Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Archive for 26 agosto 2013

American phalanx at us-leg

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Kris Kolanus - ActionRed Bull Cliff Diving World Series dives into second half of the season in Boston, US diver David Colturi claimed his first ever podium in front of his home crowd last year and returns to the East Coast as the winner of the last World Series competition in Italy. Following four stops in Europe, the World Series leaps over the Atlantic into the second half of the season and touches down in one of America’s oldest cities – Boston, Massachusetts, on August 25. The international high diving elite will for the third time climb to the top of the 90-foot-high Institute of Contemporary Art building on Fan Pier and try to propel their performances towards perfection in the latest ‘exhibit’ at a place of inspiration and imagination.After the longest competition break of the season, which gave the ten World Series athletes time to rest and get prepared for the demanding second half of competitions, the divers are ready for the fifth stop of the 2013 season. No better place could have been found than the sports-mad city that proved its nickname in 2012 when more than 40,000 spectators came to watch the world’s top athletes put on an exhibition of their own.Four competitions haveSteven LoBue, David Colturi - Lifestyle seen three different winners – in the World Series’ fifth year everybody is on top of his game and, going into the second half of the season, the fight for the title is still wide open. Current tournament leader Gary Hunt, from England, Russia’s Artem Silchenko, who already has two victories to his name in 2013, and the latest winner, 24-year-old David Colturi, will take on the next challenge, along with the first-ever FINA High Diving World Champion Orlando Duque (COL), who sits in third after the first half of the Series.Among the four wildcards invited to the Boston leg are three Americans – Andy Jones, Kent De Mond and Kyle Mitrione will make it five American divers in the start list besides World Series athletes Colturi and Steven LoBue – and Polish talent Kris Kolanus. Back on the judging panel is the most famous diver of all time, USA’s Greg Louganis, as well as Anke Piper, Steve Foley, Tonio Martinez and Head Judge Claudio de Miro.
Founded in 1936, the ICA’s mission is to exhibit contemporary art. Count on the divers to deliver unforgettable impressions on Sunday, August 25, from 2pm local time.85kph, aesthetic gravity-defying freefall – cliff diving is the purest extreme sport on earth. Ten of the world’s best cliff divers launch from 27 metres with no protection at all, except their concentration, skill and physical control. They add flips and twists to their freefall and hit the water three seconds later. As the pinnacle of cliff diving competitions, the 2013 Red Bull Cliff Diving World Series is once again the platform for breathtaking action and beyond-belief complexity, spotlighting the sport’s top athletes as well as young talent. In its fifth season, the World Series title is decided during eight competitions across Europe, Asia, North and South America between May and October.(DT_230813)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Siria: sintomi neurotossici

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Tre ospedali nel governatorato di Damasco supportati dall’organizzazione medico umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) hanno riferito di aver ricevuto circa 3.600 pazienti con sintomi neurotossici in meno di tre ore la mattina di mercoledì 21 agosto 2013. Di questi pazienti, 355 sono deceduti.Dal 2012, MSF ha costruito una forte e affidabile collaborazione con le reti di medici, ospedali e presidi sanitari nel governatorato di Damasco, e da allora fornisce loro farmaci, attrezzature mediche e supporto tecnico. A causa dei significativi rischi per la sicurezza, il personale di MSF non è stato in grado di accedere alle strutture.”Il personale medico che lavora in queste strutture ha fornito informazioni dettagliate ai medici di MSF riguardo un gran numero di pazienti giunti con sintomi quali convulsioni, eccesso di salivazione, pupille ristrette, visione offuscata e difficoltà respiratorie”, dichiara Bart Janssens, direttore delle operazioni di MSF.I pazienti sono stati curati con atropina fornita da MSF, un farmaco usato per trattare i sintomi neurotossici. MSF sta ora cercando di ricostituire le scorte delle strutture e fornire ulteriori attrezzature mediche e assistenza.“MSF non può né confermare scientificamente la causa di questi sintomi, né stabilire chi è responsabile per l’attacco”, prosegue Janssens. “Tuttavia, i sintomi dei pazienti, in aggiunta al quadro epidemiologico degli eventi -caratterizzato dal massiccio afflusso di pazienti in un breve lasso di tempo, dalla provenienza dei pazienti, e dalla contaminazione dei medici e del personale sanitario – indicano chiaramente l’esposizione di massa ad un agente neurotossico. Ciò costituirebbe una violazione del diritto internazionale umanitario, che vieta assolutamente l’uso di armi chimiche e biologiche”.Oltre alle 1.600 fiale di atropina fornite negli scorsi mesi, MSF ha inviato ulteriori 7.000 dosi alle strutture della zona. Il trattamento per i pazienti affetti da sintomi neurotossici è ora pienamente integrato nelle strategie mediche di MSF in tutta la Siria.“MSF auspica che venga dato immediato accesso ad ispettori indipendenti affinché si faccia chiarezza su quanto è avvenuto”, dichiara Christopher Stokes, direttore generale di MSF. “Quest’ultimo attacco e le successive necessità mediche sono in cima ad una situazione umanitaria già catastrofica, caratterizzata da estrema violenza, sfollamenti e la distruzione deliberata di strutture mediche. Nel caso di tali violazioni estreme del diritto umanitario, l’assistenza umanitaria non può rispondere in modo efficace e diventa priva di significato”.MSF fornisce assistenza medica in Siria attraverso due diversi approcci. Il personale internazionale e nazionale di MSF opera in sei ospedali e quattro centri sanitari completamente sotto il controllo diretto dell’organizzazione, nel nord della Siria. Nelle zone in cui MSF non può inviare le proprie équipe a causa dell’insicurezza e della mancanza di accesso, l’organizzazione ha ampliato un programma, di sostegno alle reti di medici siriani, a ospedali e postazioni mediche iniziato due anni fa, fornendo farmaci, attrezzature mediche, e consulenza tecnica. Attraverso questo programma, MSF ha supportato 27 ospedali e 56 presidi sanitari in tutta la Siria.Dal giugno 2012 fino alla fine di giugno 2013, le équipe di MSF hanno effettuato oltre 55.000 visite mediche, 2.800 interventi chirurgici e hanno assistito a 1.000 nascite all’interno della Siria. Nei paesi limitrofi, le équipe di MSF hanno effettuato più di 140.000 visite mediche ai rifugiati siriani.Medici Senza Frontiere, nata nel 1971, è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie. http://www.medicisenzafrontiere.it

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ausiliari e rilievi incidenti stradali

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Tra le più importanti novità per il codice della strada, sarebbe stata paventata la possibilità per gli organi stradali di affidare ad ausiliari appositamente abilitati, il rilievo degli incidenti stradali senza feriti e i servizi di viabilità in occasione di sinistri, lavori, depositi, fiere o altre manifestazioni.
Ebbene, Giovanni D’AGATA, presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti” ritiene che la proposta sia da stralciare immediatamente perché le mansioni di cui si parla dovrebbero essere sempre affidate a operatori di polizia stradale ancor più preparati e pronti, e non a soggetti improvvisati e non sempre all’altezza della situazione anche perché provvisti di ridotte funzioni di polizia.
In particolare, il momento dei rilievi relativi a sinistri stradali assume una particolare importanza ai fini della determinazione dell’esatta dinamica e delle precise responsabilità e richiede una preparazione tecnica della quale solo organi veramente competenti sono in possesso.Ed anzi, sono anni che lo “Sportello dei Diritti” lamenta una generalizzata riduzione della formazione professionale degli agenti di tutte le forze di polizia stradale, che non solo mortificati nelle proprie funzioni ridotte troppo spesso a quelle di semplici redattori di verbali per recuperare risorse per gli enti di appartenenza, a causa dei tagli alla spesa pubblica sono quasi sempre costretti ad autoaggiornarsi su normative quali quelle connesse al codice della strada e alla circolazione stradale che cambiano con altissima frequenza e non sono sempre dotati delle necessarie strumentazioni ai fini dei rilievi tecnici.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: edifici non a norma

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Mettere subito in sicurezza il 68% delle scuole italiane. A chiederlo e’ il presidente di Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, Vittorio Carlomagno. Infatti, secondo l”indagine del Centro Studi e Ricerche Sociologiche “Antonella Di Benedetto” di Krls Network of Business Ethics elaborato per Contribuenti.it Magazine, in Italia solo il 43% delle scuole ha il certificato di agibilita’ statica, contro il 97% della Germania, il 94% della Francia, il 92% dell’Inghilterra, l’88% della Spagna, il 77% della Polonia, il 71% del Portogallo, il 62% della Romania, il 58% della Bulgaria e il 52% della Grecia che chiude la classifica. “Gli italiani vogliono sapere dove vanno a finire i soldi versati con le tasse. Serve maggiore trasparenza. – afferma Vittorio Carlomagno – Tre contribuenti su quattro chiedono di investire sulla sicurezza, sui giov ani e sulla pubblica istruzione affinche’ tutti gli edifici scolastici siano a norma ed antisismici”. Nel corso della manifestazione Fisco Tour 2013, giunta stamane a Lecce, il presidente Carlomagno ha ricordato che in Italia, due scuole su tre non sono a norma. Appena il 32% degli edifici, infatti, ha il certificato di agibilita’ statica, quello di agibilita’ igienico sanitaria, nonche’ il certificato prevenzione incendi. ”Basta con il teatrino della politica. Bisogna iniziare a risolvere i problemi di tutti i giorni. Il governo in carica deve dimostrare di saper spendere i nostri soldi in opere utili, riconquistando la fiducia dei contribuenti italiani. I dati statistici – conclude Carlomagno – dicono che solo un cittadino su cinque capisce perche’ paga le tasse. Solo con la tax compliance si puo’ combattere l’evasione fiscale”.

Posted in Diritti/Human rights, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Portali internet di Senato e Camera. Perchè non sono omogenei?

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

La polemica sui costi del portale internet della Camera dei Deputati ci sollecita un altro interrogativo. Perche’ i portali del Parlamento non sono omogenei visto che l’attivita’ istituzionale e’ la medesima? Perche’ l’UCCS (ufficio complicazioni cose semplici), risponderebbe qualcuno, e’ sempre in agguato e pronto a rendere difficile cio’ che e’ semplice. Vediamo.La grafica e’ diversa, i colori anche. Per il Senato la suddivisione e’ cosi’ denominata: L’istituzione, Composizione, Lavori del Senato, Leggi e documenti, Attualita’, Relazione con i cittadini. Per la Camera, invece, i settori sono: Conoscere la Camera, Deputati e Organi, Lavori, Documenti, Europa, Internazionale, Comunicazione. Queste dizioni potrebbero essere omogenee, invece non lo sono. Passiamo ai Presidenti. Nella pagina di biografia del presidente del Senato sono indicati i contatti: twitter, facebook e indirizzi email in modo diretto; in quella della Camera no, rimandando ai contatti, a”scrivi al Presidente” dove bisogna registrarsi. Non proseguiamo oltre perche’ bastano questi pochi, semplici, esempi per capire che il rapporto tra istituzione e cittadino non e’ facilitato da chi dovrebbe avere il compito, e il dovere, di farlo. Soprattutto perche’ a pagare e’ il cittadino stesso. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambia il processo civile: torna l’obbligo di negoziare una soluzione amichevole dal 20 settembre

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

L’obbligo di cercare un accordo sembra un controsenso, ma chi sa usare la Mediazione può risolvere i problemi e ricostruire i rapporti deteriorati da anni di litigi e da questioni di principio.La Camera ha convertito in legge il Decreto “del Fare” il 9 agosto scorso, con legge di conversione 98/2013, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 20 agosto. La L. 98/2013 impone di tentare la conciliazione della lite prima di rivolgersi al tribunale, a partire dal 20 settembre 2013, data in cui entrerà in vigore la nuova norma, che risolve i problemi e i dubbi interpretativi creati dalla sentenza 272/2012 della Corte Costituzionale.Governo, Camera e Senato vogliono perciò che gli italiani imparino a risolvere le liti usando strumenti alternativi al giudizio, sia per migliorare le prestazioni della giustizia, sia per incentivare gli imprenditori, garantendo soluzioni rapide e certe ai problemi, sia per evitare al Paese di pagare multe salate nei confronti della UE per il mancato rispetto degli standard internazionali di amministrazione giudiziaria.La Mediazione è una delle tante Risoluzioni Alternative e Appropriate delle Controversie (RAC o ADR in inglese, Alternative Dispute Resolutions). Un mediatore ascolta le parti in lite, confronta le loro necessità, fa sfogare le loro emozioni negative, fa superare le questioni di principio, che spesso nascondono conflitti più profondi, e aiuta le persone a costruire una relazione basata sulla soluzione del problema, individuata con il contributo di tutti i partecipanti. La mediazione serve perciò a raggiungere risultati concreti, soddisfacenti e autodeterminati.La L. 98/2013 modifica il D.Lgs. 28/2010 sulla Mediazione Stragiudiziale Civile e Commerciale, reintroducendo l’obbligo di tentare la mediazione delle liti per problemi di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, responsabilità medica e sanitaria, diffamazione, contratti assicurativi, bancari e finanziari.Le parti dovranno farsi assistere dagli avvocati durante la mediazione, per munire di efficacia esecutiva l’accordo di conciliazione, che così sostituisce una sentenza.Come funziona: chi vuole iniziare una causa deve prima contattare un Organismo di mediazione iscritto nel registro del Ministero della Giustizia, consultabile in http://www.giustizia.it/ giustizia/it/mg_1_10_4.wp l’Organismo organizza un incontro conoscitivo con le parti e con i loro avvocatile parti decidono al primo incontro di proseguire la mediazione o di andare in giudizio le parti non devono versare alcun contributo all’Organismo, se decidono di non negoziare, tranne 40,00 € a titolo di spese di avvio la mediazione dura al massimo tre mesi
il mediatore redige un verbale che dà atto dell’esito della procedura l’accordo di conciliazione acquisisce immediata efficacia esecutiva, se sottoscritto anche dagli avvocati, altrimenti vi provvede il presidente del tribunale il giudice può prendere provvedimenti nei confronti della parte che saboti la mediazione. Il testo coordinato del nuovo D.Lgs. 28/2010, aggiornato dalla L. 98/2013, è disponibile in http://www.iformediate.com, insieme alle altre norme sulle RAC, ad articoli e opuscoli.– (Osvaldo Duilio Rossi)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival canzone umoristica

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Banda Osiris, Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Mannarino, Miquel Pujadó con Alberto Patrucco, Gianmaria Testa: questi alcuni dei protagonisti della 11a edizione di “Dallo sciamano allo showman”, il Festival della canzone umoristica d’autore che si snoderà fra settembre e ottobre in vari luoghi della Valle Camonica, con una puntata addirittura oltreoceano, a San Francisco.
La rassegna come sempre trae ispirazione dal patrimonio piu` suggestivo della Valle Camonica, ossia le incisioni rupestri con il loro universo evocativo e magico fatto di pitoti, astronauti e sciamani. Grazie alla direzione artistica di Nini Giacomelli e all’organizzazione del Centro Culturale Teatro Camuno, “Dallo sciamano allo showman” si presenta come un festival innovativo che porta l’immagine della Valle Camonica alla ribalta nazionale per la scelta del tema, per un partner di grande valore come il Club Tenco e per la peculiarità e ricchezza del suo programma. Un Festival di qualità, per la gente e della gente.
Dopo un’anteprima agostana che ha visto il cantautore Fabrizio Casalino e i suoi personaggi divertire il pubblico di Edolo, lo “Shomano” partirà a settembre con le sue proposte 2013. Anzitutto gli spettacoli, con la Banda Osiris (lo strepitoso quartetto comico-musicale che si esibirà il 1° settembre a Breno) e il catalano Miquel Pujadó con Alberto Patrucco nell’interpretazione di alcuni brani di Georges Brassens mai tradotti prima in italiano (il 7 settembre al Castello di Breno). Quest’ultima serata è una novità per la rassegna, in parte per il luogo in cui si svolgerà, un vecchio maniero, e in parte perché organizzata con il festival italo-catalano “Cose di Amilcare”.
Tornerà poi la sezione “Pagine di musica”, il tradizionale appuntamento curato da Enrico de Angelis, che quest’anno vedrà la partecipazione di due grandissimi autori come Gianmaria Testa, a Malegno il 13 settembre per presentare i suoi brani per bambini editi da Gallucci e illustrati da Altan, in un poetico showcase tra musica e parole; e Vinicio Capossela, che in ottobre (in data ancora da definire) porterà a Breno il suo libro “Tefteri. Il libro dei conti in sospeso” (Ed. Il Saggiatore), un viaggio inedito nella Grecia del tracollo finanziario, nazione sofferente e in crisi, ma fiera e reattiva.
Altra nuovo tassello che contraddistingue questa edizione dello Shomano sarà a Darfo Boario Terme con due serate de “Il Tenco ascolta”, durante le quali una selezione di giovani cantautori e gruppi emergenti avrà la possibilità di esibirsi sul palco del festival, alla presenza di alcuni membri del Club Tenco e dei due prestigiosi ospiti della manifestazione: Alessandro Mannarino (sabato 14 settembre) e Simone Cristicchi (domenica 15).
Una ulteriore novità è un doppio appuntamento che porterà il festival negli Usa, a San Francisco, dove il 25 e 26 ottobre, in occasione dell’Anno della Cultura Italiana, la cantante americana Lua Hadar del New Performance Group dedicherà due serate all’insegna della comicità al festival e alla Valle Camonica, con le esibizioni di Trauma Flinstone aka Joe Vicht, Katya Smirnoff-Skyy e Alyssa Stone.
Continua poi il fitto legame che da sempre lega lo “Shomano” al mondo della scuola: quest’anno dal 3 al 10 ottobre, grazie al contributo della Fondazione della Comunità Bresciana, in alcune scuole della Provincia di Brescia verrà presentata “Innovart”, performance con le attrici Bibi Bertelli e Francesca Cecala che accompagna i giovani spettatori nell’affascinante mondo mondo della preistoria camuna.
Il Festival “Dallo Sciamano allo Showman” è promosso dal CCTC – Centro Culturale Teatro Camuno e dal Club Tenco con il contributo di Regione Lombardia – Istruzione, Formazione e Cultura, Provincia di Brescia – Assessorato Cultura e Turismo, Provincia di Brescia – Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comunità Montana di Valle Camonica, BIM di Valle Camonica, Comune di Breno, Comune di Bienno, Comune di Cedegolo, Comune di Darfo Boario Terme, Comune di Edolo, Comune di Malegno, Distretto Culturale di Valle Camonica. Gli sponsor sono Baldini Industrie, Esea – sistemi e automatizzazioni elettriche, Forge Fedriga, Hotel Sorriso. Le Targhe del Festival sono realizzate dall’artista orafo Mauro Felter. La conduzione delle serate è affidata a Bibi Bertelli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fondazione musei senesi

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Abbazia di san Salvatore (Abbadia San Salvator...

Abbazia di san Salvatore (Abbadia San Salvatore-Siena, Italy) (Photo credit: Wikipedia)

Torna per il terzo anno consecutivo il progetto “Museum’s Angels”, ideato da Fondazione Musei Senesi con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla cultura museale grazie a strumenti pensati e realizzati da loro stessi. Anche quest’anno l’iniziativa si conferma infatti tra i progetti di Servizio Civile più innovativi selezionati dalla Regione Toscana. Si tratta di una nuova opportunità per i giovani, un’esperienza di 12 mesi che coinvolgerà ben ventuno volontari – ragazzi e ragazze residenti o domiciliati in Toscana per motivi di studio o di lavoro, proprio o di uno dei genitori, di età compresa tra i 18 e i 30 anni – selezionati tra coloro che parteciperanno al bando presentando la domanda entro le ore 17 del 24 settembre 2013.
Il progetto “Museum’s Angels. Giovani in Museo per favorire l’accessibilità e la condivisione del patrimonio culturale senese” è la continuazione del progetto già finanziato da Regione Toscana nei due anni precedenti e prevede la realizzazione di quattro programmi autonomi nelle aree territoriali di Crete senesi-Val d’Arbia, Val di Merse, Amiata-Val d’Orcia e Val di Chiana, con un unico obiettivo comune: l’attuazione di strategie e progetti di coinvolgimento e valorizzazione del patrimonio culturale dei musei e del territorio di riferimento, ideati dai giovani volontari per rendere i musei più appetibili e comprensibili al pubblico giovane.
I volontari di Servizio Civile che avranno superato la selezione, dopo un breve periodo di formazione obbligatoria che avrà luogo a Siena presso la sede della Fondazione Musei Senesi, svolgeranno il servizio presso una delle diciotto sedi del sistema museale senese coinvolte nel progetto: Palazzo Borgia Museo Diocesano di Pienza, Museo Civico e Diocesano d’Arte Sacra e Raccolta Archeologica di Montalcino, Te.Po.Tra.Tos. di Monticchiello, Parco Museo Minerario di Abbadia San Salvatore, Rocca di Tentennano di Castiglione d’Orcia, Museo dell’Antica Grancia e dell’Olio di Serre di Rapolano, Museo Civico Archeologico e d’Arte Sacra Palazzo Corboli di Asciano, Museo del Tartufo e Centro di Documentazione di San Giovanni d’Asso, Museo della Mezzadria e Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia di Buonconvento, Museo Civico Archeologico di Sarteano, Museo Civico Pinacoteca Crociani di Montepulciano, Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme, Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona a Cetona, Museo Civico “La città sotterranea” di Chiusi, Museo della Terracotta di Petroio, Museo del Bosco di Sovicille e Antiquarium di Poggio Civitate Museo Archeologico di Murlo.
Durante il servizio, i giovani svolgeranno attività di ideazione, progettazione e realizzazione di eventi volti a coinvolgere un pubblico giovane anche avvalendosi di strumenti ICT (web, social networking, blogging), proporranno servizi educativi innovativi, promuoveranno la conoscenza dei musei e ne valorizzeranno le collezioni, organizzeranno workshop volti alla formazione e sensibilizzazione della cittadinanza, rendendola consapevole dei valori culturali del proprio territorio e dell’importanza di appartenere a luoghi unici.
Ogni sede prevede l’impiego di uno o due volontari per 30 ore settimanali, suddivise in 5 giornate lavorative.
I requisiti per partecipare al bando sono la residenza o domiciliazione in Toscana, propria o di uno dei genitori, avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni, essere in possesso del diploma di scuola media superiore, avere una conoscenza elementare della lingua inglese e una conoscenza di base nell’ambito dei Beni Culturali, oltre ad una buona conoscenza dell’uso del computer e dei programmi di base (scrittura, navigazione web, posta elettronica, social network); è inoltre richiesta attitudine e disponibilità al lavoro di gruppo e alla sperimentazione creativa. Sono ammesse le persone diversamente abili residenti in Toscana o ivi domiciliati per motivi di studio o di lavoro di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Nella domanda di iscrizione è obbligatorio indicare la sede di attuazione del progetto prescelta.
La domanda di partecipazione può essere consegnata a mano direttamente presso la sede della Fondazione Musei Senesi – Via delle Cerchia 5, Siena – da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 17, o inviata per raccomandata postale che deve pervenire entro i termini stabiliti (non fa fede la data del timbro postale) entro le ore 17 del 24 settembre 2013. Deve essere redatta in carta semplice, con firma per esteso, fotocopia di un documento d’identità valido, curriculum vitae e lettera motivazionale.
La selezione dei giovani che hanno presentato domanda saranno effettuate direttamente dalla Fondazione Musei Senesi, che stabilirà tempi e modalità, dandone tempestiva comunicazione ai candidati.
Le informazioni complete relative al bando sono consultabili su http://www.museisenesi.org; per ricevere ulteriori approfondimenti è possibile contattare la Fondazione Musei Senesi allo 0577 530164 da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 14 alle 17.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bracciano: programma sviluppo rurale

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2013

Riqualificazione del borgo di Castel Giuliano, un’aula verde per la scuola media San Giovanni Bosco, la manutenzione del fontanile di via Cupetta del Mattatoio. Questi i progetti del Comune di Bracciano che hanno ottenuto il finanziamento al 100 per cento ”, per un importo complessivo 453.671,92 euro dal Gruppo di Azione Locale (Gal) Tuscia Romana, soggetto responsabile della redazione e dell’attuazione del Piano di Sviluppo Locale “Segnali di qualità per una ruralità multifunzionale. Si tratta di fondi derivanti dall’Europa nell’ambito dell’asse IV – Leader del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 (PSR).
“Siamo riusciti ad intercettare – spiega il sindaco di Bracciano Giuliano Sala – delle risorse finanziare europee per progetti di recupero e di riqualificazione molto importanti. In questo periodo di ristrettezze economiche – dice Sala – attrarre sul territorio risorse europee costituisce uno dei canali di finanziamento ancora rimasti. I tre progetti finanziati sono stati elaborati dai nostri uffici che hanno dimostrato capacità e professionalità. La realizzazione di queste opere – aggiunge Sala – seguirà tempi brevi. Entro 30 giorni dalla notifica di concessione dobbiamo approvare una delibera di giunta per l’accettazione del finanziamento. Successivamente entro 90 giorni dalla delibera dobbiamo disporre l’affidamento dei lavori”.In particolare i finanziamenti prevedono per la Riqualificazione del Borgo di Castel Giuliano fondi per 336.790,05 euro. Il progetto ha ottenuto punteggio 90. I fondi stanziati per la Manutenzione del Fontanile di via Cupetta del Mattatoio sono 78.555,21 (punteggio 90), il contributo pubblico per la Realizzazione dell’aula verde per la scuola Media San Giovanni Bosco (punteggio 80) è di 38.326,66.In una nota il Gal ha inoltre sottolineato che sono stati concessi “più di due milioni e mezzo di euro a favore di amministrazioni comunali ed Enti Pubblici del territorio e circa 350mila euro a favore di beneficiari privati – cooperative e associazioni – per un totale complessivo di 23 progetti finanziati con l’approvazione delle graduatorie relative agli ultimi bandi emessi e scaduti a giugno 2013.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »