Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 28 luglio 2013

La tensione del vivere

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

“Giunti al traguardo dei 100 Comunicati stampa di Scienza & Vita non possiamo che riconfermare con passione i nostri tanti sì verso le grandi questioni legate alla vita e ai suoi valori, nel continuo, franco confronto con i dati della scienza e con le sue applicazioni biomediche” dichiarano Paola Ricci Sindoni e Domenico Coviello, presidente e copresidente nazionali dell’Associazione Scienza & Vita.
“L’impegno dei tanti ricercatori contro le malattie che interrompono drammaticamente la giusta tensione al vivere, le tecniche di procreazione con i loro complessi risvolti valoriali, le ricerche scientifiche e gli interrogativi posti dalle indagini genetiche, ed ancora le difficoltà delle persone disabili, il rischio della solitudine degli anziani, l’urto della fragilità di chi giunge al morire, queste e altre ancora le attenzioni che continuano a premere sul pensiero e l’azione di Scienza & Vita. Mossi dalle premure della fede e dalle istanze della ragione vogliamo proseguire un cammino difficile ed entusiasmante, convinti come siamo che il bene comune di una nazione passa anche attraverso la fatica del pensare, l’urgenza dell’interrogare, la necessità del dialogare in modo critico e costruttivo con la cultura pluralista che ci avvolge”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sbarca in Sicilia il tour itinerante di Agrilinea

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

Sbarca in Sicilia il tour itinerante “GRANO ITALIA. Linee guida dalla ricerca alla trasformazione – Opportunità commerciali,”, organizzato da Agrilinea, in collaborazione con il CRA-Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura.La città scelta per la tappa siciliana è Acireale (Catania) dove lunedì 29 luglio a partire dalle ore 18.00 nella sede del Centro di ricerca per l’agrumicoltura e le colture mediterranee (CRA-ACM) in corso Savoia 190, si daranno appuntamento ospiti di alto livello nel talk show televisivo condotto da Sauro Angelini. Si tratta di Giuseppe Morello, giornalista Sicilia Agricoltura; Giuseppe Alonzo, presidente CRA-Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in agricoltura; Giovanbattista Pepi, giornalista Finanza & Sviluppo; Grazia Maria Lombardo, Università di Catania; Biagio Pecorino, presidente del Distretto unico Regionale dei Cereali e presidente della Cooperativa Valle del Dittaino; Giuseppe Russo, Consorzio di ricerca “G.P. Ballatore”; Claudia Miceli, CRA-SCS Palermo; Roberto Angileri, PRO.SEME; Biagio Randazzo, Società Italiana Sementi; Giuseppe Misuraca, Aurora Cereali centro di stoccaggio; Daniele Cassata, Molino S.Vito, Ciminna (PA); Domenico Panno, Pastificio Tomasello; Fabiola Sciacca, ricercatrice CRA-ACM di Acireale; Alfio Spina, ricercatore CRA-ACM di Acireale; Nino Virzì, ricercatore CRA-ACM di Acireale. Parteciperanno inoltre i tecnici dell’Assessorato regionale Agricoltura e dell’Ente di Sviluppo Agricolo (ESA) e i ricercatori del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia, coinvolti in progetti sulla cerealicoltura.Il tour “Grano Italia”, dedicato al cereale più conosciuto, il frumento, si disloca nei territori cerealicoli italiani più rappresentativi. Le regioni toccate dal tour sono infatti: Lazio, Emilia-Romagna, Sicilia, Marche, Puglia e Basilicata.L’iniziativa vuole mettere in relazione e creare una sinergia tra i produttori agricoli e l’industria di trasformazione, valorizzare le varietà disponibili sul mercato e fare il punto della situazione sull’attività di ricerca dal seme al prodotto di seconda lavorazione.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Telethon investe nella ricerca scientifica pavese

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

Assegnati dalla Commissione medico scientifica internazionale i fondi 2013 per le malattie genetiche:quattro i laboratori di Pavia che hanno meritato un finanziamento, per un totale di 350mila euro. In arrivo 350mila euro da Telethon per la ricerca scientifica pavese: dopo la valutazione da parte della Commissione medico scientifica della Fondazione, tra i laboratori che hanno meritato un finanziamento ci sono anche quelli di Antonella Forlino e Orsetta Zuffardi dell’Università di Pavia e quelli di Rosangela Invernizzi e Patrizia Noris del Policlinico San Matteo. Salgono così a 8,4 milioni di euro i fondi totali stanziati ad oggi da Telethon nella provincia di Pavia. All’Università di Pavia, Antonella Forlino del dipartimento di Medicina molecolare condurrà un progetto sull’osteogenesi imperfetta, malattia caratterizzata da una più o meno marcata tendenza alle fratture ossee: l’obiettivo e chiarirne meglio i meccanismi, per sviluppare successivamente un approccio terapeutico mirato. La malattia, priva al momento di una terapia efficace, è molto eterogenea sia nella basi genetiche sia nella manifestazione clinica: nei casi più gravi i pazienti muoiono durante la vita fetale o subito dopo la nascita, mentre chi sopravvive presenta deformità scheletriche più o meno gravi, in genere associate a riduzione della mobilità, bassa statura e alla predisposizione alle fratture ossee anche in assenza di traumi. Presso lo stesso dipartimento, Orsetta Zuffardi si occuperà invece della rara sindrome ring 14, dovuta a una malformazione del cromosoma 14 (che si presenta incompleto o ad anello) e che si manifesta con grave ritardo mentale e frequenti crisi epilettiche refrattarie ai farmaci. Il progetto si svolgerà in stretta collaborazione con l’omonima associazione di pazienti (ring14, http://www.ring14.org/), che dal 2009 raccoglie numerosi campioni perfettamente caratterizzati e li rende disponibili ai ricercatori attraverso il Network Telethon delle biobanche genetiche. Obiettivo del progetto è andare a fondo dei meccanismi alla base delle crisi epilettiche, uno dei sintomi più invalidanti, per individuare successivamente trattamenti efficaci. Presso il Policlinico San Matteo, invece, Patrizia Noris prenderà parte a un progetto coordinato da Marco Seri dell’Università di Bologna su un raro gruppo di malattie del sangue, le trombocitopenie ereditarie, in cui a causa di un ridotto numero di piastrine i pazienti vanno incontro a frequenti emorragie e sanguinamenti improvvisi. Obiettivo del progetto è identificare nuove forme di questa malattia ancora sconosciute: ad oggi, infatti, quasi la metà dei pazienti è ancora priva di una precisa diagnosi molecolare e non può accedere quindi a terapie o studi clinici ad hoc. Grazie alle più moderne tecniche di sequenziamento del Dna, i ricercatori Telethon analizzeranno il patrimonio genetico di un’ampia casistica di pazienti, alla ricerca dello specifico difetto genetico responsabile della loro malattia. Sempre al San Matteo, Rosangela Invernizzi coordinerà uno studio in collaborazione con Paolo Colombo dell’Università di Parma per valutare l’uso locale del talidomide nel controllo del sanguinamento dal naso (epistassi) nei pazienti affetti da telangiectasia emorragica ereditaria refrattari ai farmaci disponibili. In questi pazienti, infatti, l’epistassi è il sintomo più importante e, se non trattato, può portare a un grave forma di anemia. Inoltre il finanziamento contribuirà a sostenere uno studio clinico di farmaco genomica già in corso al San Matteo su pazienti con telangiectasia emorragica ereditaria, il cui obiettivo è studiare la responsività al trattamento in base a specifiche varianti del patrimonio genetico.
Complessivamente, i progetti di ricerca sulle malattie genetiche finanziati da Telethon sull’intero territorio nazionale sono stati 38, per un totale di 10,5 milioni di euro. Molti dei progetti finanziati sono multicentrici, saranno cioè svolti in sinergia da più gruppi distribuiti sul territorio nazionale: in totale sono 69 i laboratori coinvolti. Per maggior informazioni, consulta la sezione del sito di Telethon dedicata ai nuovi finanziamenti 2013: http://www.telethon.it/news-video/speciale-commissione-scientifica

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Geronimo Stilton ad Alassio

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

È davvero una notizia da far frullare i baffi! Il prossimo 30 luglio alle 21.00, ad Alassio presso l’Auditorium E. Simonetti si esibiranno Geronimo Stilton e Tea Stilton con il loro spettacolo “Avventura nello Spazio”.
Sul palco, Geronimo Stilton, accompagnato dall’intrepida sorella Tea, racconta la loro ultima avventura. I due temerari sfrecciano veloci su un’astronave a forma di fetta di formaggio, la famosa Top Galaxy andando alla scoperta di pianeti sconosciuti e alieni bizzarri e divertenti. Improvvisamente suona l’allarme: sulla Top Galaxy sono finite le scorte di carburante. I nostri due eroi scoprono che degli strani alieni rosa hanno carburante in quantità e sono disposti a regalarlo, ma non tutto è come sembra… I cosmotopi devono affrontare un nuovo divertente viaggio!
Alla fine dello spettacolo Geronimo e Tea Stilton, in pelliccia e baffi, firmeranno le copie dei loro libri ai loro piccoli fan.
Geronimo Stilton non è nuovo ad Alassio, il nostro Direttore infatti ha tenuto a battesimo il Muretto dedicato ai bambini, è sua la prima piastrella firmata e apposta sul Muretto di Alassio Bimbi il 22 febbraio 2007.Il Muretto di Alassio Bimbi è una versione per bambini dello storico Muretto, reso celebre dalle piastrelle firmate da illustri personaggi. Posizionato accanto al Muretto simbolo della cittadina del ponente ligure, il Muretto di Alassio Bimbi raccoglie le piastrelle firmate dai personaggi più amati dai bambini.
Siete tutti allertati, Geronimo Stilton vi aspetta ad Alassio. Un evento da non perdere nemmeno per tutto il parmigiano del mondo!Lanciati in Italia nel 2000 da Edizioni Piemme, il maggiore editore italiano di letteratura per ragazzi, i libri di Geronimo Stilton, hanno dato vita ad uno dei fenomeni editoriali di maggior successo nell’ editoria per il target 5-12 anni. Geronimo Stilton è un famosissimo autore e direttore dell’Eco del roditore che scrive avventure divertentissime, dense di suspense e soprattutto ricche di valori positivi per i bambini di tutto il mondo. Il format semplice e vincente dei libri di Geronimo Stilton– avventura, umorismo e divertimento – ne ha fatto un grandissimo successo mondiale.La popolare collana di libri “Geronimo Stilton” si concentra sulla vita e le avventure del famosissimo topo scrittore. Geronimo Stilton è un “gentiltopo”, pieno di risorse, dalla mente brillante e dal fiuto eccezionale, ma non si può certo dire vada pazzo per l’avventura, tenero e goffo, si ritrova spesso coinvolto in spericolate avventure.
Ad oggi i diritti di publishing della collana Geronimo Stilton sono stati venduti alla maggior parte degli editori più prestigiosi del mondo. I libri, tradotti in 40 lingue e distribuiti in 150 Paesi, hanno venduto più di 25 milioni di copie in Italia e oltre 85 milioni in tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Costituzione, fondamento della Res Publica

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

Il periodo storico in cui ci troviamo a vivere pare essere caratterizzato dall’indebolimento dell’idea di Res Publica, di bene comune, che era invece un tratto tipico del secolo scorso. Si può senz’altro discutere su come questa idea sia stata messa in pratica, nelle sue varie forme, bene o male, soprattutto nel secondo dopoguerra, ma appare certo innegabile, almeno ad alcuni di noi, che l’individualismo, nel suo aspetto deteriore, ispira oggi le azioni di molti.Si potrebbe persino dire, in modo forse semplicistico, che l’attuale crisi economica e sociale ha le sue radici proprio nell’assenza di un senso condiviso di appartenza ad una collettività, che consapevolmente decida del proprio destino, assumendosi allo stesso tempo la piena responsabilità delle proprie azioni. Sembra quasi che si sia lasciata ad altri, che hanno voluto prendersela consapevolmente, la responsabilità di decidere per noi, delle nostre azioni, di ciò che è bene e male. E questo, si potrebbe continuare, è forse anche alla base delle recenti proteste che si sono svolte, e continuano a svolgersi, in numerosi paesi, come, ad esempio, la Turchia, il Brasile e la Bulgaria.
In questo senso, riteniamo che la Costituzione, nata dalla Resistenza contro il Nazifascismo, sia da difendere, proprio perché in essa è chiaro il riferimento al bene comune, al desiderio di costruire insieme il mondo in cui viviamo, assumendosene tutte le responsabilità, con coraggio, passione e, perché no, gioia. Le modifiche costituzionali di recente proposte, soprattutto il presidenzialismo, sembrano invece andare contro questa idea, già vilipesa nella realtà quotidiana, al fine di rafforzare la struttura oligarchica, esclusiva del potere, a scapito della democrazia partecipativa, pensata dai costituenti.
La difesa della Costituzione è dunque, a nostro avviso, un punto di partenza imprescindibile, se si vuole provare a contare qualcosa nelle decisioni che riguardano la nostra vita, in quanto membri di una collettività di persone libere. (Marco La Mantia, segretario della sezione ANPI della Repubblica Ceca)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »