dio, presenza storica di Cernuasco sul Naviglio (MI) opera nell’assistenza psichiatrica dal 1939. In armonia con la missione dell’Ordine dei Fatebenefratelli, che consiste nell’attribuire piena centralità al valore della persona umana, il Centro è in grado di offrire percorsi curativi, riabilitativi e di reinserimento sociale differenziati secondo le diverse patologie in un ambiente che consenta l’autonomia delle persone, la loro capacità di apprendere dall’esperienza, che faciliti momenti di relazione con gli altri sviluppando una dimensione di domesticità.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In 18 mesi dimezzate le surroghe di mutuo

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Nonostante i correttivi introdotti dal DL Liberalizzazioni al procedimento di surroga di mutuo, i tassi elevati e gli alti spread bancari hanno scoraggiato gli italiani dal ricorrere a questo strumento: oggi, secondo le rilevazioni di Mutui.it, che ha analizzato oltre 150.000 domande presentate negli ultimi tre mesi, la surroga rappresenta appena il 9,7% dei flussi di mutuo. Era il 18% ad ottobre 2010.Le diminuzioni maggiori si registrano al nord, soprattutto in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto, che hanno visto calare le richieste di surroga rispettivamente del 25,8%, 21,44% e 13,30%.Sperando che la notizia sia di vostro interesse e possa trovare spazio sulla vostra testata, alleghiamo la relativa nota stampa e rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore approfondimento.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Stati Generali del Volontariato Nazionale”

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Roma. università Roma Tre. Dal 13 al 15 aprile il CER Protezione Civile di Rieti, parteciperà, su invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai lavori degli “Stati Generali del Volontariato Nazionale”, e che saranno in programma a Roma il prossimo fine settimana, ospitati nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi Roma Tre, alla presenza del Presidente della Repubblica, delle più alte cariche dello Stato e dei vertici delle componenti e strutture operative. Gli Stati Generali del Volontariato di protezione civile, previsti in sessione plenaria, la cui organizzazione è curata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che ha ricevuto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, rappresenta una tappa importante del cammino intrapreso congiuntamente da volontariato e Istituzioni per discutere, in un contesto ampio, i grandi temi che oggi interrogano chi si dedica alla Protezione Civile. Saranno duecentocinquanta i delegati provenienti da tutta Italia, scelti tra i maggiori esperti di Protezione Civile, che si confronteranno su quattro argomenti – valori, rappresentanza, ruolo e risorse – per individuare le potenzialità dell’attuale sistema, analizzarne le criticità e tracciare la linea delle strategie future della Protezione Civile italiana.
I delegati del CER di Rieti, forniranno il proprio contributo di esperienza alla discussione confrontandosi, nei tre giorni previsti di studio, con i massimi esperti italiani nel campo della gestione delle emergenze, e collaborando alla stesura del documento finale, che traccerà le linee programmatiche su cui si muoverà la Protezione Civile del futuro.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legambiente: differenziata a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Legambiente Lazio ha inviato una diffida al Sindaco Gianni Alemanno al fine di attivare subito la raccolta differenziata dell’organico attraverso il sistema del porta a porta esteso a tutta la città. Un nuovo atto d’accusa di Legambiente, pubblicato sulle pagine della cronaca romana del quotidiano La Repubblica, per dare un contributo alla discussione nel momento in cui al Ministero dell’Ambiente si discute dell’emergenza discarica e di un piano che possa fronteggiare la chiusura di Malagrotta. “L’organico costituisce il 33% dei rifiuti solidi urbani -spiega Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-, dunque immaginiamoci quanto potrebbe diminuire la quantità di rifiuti gettati in discarica se nella Capitale si procedesse alla raccolta degli scarti organici per poi lavorarli e trasformarli in compost, cioè in fertilizzante.” “Premesso che sin dal 1997 -si legge nella diffida di Legambiente Lazio- il cosiddetto decreto Ronchi ha previsto l’obbligo di differenziare i rifiuti solidi urbani per tipologia di materiale da parte dei comuni e sancito i seguenti obiettivi di raccolta differenziata: 15% entro due anni dalla data di entrata in vigore, 25% entro quattro anni dalla data di entrata in vigore, 35% a partire dal sesto anno successivo alla entrata in vigore del decreto e premesso che la legge finanziaria del 2007 ha introdotto nuovi obiettivi: almeno il 40% entro fine 2007, almeno il 50% entro fine 2009, almeno il 60% entro fine 2011. Che l’articolo 264 del Testo unico ambientale del decreto legislativo 152/2006 definiva ulteriori obbiettivi percentuali relativi alla raccolta differenziata: almeno il 60% entro il 31 dicembre 2011, almeno il 65% entro il 31 dicembre 2012. Ciononostante nella città di Roma non è attivo per i cittadini un servizio universale per la raccolta differenziata della frazione organica. Secondo gli ultimi dati dell’azienda Ama, a Roma la raccolta differenziata si attesterebbe al 25,2% del totale dei rifiuti prodotti nel 2011, quindi ben lontano dagli obiettivi di legge.” Tutti i cittadini possono firmare la diffida, inviare segnalazioni e partecipare al “porta a porta autogestito”: tutte le info sul sito http://www.legambientelazio.it Finora il sistema della raccolta porta a porta, umido compreso, è attivo a Colli Aniene, Decima, Massimina dove funziona molto bene, Trastevere, Villaggio Olimpico, Aventino, San Saba, Testaccio, centro storico, Torrino sud. L’organico viene invece raccolto attraverso l’assurdo sistema duale nei quartieri Laurentino, Tuscolano, Prati Fiscali, Aurelio, Marconi, AppioTuscolano e nel consorzio Olgiata.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biomedicale: metodo per ridurre gli infortuni

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Nel 2005 erano 3,57 ogni 200mila ore lavorate. Alla fine dell’anno scorso erano appena 0,79. Meno di un quarto. Il metodo per far crollare gli infortuni sul lavoro si chiama BBS (Behaviour Based Safety), ovvero metodo dell’osservazione, ed è una realtà alla Mallinckrodt DAR di Mirandola. Una realtà presentata oggi alle altre imprese del distretto nel corso del secondo incontro del ciclo, organizzato dal Quality Center Network, di “Collaborare per competere”, con cui “le aziende eccellenti – come recita il sottotitolo – presentano le proprie metodologie”. “Il punto di partenza – ha spiegato Francesco Domeniconi, responsabile del Servizio prevenzione dell’azienda del gruppo Covidien – è considerare la sicurezza sullo stesso livello delle altre priorità, come produttività, costi e qualità”. Il secondo passo è optare per una strategia basata su collaborazione e apprendimento, piuttosto che su disciplina e coercizione: “Dà risultati più lenti – spiega Domeniconi – ma provoca un miglioramento profondo e crea un clima migliore in azienda”. Tutto si fonda sull’osservazione dei comportamenti, con schede che un manipolo di dipendenti è incaricato di compilare segnalando i comportamenti a rischio e, viceversa, quelli sicuri. Non ci sono punizioni né premi: i risultati sono fatti oggetti di confronto tra i dipendenti, per innescare un miglioramento continuo. “La condivisione – spiega Domeniconi – migliora il clima aziendale e la consapevolezza di ciascuno, una strada che in questi anni ha garantito alla nostra impresa risultati importanti”. “Questo ciclo di incontri – spiega Marco Padovani del Quality Center Network – fa leva sulla capacità di collaborare per imparare gli uni dagli altri che il nostro distretto ha sempre avuto e che può aiutarci ad affrontare anche le nuove sfide e a vincerle”. Anche questi incontri fanno parte del programma del 50° anniversario del medicale di Mirandola. Per informazioni sui prossimi appuntamenti ci si può rivolgere a Democenter-Sipe: v.matli@democentersipe.it – tel. 059.2058150.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lazio immigrati: corsi d’italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Roma. “Presto partiranno nel Lazio 81 corsi di lingua e cultura italiana per i cittadini immigrati”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, intervenuto al convegno ‘La mediazione interculturale nei servizi pubblici e privati’, organizzato dall’Associazione nazionale oltre le frontiere presso il palazzo provinciale di Frosinone. Presenti operatori, associazioni, immigrati e le cooperative che ospitano circa 700 rifugiati nella provincia di Frosinone. “Nel Lazio, la Giunta Polverini sta costruendo un modello di accoglienza qualificata, – ha aggiunto Forte – per non rispondere solo all’emergenza ma realizzare anche l’integrazione. Partire dalla conoscenza della nostra lingua è indispensabile perché l’integrazione, oltre che sul piano sociale e lavorativo, deve realizzarsi prima di tutto su quello culturale. Da qui, l’importanza dei mediatori interculturali che costituiscono quel ponte umano tra il paese di origine e il nostro, capace di risolvere non solo i problemi legati alla lingua, ma anche tutti i problemi connessi a un contesto fatto di usi, di tradizioni, di norme e di opportunità sconosciute”.
“Nel 2011, – ha comunicato Forte – in 165 sessioni, sono stati oltre 6.300 i cittadini immigrati che hanno superato il test di lingua italiana nel Lazio (il 16 per cento a livello nazionale, dove il dato è stato di 37.712), 300 quelli che non l’hanno superato, mentre 8.400 le richieste complessive. Numeri che lasciano emergere un grande divario tra le richieste e le presenze alle prove, frutto di due criticità: la prima riguarda la ricezione della comunicazione da parte del cittadino immigrato, la seconda le difficoltà che lo stesso incontra nell’ottenere il permesso da parte del datore di lavoro. Ecco perché abbiamo realizzato un nuovo sistema interistituzionale di governance per la formazione linguistica degli immigrati. Un sistema di qualità che mette in rete Regione, Ufficio scolastico regionale, i 37 Ctp del Lazio e le associazioni”.
“I corsi di lingua – ha poi spiegato Forte – si rivolgeranno a tutti i cittadini immigrati regolarmente presenti nel Lazio, inclusi i titolari o richiedenti protezione internazionale. Permetteranno il conseguimento di una conoscenza della lingua italiana attestata a livello A2, che garantisce al cittadino immigrato l’esonero dal test per l’ottenimento del permesso di soggiorno. Si tratta di un intervento strutturale, – ha concluso Forte – perché l’immigrazione è un elemento ormai strutturale e un fattore di sviluppo della nostra regione”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Decreto sul fotovoltaico

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Italiano: Impianto fotovoltaico

Italiano: Impianto fotovoltaico (Photo credit: Wikipedia)

Sono stati presentati ieri dai ministri Passera, Catania e Clini i due decreti interministeriali che ristabiliscono gli incentivi alle fonti energetiche rinnovabili e in particolare riducono i sussidi al fotovoltaico. In riferimento al nuovo testo normativo riguardante il Quinto Conto Energia, trasmettiamo la dichiarazione di Paolo Rocco Viscontini, presidente e AD di Enerpoint, top player del mercato fotovoltaico italiano.“Il testo presentato ieri rappresenta un duro colpo al fotovoltaico che rischia di vanificare gli investimenti fatti in un settore ad alto contenuto innovativo e in cui l’Italia è protagonista a livello mondiale. Il Decreto parte da una fredda analisi dei costi, senza valutare correttamente tutti i benefici che il fotovoltaico sta portando al sistema Paese in un momento così difficile. Solo per citare alcuni numeri: 100.000 impiegati con una forte presenza giovanile; 3% del fabbisogno energetico nazionale coperto nel 2011 che supererà il 5% nel 2012; un gettito fiscale per lo Stato superiore a 20 miliardi di euro in 20 anni; 6,5 tonnellate di CO₂ evitate in atmosfera che hanno permesso di non pagare le salate sanzioni previste dai vincolanti obiettivi di Kyoto”. “Il registro sopra i 12 kWp – continua Paolo Rocco Viscontini – introduce un eccesso di burocrazia che comporta un aumento di costi e incertezza che limiteranno fortemente lo sviluppo del fotovoltaico. Esistono soluzioni alternative in grado di far coesistere il controllo della spesa con la tutela dello sviluppo del settore stesso, come ad esempio l’adozione di tariffe le cui riduzioni siano collegate alla velocità di raggiungimento di determinati livelli di potenza installata. Facciamo appello alla Conferenza Stato Regioni perché metta mano a questo limite per traghettare il settore, in soli due anni, verso la piena autonomia dagli incentivi, sostenendo così lo sviluppo del sistema energetico nazionale attraverso la promozione delle tecnologie pulite”. (Veronica Folliero)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

MediaAgency Provincia di Torino: approvato consuntivo 2011

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2012

Il Consiglio provinciale ha approvato nel tardo pomeriggio il Bilancio consuntivo del 2011 e si appresta, a partire dall’inizio della prossima settimana, ad affrontare il dibattito e quindi la votazione del Bilancio di previsione di quest’anno. L’esercizio finanziario dello scorso anno si chiude con impegni di spesa per oltre 450 milioni di euro. In un periodo di crisi come quello attuale sono ancora le opere pubbliche a fare da volano all’economia locale, queste hanno registrato impegni per 45,7 milioni di euro.
“Sono note le difficoltà emerse in questi mesi di poter saldare i conti con le imprese – ha spiegato l’assessore provinciale al Bilancio Marco D’Acri durante l’illustrazione del documento – ma la Provincia di Torino, nonostante i vincoli imposti dal Patto di stabilità, è riuscita a pagare le ditte erogando oltre 93 milioni di euro di lavori portati a termine. A questi vanno aggiunti 23 milioni di cessioni di credito, un afflusso di liquidità alle imprese. Per quanto riguarda le opere pubbliche l’ammontare della liquidità alle imprese è pari a 116 milioni di euro. Nell’ottica del miglioramento dell’efficienza della propria organizzazione amministrativa, la Provincia ha ridotto il costo del personale di oltre 2 milioni.
Sono risultati in netto calo i trasferimenti regionali in particolare in materia di lavoro, formazione professionale. “La buona gestione dell’esercizio finanziario – ha sostenuto D’Acri – ha comunque consentito all’Ente di impegnare più di 35 milioni proprio nel campo del lavoro e 92 sulla formazione. Particolare attenzione è stata data, per quanto riguarda le spese in conto capitale, alla sicurezza del proprio patrimonio nonostante la crisi congiunturale”. Positiva la chiusura dell’esercizio: il consuntivo 2011 si chiude con un utile di 4 milioni di euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »