Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Il vero senso dell’ambientazione

Posted by fidest press agency su sabato, 26 luglio 2014

ambientiDi Richard Ridley. L’ambientazione non è il luogo in cui si svolge la tua storia. O meglio, non è solo il luogo in cui si svolge la tua storia. Rimango a volte sorpreso quando anche gli autori con una certa esperienza fraintendono il significato di questo termine. Se chiedi loro informazioni sull’ambientazione della loro storia, ti risponderanno con una descrizione riferita più che altro a un luogo specifico. Magari risponderanno: “È ambientata nel sud”, “Si svolge in un bosco” o ancora “Si sviluppa in una fattoria”. Questi sono certamente elementi dell’ambientazione, ma non la illustrano nella sua completezza.L’ambientazione è la condizione del fienile. È il suono graffiante della voce del barbiere locale. È il fitto intreccio dei rami attraverso il quale solo pochi raggi di luce riescono a raggiungere il tappeto di radici della foresta. L’ambientazione è ciò che si insinua nell’immaginazione di ogni lettore permettendogli, a sua volta, di immergersi nella vicenda. Sono anche i personaggi di sfondo. Sono gli odori, i colori e il tempo atmosferico. Sono tutti quei dettagli che singolarmente non sono altro che notiziole più o meno interessanti mentre, una volta considerati nel complesso, conferiscono ai fatti narrati una convincente profondità.Bisognerebbe dedicare all’ambientazione la medesima attenzione riservata ai personaggi e dialoghi, eppure è un elemento fondante della narrazione spesso dimenticato. Se chiediamo a 10 scrittori qual è il loro punto di forza, ci risponderanno sicuramente qualcosa che ha che fare con la creazione di personaggi tridimensionali o la scrittura di dialoghi realistici. Nessuno di loro sosterrà di avere una grande abilità nel dare vita a un’ambientazione completa in grado di inglobare il lettore al suo interno. E questo non perché privi di un simile talento, ma semplicemente perché non lo considerano tanto importante da ricordare.E invece lo è. L’ambientazione è l’anima della tua storia. Se sei davvero bravo in questo, rivelalo. Ha molta importanza. Se non è proprio il tuo forte, cerca di migliorare: solo così la tua scrittura potrà diventare di qualità superiore.Tradotto da un articolo messo gentilmente a disposizione da CreateSpace.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: