Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Apicoltura Casentinese: premi

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 Mag 2012

Bibbiena, Toscana

Bibbiena, Toscana (Photo credit: Wikipedia)

Bibbiena (Arezzo), Dopo il successo delle precedenti edizioni, Apicoltura Casentinese ha incontrato anche quest’anno gli apicoltori italiani che si sono distinti per l’elevato livello quantitativo e qualitativo delle loro produzioni. Nella suggestiva cornice dell’Hotel Olimpo nel Golfo di Taormina, l’azienda ha conferito tre premi speciali agli oltre 50 apicoltori italiani selezionati che hanno preso parte al meeting e che conferiscono all’azienda toscana la materia prima, condividendone l’attenzione alla qualità e al controllo di filiera. Un evento realizzato in sinergia con gli obiettivi aziendali di perseguire la leadership nel mercato del miele di alta qualità italiano e che segue la politica adottata da sempre nei confronti di un rigido capitolato interno di controllo qualità. All’incontro erano presenti i soci dell’azienda (Lucio Ragazzini, Alberto Ricci e Maurizio Fabbri) il responsabile amministrativo Maddalena Bargellini e il direttore commerciale Vincenzo Giummarra mentre ad ottenere i riconoscimenti sono stati, quest’anno, gli apicoltori siciliani per le loro produzioni di miele di Arancio ed Eucalipto. I criteri di selezione per il premio ‘’Alta Qualità’’ sono stati condivisi con la società di servizi specializzata nel campo dell’apicoltura Piana Ricerca e Consulenza che ha anche partecipato all’evento con la presenza della titolare Lucia Piana. Specializzata in prodotti apistici e loro derivati, sin dalla sua fondazione nel 1982 Apicoltura Casentinese si è impegnata in un percorso di sviluppo di infrastrutture e macchinari, di aggiornata professionalità da parte del personale e di Ricerca & Sviluppo di nuovi prodotti, che hanno contribuito alla creazione di una struttura produttiva all’avanguardia nel settore e al raggiungimento di standard operativi conformi alle certificazioni HACCP, ISO 9001, BRC e IFS. Il patrimonio apistico, costituito da migliaia di alveari certificati biologici e dal rapporto diretto con gli apicoltori di ogni regione italiana che fanno dell’azienda un punto di riferimento per i mieli di alta qualità italiani.(apicoltura)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: