Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Il branco dei “poveri dementi”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 marzo 2013

In una trasmissione televisiva un ospite si è profuso in frasi irriguardose nei confronti di Grillo e di Casaleggio. Di là delle intenzioni del “fustigatore” è emerso chiara la ragione stessa che ha animato il movimento e il consenso che ha avuto. Esiste, infatti, una stanchezza del “video-dipendente” dei talk-show che per fare audience sono portati a dissacrare tutti e tutto. D’altra parte non dimentichiamo che con l’attuale sistema non esiste, di fatto, un possibile ascolto di chi propone qualcosa, ma non fa “notizia” per il semplice fatto che è un peones della politica come può esserlo in altri settori. Faccio un esempio che, questa volta, non riguarda i grillini ma che mi ha coinvolto personalmente. Sono stato capolista al senato per i pensionati e ho cercato con una serie d’iniziative sul territorio, che ritenevo valide per un’informazione sia pure stringata, per sensibilizzare i media. Sono stato persino preso in giro con un paio d’interviste, praticamente fasulle, in quanto non hanno mai visto la luce. A questo punto se avessi avuto la verve di Grillo e l’appoggio di Casaleggio avrei trovato favoloso individuare una strada alternativa che combina il vecchio con il comizio di piazza e il nuovo attraverso il web. Come dire: voi non mi date spazio informativo e io me lo prendo in un altro modo. Ora è troppo comodo scoprire che esiste un indice d’ascolto capace di cavalcare all’unisono la tradizione e la novità. Non dobbiamo, quindi, meravigliarci più di tanto della reazione rabbiosa dei media nel sentirsi esclusi dal loro giocattolo preferito: la dissacrazione per incrementare l’audience e il discorso vale anche per la carta stampata fatte salve le solite eccezioni. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: