Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 13 ottobre 2014

Empress eugenie’s feuilles de groseillierbrooch to crown geneva’s magnificent jewels auction this fall

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

CROWN GENEVA’SOn November 11, 2014 Christie’s Geneva is honoured to present Empress Eugenie’s Feuilles de Groseillier brooch, which has not been seen at auction for over 125 years.
The French Crown Jewels once constituted one of the largest jewellery collections in the world, but very few examples in original condition survived to this day. It is therefore extremely rare for a jewel of such historic importance to be offered for sale.
The Feuilles de Groseillier brooch, part of one of the most beautiful parures of the 19th century, was commissioned by Empress Eugenie to Bapst Jewellers in 1855. It is designed as a cluster of three openwork currant leaves centering upon a larger cushion-shaped diamond, suspending three detachable articulated pampilles, set throughout with old mine-cut diamonds. Of exquisite design, this jewel is a stunning example of the exceptional quality of the creations of Bapst Jewellers. This fabulous historic jewel is estimated at CHF 1,900,000-2,900,000 / $2,000,000-3,000,000. ( photo: Crown geneva’s)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

19TH Century european art sale presents breathtaking barbizon and other fresh-to-the-market discoveries

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

Jean-FrançoisNew York – Christie’s announces the fall sale of 19th Century European Art on October 27. This carefully curated auction boasts a superb selection of Barbizon paintings by Jean-Baptiste-Camille Corot, Gustave Courbet, and Jean-François Millet; a major discovery by Anders Zorn; French Academic artists including William Adolphe Bouguereau and Léon Jean Basile Perrault, as well as a strong collection of Spanish Impressionism, Victorian, and Maritime pieces. The sale is mostly sourced from private collections, with additions from the Art Institute of Chicago and a California Institution. (photo Jean-François)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Closing the gap on gender-related violence among children

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

violenceAs the United Nations marks International Day of the Girl this week, a unique European Union-funded project is training professionals who work with children how to close the gap on gender-related violence.The two-year GAP WORK Project designed and ran free training workshops in Italy, Ireland, Spain and the UK to improve confidence in youth workers, teachers, social workers and nurses in challenging sexist, sexualising, homophobic, controlling or normative language and behaviour against and among young people.Led by academics from Brunel University London’s Centre for Youth Work Studies, the findings of the project will be presented to an audience of peers at Amnesty International UK’s headquarters in London on Friday 24th October.Dr Pam Alldred, Director of the Centre for Youth Work Studies, said: “This training explores an area in which we believe there to be a skills and knowledge gap among a range of professionals working with young people.“It’s about making sure young people don’t fall into a gap between children’s and adult victim support services, while bridging the gap between young people’s everyday experience with their peers and the identification of violence or abuse.“It’s challenging the values that sustain violence, as well as being able to refer those affected appropriately.“Professionals who have attended the workshops are expected to pass what they have learned onto colleagues. Our next step will be to evaluate the programme and consider how it can be used to reach new audiences and define future policy.”The training was delivered to 200 practitioners in each country. The UK team comprised an experienced youth worker, experienced UK lawyer and sexual health trainer. The project was co-funded through the EU’s DAPHNE programme to eradicate violence against women, children and other minorities.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Galileo service provision delegated to the European GNSS Agency

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

space agencyThe European GNSS Agency (GSA) and the European Commission have concluded an agreement which delegates a range of exploitation tasks for Galileo to the GSA, providing a framework and budget for the development of services and operations through 2021.The signing of the Galileo Exploitation Delegation Agreement serves as an initial step towards the full Galileo Exploitation Phase.
According to the governance structure set out in the Agreement for the Galileo programme, the European Commission is responsible for the overall programme supervision, the European Space Agency (ESA) is entrusted with the deployment phase, while the GSA is responsible for the exploitation phase.As to the exploitation phase, the GSA’s responsibilities include:
Provision and marketing of the services Management, maintenance, continuous improvement, evolution and protection of the space and ground infrastructure Research and development of receiver platforms with innovative features in different application domains
Development of future generations of the system Cooperation with other GNSS All other required activities to ensure the development and smooth running of the system “With Galileo, we aim to provide a tangible service to European citizens, and this Delegation Agreement ensures we have the tools and funding necessary to achieve this,” says GSA Executive Director Carlo des Dorides.
The Galileo exploitation phase will be progressively rolled out starting in 2014 – 2015, with full operability scheduled for 2020. The Agreement was signed between Daniel Calleja Crespo, Director-General of the Enterprise and Industry Directorate-General at the European Commission and Carlo des Dorides, Executive Director of the GSA. The Agreement specifically sets the actions to be implemented, the amount of funding provided, and the conditions for the overall management. The implementation period of the Agreement runs until 2021, with a comprehensive review of its functioning by the end of 2016. The maximum current EU contribution amounts to EUR 490 million, which will cover procurement and grant activities, including the GSA-ESA working arrangements and a programme management reserve, along with related research and development activities. The financing of the full exploitation phase will be confirmed during a mid-term review before the end of 2016.
Galileo is a flagship large-scale infrastructure programme fully funded and owned by the European Union (EU). It consists of a space segment, comprised of a constellation of 30 satellites, and a global network of ground stations. Once fully operational, it will be the world’s first global satellite navigation system under civilian control.Galileo services are expected to provide considerable economic opportunities in a wide range of domains, including transport, telecommunication, energy and banking. For example, in 2013 the annual global market for global navigation satellite products and services was valued at €175 billion and is expected to grow over the next years to an estimated €237 billion in 2020. Independence in this area is important to the EU’s economy: in 2011 it was estimated that already 6-7% of Europe’s GDP, or €800 billion, relies on satellite navigation applications.
As an official European Union Regulatory Agency, the European GNSS Agency (GSA) manages public interests related to European GNSS programmes. The GSA’s mission is to support European Union objectives and achieve the highest return on European GNSS investment, in terms of benefits to users and economic growth and competitiveness.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rai: Missioni, indipendenza e governance

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

Anna-Maria-TarantolaRoma Martedì 14 ottobre con inizio alle ore 9 il primo appuntamento nella Sala Convegni dell’Università Gregoriana Qual è la mission del Servizio Pubblico? Come trovare le risorse economiche? Come garantirne l’indipendenza? Quali contenuti di qualità offrire nel nuovo contesto multimediale per assolvere al meglio la missione di Servizio Pubblico? Quali tecnologie? Sono questi i temi che saranno affrontati nei tre convegni organizzati dalla Rai e ai quali la Presidente Anna Maria Tarantola e il Direttore Generale Luigi Gubitosi hanno chiamato a confrontarsi i rappresentanti dei principali servizi pubblici europei, le nuove Istituzioni della UE e quelle italiane.Questo il programma del convegno del 14 ottobre che si terrà presso il Centro Congressi – Auditorium Loyola piazza della Pilotta, 4 Roma:
Ore 9:40 – 10:40 INTRODUZIONE DEI LAVORI Anna Maria Tarantola – Presidente Rai
9:40 – 10:40 I PANEL
MISSIONE PER IL SERVIZIO PUBBLICO RADIOTELEVISIVO Moderatore : Aldo Grasso – Corriere della Sera Discussant:
Anna Maria Tarantola – Presidente Rai, Jean-Paul Philippot – Presidente EBU Martin Schulz – Presidente del Parlamento Europeo (intervento video)
Giuliano Amato – Giudice Corte Costituzionale
Ore 10.40 – 13:00 II PANEL INDIPENDENZA E GOVERNANCE
10:40 – 12:00 FOCUS SU: INDIPENDENZA
Moderatore: Marcello Sorgi – La Stampa
Discussant: Rémy Pflimlin – PDG France Télévisions, Ulrich Wilhelm – DG ARD – Bayerischer Rundfunk
Maarten van Aalderen – Presidente Associazione Stampa Estera in Italia
Silvia Costa – Presidente Commissione per la Cultura e l’Istruzione al PE
12:10 – 13:15 FOCUS SU: GOVERNANCE Moderatore : Giovanni Valentini – La Repubblica
Discussant:Enzo Cheli – Costituzionalista, Gianni Pittella – Capogruppo dell’Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici al PE
Luigi Arturo Bianchi – Docente Università Bocconi, Antonio Tajani – Vicepresidente Vicario del PE
Ore 14.40 – 15:30 III PANEL
FONTI DI FINANZIAMENTO
Moderatore: Roberto Napoletano – Direttore Sole 24 ore
Discussant:Franco Bassanini – Presidente della Cassa Depositi e Prestiti Ingrid Deltenre – DG EBU Viviane Reding – Membro del PE
Ore 15:30 – 16:30 INTERVENTI ISTITUZIONI
Marcello Cardani – Presidente dell’AgCom
Roberto Fico – Presidente della Commissione Parlamentare per l’Indirizzo Generale e la
Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi
Antonello Giacomelli – Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico con delega
alle Comunicazioni
Ore 16:30 CONCLUSIONI Luigi Gubitosi – Direttore Generale Rai

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Christie’s announces the sale CHÂTEAU

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

CHÂTEAULondon – Christie’s announces the sale CHÂTEAU – A Distinguished American Collection of Important 19th century Furniture & Works of Art which will be offered on 28 October 2014. This important collection presents superlative examples of 19th century decorative arts assembled by a private American collector, focusing on signed pieces of the highest quality in the French Royal styles of the Ancien Régime. Comprising 66 lots, the sale presents masterpieces by the period’s preeminent craftsman, including François Linke, Alfred Beurdeley, Guillaume Grohé, Mathieu Befort and Henry Dasson, whose furniture was supplied from Paris to a global market. Their clients included Kings, Kaisers, Maharajas, and titans of industry and commerce such as the Rothschilds, who created an aesthetic and lifestyle which was emulated by powerful families in the United States of America, such as the Vanderbilts, Astors and Rockefellers. This collection evokes the grand Beaux-Arts building projects of the 19th century, when a new international elite competed to furnish their magnificent Renaissance-style châteaux with the most palatial furniture and objects. Beaux-Arts architecture and French furniture became hallmarks of America’s Gilded Age, and this sale offers today’s collectors the opportunity to acquire exceptional works of art in this proud tradition. With estimates ranging from £3,000 to £400,000, the collection is expected to realise in excess of £3 million. (photo: CHÂTEAU)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Export: Confindustria Venezia e SACE firmano accordo di collaborazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

veneziaConfindustria Venezia e SACE, il gruppo assicurativo-finanziario che sostiene la crescita e la competitività delle imprese italiane, hanno firmato un accordo di collaborazione destinato a rafforzare il supporto alle attività di export e internazionalizzazione delle imprese della Provincia di Venezia.
Focus di questo protocollo, l’assicurazione e la garanzia dei rischi ai quali sono spesso esposte, direttamente o indirettamente, le aziende nelle loro attività sui mercati esteri. Particolare attenzione verrà dedicata alle Pmi.Grazie all’accordo, gli associati Confindustria Venezia potranno accedere più facilmente all’offerta di prodotti sviluppati da SACE che oggi è in grado di rispondere a tutte le esigenze delle imprese che competono fuori dall’Italia: accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione; assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento; protezione degli investimenti esteri dai rischi politici; garanzie fideiussorie per gare e commesse; anticipazione dei crediti vantati verso i clienti italiani ed esteri.La collaborazione si tradurrà auspicabilmente in un sostanziale incremento del fatturato export delle imprese verso mercati ad elevato potenziale per il Made in Italy, consentendo di migliorare i flussi di incasso e di offrire condizioni di pagamento competitive.“Esplorare nuovi mercati, specialmente quelli emergenti, è ormai condizione necessaria e indispensabile per la sopravvivenza delle nostre imprese. – commenta Matteo Zoppas, Presidente di Confindustria Venezia – Ma sono molti i fattori da approfondire prima di lanciarsi in un nuovo business: conoscenza della situazione geopolitica, normative e regolamenti di import/export, possibili rischi legati agli investimenti e alla affidabilità dei partner commerciali. Per questo abbiamo pensato di offrire ai nostri associati un efficace e completo servizio di tutela delle loro attività, grazie a questo accordo con il Gruppo SACE, un player di primaria importanza nel mondo dei servizi assicurativi”.
“L’accordo ci permette di rafforzare il nostro impegno al fianco delle imprese della Provincia di Venezia, sostenendole in tutte le fasi dei loro progetti di internazionalizzazione identificando insieme le migliori soluzioni per crescere in sicurezza – ha dichiarato Mario Bruni, Responsabile SACE per il Nord-Est –. La collaborazione con un partner ben noto sul territorio come Confindustria Venezia ci consente, inoltre, di garantire una maggiore e costante presenza sul territorio a tutto vantaggio delle aziende associate, in particolare delle PMI”.
Nell’ambito della partnership, le parti si impegnano a promuovere iniziative congiunte di carattere informativo e formativo, offrendo servizi di consulenza alle imprese associate per individuare insieme gli strumenti assicurativo-finanziari più adatti alle proprie esigenze. Tra queste, anche la partecipazione degli esperti di SACE a incontri tecnici e preparatori organizzati da Confindustria in concomitanza con i principali eventi fieristici nazionali e internazionali.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dopo 30 anni, cambia il nome dell’associazione, che riunisce più di 7000 camici bianchi

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

medico“Da oltre trent’anni il senso dell’appartenenza e del rigore scientifico caratterizza la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG). Siamo una comunità che si prende cura dei propri membri e della loro qualità professionale. E intendiamo garantire a tutti i cittadini l’accesso alla nuova organizzazione territoriale delle cure primarie, anche in collaborazione con altre Associazioni della medicina del territorio e della Sanità pubblica. Abbiamo proposte e idee precise sulle politiche sanitarie, sulla sostenibilità del sistema e sui nuovi modelli delle cure primarie. In particolare abbiamo una consolidata esperienza dei percorsi di formazione dei medici di medicina generale. Abbiamo quindi pensato che, anche nel nome, la nostra società scientifica debba riflettere l’evoluzione profonda della nostra professione: da Medici di Medicina Generale a Medici delle Cure Primarie. Da oggi, la nostra associazione avrà quindi il nome di ‘SIMG – Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie’”. Il dott. Claudio Cricelli, presidente SIMG, spiega così i motivi del cambiamento del nome dell’associazione, discusso e approvato all’unanimità dall’Assemblea nazionale SIMG lo scorso settembre. “Promuoviamo ricerche da più di 10 anni e abbiamo pubblicato oltre 100 lavori su riviste indicizzate – continua il dott. Cricelli -. Abbiamo costituito nel 1998 il maggior database della medicina generale italiana, ‘Health Search’, per fornire dati epidemiologici, di prescrizione dei farmaci, di ricerca clinica ed economica. Nel 2007 abbiamo istituito la Fondazione SIMG per la ricerca, per disporre di uno strumento idoneo a produrre studi e lavori in questo ambito, in collaborazione con Istituzioni nazionali e internazionali. Forti di questa storia e di questa tradizione, rilanciamo il progetto ambizioso di portare i medici di medicina generale, grazie alla loro consolidata esperienza professionale, verso la nuova Sanità pubblica e le nuove cure primarie”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Juncker’s team is in the ring, battling it out on social media

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

Jean-Claude Juncker‘Team Juncker’ – the college of Commissioners-designate proposed by Jean-Claude Juncker – has come under scrutiny from the European Parliament, led by its President Martin Schulz, for the last two weeks. With the hearings in the Parliament drawing to a close, TNS opinion’s European Leaders Watch sheds light on the battle taking place on Twitter.This week’s super-power index compares the performances of Jean-Claude Juncker and Martin Schulz on Twitter. At first glance, Juncker seems to dominate the debate with almost 8 times more mentions (101,262 vs. 13,145), ranking 5th amongst all EU leaders (while the German settles for 19th). Juncker also managed to increase his followers by +16%, compared to Schulz’s +4%, indicating that Juncker’s political presence is becoming more established. However, Schulz clearly outperforms Juncker in the number of followers (126,849 vs. 64,574), thanks to his previous experience in office. Schulz is also much more present on Twitter, having posted 25 tweets since the beginning of September, four times more than Juncker’s six messages.Although Juncker appears confident that his new team will be approved, some Commissioners-designate have been under the spotlight more than others, both in the hearings and on the twittersphere. Pierre Moscovici, European Commissioner-designate for Economic and Financial Affairs, Taxation and Customs Union, and Miguel Arias Cañete, nominee for the Climate Action and Energy Commissioner, both struggled to convince the European Parliament. This uncertainty is reflected in the European Leaders Watch, where the Twitter community reacted strongly at every step of their hearings, up until the final decision was reached.Having previously been in political office, Moscovici already benefits from a large base of 110,270 followers, compared to just 20,206 for Cañete. However, the Spaniard’s presence on Twitter is almost as strong as Moscovici’s, with 18,800 compared with 20,206 for Moscovici. Although the nomination of Federica Mogherini, the EU High Representative-designate in charge of Foreign Affairs and Security Policy/Vice-President of the European Commission, hasn’t been controversial like her two colleagues, she still manages to rank at 3rd place in “Team Juncker” with 14,578 mentions. Having already been in office for more than two months has helped her build a strong base of 65,025 followers.The data was released by TNS opinion’s “European Leaders Watch” index, which monitors the social media debate about Europe’s political decision-makers. The results cover the period of Sept. 1st to Oct. 8th 2014.All results at a glance: Find the rankings and this time’s battle in the attached infographic. With its social media monitoring tool, TNS opinion – the European leader in political and social research – aims to provide an unfiltered picture of public opinion in real time. You can follow the social media debate on http://www.tns-opinion.com/content/european-leader-watch

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli artigiani che arrivano sul web

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

webPer cento artigiani di eccellenza della provincia di Firenze, Internet non è mai stato così vicino. Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con Unioncamere e grazie al supporto di Google Italia, ha avviato il progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”, un servizio di consulenza gratuito per sensibilizzare le imprese locali sulle potenzialità del web.Internet è una grande opportunità che le imprese possono sfruttare per crescere e per rivolgersi a nuovi mercati. Secondo una ricerca di Doxa Digital, negli ultimi tre anni solo le aziende attive in Rete, nonostante la crisi, sono state capaci di aumentare il loro fatturato. Per chi sa sfruttare Internet, inoltre, si aprono maggiormente i mercati internazionali: il 67% delle imprese attive sul web esporta i propri prodotti, contro il 55% delle imprese non digitalizzate.Nasce da questa esigenza il progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”, avviato in 52 Camere di Commercio italiane. A Firenze ha già coinvolto più di trenta imprese, con l’obiettivo di arrivare a cento entro la fine di febbraio 2015, tutte all’interno di sei settori dell’eccellenza fiorentina: la ceramica di Montelupo, l’arte orafa fiorentina, il vetro di Empoli, la seta Lisio, il cappello di paglia di Signa e la porcellana di Doccia. La storia e la tradizione di queste sei produzioni di eccellenza sono raccontate su un portale dedicato al Made in Italy, attraverso le mostre virtuali dedicate dal Google Cultural Institute a più di 70 prodotti italiani. Il lavoro di digitalizzazione delle imprese permetterà di sfruttare il portale “Google Made in Italy” come una vetrina mondiale, per affiancare alla conoscenza del prodotto un legame diretto con i produttori.A presentare l’iniziativa questa mattina, nell’auditorium di PromoFirenze, è stato direttamente Diego Ciulli, Senior Policy Analyst di Google Italia e co-ideatore dell’iniziativa, insieme a Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze. «Entrare a far parte del mercato globale è la sfida che il mondo del Made in Italy deve affrontare per continuare a giocare un ruolo da protagonista – ha spiegato Ciulli -. Per questo vogliamo aiutare le piccole realtà locali, tornando a investire nella bellezza di saperi secolari che rischiano di andare persi. Internet non significa solo realizzare un sito web o creare un e-commerce; si tratta di un linguaggio nuovo che, se conosciuto, apre a possibilità impensabili fino a pochi anni fa. Portare l’innovazione nelle botteghe artigiane in un Paese come l’Italia è una scommessa che vogliamo assolutamente vincere».«Sappiamo bene che la maggior parte delle nostre imprese, soprattutto quelle più piccole, sono in ritardo nell’affrontare la sfida dell’economia digitale, ma allo stesso tempo la riteniamo fondamentale per andare incontro alla crescita e allo sviluppo del territorio. Internet è ormai uno strumento indispensabile per farsi conoscere nel mondo e trovare la propria nicchia di mercato – ha aggiunto Bassilichi -. Il progetto portato avanti insieme a Google Italia va proprio in questa direzione e rappresenta un modo concreto per supportare le eccellenze artigianali e farle così diventare anche eccellenze digitali».Infatti, i veri protagonisti della mattinata sono stati gli imprenditori, quelli che hanno espresso il desiderio di avvicinarsi a un mondo finora sconosciuto e quelli che, in queste prime settimane di avvio del progetto, hanno già sfruttato tutte le potenzialità, sotto l’attenta guida delle due referenti Gloria Mugelli e Antonella Ninni. E’ il caso di un’azienda che si è trovata coinvolta nella realizzazione di un videogame ambientato nel ‘400, oppure di una bottega orafa a due passi da Ponte Vecchio, la cui vetrina virtuale è oggi quasi più bella di quella reale.Del resto, il tessuto produttivo italiano può adattarsi perfettamente alle peculiarità del web: sempre più spesso Internet è utilizzato per cercare prodotti personalizzati e unici, per scoprire realtà e culture altrimenti difficili da trovare, come dimostrano gli stessi dati di Google. Nel biennio 2012-2013 le ricerche sul made in Italy sono aumentate del 12%, con un interesse verso i prodotti italiani che trova ancora poca soddisfazione nel mondo del commercio elettronico. Solo il 34% delle pmi ha un proprio sito Internet e solo il 13% lo utilizza per vendere online (Dati Eurisko, 2013). Eppure, valorizzare il patrimonio artistico e la varietà dei prodotti artigianali ed enogastronomici italiani può offrire una chiave per migliorare l’accesso al mercato internazionale, facendo così superare a molte imprese le difficoltà collegate alla recessione e alla stagnazione del mercato interno.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Decodificati i genomi di tutte le specie del genere bifidobacterium

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

Duomo_e_Battistero_di_ParmaE’ stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Applied and Environmental Microbiology (http://aem.asm.org/) un lavoro riguardante il sequenziamento di 48 genomi di bifidobatteri che rappresentano l’intero patrimonio genetico del genere batterico Bifidobacterium (Genomic Encyclopedia of Type Strains of the Genus Bifidobacterium). Alcune specie di tale gruppo batterico sono dei normali colonizzatori del tratto gastro-intestinale umano e sembrano essere responsabili di effetti benefici sull’ospite.Il progetto presentato nell’articolo è stato coordinato dal prof. Marco Ventura, responsabile del Laboratorio di Probiogenomica del Dipartimento di Bioscienze dell’Ateneo, nell’ambito di un progetto di ricerca internazionale volto al sequenziamento di genomi di tutti i bifidobatteri fino ad ora conosciuti, denominato Genome Encyclopedia of Bifidobacteria, di cui il prof. Ventura è coordinatore.Inoltre l’articolo è stato selezionato tra tutti i lavori pubblicati nel mese di ottobre e riconosciuto particolarmente meritevole da parte degli editori della rivista, e per tale ragione ha ricevuto una particolare menzione negli spotlight dell’issue di ottobre (http://aem.asm.org/content/80/20/6257).Il lavoro pubblicato ha permesso di studiare l’evoluzione dei genomi dell’intero genere Bifidobacterium e allo stesso tempo di esplorare le basi genetiche responsabili dell’adattamento di questi microrganismi all’intestino dei mammiferi.Questo progetto vede la collaborazione di diversi microbiologi molecolari di centri di ricerca internazionali (Department of Microbiology, National University of Ireland; Departamento de Microbiologia y Bioquimica de Productos Lacteos, Villaviciosa, Asturias, Spain; Department of Food Science, University of Liege, Belgium; Department of Food, Bioprocessing and Nutrition Sciences, North Carolina State University, Raleigh, USA).Questo studio conferma l’impegno del Laboratorio di Probiogenomica dell’Università di Parma nell’ambito della genomica batterica, testimoniato dai diversi riconoscimenti internazionali degli ultimi anni, e rappresenta un primo importante passo nella comprensione delle basi molecolari responsabili dell’interazione microrganismi-ospite e dei derivanti effetti positivi o negativi sulla salute dell’ospite. 8Prof. Marco Ventura (Laboratorio di Probiogenomica, Dipartimento di Bioscienze, Università di Parma).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cosa fare se il negoziante non rispetta la garanzia?

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

massimiliano_dona6“Il venditore è responsabile di tutte quelle situazioni in cui il prodotto è difettoso, non funzionante, difforme rispetto a quello ordinato o diverso da quello descritto nella pubblicità: a lui il consumatore si deve rivolgere per far valere la garanzia”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it), rispondendo alle centinaia di segnalazioni che arrivano agli sportelli dell’associazione in materia di garanzie post-vendita. “Quando il negoziante tenta di fare il furbo -afferma Dona (segui @massidona su Twitter)- e risponde al consumatore di rivolgersi al produttore, in caso di problemi con il prodotto acquistato, è bene essere consapevoli che si tratta di una grave scorrettezza che può essere segnalata alla Polizia municipale e anche all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. In generale, ricordiamo, che i termini per far valere i diritti di garanzia sono: due anni dalla consegna del bene e due mesi dalla scoperta per denunciare al venditore il difetto. Il consumatore ha, quindi, complessivamente 26 mesi dalla consegna (24 mesi + 2 mesi per denunciare) per far valere i suoi diritti in giudizio. E’ opportuno, dunque -prosegue l’avvocato Dona- conservare tutti i documenti che attestino la data dell’acquisto (scontrino, fattura, ecc.) e quella di consegna del bene (in caso avvenga successivamente al perfezionamento dell’acquisto). E’ un buon consiglio quello di fotocopiare gli scontrini per evitare che la carta termica nella quale sono stampati si deteriori nel tempo”.
“Ricordiamo -aggiunge l’avvocato- che i rimedi previsti dalla garanzia legale sono la riparazione o la sostituzione del bene; quando questi ‘rimedi primari’ non danno esito favorevole per il consumatore, egli potrà richiedere, a sua scelta, la risoluzione del contratto (e cioè dovrà restituire la merce con restituzione contestuale del prezzo pagato) o la riduzione del prezzo (il consumatore potrà tenere il bene ‘difettoso’, ma con il rimborso di una parte del prezzo). Nel caso della riduzione del prezzo, l’entità della somma da restituire sarà proporzionata all’uso che sia stato fatto della cosa, valutando il singolo caso”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.E.: turismo costiero

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

turismo costieroIl Comitato delle regioni (CdR) ha chiesto che sia varata una strategia a livello UE in materia di turismo costiero e marittimo per superare la lentezza della crescita economica e il perdurare di elevati livelli di disoccupazione giovanile in Europa. Inoltre, secondo il CdR – l’Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell’UE – l’Unione europea deve fare di più per sostenere la diversificazione del settore, migliorare la cooperazione tra le regioni costiere europee e istituire un’articolazione più coerente tra i livelli di governo locale, nazionale e UE.Facendo seguito alle recenti proposte della Commissione europea sulla materia, il Comitato delle regioni ha adottato un parere sul tema Una strategia europea per il turismo costiero e marittimo: un settore che in Europa dà lavoro a 3,2 milioni di addetti e genera 183 miliardi di euro l’anno. Il parere, di cui è relatore Vasco Alves Cordeiro, presidente del governo della regione autonoma delle Azzorre, accoglie con favore il riconoscimento, da parte della Commissione, dell’importante ruolo che il settore svolge nel superare lo stallo della ripresa economica. L’avvio di una strategia per il turismo a livello dell’UE per contribuire a realizzare la cosiddetta “crescita blu” può creare posti di lavoro, di cui vi è enorme necessità, sottolinea il Comitato, ma il suo successo dipende dall’intervento di una serie di politiche differenti, in particolare in materia di ambiente, trasporti e formazione.
Parlando a Bruxelles, il presidente Cordeiro ha invocato con urgenza una strategia per il turismo molto più coerente e ambiziosa, da coordinare tra i livelli di governo locale, nazionale e dell’UE. “Il turismo è la spina dorsale di molte economie delle regioni costiere europee. Può contribuire ad affrontare il problema della disoccupazione giovanile e a rilanciare la crescita in Europa. Ma per realizzare questo obiettivo dobbiamo essere ambiziosi e migliorare urgentemente la cooperazione tra tutti i livelli di governo”.Per il rafforzamento del settore turistico è fondamentale una strategia concepita per rispondere alle esigenze specifiche di ciascuna regione costiera e marittima. L’UE dovrebbe concentrare i suoi sforzi per incoraggiare queste regioni, le cui economie dipendono in così grande misura dal turismo, a sfruttare, nel rispetto dell’ambiente, il carattere unico dei loro servizi e prodotti locali e regionali. Promuovere la diversificazione del settore consentirebbe di superare il problema della stagionalità, attirando turisti tutto l’anno e rivitalizzando così le economie locali.Il presidente Cordeiro, la cui regione è stata di recente insignita del premio Quality Coast Award per l’eccellenza in materia di turismo sostenibile, ha poi aggiunto: “le regioni costiere devono mettere a frutto le ricchezze culturali e paesaggistiche che possiedono. Dobbiamo inoltre condividere le conoscenze e le esperienze, e investire in programmi di formazione professionale, soprattutto rivolti ai giovani, per diversificare il settore e ridurre la nostra eccessiva dipendenza dal turismo di alta stagione”.Il CdR sottolinea anche l’importanza di migliorare la cooperazione regionale per condividere le conoscenze sul turismo, ed esprime forti preoccupazioni per l’insufficienza dei collegamenti e delle infrastrutture di trasporto di alcune regioni costiere, soprattutto quelle così dipendenti dal trasporto aereo come quelle insulari, in quanto ciò è un fattore che limita il flusso di turisti e, di conseguenza, frena la crescita. Il Comitato chiede che siano resi disponibili finanziamenti sufficienti a valere sul bilancio UE per il periodo 2014-2020 per sostenere il turismo nelle regioni costiere e migliorare le loro strutture sostenibili.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricerca farmacologica in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

psicofarmaciRoma martedì, 14 ottobre 2014 dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il Senato della Repubblica Sala Capitolare presso il Chiostro del convento di S. Maria sopra Minerva Piazza della Minerva 38 si terrà un convegno dal titolo: “La ricerca farmacologica italiana ed il contributo del Giappone
allo sviluppo della salute in Italia”. La collaborazione tra ricerca farmacologica e aziende farmaceutiche è un fattore chiave per lo sviluppo dell’innovazione scientifica e il ruolo delle società scientifiche nella ricerca dovrebbe essere quello di fornire indicazioni sulle aree terapeutiche dove i trattamenti sono ancora limitati, quindi indirizzare le attività di sviluppo dei farmaci là dove sono maggiori le necessità.
Due tra le aree che mostrano ampi spazi di miglioramento nell’individuazione di terapie adeguate sono quella del Sistema Nervoso Centrale e delle Malattie Rare in particolare in ambito nefrologico.
Il Convegno sarà l’occasione per fare il punto della situazione della ricerca farmacologica in Italia con un focus specifico in questi due ambiti.
Nel corso dell’incontro SIF consegnerà un premio a 4 giovani ricercatori che si sono distinti per attività di ricerca nelle neuroscienze, grazie a una collaborazione con Otsuka Italia.Interverranno:
Professor Pier Luigi Canonico e Professor Francesco Rossi, rispettivamente Past-President e Presidente della Società Italiana di Farmacologia – SIF
Professoressa Monica Di Luca – Consigliere SIF e Presidente eletto della FENS – Federazione Europea di Neuroscienze
Professor Mario Maj – Ordinario di Psichiatria presso la Seconda Università degli Studi di Napoli
Professor John Kane – Direttore Dipartimento Psichiatria Albert Einstein College of Medicine di New York
Professor Antonio Santoro – Presidente SIN – Società Italiana di Nefrologia
Dottor Diederik Huisman – Managing Director di Otsuka Italia

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cinema: le ali del destino

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

le ali del destinoRoma Martedì, 14 ottobre alle ore 20.30, il cinema Barberini ospiterà l’anteprima assoluta del film “Le Ali del Destino” la vera storia del Maresciallo Vito Sinisi, medaglia d’oro al Valore Militare durante la Seconda Guerra Mondiale. La pellicola, firmata da Vittorio Viscardi e prodotta da Gianna Menetti per la CinemArt, ha ricevuto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio e racconta uno spaccato di vita italiana con la storia di un ragazzo nato a Ripacandida in Basilicata, classe 1907, con un grande desiderio: volare e cavalcare l’aria. Con il racconto di suo nipote Luigi, che vede la partecipazione straordinaria di Adriano Aragozzini nel suo debutto cinematografico, scopriremo i sogni, gli amori e le aspirazioni, di un eroe italiano.
“Dietro ad ognuno di noi c’è qualcuno: degli avi, i nonni, degli zii, i genitori e, naturalmente, gli amici. E tutto questo rappresenta il paese nella sua complessità e interezza” – spiega Vittorio Viscardi – “nel racconto filmico, si sono voluti dare messaggi importanti che oggi nella moderna società e nella vita di tutti i giorni, si sono affievoliti: l’amore per il paese in cui si vive, l’amore per la famiglia e la dedizione al lavoro che si è scelto di fare”.
Gianna Menetti, che per una casualità ha scoperto che suo prozio Vito Sinisi fu insignito della Medeglia d’Oro al Valor Militare, recita sé stessa.
“Tornare alle origini della famiglia è stata come effettuare una scoperta “archeologica” e scoprire un personaggio, eroe nella Seconda Guerra Mondiale, che è vissuto in un altro tempo, con usi e costumi diversi, ci regala uno spaccato di vita contadina, della genuinità di una terra e della spontaneità della sua gente. Un Popolo, quello Lucano, ospitale e sincero.”
Un film intenso e coinvolgente come testimonia lo stesso Adriano Aragozzini “all’inizio del film ero “freddo”e “distaccato” dalla storia, da metà film in poi sono stato brutalmente coinvolto. Ho terminato di girare la mia parte commosso. Adesso posso dire grazie a Gianna Menetti e a Vittorio Viscardi mi avete regalato una grande emozione.” La pellicola racconta una storia di giovani d’altri tempi con un cast di talentuosi attori emergenti:Valerio Peroni, Francesco Varlotta, Carlotta Oreto, Michele di Sabato, Elisa Di Donna, Melissa Summa, Miriana Lettieri, Angelo Labriola.
La fotografia del film è di Paolo Oreto e la musica bella e suggestiva di Nico Fidenco. (foto: le ali del destino)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »