Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 151

Condividere i dati per combattere l’evasione fiscale

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 dicembre 2013

Parlamento e Palazzo Chigi

Parlamento e Palazzo Chigi (Photo credit: agenziami)

Il Parlamento ha votato a favore di nuove norme che obbligano gli Stati membri a raccogliere e condividere automaticamente, entro il 2017, i dati sul reddito da lavoro dipendente, i compensi agli amministratori, le assicurazioni sulla vita, le pensioni e le proprietà. Entro il 2017, sarà inoltre richiesto ai singoli paesi di raccogliere e condividere informazioni su altri redditi, inclusi dividendi, plusvalenze e saldi dei conti bancari.Attualmente, le regole vigenti non impongono ai paesi di raccogliere e condividere la totalità di tali informazioni.Nella votazione avvenuta in sessione plenaria, il Parlamento, solo consultato in materia fiscale, ha respinto la raccomandazione della commissione per i problemi economici e monetari, secondo cui il “principio di disponibilità”, che prevede che un paese debba fornire unicamente i dati che decide di raccogliere, dovrebbe essere mantenuto. Tuttavia, in caso di violazione delle regole, gli Stati membri incorrerebbero in sanzioni.La risoluzione è stata approvata con 360 voti a favore, 59 contrari e 287 astensioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: