Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 28 ottobre 2014

Cindy Sherman’s seminal

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

sherman-catNew York – On November 12, Christie’s evening sale of Post-War and Contemporary art will offer twenty one examples from Cindy Sherman’s seminal Untitled Film Still series with a pre-sale estimate of $6-9 million. Widely regarded as one of the most influential and original bodies of work to emerge from the Contemporary art scene, Cindy Sherman’s Untitled Film Stills transcend the boundaries of both conceptual art and photography—providing an entirely new avenue of investigation for artists who have since tried to emulate her. So influential have her Untitled Film Stills been that in 1995 The Museum of Modern Art in New York purchased the entire series from the artist in order to preserve the work in its entirety. The distinctive group being offered at Christie’s was carefully selected and acquired by the renowned curator and collector Ydessa Hendeles.
Cindy Sherman’s

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The IPCC meeting in Copenhagen opens with a focus on solutions

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

climateCopenhagen. At the Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) opening ceremony today, Greenpeace Nordic Climate Policy Advisor, Kaisa Kosonen said: “Although people may be reeling from the ‘severe, pervasive and irreversible’ climate change impacts detailed in the leaked draft of the IPCC Fifth Assessment Report, today’s opening speeches focused on action and solutions.”
“Danish Minister of Climate, Rasmus Helveg’s speech was spot on. Denmark is heading for a 100% renewable energy future while at the same time completely phasing out fossil fuels. The transition is already benefiting Danes and their economy. These climate change solutions are available to other countries as well.” “Every day there are major advances in renewable technology. This, combined with a little courage, is what is needed to answer the grim findings of the IPCC and drive forward the only solution: renewable energy.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New collectors arrived at Christie’s Shanghai sale

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

SHANGHAI – New collectors arrived at Christie’s Shanghai sale to join established clients in a series of auctions that marked the one year anniversary of Christie’s activities in the city. Modern and contemporary art, wine, jewellery, watches and the new category of Chinese Contemporary Design sold to both Chinese and international clients throughout the day in sales that realized RMB 132,350,000.00 /US$21,674,692. “Collectors gathered in Christie's ShanghaiShanghai today, virtually and in person, to celebrate the art of living and living with art. When Christie’s was permitted to be the first international auction house to host independent auctions in mainland China in 2013, we made a commitment to curate inspiring and inviting artistic experiences for our clients. The selection of Asian and Western art and objects on view this week delivered on this promise,” said Jinqing Cai, President, Christie’s China. “The success of the sales this week complements the reception received by the exhibition, The Art of the Horse, on view to the public for another week in our newly opened Ampire Building location in Shanghai. All of us here at Christie’s are passionate about the art, and our role is to convene in a global network all those who share that passion.” “Recent successful sales in London, Paris and Dubai over the last week demonstrate the interest in collecting art by the global audience continues to grow”, commented Steven Murphy, Chief Executive Officer, Christie’s. “Christie’s successful sales today in Shanghai, combined with the historic opening of our new building in the city, demonstrate our ongoing commitment to serving collectors in China and around the world.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ukraine election outcome risks triggering renewed Cold War

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

ukraine1The West negotiating with Russia is the way forward for battle-scarred Ukraine once results from the country’s elections – the first since February’s revolution – are announced.Europe, in reshaping its relations with Russia, has to support the sovereignty and independence of Russia’s neighbours. But it has to understand that Russia’s concerns, feelings and interests cannot be ignored,’ says Prince Michael of Liechtenstein, Chairman and Founder of intelligence consultancy Geopolitical Information Service.‘The best-case scenario would see Europe and the US negotiating with Russia,’ he says. ‘This should be done at political not bureaucratic level, with the objective of shaping future relations in mutual understanding. This would respect the sovereign rights of countries such as Georgia, Moldova and Ukraine. Trade would be opened between the blocks and these countries,’ he adds.First counts from Sunday’s (October 26, 2014) parliamentary elections, indicate pro-Western parties will dominate Ukraine’s parliament. However these elections will affect relations between the West and Russia because Ukraine is a bone of contention over deeper causes, says Prince Michael. However, there is the risk of a renewed Cold War, with the crisis in Ukraine continuing and spreading to Moldova, Georgia, the Balkans and the Arctic, Black and Baltic Seas. ‘In this case everybody would lose and Russia would be driven closer to China,’ says Prince Michael.
This could lead to a real military conflict between Nato and Russia on a war footing, particularly if conflicts emerge in the Pacific.It also has to understand that clear, strong and united long-term European policies, have to be defined by Europe and coordinated with the US. America is crucial, as Europe has no credible defence on its own.‘For its part, the US would have to stop the harsh statements against Russia which emanate from its internal political squabbles between Republicans and Democrats,’ says Prince Michael.There is a lot of homework to be done by European governments and the US to overcome the lack of statesmanship and foreign policy strategy. ‘It is not yet too late to act,’ says Prince Michael.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terapia laser

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

terapia laser​Il Laser è luce, la luce dà o ridà la vita. Ormai questo si puo’ affermare con certezza nel 2014. Parliamo, infatti, dei risultati della terapia laser in persone che non camminavano. Quanti dei pazienti curati da lei sono guariti in modo completo, quanti in modo parziale, e con quanti invece la terapia non ha funzionato? Finora ho curato con la terapia laser oltre 250 casi di lesioni spinali. In 5 casi non si è ottenuto nessun risultato dopo un ciclo di trattamento, mentre 26 pazienti sono tornati a camminare. Tengo pero’ a precisare che nessuno di questi pazienti corre e tutti camminano con tutori, deambulatori o bastoni, oppure zoppicano. Una cinquantina di pazienti non hanno proseguito il trattamento, non per mancanza di risultati ma per altri fattori, anche economici, e soprattutto per poca pazienza. La terapia laser infatti è lenta e i risultati si vedono dopo mesi di terapia associata alla imprescindibile fisioterapia adattata a ciascun paziente. In proposito, in questi giorni giornali e tv hanno dato notizia di un caso che ha generato molta confusione, in quanto trattava di un paraplegico che ha recuperato e risolto la lesione dopo un trattamento con cellule staminali in Polonia. Ma non ha fatto solo questo, in realtà si è sottoposto anche a cicli di terapia laser e ha usato la fisioterapia riabilitativa secondo il metodo Dikul, addirittura ha fatto anche delle iniezioni di GH. Inoltre il recupero non è stato immediato dopo la cura con le staminali come hanno detto i media, ma graduale in due anni, quindi simile a quello che accade ai nostri pazienti, dove vediamo miglioramenti lenti e progressivi e ad ogni ciclo vediamo riprendere la sensibilità motoria e sensoriale, che dopo la cura non regredisce. Ultima novità di questi mesi, ci siamo procurati una serie di strumentazioni obiettive per misurare tono, trofismo e forza dei vari muscoli chiave, per ottenere una valutazione più possibile precisa dei risultati, grazie ai quali riusciamo anche a consigliare un programma di fisioterapia il più possibile specifico per il singolo paziente e per i singoli muscoli. Lei ha parlato del paziente che è riuscito a camminare con una serie di cure, secondo lei possono coesistere le cure di una terapia laser e cellule staminali? Certo che possono e sono anche sinergiche, così come senz’altro lo sono la terapia laser e la fisioterapia riabilitativa evolutiva, che devono essere eseguite insieme, perché la terapia laser stimola enormemente i muscoli, ed è di qualche mese fa uno studio condotto a Bethesda che ci dice che ogni volta che noi irradiamo la muscolatura con i laser otteniamo un netto potenziamento della forza e della resistenza della muscolatura stessa, ma se poi non la facciamo funzionare con la ginnastica e la fisioterapia è come mettere la benzina in un auto e non guidarla. Quindi devono essere terapie sinergiche. Le cellule staminali sono un altro discorso, sono anche queste una terapia rigenerativa, noi abbiamo esperienze con centri esteri di pazienti che si sono sottoposti all’innesto di cellule staminali, ma ci sono due problemi, prima di tutto a mio avviso è un tipo di terapia da consigliare esclusivamente a persone di almeno 30 anni perché prima il soggetto fabbrica da solo moltissime staminali, non c’è bisogno di aggiungerne. Inoltre questa terapia può essere utile nelle persone anche giovanissime che hanno della tetraplegia totale con risultati lenti con altre terapie. Ecco questi a mio avviso sono i due tipi di pazienti che dovrebbero essere sottoposti all’autoinnesto di cellule staminali. Questo autoinnesto deve essere fatto in maniera il meno possibile traumatica, soprattutto non a lesione fresca perché in tal caso le cellule staminali si trasformano in cellule antinfiammatorie e non in cellule nervose. Dal 2006 io ho un brevetto sul trattamento laser delle cellule staminali inleonardo longo compartecipazione con la FDA degli Stati Uniti e due Colleghi della Universita’ di Bethesda perché abbiamo dimostrato che trattando in un certo modo e con un determinato tipo di laser ad un certo dosaggio le cellule dei tessuti esse si trasformano rapidissimamente in cellule staminali che sono anche in parte totipotenti .Si potrebbero quindi in questo modo ottenere molto velocemente cellule staminali, senza impiegare giorni o mesi.
Ma i laser possono indurre il cancro o peggiorare le lesioni ? Assolutamente no, questa cosa e’ stata ben dimostrata ormai da cinquant’anni! Chi afferma il contrario lo fa per ignoranza dell’argomento, associata alla presunzione di dare giudizi e sentenze su ciò che non conosce. C’ e’ poi la malafede, la gelosia professionale ed altre cose che non val la pena ricordare. E purtroppo questo e’ un tipico e frequente comportamento italiano!
Ultima domanda, quanto può essere lunga una terapia laser Facendo una media sui 250 casi di cui ho parlato posso dire che ci vogliono circa 150 applicazioni laser per arrivare a dei risultati importanti a livello sensoriale e motorio. In realtà però non esistono due lesioni spinali uguali, ognuna è diversa e ogni paziente durante i cicli ha bisogno di variare numero di sedute, dosaggi e altri parametri . Abbiamo intervistato il professor Leonardo Longo, luminare fiorentino: E’ un medico chirurgo ed endocrinologo. Insegna Laser Medicina e Chirurgia Estetica presso l’Università degli Studi Biomedici di S.Marino. Dal 1995 al 2010 ha insegnato Laser Chirurgia e Medicina presso la Scuola di Chirurgia Generale dell’Università di Siena. È stato Visiting Researcher Professor presso l’Università di Bethesda e Vanderbilt negli USA, l’Università Czeske Budejovice, Kladno e Praga nella Repubblica Ceca, l’Università di Vilnius in Lituania. È attualmente direttore scientifico dell’Istituto di Laser Medicina di Firenze (I.L.M.), Presidente fondatore dell’International Academy for Laser in Medicine and Surgery (I.A.L.M.S.), Fellow di 28 società scientifiche, Socio Onorario di 5, Presidente della International Society for Laser Surgery and Medicine (I.S.L.S.M.) per i bienni 2005-2007 e 2007-2009 e della International Photo Therapy Association per il biennio 2008-2010. È Presidente eletto della World Federation of Societies for Laser Medicine and Surgery (W.F.S.L.M.S.) per il quadriennio 2013-2017. (leonardo longo, terapia laser)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cibo in cambio d’istruzione

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

cairoCAIRO – Il programma italo-egiziano Debt for Develompment Swap e il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) hanno oggi completato con successo la loro iniziativa “Cibo in cambio di istruzione” per ridurre la vulnerabilità alla fame e migliorare la nutrizione e l’educazione.
Il progetto quinquennale, avviato nel 2009 nei governatorati di Fayoum, Menia e Beni Suef prevedeva merende nutrienti quotidiane ai bambini nelle scuole. Queste hanno contribuito ad aumentare il livello di concentrazione degli studenti fornendo il 25% del loro fabbisogno nutrizionale giornaliero. Il progetto ha, inoltre, incoraggiato i genitori ad iscrivere i loro figli, in particolare le ragazze, a scuola, fornendo un incentivo sotto forma di razioni mensili di 10 kg di riso e di altre materie prime da poter portare a casa. Tale incentivo riguardava le famiglie dei bambini che frequentavano regolarmente la scuola.“L’Italia ha sostenuto gli sforzi per una alimentazione scolastica in Egitto negli ultimi 10 anni, con un contributo pari a circa 15 milioni di dollari attraverso il programma italo-egiziano Debt for Develompment Swap. Il programma di pasti scolastici fornisce sia benefici educativi che di tutela della salute per i bambini più vulnerabili in Egitto” ha dichiarato Maurizio Massari, Ambasciatore d’Italia in Egitto. “I tassi di iscrizione aumentano, diminuisce l’assenteismo e la sicurezza alimentare a livello familiare migliora attraverso l’alimentazione scolastica” ha aggiunto Massari.Gli insegnanti, i bambini e i genitori hanno anche partecipato a varie attività didattiche nutrizionali, un altro aspetto del progetto comune. Un risultato notevole dell’iniziativa di Cibo in cambio di Istruzione è lo sviluppo di un curriculum di educazione nazionale nutrizione prescolare e un programma di formazione per gli insegnanti adottato dal Ministero della Pubblica Istruzione.“Il WFP sostiene il governo egiziano nei suoi sforzi per migliorare l’accesso e la qualità dell’istruzione per migliorare la rete di protezione sociale per le popolazioni più vulnerabili. Le scuole comunitarie sono particolarmente importanti per attrarre i bambini, in particolare le ragazze, nel sistema di istruzione. Anche se il progetto si sta chiudendo, questi bambini continueranno a ricevere lo stesso sostegno da parte del governo e dal WFP attraverso fonti di finanziamento alternative” ha spiegato Lubna Alaman, Rappresentante del WFP e Direttore del WFP in Egitto.“Questo programma si inserisce all’interno del più ampio intervento promosso dalla Cooperazione Italiana allo Sviluppo nel settore alimentare e della nutrizione. E’ importante affrontare i problemi relativi al sostentamento attraverso una strategia integrata che colleghi le competenze e l’assistenza tecnica fornite dal Governo italiano e dalle organizzazioni internazionali di grande esperienza – come ad esempio il WFP – con le priorità, le strategie e le linee guida stabilite dal governo egiziano”, ha aggiunto Massari.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Resveratrolo ai mangimi per polli

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

polliAggiungere resveratrolo ai mangimi per polli al fine di aumentare le difese antiossidanti dei volatili e prevenire – tra gli altri – i danni al fegato, migliorando i livelli di salute generale di questi animali da allevamento: è quanto emerge da uno studio pubblicato sul Journal of Animal Physiology and Animal Nutrition secondo cui, in particolare, l’aggiunta di piccole quantità (pari allo 0,5-1%) della molecola che si estrae dall’uva rossa, già nota per il suoi benefici effetti sulla salute umana, sarebbe in grado di inibire gli effetti negativi sulla salute dei polli causati dalle aflatossine.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dalla Leopolda alla piazza

Posted by fidest press agency su martedì, 28 ottobre 2014

firenzeIl 25 e 26 ottobre hanno rappresentato due giorni di esaltazione delle contraddizioni, covate da tempo ed esplose in maniera fin troppo evidente e plateale. Alla Leopolda erano presenti in circa 12.000 (diamo per buone le cifre comunicate), con tavoli indipendenti dove venivano trattati i vari aspetti della politica, dell’economia, dello Stato sociale etc.etc. E’ emersa la stella di Serra, e dei suoi seguaci, tutti appartenenti al gotha del capitalismo nazionale, ma non certamente ai gruppo dei promotori dell’economia e dei generatori di posti di lavoro; c’erano tutti o quasi gli imprenditori, i capitalisti, i dirigenti d’azienda (grande assente Marchionne), mentre i pochi contestatori stavano fuori, con mesti cartelli. Ritengo opportuno pensare che fossero presenti anche evasori fiscali, esportatori di denaro all’estero, corrotti, corruttori, corruttibili, turbatori di aste pubbliche, politici trombati in attesa di sistemazione Hanno discusso di tutto, quindi, in pratica di nulla, infatti nessuno è riuscito a comprendere il leit motif delle giornate di lavori e riassumerne le conclusioni. Ci ha pensato Renzi con alcune affermazioni categoriche, che non hanno generato dibattito, ma solo ovazioni.In piazza, con i sindacati e parte dei politici del PD, c’erano i disoccupati, i sottoccupati, i precari, i giovani, gli esodati, i pensionati, e la parte malata della nazione, contagiata dagli ultimi rantoli di un capitalismo d’assalto che in venti anni ha decimato le aspettative di tutte le categorie fragili, perché dipendenti da altri, quegli altri ben accolti alla Leopolda a parlare del nulla; messi insieme formavano una platea di un milione di persone, portavoce della stragrande maggioranza del paese, quella che soffre e paga per tutti.
La conclusione di Renzi è stata una apologia dialettica; nulla da eccepire sulla qualità della comunicazione:
· Non daremo il PD a chi lo riporterebbe dal 41% al 25%
· Il PD non sarà più un partito di reduci ma di coloni alla scoperta del futuro.
Sarebbe stato anche convincente se in molti come me non avessimo sentito l’alitare sul collo di Renzi di un Berlusconi sornione che è riuscito a reinserirsi come deus ex machina malgrado le condanne e l’esperienza negativa di venti anni di abusi più o meno legali, che tanto furono graditi ai medesimi ospiti della Leopolda.
· Sarebbe stato più credibile Renzi se avesse parlato delle riforme, bloccate dal suo partner al governo, che impedisce la nuova legge elettorale per timore di un ritorno alle urne che lo farebbe scomparire insieme al suo FI; così un eventuale ritorno anticipato alle urne dovrebbe utilizzare la legge elettorale scritta dalla Consulta, senza premio di governabilità, per cui chiunque dovesse vincere non potrebbe far altro che cercare alleanze anche innaturali. Anche eventualmente vincente Renzi si troverebbe nella condizione di pietire l’alleanza con il pregiudicato Berlusconi, per ufficializzare uno stallo che serve solo a quanti non vogliono riforme a vantaggio dello Stato sociale.
· Sarebbe stato più credibile se avesse criticato la riforma del Senato che dovrebbe essere composto da nominati, ma protetti da immunità, servi dei loro nominatori.
· Sarebbe stato più credibile se avesse garantito di mettere mano ad una legge severa sul falso in bilancio, azzerato dai governi Berlusconi, che hanno salvato il suo inventore da precedenti condanne.
· Sarebbe stato più credibile si avesse accennato ad una patrimoniale, ma avrebbe disilluso i suoi ospiti alla Leopolda; patrimoniale intesa come restituzione del maltolto che ha costituito ingentissime fortune, tant’è che negli ultimi rantoli del governo Berlusconi, prima delle provvidenziali dimissioni, la proprietà della ricchezza nazionale, che prima era del 50% in mano al 10% della popolazione, era passata al 55% sempre in mano a quel 10% della popolazione, con la maggior parte presente alla Leopolda a discutere della povertà altrui e del proprio, ulteriore, arricchimento.
· Sarebbe stato più credibile se avesse garantito di non mettere mai più mano a condoni, sanatorie e scudi fiscali.
· Sarebbe stato più credibile se avesse parlato di una riforma della giustizia, limitando il garantismo pur senza eccedere nel giustizialismo.
Niente di tutto ciò e anche di altro, ma solo slogan dialettici degni di un affabulatore, capace di stimolare falsi entusiasmi, tale e quale come nel 1994.
Nell’etere viaggia una ipotesi di scissione nel PD, sarebbe una catastrofe a vantaggio del pregiudicato che otterrebbe il suo “divide et impera”; ma tale ipotesi dovrà essere scongiurata dall’analisi dei risultati delle amministrative di Reggio Calabria, che “il Giornale” della famiglia di Berlusconi, diretto da Sallusti, relega in fondo pagina e commenta con rabbia:
Il candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Falcomatà (Pd, Sel, Psi e liste civiche) veleggia, infatti, oltre il 61,24%
(Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »