Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Il Parlamento europeo condanna l’esproprio argentino della Repsol

Posted by fidest press agency su sabato, 5 Maggio 2012

Il governo argentino nell’ambito di una politica economica restrittiva sta mettendo a dura prova i propri rapporti internazionali. Il governo guidato da Cristina Kirchner ha infatti deciso l’espropriazione del 51% della società energetica YPF (Yacihientos Petroliferos Fiscales) di proprietà della compagnia spagnola Repsol, mettendo in crisi relazioni internazionali attive da anni. Per questi motivi il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione presentata dal Gruppo del PPE e da altri Gruppi politici di condanna della decisione del governo argentino. Nella risoluzione approvata i parlamentari europei invitano il Consiglio europeo, la Commissione europea e l’Alto Rappresentante per la Politica Estera dell’Unione a compiere gli sforzi necessari a difesa degli investimenti europei nel paese sud americano e a percorrere tutte le vie diplomatiche disponibili per risolvere tale situazione. Considerando questa decisione una palese violazione degli accordi internazionali, il Parlamento europeo ha invitato Commissione ad affrontare la questione sia in sede dell’Organizzazione Mondiale del Commercio sia in sede del G20, affinché possa esser data la giusta rilevanza internazionale al problema. (Piero Tatafiore) (fonte aiccre)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: