Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Il bla, bla della politica

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 novembre 2013

Snake b n w

Snake b n w (Photo credit: Wikipedia)

Possibile che non ci rendiamo conto che per anni siamo stati presi in giro? Abbiamo perso il primo appuntamento con la storia negli anni della ricostruzione, dopo la seconda guerra mondiale, dove potevamo dare una svolta seria al paese. Il secondo è venuto dopo la caduta del muro di Berlino e la stagione di “mani pulite”. Il terzo lo stiamo perdendo da quando ci siamo accorti anni fa che stavamo nutrendo in corpo un serpe che ci stava succhiando il nostro sangue rendendoci anemici e non abbiamo fatto nulla per strapparlo dalle nostre carni. Ora cosa vogliamo di più e di diverso se siamo proprio noi la causa dei nostri mali? C’è da chiedersi dove sono gli italiani? Che faccia di bronzo ci siamo ritrovati se andando all’estero ci ridono dietro citando un certo nome che pure ha rivestito cariche importanti nel nostro paese e il voto di milioni di elettori? Siamo diventati una sorta di muro di gomma dove sono rimbalzati gli scandali, i clientelismi, i voti di scambio, le corruzioni, gli abusi, gli sprechi e quant’altro e stiamo arrivando al punto che tutto non ci riguarda più come se si trattasse di fatti che accadono agli altri e non a noi. Cosa ci vuole per risvegliarci da questo torpore? Eppure vi è qualcosa di drammatico che pencola sul nostro capo. Penso ai milioni di disoccupati giovani e non giovani che siano, penso ai milioni di poveri resi ancora più miseri dalle attuali politiche governative, penso ai cassa integrati, esodati ma anche ai piccoli imprenditori costretti a chiudere bottega schiacciati da una burocrazia che avanza con il rullo compressore. Cosa deve capitarci di più? (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Una Risposta a “Il bla, bla della politica”

  1. vince delmonte fitness competition said

    Excellent way of explaining, and good piece of writing to get data regarding my presentation subject,
    which i am going to deliver in university.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: