Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 259

Archive for 19 settembre 2013

Study shows EU hospitality sector is key economic driver, sparking calls for more political support

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

Our Hospitality

Our Hospitality (Photo credit: Wikipedia)

Brussels.A new Europe-wide study by EY (formerly Ernst & Young), released Tuesday, shows the hospitality sector plays a critical role in fighting youth unemployment and is essential for jobs and growth and the health of other sectors. The EY study, backed by HOTREC and The Brewers, found that Europe’s hospitality sector in 2010 directly or indirectly created 1 trillion Euro in output, equal to 8.1% of the EU’s total economic output, and that the multiplier effect of €1 spent in the hospitality sector means another €1.16 invested in the wider economy.
“Measures adopted in times of austerity, which increase tax rates at a time when disposable incomes are falling, are likely to undermine the ability of the sector to generate growth,” said John Hopes, lead author of the study. “The short term response to this is likely to be cost cutting measures, and later, a loss in permanent capacity.” According to the study, which includes country-by-country reports, the sector in 2010 contributed 126 billion Euros to government treasuries in excise duties, Value Added Tax (VAT) and employment and social security taxes, and supported approximately 16.6 million EU jobs, or one in every 13 jobs. Any reduction in the hospitality sector would disproportionately affect Europe’s youth, as the sector provides many of Europe’s first-time jobs, the study said. The hospitality sector provided 29% more jobs in 2010 than in 2000, whereas in the wider economy during the same period, the total number of jobs increased by just 7.1% or less than 1% per year. HOTREC and The Brewers said the study supports their calls for a business-friendlier environment. “This shows why policymakers should carefully consider the impact of VAT rates and hospitality taxes, employment costs and material costs like excise duties on the hospitality sector. Non-restrictive legal and fiscal measures could have a huge impact in terms of facilitating long-term high-level performance of the hospitality sector,” commented Kent Nyström, President of HOTREC. “The Brewers of Europe hopes this study will encourage policymakers to think twice before they further burden jobs- and revenue-generators, which all European economies so desperately need,” said Pierre-Olivier Bergeron, Secretary General of The Brewers of Europe. “These decisions not only impact the European hospitality sector, but also those sectors to which hospitality is closely tied, such as tourism, culture and brewing, for which bars and restaurants are a principal route to market for beer.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Local and Regional Governments from all corners of the globe celebrate International Day of Democracy with view to Rabat

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

Barcelona. United Cities and Local Governments (UCLG) will celebrate, along with the international community, the International day of Democracy taking place just two weeks before the World Summit of Local and Regional Leaders. As representative body of self-governing and democratic local and regional governments, UCLG seeks to increase the role of these institutions situated closest to citizens in the construction of Democracy. In the framework of today’s celebration to “Reinforce the voices of Democracy”, UCLG is inviting the international community and its members and partners to “Imagine Society, Build Democracy” during the Second World Summit of Local and Regional Leaders and 4th UCLG Congress that will address this topic in Rabat, Morocco, from the 1st to the 4th of October.After one hundred years of the International Municipal Movement, this Summit will be a turning point in re-affirming the agenda of cities in the 21st century, building and reinforcing Democracy with the involvement of local and regional authorities in the work that has been initiated on the future of the Millennium Development Goals (MDGs) post 2015 and on the definition of the new global urban agenda in the framework of Habitat III, in 2016. Local Democracy is vital for democratic development. In the words of Roger B. Myerson, winner of the Nobel prize for Economy: “It is not enough to concentrate exclusively on national leaders; local leadership is essential. The economic Investments depend on local security and other public services depend on local government agents.” Myerson will participate in the Summit, together with other renowned speakers and over 3,000 local, regional, national and international political figures from over 100 countries as well as the international organizations, civil society partners and the public and private sectors.The Summit will feature debates on how to foster wellbeing, managing diversity, new governance and the dynamics of change and solidarity among territories. The conclusions from the debates and plenaries in Rabat will be decisive in defining the shared position of local and regional level governments before their citizens and the rest of the international community.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Frost & Sullivan: Car Navigation Systems Market in Three ASEAN Countries to Reach 2.08 Million in 2018

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

London, UK, The car navigation systems market in three ASEAN countries – Indonesia, Malaysia and Thailand – is expected to grow at a compound annual growth rate (CAGR) of 17.2 percent (2011-2018) to reach 2.08 million units in 2018. Personal navigation devices (PNDs) are expected to dominate the ASEAN navigation systems market.
New analysis from Frost & Sullivan (http://www.automotive.frost.com), Strategic Growth Opportunities in Navigation Systems Market in ASEAN, finds that the PND segment had a market share of 93 percent in 2011, and will remain the preferred device in the future.“The segment’s share however, is expected to drop, as consumers are slowly shifting towards embedded type navigation systems due to convenience and aesthetics,” said Frost & Sullivan Consulting Analyst, Automotive Practice, Asia Pacific, Mr. Firhan Nair. “The introduction of android phones and tablets that offer free navigational applications is also acting as a restraint for the overall navigation systems market.”
OEMs are currently offering navigation systems for higher grade models within the vehicle line-ups, but not all brands offer such systems. OE and dealer fitments only account for 7 percent of the total navigation systems market in 2011.Luxury brands such as BMW and Mercedes-Benz have standardised their offering of navigation systems across majority vehicle line-ups. Other brands are beginning to recognise this as a unique selling feature.“The aftermarket segment will remain the dominant segment of the navigation systems market due to lower costs,” he concluded.If you are interested in more information on Frost & Sullivan’s latest report Strategic Growth Opportunities in Navigation Systems Market in ASEAN, please send an e-mail to Katja Feick, Corporate Communications, at katja.feick@frost.com, with your full contact details.Strategic Growth Opportunities in Navigation Systems Market in ASEAN (P6EB-18 ) is part of the Automotive & Transportation Growth Partnership Services program, which also includes research in the following markets: Strategic Analysis of ASEAN Automotive Outlook, 2020 Vision of the Australian Automotive Aftermarket, CEO 360 Degree Perspective of the Automotive Industry in Myanmar, Strategic Growth Opportunities from AEC Implementation and New Government Policies in ASEAN, Analysis of the Advanced Driver Assistance Systems Market in Japan amongst others. All research services included in subscriptions provide detailed market opportunities and industry trends that have been evaluated following extensive interviews with market participants.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visas: Civil Liberties MEPs give green light to EU-Armenia visa facilitation agreement

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

Armenian citizens will face fewer hurdles to travel to the EU for short stays, under an EU-Armenia visa facilitation agreement backed by the Civil Liberties Committee on Wednesday. MEPs also gave their green light to an EU-Armenia agreement on the readmission of persons residing without authorisation.The EU-Armenia visa facilitation agreement aims to facilitate the issue of short-stay visas for an intended stay of no more than 90 days per period of 180 days.The new rules will make the procedures quicker (the decision will have to be taken within 10 days, in urgent cases two days or less), cheaper (the visa fee for processing applications of Armenian citizens shall amount to 35 €) and less bureaucratic (the documents to be presented regarding the purpose of the journey have been simplified for some categories of persons, in particular for close relatives, members of official delegations, students, business people, journalists, scientists, etc). There are also simplified criteria for issuing multiple-entry visas. Armenian citizens who are holders of diplomatic passports are exempted from the visa requirement for short stays.
“The simplified visa regime can bring a new impetus to cooperation, mainly to mobility of citizens, which is essential in building people-to-people contacts”, says rapporteur Edit Bauer (EPP, SK).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

World Jewish Congress praises international Christian lawmakers for supporting Israel

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

English: Jerusalem, Dome of the rock, in the b...

English: Jerusalem, Dome of the rock, in the background the Church of the Holy Sepulchre Deutsch: Jerusalem, Felsendom, im Hintergrund die Grabeskirche (Photo credit: Wikipedia)

JERUSALEM – Christian lawmakers from 20 countries will be in Israel later this week to express their support for the Jewish state. At an event hosted by the Israel Allies Foundation, the International Christian Embassy in Jerusalem and the World Jewish Congress (WJC) 25 Christian parliamentarians and Congressmen will notably discuss measures to fight a campaign against Israel spearheaded in recent months by the European Union. On Sunday, WJC President Ronald S. Lauder will address an event in Jerusalem at which 3,000 Evangelical Christians from around the world will be present.The lawmakers are also expected to endorse Israel’s efforts to defend itself against existential threats such as those posed by Iran regime and by the current unrest and chemical weapons in Syria. The Chairman’s Conference of the Israel Allies Foundation, presided by former Minister Benny Elon, will be held as part of the annual Feast of Tabernacles, the largest tourist event in Israel which every year draws more than 5,000 Christian pilgrims from over 100 countries. Lawmakers from Argentina, Bolivia, the Czech Republic, Brazil, Canada, Italy, Macedonia, the Netherlands, Peru, Poland, South Africa, Uruguay, Guatemala, the United Kingdom and the United States will participate in the gathering.
In a draft declaration expected to be adopted, the legislators call the boycott of Israeli persons and goods from the disputed territories in the West Bank and Jerusalem an act of discrimination that is harming the peace efforts. In addition, the signatories are expected to lend their support “to the government of Israel as acting within its rights and obligations to its citizens when it stands resolutely in defence of its sovereign territory and acts pre-emptively, if necessary, to ensure the protection of its citizens and the survival of its national existence.” They are also to endorse Israel’s position that the Jerusalem should remain undivided.
WJC President Ronald Lauder hailed the upcoming event in the Israeli capital as an important sign that Israel does not stand alone in the world: “This conference is ample proof that Israel has strong Christian allies in parliaments and governments around the world on which it can rely. The World Jewish Congress will continue to work on widening this important coalition and increase cooperation with our Christian friends,” he said.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ingegneri Riuniti spa: tempi di progettazione ridotti e maggiore produttività grazie alle soluzioni per il BIM di Autodesk

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

Milano. Ingegneri Riuniti spa, società di ingegneria modenese che si occupa di progettazione per il settore edilizio e delle infrastrutture, sia per la parte architettonica, strutturale ed impiantistica, ha scelto di passare alle soluzioni per il BIM (Building Information Modeling) di Autodesk per aumentare i livelli di efficacia della propria progettazione, ridurre tempi e risorse, e affrontare così anche le nuove sfide in ambito internazionale.Ingegneri Riuniti lavora da molti anni con tecnologia Autodesk, inizialmente con AutoCAD, per passare nel 2012 ad Autodesk Building Design Suite Premium, una soluzione software per la progettazione architettonica che offre sia strumenti CAD sia strumenti BIM per svolgere le attività di progettazione, visualizzazione, simulazione e programmazione della costruzione, in modo integrato e quindi più efficiente.“Ci occupiamo di progettazione a 360 gradi della parte architettonica, strutturale e impiantistica, oltre che di reti acquedottistiche, fognarie, e di progetti stradali o di urbanizzazione connessi, per clienti che operano sia in ambito privato che pubblico.” – Ha dichiarato Giovanni Tenti, socio della Ingegneri Riuniti spa – “Da due anni siamo passati al BIM e già durante la fase di formazione abbiamo iniziato ad utilizzarlo sui nuovi progetti; ci siamo resi conto subito delle potenzialità nel poter disporre di un modello 3D dinamico, in cui tutte le fasi di progettazione sono integrate, e la correzione degli errori è immediata e impatta su tutte le discipline coinvolte, con un ritorno significativo in termini di riduzione di tempo, aumento della produttività e di conseguenza maggiore controllo sui costi del progetto.”L’utilizzo del BIM Autodesk è stato particolarmente efficace in alcuni progetti di edilizia residenziale che Ingegneri Riuniti ha sviluppato dopo il terremoto dell’Emilia; come anche nella realizzazione dell’edificio polifunzionale per AMIU Genova S.p.A. ubicato all’interno dell’impianto di smaltimento per i rifiuti non pericolosi del Comune di Genova; o per un edificio scolastico vicino a Modena (Unione Terre d’Argine) dove è stata sviluppata tutta la parte impiantistica e in particolare la distribuzione delle canalizzazioni dell’aria con lo studio degli ingombri, dei passaggi e dei canali e della verifica in 3D di tutto il progetto impiantistico.L’utilizzo delle soluzioni Autodesk per il BIM non ha migliorato solo il workflow progettuale ma anche la comunicazione e l’impatto del lavoro sul cliente che si trova di fronte un modello 3D più chiaro da interpretare in tutti i suoi elementi e sempre aggiornato in tempo reale.L’utilizzo del BIM rappresenta per la società anche un’opportunità per proporsi a nuovi clienti con una tecnologia avanzata e in grado di affrontare non solo il mercato nazionale ma di spingersi ad affrontare sfide progettuali internazionali.“Attualmente lavoriamo sul mercato nazionale ma il BIM può rappresentare per noi un punto di svolta per poter espandere la nostra attività ai mercati esteri, dove questo tipo di progettualità è già utilizzata in modo più esteso e poter quindi affrontare gare internazionali dove ne viene richiesto obbligatoriamente l’utilizzo.” – Conclude Tenti – “Per noi quindi rappresenta un vantaggio competitivo sui clienti nazionali e la condizione necessaria per affrontare nuove sfide su mercati diversi dal nostro.”Per passare al BIM Ingegneri Riuniti si è avvalsa della collaborazione di Cad&Cad Group, rivenditore ufficiale Autodesk.
Società di progettazione indipendente con sede a Modena, nasce nel 1965, ed opera nel settore edilizio e delle infrastrutture sia per la parte architettonica, strutturale ed impiantistica per clienti privati e pubblici.Vanta un team di circa 40 addetti tra personale dipendente e collaboratori esterni, rappresentati da ingegneri, architetti, tecnici, disegnatori progettisti, staff commerciale e amministrativo.
Certificata per il Sistema di Qualità secondo la norma ISO 9001:2000 e successivi fino alla ISO 9001:2008, è socia del Green Building Council Italia e di AUDIS, Associazione Aree Urbane Dismesse.
Nel 2003 fonda Leonardo – Consorzio Europeo per l’Ingegneria e l’Architettura – a cui partecipano altre sei società di progettazione distribuite sul territorio nazionale. Risale al 2009 la partnership con Politecnica per la costituzione di AFEA s.r.l., società di ingegneria che progetta impianti di termovalorizzazione ed affini nel settore della produzione di energia.Nel 2012 crea una struttura indipendente per la validazione dei progetti fino a 20 milioni di euro. Sempre nel 2012 viene costituita la società Ingenia-Progetti Integrati con sede a Taranto e il Consorzio Leonardo apre una filiale con sede a Sofia che opera sul mercato bulgaro, serbo e macedone. Sito internet (www.ingegneririuniti.it).

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mais, prezzi e raccolto in calo

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

Il raccolto del mais del 2013, in Friuli Venezia Giulia, sarà in sensibile calo rispetto allo scorso anno. Lo rende noto Confcooperative Fvg- Fedagri Fvg, in seguito al recente incontro dei rappresentanti degli essiccatoi cooperativi. Una riunione alla quale hanno preso parte anche Manlio Palei, direttore del Servizio veterinario regionale, affiancato da Ivan Poli dell’Ass n.4, e Carlo Frausin, direttore del Servizio fitosanitario dell’Ersa.«L’andamento climatico delle stagioni ha inciso pesantemente sulle previsioni di raccolta – dice il presidente di Fedagri Fvg, Giorgio Giacomello – che, quest’anno, dovrebbero segnare un calo che, in alcune zone della Regione, potrà raggiungere punte del 50 per cento». Le piogge persistenti fino a tarda primavera hanno determinato un ritardo nella tempestività delle semine e delle fasi di fioritura del mais, seguite da un periodo di siccità con temperature al di sopra della media stagionale. A subire le conseguenze del caldo sono stati, in particolare, i circa 30 mila ettari non irrigui coltivati a mais, coltura che richiede un elevato apporto d’acqua.«La qualità dei cereali prodotti dalle aziende agricole regionali rimane elevata e sconta invece un andamento dei prezzi che non premia il lavoro degli agricoltori e gli investimenti sostenuti dagli essiccatoi cooperativi», lamenta inoltre Confcooperative sottolineando gli elevati standard di sicurezza alimentare garantiti dalla filiera dei controlli. Il prezzo del mais, in particolare, dalla scorsa primavera registra un forte calo: mentre la diminuzione delle produzioni riguarderà la Pianura Padana e parte della Francia, nel resto d’Europa si prevede un aumento del 16 per cento soprattutto in Europa orientale, e anche la produzione americana raggiungerà livelli record. Tutto questo concorre alla diminuzione del prezzo che, per il mais, è passato dai 25 euro a quintale di settembre 2012 agli attuali 17 euro.Per un bilancio dell’annata saranno cruciali le prossime settimane: «Gli essiccatoi stanno coordinando gli sforzi per ottimizzare la gestione dei conferimenti e delle lavorazioni presso le proprie strutture nonché il regime dei controlli», spiega Giacomello sottolineando come, in Fvg, il sistema cooperativo rappresenti oltre il 50 per cento della produzione regionale. Sul nostro territorio, infatti, operano 9 essiccatoi cooperativi che gestiscono 13 centri di essiccazione e stoccaggio e 21 centri di raccolta e ammasso, oltre ad altre tre cooperative che gestiscono 6 centri di raccolta. Tra le colture cerealicole, il mais, con circa 60 mila ettari, risulta quella più diffusa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’espansione nelle economie emergenti dei paesi BRIC sarà un importante fattore di crescita nell’attuale scenario economico

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2013

MILANO – 17 settembre 2013 – Si prevede che il mercato globale delle tenute meccaniche crescerà a ritmo costante in tutti i principali settori di utenti finali nel lungo periodo. Particolarmente utili per il mercato saranno i settori oil & gas, chimico e farmaceutico, nonchè l’espansione della base installata di pompe e compressori nelle economie emergenti dei paesi BRIC. “Global Mechanical Seals Market”, rileva che il mercato globale ha prodotto entrate per circa 2691,5 milioni di dollari nel 2012 e stima che questa cifra raggiungerà quota 3558,4 milioni di dollari nel 2015. “Si prevede che l’espansione nelle economie emergenti come ad esempio Brasile, Russia, Cina e India rappresenterà un importante fattore di crescita nell’attuale scenario economico, – osserva Ashwin Annareddy, Program Manager di Frost & Sullivan. – “Ora che i mercati in Nord America ed Europa occidentale hanno raggiunto la maturità, l’attenzione si sposterà sui servizi post-vendita e sui miglioramenti dei prodotti”. Le normative UE ben consolidate per il riciclo dell’energia e l’efficienza energetica hanno costretto i fornitori di pompe ad introdurre progressivamente nuove funzionalità dei prodotti. L’Unione Europea ha inoltre linee guida stringenti relative alle emissioni fuggitive a causa di perdite delle apparecchiature. In America, gli standard dell’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (EPA) per le emissioni richiedono pratiche operative specifiche per il rilevamento e la riparazione delle perdite delle apparecchiature. I produttori in queste regioni, pertanto, devono migliorare l’affidabilità, le funzionalità ed il ciclo di vita dei prodotti. La domanda in questi mercati regionali maturi sarà sostenuta da una piattaforma di funzionalità innovative, pompe migliori ed efficienza dei motori, un miglior rapporto prezzo-prestazioni ed un rapido servizio post-vendita. Una delle minacce principali per la crescita del mercato è rappresentata dall’aumento dell’adozione di pompe a trascinamento magnetico senza tenuta. I settori oil & gas, chimico e petrolchimico necessitano che le tenute meccaniche siano conformi allo standard API 682. Tuttavia, la conformità a questo standard richiede investimenti considerevoli in ricerca e sviluppo, che i produttori di tenute regionali non sono in grado di sostenere. Anche la crescente soddisfazione dei clienti pone una sfida significativa ai produttori di pompe. Gli utenti finali di oggi si aspettano non solo la consegna in tempi rapidi di prodotti di alta qualità, ma anche una serie di servizi efficaci a sostegno dei propri acquisti. “Poiché l’affidabilità delle tenute meccaniche è un criterio di acquisto critico, la ricerca e sviluppo di diversi materiali di costruzione, l’ingegnerizzazione dei prodotti basata sul valore, l’assistenza in situ per i sistemi installati e la condivisione del valore sono la chiave per un’efficace comunicazione del maggiore valore offerto agli utenti finali, – suggerisce Annareddy. – Complessivamente, i produttori devono sviluppare un ampio portfolio di prodotti ed un solido sistema di supporto tecnico, rafforzando allo stesso tempo la diffusione nelle regioni emergenti”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »