Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

La Costituzione, fondamento della Res Publica

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2013

Il periodo storico in cui ci troviamo a vivere pare essere caratterizzato dall’indebolimento dell’idea di Res Publica, di bene comune, che era invece un tratto tipico del secolo scorso. Si può senz’altro discutere su come questa idea sia stata messa in pratica, nelle sue varie forme, bene o male, soprattutto nel secondo dopoguerra, ma appare certo innegabile, almeno ad alcuni di noi, che l’individualismo, nel suo aspetto deteriore, ispira oggi le azioni di molti.Si potrebbe persino dire, in modo forse semplicistico, che l’attuale crisi economica e sociale ha le sue radici proprio nell’assenza di un senso condiviso di appartenza ad una collettività, che consapevolmente decida del proprio destino, assumendosi allo stesso tempo la piena responsabilità delle proprie azioni. Sembra quasi che si sia lasciata ad altri, che hanno voluto prendersela consapevolmente, la responsabilità di decidere per noi, delle nostre azioni, di ciò che è bene e male. E questo, si potrebbe continuare, è forse anche alla base delle recenti proteste che si sono svolte, e continuano a svolgersi, in numerosi paesi, come, ad esempio, la Turchia, il Brasile e la Bulgaria.
In questo senso, riteniamo che la Costituzione, nata dalla Resistenza contro il Nazifascismo, sia da difendere, proprio perché in essa è chiaro il riferimento al bene comune, al desiderio di costruire insieme il mondo in cui viviamo, assumendosene tutte le responsabilità, con coraggio, passione e, perché no, gioia. Le modifiche costituzionali di recente proposte, soprattutto il presidenzialismo, sembrano invece andare contro questa idea, già vilipesa nella realtà quotidiana, al fine di rafforzare la struttura oligarchica, esclusiva del potere, a scapito della democrazia partecipativa, pensata dai costituenti.
La difesa della Costituzione è dunque, a nostro avviso, un punto di partenza imprescindibile, se si vuole provare a contare qualcosa nelle decisioni che riguardano la nostra vita, in quanto membri di una collettività di persone libere. (Marco La Mantia, segretario della sezione ANPI della Repubblica Ceca)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: