Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Boehringer Ingelheim: trend in crescita

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 aprile 2012

Boehringer Ingelheim ha solide basi per il futuro: nell’esercizio 2011 il fatturato – al netto degli effetti di cambio – segna un incremento del 6,2% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 13,2 miliardi di euro. L’utile operativo sale a 2,3 miliardi di euro e la redditività netta delle vendite al 17,3%. Come già annunciato negli anni precedenti, in questo modo l’azienda ha realizzato con successo i propri piani, fra cui una crescita intorno al 5%. “I risultati del 2011 sono una conferma della nostra strategia di crescita organica” ha dichiarato il Professor Andreas Barner, Presidente del Consiglio di Amministrazione e Responsabile Ricerca e Sviluppo e Medicina, in occasione della conferenza stampa annuale, tenutasi oggi a Ingelheim nella sede dell’azienda. Secondo Barner, grazie al proprio spirito altamente competitivo, l’azienda di famiglia Boehringer Ingelheim garantirà efficacemente e a lungo termine la propria indipendenza. “Grazie ai continui investimenti nella nostra attività di R&D ci troviamo all’inizio di una nuova fase di sviluppo” sostiene Barner. La maggior parte del fatturato di Boehringer Ingelheim, il 77% del fatturato netto, è da ricondurre ai farmaci da prescrizione. “Sia PRADAXA®, di recente introduzione, sia farmaci affermati come SPIRIVA®, MICARDIS® e COMBIVENT® hanno registrato una crescita molto soddisfacente” ha affermato Hubertus von Baumbach, Membro del Consiglio di Amministrazione e responsabile di Amministrazione e Finanza e della Divisione Veterinaria. Soprattutto l’introduzione sul mercato dell’anticoagulante orale PRADAXA®, che nel 2011 ha prodotto un fatturato di 629 milioni di euro, ha contribuito in misura decisiva alla crescita di Boehringer Ingelheim nell’anno trascorso. “L’introduzione sul mercato di PRADAXA® è uno dei lanci più riusciti nel settore farmaceutico degli ultimi anni.” La Divisione dei Farmaci da Prescrizione nel 2011 ha registrato un incremento dell’8,2%, superiore, quindi, alla crescita media del mercato farmaceutico mondiale che si attesta, secondo gli analisti di IMS, al 4,6%. L’organico è stato positivamente influenzato da questo andamento: il numero di dipendenti nel 2011 è cresciuto, infatti, in tutto il mondo di 1.800 unità rispetto al 2010, raggiungendo un totale di 44.000 (pari ad un incremento del 4%).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: