Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Archive for 22 maggio 2014

European Parliament elections: It’s about Europe, it’s about you!

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 maggio 2014

parlamento europeoStatement by the General Secretary of Conference of European Churches on European Parliament elections 2014The elections to the European Parliament are an opportunity for each citizen of the European Union to make their voices heard and to shape our common future. It belongs to the Christian understanding of the role of each person in society not to hide individual responsibility for the development of the community. Every day the European Union pervades our life in many different ways. At this particular time, when the daily existence of millions of people in Europe is affected by the continuing impacts of the economic and financial crisis, when peace and reconciliation neither in society, nor within the continent as such are any longer as obvious as it used to be just a couple of years ago, and when the future of Europe more than ever raises questions and concerns, the Conference of European Churches (CEC) urges Christians all over the European Union, members of our  member churches, to seize the opportunity of the upcoming elections to cast their votes for candidates promoting peace, reconciliation, societal justice and cooperation instead of extremism and separation. As was expressed in an earlier statement on the topic by CEC Governing Board, our vision is ‘Europe as a place of peace, solidarity and cooperation.’ For this particular reason: “CEC invites its member churches to stand up actively against extremist positions that are contrary to basic standards of humanity and that deny values on which the European tradition has been built and that stand against basic principles of Christian ethics and faith.” We wish to express our support for those candidates standing in elections who value human life and the dignity of each individual without distinction. Christians all over Europe have a long-standing tradition in working towards justice and fairness in interpersonal relations, in cooperation among nations, as well as in our relation to the world. This should drive us to make our position clear also in the upcoming elections. For more information about themes related to the elections important for CEC, its member churches and our partners you are invited to read the CEC leaflet and the website http://www.eurovoices2014.eu. A voice for a Europe of peace, solidarity and cooperation is crucial at this particular moment!

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.S. Fertility Center on Mission to Educate, Give Hope, to Europeans Wanting Children via Surrogacy and Egg Donation

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 maggio 2014

The legal landscape around IVF (in vitro fertilization) and surrogacy in European countries cuts off hope for many singles and couples wanting to start or grow their family with the help of a doctor. But an increasing number of Europeans are coming to the United States to seek treatment, giving them hope in the face of significant opposition from their own country’s government. Two leaders in reproductive medicine via surrogacy, New England Fertility and Extraordinary Conceptions, will be visiting Europe in June to meet with potential patients.“Yes, we are eager to grow our business,” Gad Lavy, MD, founder and medical director of New England Fertility, says. “But we are on an educational mission to let people living abroad know that they have options if they want a family,” he adds.Gay couples are taking note, following American gay couples, and heading West to pursue family building via surrogacy. And not far behind are an increasing number of heterosexual couples.“They need treatment that just are forbidden in Europe.  And they go home with their families in tact and are happy they found this option,” Lavy says.Lavy and representatives from Extraordinary Conceptions, including a lawyer specializing in surrogacy, are available for interviews about surrogacy, IVF, their experience working with European patients and clients, and their upcoming trip. A gay German couple, patients of New England Fertility, also are willing to be interviewed.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La brigantessa di Gea martire

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 maggio 2014

brigantessaDue incredibili appuntamenti per “Pausilypon Suggestioni all’imbrunire”, il prossimo 24 e 25 maggio. La​ rassegna stabile del Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, d’intesa con la Soprintendenza Archeologica di Napoli e con il Patrocinio della Regione Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, propone un ritorno musicale atteso e una signora del teatro italiano, per la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio.(ingresso con visita guidata dalle 17,30 alle 18,20 – ingresso solo spettacoli dalle 18.20 alle 18,30, contributo 15,00 euro – discesa Coroglio 36, Napoli). Sabato 24​ maggio due signori della musica di nuovo insieme per fondere sapientemente la loro arte, conducendo il pubblico in una dimensione quasi onirica, Riccardo Veno e Ciccio Merolla in “Dialoghi”. L’incessante combinazione di musica acustica ed elettronica del polistrumentista e sassofonista Riccardo Veno con i colori dei propri strumenti come flauti indiani, flautini irlandesi, la ciaramella e il marranzano, si unirà al ritmo di Ciccio Merolla. Domenica 25 maggio e in replica il 1 giugno, sarà la volta della brigantessa di Gea Martire con “Cafone!!” un testo di Antonella Cilento scrittrice napoletana candidata al premio Strega, alle percussioni Adriano Poledro. Un monologo in cui l’attrice veste i panni di Filomena Pennacchio, detta “a fuchera”, brigantessa sannita che si ribellò, armata, alla feroce repressione piemontese durante il controverso processo che portò all’Unità d’Italia. Autentica protagonista, non semplice amante di un capobanda, libera, fiera, orgogliosa, Filomena riassume in sé il destino del popolobrigantessa2 meridionale, depredato e umiliato, che con orgoglio rivendica la sua indipendenza.L’intera offerta deglibrigantessa1 appuntamenti prevede una visita guidata al Parco Archeologico, che accompagna il visitatore in un crescendo di suggestioni dalla Grotta di Seiano all’interno del sito, ed una degustazione con aperitivo offerto dal “Cupiello, la cultura del gusto” e dall’associazione Ager Campanus, che questo week end propone i vini delle cantine “Borbonico”, in occasione dello spettacolo “Cafone!!” dedicato alla rivolta dei briganti.La rassegna è realizzata anche grazie al contributo dall’azienda “Cupiello, la cultura del gusto”, che per il secondo anno ha scelto di sostenere come main sponsor il progetto culturale, affiancata da “Caronte&Tourist” e l’Associzione Ager Campanus, che curerà quest’anno la selezione delle cantine. Gli introiti delle 12 serate, andranno a finanziare progetti di ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon – Gaiola dove il CSI Gaiola onlus è impegnato in prima linea da quasi dieci anni. (brigantessa)

 

 

 

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni europee. Un euro del Sud?

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 maggio 2014

EuropeDa piu’ parti si propone di istituire un euro del Nord Europa e uno del Sud Europa. Due economie diverse e, quindi, due monete diverse, si sostiene. Questo risolverebbe i noti problemi che hanno afflitto, e affliggono, i Paesi mediterranei? A nostro parere no. Vediamo.
In pratica l’Italia, insieme al altri Paesi, dovrebbe sganciarsi dall’euro attuale, o dal suo valore, per avere un euro piu’ “debole”, capace di favorire le esportazioni e stimolare le imprese. Cosa succederebbe? Che i risparmiatori farebbero la fila davanti alle banche per ritirare i propri risparmi e investirli nei Paesi ad economia piu’ solida. Le banche, per acquisire liquidita’ dovrebbero ricorrere al mercato o dichiarare fallimento. Le imprese seguirebbero la sorte delle banche. Si creerebbe una situazione simile a quella dell’uscita dall’euro. L’Italia, inoltre, farebbe da capofila, rispetto alle altre economie piu’ deboli, assumendo anche il peso di maggiori oneri finanziari per sostenere le altre economie e mettendo a repentaglio la propria. La soluzione la dobbiamo trovare noi stessi, trasformando questo Paese sclerotizzato da infiniti lacciuoli, pubblici e privati, da corporazioni, sindacati e partiti, in uno Stato e una societa’ efficienti ed efficaci. Conviene a costoro, cioe’ a buona parte dei cittadini? No, purtroppo.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Massimo Cacciari e Grillo

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 maggio 2014

1800-Cacciari&Giorello04 Massimo Cacciari a La Zanzara su Radio 24: “Grillo? Se supera o raggiunge il Pd Renzi è finito, scompare”. “Tra Grillo e Berlusconi sceglierei Grillo”. “Di Renzi non me ne può fregare di meno”. “Politici miserabili, capisco perché gente vota Grillo”. “Casaleggio? Roba vecchia di trent’anni fa” “Se il Pd dovesse perdere con Grillo e anche se ci fosse una situazione di pareggio con il Movimento Cinque Stelle, è chiaro che Renzi scomparirebbe dalla scena”. Lo dice l’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari a La Zanzara su Radio 24. “Mi auguro non sia così – dice Cacciari – ma non per Renzi, di cui non me ne può fregare di meno, ma per il Paese. Per adesso non c’è alternativa politica al governo Renzi. E Grillo sarebbe un’avventura. Le avventure possono essere belle quando si è giovani, forti e sani. Ma per un organismo scassato come il nostro sarebbe letale”. “Se Grillo – ripete Cacciari – arriva vicino o supera il Pd si aprirebbe una crisi enorme e difficilmente governabile anche da un genio della politica come Giorgio Napolitano. Napolitano dovrebbe rimandare Renzi alle Camere. E poi apriti cielo. Se Grillo supera Renzi, quest’ultimo è finito”.  “Grillo – dice Cacciari – non ha torto nel denunciare i guasti, le giustizie, i casini e la miseria delle forze politiche tradizionali, sennò non si capirebbe perché la gente lo segue. Alcuni saranno anche disperati, ma altri non ne possono più di chiacchiere, promesse, di un ceto politico che più miserabile non sarebbe immaginabile. Non puoi mica pensare che improvvisamente il 27% degli italiani vada dietro ad un comico come i sorci dietro al pifferaio magico”. Se dovesse scegliere tra Berlusconi e Grillo chi voterebbe, chiedono i conduttori?: “Francamente non andrei a votare, sarebbe come il dilemma di Bertoldo: scegliere a quale albero impiccarsi. Berlusconi per 20 anni non ha fatto nulla per evitare disastri. Dall’altra parte ci sarebbe l’avventura. Se costretto probabilmente sceglierei Grillo. Almeno proviamo una follia nuova. Quelle già provate nauseano”. “Ho visto Casaleggio in tv – dice ancora Cacciari – e mi sembrano rimasticature di vecchi guru dell’informatica di 30 anni fa. Discorsi vecchi, che più vecchi non si può. Ma il Movimento è Grillo, non Casaleggio”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »