Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 30 agosto 2013

Inaugural Appointment to International Research Fellowship

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

The Federation of European Employers (FedEE) has awarded its first “Rachel Crowdy International Research Fellowship” to Bristol University law graduate Hannah Larsen.The Fellowship – named after the now almost forgotten hero of the first World War, Dame Rachel Crowdy – is designed to give new law graduates an opportunity to combine international travel with professional development. Hannah will be living in Sydney, Australia for six months, during which time she will be carrying out research into comparative aspects of employment law.An Honorary Lifetime Fellowship has also been awarded by the Federation to Jon Heuval, Employment Law Partner with Penningtons Solicitors and Global Chair of the Multilaw Employment Practice Group. This is in recognition of his standing in the fields of international human resource management, employment law and practice.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Looking for an ambitious European Migration strategy

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Europe - Satellite image - PlanetObserver

Europe – Satellite image – PlanetObserver (Photo credit: PlanetObserver)

The synthesis by Chiara Rosselli, fellow researcher at Notre Europe, Jacques Delors Institute, of the debate organised together with the EUISS, on the 4 of July, in Paris, draws on the recommendations on EU migratory policies in the framework of the “Think Global Act european IV” Report.After having recalled the international and european context of the migratory policies and public perceptions about them, the synthesis comes back on the recommendations about an ambitious European coordination policy based on a strategic vision of the EU migratory challenges. This debate featured – Mr. Antonio Vitórino, president of Notre Europe – Jacques Delors InstituteMr. Yves Pascouau, senior fellow researcher at the European Policy Center- Mrs Florence Gaub, Middle East and North Africa expert at the European Union Institute for Security Studies- Mr. Jean-Christophe Dumont,head of division on International migration at the OECD Mrs Elvire Fabry, senior fellow researcher at Notre Europe – Jacques Delors Institute – Mr. Emmanuel Mayer, head of division on Migration and development at the French ministry of Foreign Affairs

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Repubblica centroafricana: appello dell’unhcr per la sicurezza dei civili

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime preoccupazione per il nuovo esodo in corso a Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana, causati dai recenti scontri che hanno avuto luogo in almeno due zone della città. L’UNHCR fa appello alle autorità affinché prendano immediati provvedimenti per proteggere i civili dalla violenza e per permettere alle persone di tornare alle loro case.Negli ultimi dieci giorni migliaia di persone sono state costrette alla fuga a causa di arresti arbitrari, detenzione, tortura, estorsione, rapine a mano armata, violenza fisica, restrizioni alla mobilità, saccheggi e attacchi ai civili. Le persone più colpite sono quelle che vivono dei
quartieri di Boy-Rabe e Boeing, che attualmente stanno cercando rifugio in altre zone della capitale.Finora è giunta notizia di dieci morti. I nuovi sfollati sono ospitati in ospedali e chiese o accolti nelle abitazioni di parenti. Circa 500 persone hanno trovato rifugio nel Hôpital d’Amitié, dove il sovraffollamento e il peggioramento delle condizioni sanitarie destano seria preoccupazione.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La “cantina del borgo” medievale a Torino

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Mercoledì 11 settembre alle 11 sarà inaugurata ufficialmente al Borgo Medievale di Torino la vetrina dei vini torinesi. Grazie alla collaborazione con il Borgo Medievale e l’Enoteca Regionale della Serra, la Strada Reale dei vini torinesi ha avviato un’iniziativa a favore degli enoturisti, per accrescere la conoscenza di vini DOC prodotti nei comprensori delCanavese, della Valsusa, del Pinerolese e della Collina Torinese.Alla cerimonia di inaugurazione interverranno il Presidente Strada Reale dei vini torinesi Francesco Balbiano, il Presidente dell’Enoteca Regionale della Serra Guido Dellarovere, l’Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte Claudio Sacchetto, l’Assessore all’Agricoltura e al Turismo della Provincia di Torino Marco Balagna, il Segretario Generale della Camera di commercio di Torino Guido Bolatto, il Segretario Generale e Direttore Amministrativo della Fondazione Torino Musei Adriano Da Ree la Direttrice del Borgo Medievale Enrica Pagella.La nuova “Cantina del Borgo”, ospitata nel suggestivo ambiente al piano terreno della “Casa di Borgofranco, offrirà a visitatori locali e viaggiatori la possibilità di conoscere la produzione enologica torinese nelle sue diverse espressioni e tipicità locali. Lo spazio, situato nel Cortile di Avigliana, accoglieva nel 1884 (quando il Borgo Medievale fu realizzato in occasione dell’Esposizione Internazionale) la sala da pranzo dell’osteria e si distingue per le pareti vivacemente affrescate e per la vista sul Po attraverso le finestre con caratteristici vetri soffiati a disco. Le decorazioni delle pareti, composte da rami intrecciati, foglie e fiori, sono ancora quelle originali del 1884, volute dall’ideatore del Borgo, l’architetto Alfredo D’Andrade. Il locale accoglierà coloro che, tra i numerosi visitatori del Borgo, saranno curiosi di esplorare l’espressione enologica dei territori torinesi. La “Cantina del Borgo”ospiterà, inoltre, le aziende vitivinicole che vorranno presentarsi al pubblico proponendo in degustazione i propri vini e fornirà una vetrina turistica a ristoranti, agriturismi, hotel e Bed &Breakfest soci dalla Strada Reale. L’auspicio della Strada Reale è quello di fornire spunti inediti di interesse a quanti visitano Torino, per convincerli a ritornare, ampliando l’orizzonte della visita all’intero territorio provinciale e al suo ricco patrimonio enogastronomico e storico-artistico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Master “Web communication e social media per giornalisti e comunicatori”

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Image representing Skype as depicted in CrunchBase

Image via CrunchBase

Parma università.Prenderà il via nel prossimo mese di ottobre e che verrà presentato lunedì 2 settembre, alle ore 11, nell’Aula D del Plesso D’Azeglio (strada D’Azeglio 85).Il master è inserito nel Catalogo Interregionale Alta Formazione – V Edizione – Anno 2013, che consente di chiedere voucher formativi sino a copertura totale del costo di iscrizione.Si tratta della seconda edizione di un master innovativo, nell’approccio multidisciplinare e nell’utilizzo di web conference e “aule virtuali”, oltre che nella proposta formativa, che vede assieme docenti universitari, giornalisti, comunicatori e professionisti del web e che alterna lezioni tradizionali e conferenze via Skype, laboratori (editoria digitale, animazione video e stop motion, web radio, uso di WordPress e Drupal) e project work pensati come possibili start up (nella prima edizione il sito di e.commerce narrativo http://www.madeinparma.info).Obiettivo del master è formare professionisti capaci di produrre e distribuire contenuti on line con elevata qualità di scrittura e padronanza degli strumenti e delle tecniche che consentono il migliore utilizzo di social network, blog e comunicazione on line.Ciò anche in un’ottica di impresa 2.0, cioè interessata a sviluppare contenuti web per iniziative di b2b o b2c (social marketing, e-commerce, social e viral video, ecc.).
Il master, che concentrerà le attività didattiche “live” sul fine settimana, si offre anche a una platea di laureati che già lavorano ma che vogliono aggiornarsi e qualificarsi, sulla base dei nuovi orientamenti e trend professionali e imprenditoriali dell’economia e società 2.0.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XLI Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Aula Magna of the University of Pavia (Pavia, ...

Aula Magna of the University of Pavia (Pavia, Italy) Svenska: Huvudaulan – Aula Magna (Photo credit: Wikipedia)

Parma, si svolgerà da martedì 3 a venerdì 6 settembre presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12). E’ statoorganizzato dalla Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana e dal Dipartimento di Chimica dell’Università.
La Chimica Inorganica moderna è una disciplina vitale, in continuo divenire, ricca di sfide intellettuali che appassionano migliaia di giovani ricercatori in tutto il mondo.
Essa ha creato nuovi orizzonti alle nuove tecnologie, dalle biotecnologie alle nanoscienze, mediante processi sempre più efficienti, economici ed ecocompatibili, verso la realizzazione di nuove molecole e nuovi materiali con proprietà sempre più performanti e utili per la conoscenza scientifica, per la moderna tecnologia, per la salvaguardia dei beni culturali e per il benessere dell’umanità. Il Congresso, come da tradizione, è aperto a tutti i ricercatori che operano in questi settori, con lo scopo di stimolare discussioni e promuovere proficui scambi scientifici. La partecipazione di giovani ricercatori è incoraggiata anche tramite l’assegnazione di borse di studio. Il fitto programma scientifico del Congresso prevede l’intervento di numerosi scienziati italiani e stranieri.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“International School of Organometallic Chemistry (ISOC)”

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

English: Camerino (MC) Italiano: Camerino (MC)

English: Camerino (MC) Italiano: Camerino (MC) (Photo credit: Wikipedia)

E’ in programma all’Università di Camerino, dal 30 agosto al 3 Settembre 2013, la nona edizione dell’“International School of Organometallic Chemistry (ISOC)” incentrata sul tema “Organometallic Systems to Sustain a Better Future”. ISOC è la più importante scuola di chimica organometallica, a livello europeo, organizzata sotto l’egida della EuCheMS, l’Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari e del gruppo interdivisionale di chimica organometallica della Società Chimica Italiana. La Scuola, grazie alla presenza di scienziati europei illustri, si propone di incoraggiare la presenza di giovani ricercatori e dottorandi provenienti sia dal mondo dell’Università che da quello dell’Industria e di incrementare il trasferimento di conoscenze di alto livello tra diversi paesi europei.“Nel corso di questa edizione di “ISOC” – ha dichiarato il Prof. Claudio Pettinari, Pro Rettore Vicario di Unicam e Responsabile della Scuola – saranno approfonditi temi che si collegano direttamente a quelle che possono essere considerate le sfide del terzo millennio, in particolare, l’energia, la produzione di nuovi materiali, le problematiche ambientali e l’utilizzo di composti organometallici, ad esempio, per la purificazione dell’acqua. Fra le finalità della Scuola si rilevano, principalmente, il trasferimento di conoscenza da importanti scienziati a giovani ricercatori emergenti e dottorandi che approcciano la ricerca per la prima volta e la creazione di reti internazionali che condividono il loro sapere, anche con l’obiettivo di creare e presentare, nell’ambito del nuovo Programma Quadro Horizon 2020, progetti di ricerca sempre più multidisciplinari ed innovativi”.L’iniziativa, oltrechè dall’EuCheMS (Associazione europea per la Chimica e le Scienze Molecolari), è patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri ed è inserita nell’ambito dei Progetti Cost, ha il sostegno delle più importanti case editrici che operano nel settore della chimica, fra cui la Wiley che stampa gli atti e i prodotti (contributi poster e Flash Presentation) che gli iscritti alla Scuola presenteranno. Ai migliori contributi poster e alle migliori Flash Presentation saranno assegnati due premi di rilievo: un Premio della Royal Society ed un Premio attribuito dall’American Chemical Society.“Sono veramente soddisfatto – prosegue il Prof. Pettinari – perché nell’edizione di quest’anno abbiamo registrato il più alto numero di partecipanti e la più alta percentuale di ricercatori internazionali, intorno al 40%, provenienti da 26 Paesi diversi. Fra i 140 studenti iscritti, 10 arrivano dall’Olanda e 8 dalla Francia. La Scuola, inoltre, vanta l’intervento di 14 Speakers, fra cui illustri scienziati europei, giapponesi e statunitensi e, solo per citarne alcuni, ci onoreranno della loro presenza il Prof. Peter Sadler della University of Warwick, massima autorità nella sintesi di composti antitumorali inorganici e il Prof. Kaz Tatsumi della Nagoya University in Giappone, esperto di Bio Organometallica. Vorrei esprimere un sentito ringraziamento all’Ersu di Camerino e a due aziende del nostro territorio, Med Store e Poltrona Frau, per l’importante supporto fornito e alla Roche che accompagna ormai ISOC da ben sei edizioni”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’anno del coniglio” di Tuomas Kyrö

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Finnish writer Tuomas Kyrö (on the left) was i...

Il libro: Vatanescu, clandestino rumeno in Finlandia, arriva nel mondo da cui Vatanen, il leggendario eroe dell’Anno della lepre di Arto Paasilinna, era fuggito: il libero, prospero e frenetico Occidente. Forte di un contratto a tempo indeterminato da mendicante per Jegor Kugar, ex agente del KGB nonché trafficante di droga, armi ed esseri umani, è pronto a intraprendere la sua epica scalata verso l’integrazione – e a comprare al figlio Miklos quelle scarpette da calcio che ha sempre sognato. Ma la carriera di accattone è tutt’altro che promettente e Vatanescu, presa la fuga, si ritrova sballottato da Helsinki alla Lapponia, braccato da polizia e mafia russa, con un coniglio salvato in un parco come inseparabile talismano. A quarant’anni dal famoso romanzo di Paasilinna, Tuomas Kyrö racconta l’epopea di un outsider dei nostri giorni, trascinato per tutti i gradini della società e i trabocchetti della burocr azia, le battaglie di filantropi, ambientalisti, politici e i sogni di una prestigiatrice incompresa. Perché se Vatanen ha potuto scegliere la natura e la libertà, Vatanescu non ha altra scelta che rincorrere un posto a lui negato nel sistema, per arrivare a concludere perplesso: “Non sapevo che la vita facile potesse essere tanto difficile”. La sua fresca ingenuità diventa humour sottile in un viaggio nell’Europa globalizzata e nell’eterna corsa alla felicità, dove c’è chi parte con belle scarpe lucide e chi con ciabatte sfondate, ma lotta perché almeno il figlio possa giocarsi la sua partita con un vero paio di scarpe con i tacchetti.
L’autore: Tuomas Kyrö (1974) è tra gli scrittori finlandesi più importanti della sua generazione, nominato al prestigioso Premio Finlandia. Autore prolifico e versatile di romanzi, radiodrammi, serie televisive a cartoni animati, è anche giornalista e conduttore di popolari programmi in radio e tv. L’anno del coniglio è il suo primo romanzo pubblicato in Italia.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Robin Tax: Assopetroli, bene Governo, eliminati inutili controlli su piccole imprese

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

“Nel testo in bozza del DL sul pubblico impiego, varato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 26 agosto, leggiamo con favore come siano stati finalmente eliminati almeno i controlli anti-traslazione della Robin Tax effettuati dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas sulle piccole e medie aziende del settore energetico con un fatturato totale inferiore a circa 480 milioni di euro, che sono obbligate al pagamento della maggiorazione IRES del 10,5%, rispetto ad altre aziende operanti in altri settori produttivi non soggette a tale imposta che peraltro resta in attesa del pronunciamento di costituzionalità da parte della Corte Costituzionale.” lo afferma in una nota Franco Ferrari Aggradi, Presidente di Assopetroli-Assoenergia che rappresenta e tutela le oltre mille imprese del settore della commercializzazione dei carburanti e dei servizi e prodotti energetici che aggiunge “Escludere dai controlli le nostre imprese, che non possono ne’ traslare l’imposta proprio per la loro natura commerciale ne’ incidere sul prezzo della materia prima, è una norma positiva e di buon senso che permette alle stesse di liberare le risorse umane ed economiche, sino ad oggi usate per gli onerosissimi adempimenti burocratici richiesti dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, per destinarle allo sviluppo competitivo dell’impresa e per l’occupazione. E’ un risultato importante – prosegue Franco Ferrari Aggradi – che Assopetroli-Assoenergia attendeva da molto tempo e per il quale si e’ fortemente spesa con le Istituzioni di riferimento. Dobbiamo quindi dare atto al Governo Letta e soprattutto al Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato che lo aveva promesso, di aver mantenuto gli impegni. Nell’esprimere quindi il nostro plauso al Governo per quanto fatto, confidiamo però che si prosegua sulla buona strada della collaborazione intrapresa affinche’ – conclude Ferrari Aggradi – nel prossimo decreto del Fare, di cui già si parla, lo stesso riveda l’articolo 5 comma 1 della Legge 9 agosto 2013, n. 98 (Fare1) che dispone, per reperire solo 75 milioni di euro annui, l’allargamento della platea di imprese soggette alla Robin Tax anche alle piccole e piccolissime imprese energetiche a partire dal gennaio del 2014, ponendo le stesse nella spiacevole condizione di operare la difficile scelta tra il pagare la tassa o il mantenere gli attuali livelli occupazionali”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma protestante e tolleranza

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 agosto 2013

Milano. La Chiesa Cristiana Protestante in Milano (CCPM) presenta e promuove – insieme al Centro Culturale Protestante di Milano e al Goethe-Institut di Milano – la conferenza dal titolo “Riforma protestante e tolleranza: Chiesa e potere, libertà delle Chiese e libertà dello Stato 1700 anni dopo l’Editto di Costantino”, su cui interverrà la teologa protestante Margot Kaessmann.L’evento, a ingresso libero, si terrà a Milano il prossimo mercoledì 4 settembre dalle ore 20.30, presso il tempio della Chiesa Evangelica Valdese di via Francesco Sforza 12/a.L’iniziativa ha ricevuto l’adesione del Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano e il patrocinio del Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano.La professoressa Kaessmann, già vescova luterana e presidente del Consiglio della Chiesa Evangelica in Germania, è Ambasciatrice del Consiglio della Chiesa Evangelica in Germania per il Cinquecentenario della Riforma protestante 2017.I presenti potranno beneficiare in cuffia del servizio di traduzione simultanea dal tedesco all’italiano.Alla serata parteciperanno il giornalista e scrittore Aldo Maria Valli (vaticanista del TG1) – con una relazione su “Il pluralismo religioso e i cattolici italiani: le osservazioni di un cronista” – e il responsabile del Servizio per l’ecumenismo e il dialogo della Diocesi di Milano Gianfranco Bottoni con una relazione su “Libertà religiosa, religioni e pluralità in Italia: l’esempio della Charta di Milano (2013)”.Così evidenzia la rilevanza dell’iniziativa il moderatore dell’incontro Ulrich Eckert, Vice Decano della Chiesa Evangelica Luterana in Italia e pastore luterano della Chiesa Cristiana Protestante in Milano: “Relatori di prestigio e competenza indiscussi approfondiranno e dibatteranno di temi estremamente attuali: ad esempio, la laicità dello Stato e l’accoglienza di chi è diverso, magari, per nazionalità o appartenenza religiosa. E’ indispensabile che ogni attore sociale combatta qualsiasi deriva d’intolleranza verso gli ‘altri’ o, peggio, qualsiasi rischio di violazione dei loro diritti fondamentali. Anche mediante un’analisi critica delle proprie radici e tradizioni, anche all’interno delle chiese stesse. E come chiese protestanti abbiamo il dovere di essere in prima fila in questo impegno: sulla scia del messaggio dell’amore e dell’accoglienza, ma anche della giustizia verso tutti e ciascuna che sta al centro della Bibbia”Proprio per le ragioni esposte dal Pastore Eckert, la CELI Chiesa Evangelica Luterana in Italia ha deciso di collocare ufficialmente la conferenza nel proprio programma di avvicinamento al 500° anniversario della Riforma protestante che sarà celebrato nel 2017.Al centro dell’intervento della prof. Kaessmann ci sarà il rapporto tra fede e vera tolleranza, tra chiese e libertà religiosa, tra religione e potere secolare negli odierni sistemi politici, a 1700 anni di distanza dall’Editto di Costantino del 313, con cui venne riconosciuto ai cristiani il diritto di professare la propria fede nei territori dell’Impero Romano. La fine della persecuzione aprì, tuttavia, la strada al potere temporale della chiesa, che portò con sé grandi disuguaglianze tra le fedi, soprattutto ai danni del mondo ebraico, facendo ben presto del cristianesimo e della sua principale istituzione un architrave del sistema di potere dominante.La studiosa tedesca illustrerà anche come la Riforma protestante del ‘500 abbia avviato un processo di rinnovamento religioso i cui benefici effetti arrivano fino ad oggi ma, al contempo, evidenzierà i fenomeni e i rischi di intolleranza all’interno delle chiese della stessa Riforma.La teologa, infine, metterà l’accento sui criteri di ciò che, nella società pluralistica, può e deve essere tollerato, affinché si eviti il rischio che – in nome di un formale rispetto di una tolleranza “senza limiti” – si lasci invece spazio all’avanzamento dell’intolleranza in ambito religioso, politico e culturale.La CCPM – oggi membro della Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI) e membro associato della Federazione delle Chiese Evangeliche in Svizzera – nasce nel 1850 e oggi è un soggetto attivo e riconosciuto della vita ecclesiastica e culturale della città di Milano, con numerose attività spirituali, sociali e culturali: incontri di approfondimento biblico, riunioni della Rete delle Donne, conferenze, concerti, iniziative benefiche, appuntamenti tradizionali (quali appunto il “Mercato Natalizio Milanese”) e progetti ambientali come l’Orto della Fede, recentemente inaugurato all’esterno della chiesa di Via Marco De Marchi e aperto a tutti i cittadini del quartiere e non solo.La comunità – bilingue e definibile, a pieno titolo, europea – è membro fondatore del Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano e del Forum delle Religioni di Milano; in entrambi collabora con successo con la Chiesa Cattolica Ambrosiana e altre Confessioni Cristiane presenti a Milano.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »