Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Archive for 1 settembre 2013

PsicologicaMente

Posted by fidest press agency su domenica, 1 settembre 2013

60 giochi, magie e illusioni per capire come funzionano i nostri pensieri Rusinek Stéfhane / illustr.: Populaire Franck (Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo (MI), 2010, 1 ed.194 pagine Prezzo di copertina: € 13,00. Sessanta giochi per scoprire, divertendosi, i meccanismi della nostra mente.
Il libro presenta una serie di 60 esercizi illustrati per scoprire i meccanismi della psicologia. Elementi che spesso sono dati per scontati, ma che invece rivelano molto di sé e della comune natura umana: dalla memoria (e dalla smemoratezza) alle forme di apprendimento, dalle illusioni alla percezione (spesso non obiettiva) della realtà, dal buono (o cattivo) uso dei propri sensi alla capacità (o incapacità) di giudizio… alla ricerca del modo con cui la mente umana opera nel quotidiano, ben al di là di quello che normalmente ci aspettiamo. Un libro che può essere letto con amici, in una serata in compagnia, e “giocato” da ragazzi e adulti.
Stéphane Rusinek è professore di psicologia all’Università Charles de Gaulle-Lille 3 è anche responsabile dell’equipe «Psicologia delle interazioni Temporali, Emozionali, Cognitive».
Franck Populaire è artista plastico, pittore, illustratore e insegnante di Arti plastiche.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regorafenib di Bayer approvato nell’Unione Europea per il trattamento del carcinoma metastatico del colon-retto

Posted by fidest press agency su domenica, 1 settembre 2013

Berlino Bayer HealthCare ha annunciato oggi che la Commissione Europea ha approvato regorafenib compresse per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma metastatico del colon-retto (mCRC) che sono stati precedentemente trattati, o non sono candidabili al trattamento con le terapie disponibili. Queste includono chemioterapie a base di fluoropirimidine, terapie anti -VEGF e terapie anti-EGFR.”A seguito dell’approvazione di regorafenib per il trattamento del mCRC in diversi paesi in tutto il mondo, tra cui Stati Uniti e Giappone, siamo lieti di offrire ai pazienti in Europa una nuova opzione di trattamento”, ha detto Kemal Malik, MD, Membro del Comitato Esecutivo Bayer HealthCare e responsabile dello sviluppo globale. “In Bayer, ci impegnamo a sviluppare trattamenti che possano migliorare la vita dei pazienti e regorafenib può avere un impatto positivo sui pazienti con carcinoma metastatico del colon retto.””Il carcinoma metastatico del colon-retto è uno dei tipi di tumori più diffusi e per il quale vi è una reale necessità non soddisfatta di nuove opzioni di trattamento. Attualmente il tumore del colon-retto in uno stadio precoce, può essere trattato con l’intervento chirurgico preceduto o seguito da radioterapia e /o chemioterapia per evitare l’insorgenza di recidive eppure, per molti pazienti la malattia metastatizza in altre parti del corpo, riducendo drasticamente la possibilità di guarigione. “, Ha detto il Prof. Eric Van Cutsem, coordinatore dello studio CORRECT, University Hospital Gasthuisberg di Leuven, Belgio.”L’azione multi-bersaglio di regorafenib fornisce una nuova opzione contro il carcinoma metastatico del colon-retto. Nello studio CORRECT, regorafenib ha migliorato significativamente sia la sopravvivenza globale che la sopravvivenza libera da progressione di malattia in una popolazione di pazienti difficile da trattare.Questi dati mostrano che regorafenib può fornire una nuova opzione di trattamento per i pazienti con carcinoma metastatico del colon-retto, ” ha concluso van Cutsem.
L’approvazione di regorafenib si è basata sui dati dello studio registrativo di fase III CORRECT (carcinoma del COlon-Retto trattato con REgorafenib o plaCebo dopo fallimento della Terapia standard). I risultati dello studio CORRECT sono stati presentati al 48 ° Meeting Annuale della American Society of Clinical Oncology nel giugno 2012 e pubblicati on-line il 22 novembre 2012 sulla rivista The Lancet.
Regorafenib è approvato per il trattamento di pazienti con carcinoma metastatico del colon-retto e con tumori stromali gastrointestinali (GIST) in diversi paesi, tra cui Stati Uniti e Giappone.Il carcinoma del colon-retto (CRC) è il terzo tipo di tumore più comune in tutto il mondo, con oltre un milione di casi all’anno. La stima di sopravvivenza a cinque anni per il CRC in media è del 55 per cento, ma è altamente variabile e dipendente dallo stadio della malattia (dal 74 per cento per i pazienti con malattia in stadio I a solo il 6 per cento per i pazienti in stadio IV).
Regorafenib) è un inibitore multi-chinasico orale che inibisce diverse chinasi coinvolte nei meccanismi della crescita tumorale e della progressione – angiogenesi, oncogenesi e microambiente tumorale. In studi preclinici, regorafenib inibisce diversi recettori tirosin-chinasici angiogenici per il VEGF, che svolgono un ruolo nella neoangiogenesi tumorale (la crescita di nuovi vasi sanguigni). Inoltre inibisce diverse chinasi oncogeniche coinvolte nel microambiente tumorale tra queste VEGFR 1-3, KIT, RET, PDGFR, e FGFR, che individualmente e collettivamente hanno un impatto sulla crescita del tumore, la formazione del microambiente stromale e la progressione della malattia.Regorafenib è un composto Bayer sviluppato da Bayer e promosso congiuntamente da Bayer e Onyx negli Stati Uniti. Nel 2011, la Bayer ha stipulato un accordo con Onyx, secondo il quale Onyx riceve una royalty su tutte le vendite nette globali di regorafenib in oncologia.
Bayer è impegnata a fornire scienza per una vita migliore sviluppando un portafoglio di trattamenti innovativi. Il franchise oncologico di Bayer ora include tre prodotti e diversi altri composti in varie fasi di sviluppo clinico. Insieme, questi prodotti riflettono l’approccio dell’azienda alla ricerca, focalizzata su bersagli e processi cellulari con il potenziale di influenzare il trattamento dei tumori. .
Il Gruppo Bayer è un gruppo internazionale con competenze chiave nei settori della sanità, dell’agricoltura e dei materiali high-tech. Bayer HealthCare, un sottogruppo di Bayer AG, con un fatturato annuo di 18,6 miliardi di euro (2012), è una delle aziende innovative leader a livello mondiale nei settori sanità e prodotti medicali con sede a Leverkusen, in Germania. L’azienda combina le attività globali della salute degli animali, Consumer Care, assistenza medica e divisioni Pharmaceuticals. L’obiettivo di Bayer HealthCare è quello di scoprire, sviluppare, produrre e commercializzare prodotti in grado di migliorare in tutto il mondo la salute umana e animale. Bayer HealthCare ha una forza lavoro globale di 55.300 dipendenti (31 dicembre 2012) ed è presente in più di 100 paesi. Maggiori informazioni su http://www.healthcare.bayer.com.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

AssoTutela: “Asl Roma B, si taglia per spendere”

Posted by fidest press agency su domenica, 1 settembre 2013

Ė quanto sostiene il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, venuto a conoscenza della delibera 808 dello scorso luglio, con cui la direzione della Asl Roma B decide di tagliare servizi sul territorio, accorpando gli ambulatori in uno solo. “Cinque presidi sanitari posti in territori strategici, con l’accorpamento in locali più angusti (835 metri quadri) a un costo maggiore dell’attuale: 157mila 614 euro contro 119mila 615 per circa 1400 metri quadri oggi disponibili. Non mi sembra che, in questo caso, si segua il principio del buon andamento della pubblica amministrazione” ha detto il presidente, che ha poi aggiunto: “non mi sembra si persegua nemmeno l’interesse pubblico da realizzare con i criteri di economicità, efficienza e imparzialità”. Secondo Maritato, privare di ambulatori quartieri come Torre Angela, Ponte di Nona, Torre Maura, Cinecittà est, villaggio Breda non sarebbe una scelta oculata. “Sono quartieri popolosi, densamente abitati e privi di servizi, con collegamenti e una mobilità pubblica che lasciano molto a desiderare. Soprattutto vorremmo sapere – chiosa Maritato – come mai la società Lupi, proprietaria dell’immobile destinato a diventare nuova sede dei servizi, aggiudicataria dell’appalto quale unica concorrente, con esperienza di oltre 30 anni negli impianti termici e sanificazione ambienti, ha preventivato un canone non certo esiguo per spazi inferiori a quelli attualmente a disposizione della Asl ”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rientro in citta’, per affrontare il rientro 7 espetti su 10 consigliano la Book Therapy

Posted by fidest press agency su domenica, 1 settembre 2013

Finite le ferie estive, gli italiani ritornano a popolare le citta’. Per affrontare l’ansia da rientro, 7 esperti su 10 consigliano di affidarsi a letture che aiutino a riprendere gradualmente i consueti ritmi di vita. Arriva la Book Therapy, le letture di qualita’ aiutano ad affrontare al meglio il ritorno dalle ferie. Permettono di mantenere la spensieratezza mentale tipica delle vacanze, stimola la mente in maniera graduale, aiuta ad evadere dalla realtà non sempre paicevole. Secondo 7 esperti su 10, leggere rappresenta il miglior antidoto contro l’ansia da rientro post-vacanze. Psicologi e studiosi la chiamano Book Therapy, il modo ideale affrontare il ritorno dalle ferie attraverso letture di qualita’. Critici e addetti ai lavori concordano nell’affermare che leggere romanzi d’avventura (31%), rosa (26%), grandi classici (22%) e saggi d’attualita’ (17%) permette di mantenere il buonumore (42%), aiuta a riprendere gradualmente i ritmi di vita quotidiana (31%) e a non farsi trovare impreparati nell’affrontare la realtà ed il futuro che ci attende (24%).
E’ quanto emerge da un’indagine promossa da Libreriamo (www.libreriamo.it), il social book magazine per la promozione dei libri e della lettura ideato da Saro Trovato, condotto attraverso 100 interviste a psicologi, sociologi, professori, critici, i quali hanno analizzato in che modo i libri e la lettura possono favorire il ritorno alla vita quotidiana dopo le vacanze estive.
Lasciate le localita’ di villeggiatura, il rientro dalle ferie spesso viene vissuto come un trauma. Per 7 oltre esperti su 10 (74%) tra psicologi, critici e addetti ai lavori, la lettura rappresenta uno dei migliori rimedi per combattere l’ansia da rientro post-vacanze. “La lettura permette di recuperare il giusto spazio psichico interiore – afferma lo psicologo e psicanalista Roberto Pani – che aiuta a riflettere e ad avere un senso di consapevolezza maggiore. In questo particolare momento per ritrovare benessere spesso ci si rifugia in compulsioni attraverso internet, gioco d’azzardo, shopping, mentre una sana abitudine per evadere dallo stress della realtà è rappresentato senz’altro dalla lettura”.Quali sono gli stati d’animo piu’ comuni del post-vacanze? Depressione (32%), ansia (26%), malinconia (24%), sfiducia (19%) sono secondo gli esperti i sentimenti che accomunano milioni di italiani al rientro dalle ferie. Cosa fare per combattere l’ansia da rientro ed iniziare nel migliore la lunga stagione autunnale che sta per iniziare? Oltre a iniziare a riprendere gradualmente le consuete attivita’ e a mantenere i contatti con le persone conosciute in vacanza, gli esperti consigliano particolari tipi di letture: romanzi d’avventura (31%) e rosa (26%), sono consigliati per chi preferisce nel tempo libero evadere dalla realta’, in una dimensione fantastica, che possa ricordare magari luoghi e atmosfere vissute nel corso del proprio soggiorno estivo.
Per i piu’ salutisti, amanti del benessere sia fisico che psicologico, psicologi e addetti ai lavori consigliano libri di cucina (18%) o legati al benessere (14%). Per chi vuole affrontare il post-vacanze nel segno della consapevolezza, gli esperti consigliano di leggere i grandi classici (22%), sempre utili per interpretare la realta’ e le difficolta’ che la caratterizzano, o pubblicazioni piu’ legate all’attualita’ (17%).Quali sono, quindi, gli immediati effetti di una buona lettura in questo delicato periodo dell’anno? Leggere un libro orientato ai propri gusti letterari e di vita permette di mantenere il buonumore (42%), aiuta a riprendere gradualmente i ritmi di vita quotidiana (31%) e a prepararsi nel migliore dei modi alla lunga stagione che sta per iniziare (24%). Il momento migliore per leggere? Quando non si e’ ancora a pieno regime, le opportunita’ per leggere sono maggiori: leggere un libro mentre si e’ sui mezzi (28%) dedicare tempo per la lettura prima d’andare a letto (25%) o prima di andare a lavoro (23%) o in pausa (18%) favorisce la ripresa graduale delle proprie attivita’, sia fisiche che cognitive.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »