Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 25 novembre 2014

Emergenza ebola

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

virus-ebolaArezzo. Il 9 Forum Risk Management si apre con una dimostrazione pratica su come gestire un caso di Ebola sul territorio “ Nessun allarme per il caso Ebola di queste ore, ma bisogna diffondere la cultura della prevenzione”. E’ questo il messaggio forte che “accompagna” l’ apertura della 9° edizione del Forum Risk Management di Arezzo. “Il modo migliore per ridurre i rischi in medicina è quello di addestrasi ad affrontare, in questo caso, l’Ebola. Nell’ambito del Forum Risk abbiamo deciso di organizzare una dimostrazione pratica su come nel nostro Paese ci si può preparare all’Ebola senza inutili allarmismi” Con queste parole il Prof. Gianfranco Gensini, direttore del dipartimento cardio toraco-vascolare di Careggi, annuncia e presenta la simulazione che questa mattina verrà fatta in collaborazione con la Misericordia di Grignano ( PO) all’interno del Forum Risk.
Medici e volontari, dimostreranno come può essere affrontatata l’Ebola con l’aiuto di un automezzo (autoambulanza) allestito per l’occasione. Gli operatori si adopereranno per far vedere ai vistatori del Forum come si possono adottare validi ed efficaci sistemi di prevenzione nel rispetto delle procedure previste dal Ministero della Salute e della Regione Toscana.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Angelo Titonel

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

angelo titonelRoma giovedì 27 novembre 2014, alle ore 17, si inaugura alla MAC Maja Arte Contemporanea (via di Monserrato 30 – Roma) la personale del pittore Angelo Titonel, che torna ad esporre a Roma dopo la mostra antologica del 2001 al Complesso del Vittoriano.Tra i protagonisti più importanti, negli anni Settanta, del Realismo magico italiano, Titonel racconta così l’origine di questo suo ultimo ciclo di lavori, di cui si espone una selezione di quindici dipinti inediti, tutti datati 2014:“Risale agli inizi degli anni Sessanta il mio interesse per la pittura dell’uomo primitivo il quale, attraverso il segno e la forma, esprime in maniera sintetica l’emozione del contatto con gli uomini e con la natura. Ho nel tempo sviluppato un mio linguaggio creativo che, pur mantenendo questi requisiti sintetici, si è andato arricchendo – negli anni – di nuove problematiche col ricambio sociale e con i relativi sviluppi economico-culturali che ne sono seguiti.Questa grafia dei miei lavori recenti mi è stata suggerita dai nuovi primitivi che imbrattano i muri delle nostre città. Di questi gesti provocatori e incolti utilizzo ciò che mi serve per creare un’immagine colta in combinazione con la natura”.La nuvola, nella sua continua trasformazione, suggerisce pensieri introspettivi che lentamente salgono alla superficie cosciente liberando la fantasia. Nella pittura di Angelo Titonel questo processo si traduce in segni e gesti che entrano in rapporto dialettico con la nube stessa, ottenendo una nuova e complessa poesia d’arte visiva.
Nasce a Cornuda (TV) nel 1938. Si trasferisce giovanissimo a Milano dove consegue il diploma alla Scuola Superiore d’Arte Applicata all’Industria del Castello Sforzesco. Opera a Milano in qualità di graphic-designer e art director in agenzie internazionali di pubblicità. Lasciata questa attività per dedicarsi totalmente alla pittura, espone per la prima volta nel 1964 a Velbert (Essen) in Germania.
Trasferitosi a Roma, negli Anni Settanta è tra i protagonisti più importanti del Realismo «magico» italiano. Nel 1973 espone al Museo Civico di Bologna; nel 1974 al Museo d’Arte Contemporanea di Skopije (Macedonia); nel 1994 al Parlamento Europeo di Strasburgo; nel 2001 al Complesso del Vittoriano a Roma; nel 2005 al Museo Olimpico di Losanna; nel 2010 al Palazzo Pubblico Antichi Magazzini del Sale a Siena.
Numerose sono le mostre realizzate in Europa, specialmente in Germania, e negli Stati Uniti (New York).
Invitato a Biennali Internazionali e Quadriennali in Italia e all’Estero (Grand Palais, 1990) riceve numerosi premi e riconoscimenti. Ha realizzato per conto del Palazzo del Quirinale i ritratti dei Presidenti della Repubblica e personaggi storici quali Garibaldi, Mazzini, D’Azeglio e Cavour. Ha inoltre dipinto il quadro ufficiale del Papa Benedetto XVI per il Vaticano, collocato nel Patriarchio-Galleria dei Papi in San Giovanni in Laterano. Su richiesta della Direzione della Galleria degli Uffizi di Firenze, ha realizzato il proprio autoritratto per la Collezione degli Autoritratti degli Artisti della Galleria stessa. Del lavoro di Titonel hanno scritto critici e storici d’arte italiani e stranieri. Nel 1992 si trasferisce a Imola dove vive e lavora.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Allergeni negli alimenti

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

allergeneDal prossimo 13 dicembre anche la ristorazione italiana dovrà informare la propria clientela sugli allergeni alimentari (uova, pesce, frumento, crostacei, molluschi…) eventualmente presenti nei piatti serviti. Lo impone il regolamento CEE 1169/2011 per fornire una più completa tutela ai tanti cittadini, in Italia sono ben otto milioni, che soffrono di allergie o intolleranze alimentari. Il Regolamento, pubblicato nell’ottobre 2011, prescrive che per i prodotti somministrati o venduti sfusi il livello minimo di informazione sia la indicazione degli allergeni utilizzati nella preparazione, lasciando agli Stati membri la facoltà sia di richiedere ulteriori indicazioni che di scegliere la forma con la quale queste debbano essere rese disponibili ai consumatori.“A tre anni dalla pubblicazione del regolamento e a pochi giorni dalla sua applicabilità – denuncia Lino Enrico Stoppani, presidente di FIPE-CONFCOMMERCIO – gli esercenti italiani attendono ancora di sapere quali indicazioni dovranno fornire e come lo dovranno fare, cioè se per iscritto o verbalmente“.“L’inerzia dei nostri governanti è inaccettabile, sia nei confronti dei consumatori con problemi di allergie che degli operatori economici – continua Stoppani – sui quali incombe anche un severo regime sanzionatorio in caso di inadempimento”. FIPE anticipando l’inerzia ed i ritardi della Pubblica Amministrazione ha predisposto una metodologia semplificata di comunicazione degli allergeni dei prodotti somministrati, validata dal Ministero della Salute, inserita all’interno del manuale di corrette prassi igieniche (HACCP), ed ha predisposto un software di gestione del problema, che a breve sarà a disposizione del Sistema Associativo, per fornire un concreto aiuto a ristoratori, baristi, pasticceri, gelatieri e gastronomi.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Is Facebook about to commit a huge mistake?

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

A woman uses an iPad with a Facebook app in this photo illustration in SofiaFacebook has recently announced that it intends to launch “Facebook At Work” in an attempt to respond the growing membership of LinkedIN and the popularity of file sharing and other office products produced by Microsoft and Google. But in doing so it could overstretch itself, invite retaliation and further lose credibility.Growing fears about the security of personal data on social networking sites has been fuelled by privacy breaches in recent years. But it is one thing to compromise data posted by individuals on sites such as Facebook and LinkedIn, but quite another if breaches take place when their employer has posted the data or personal data is viewed in the workplace. The EU’s Data Protection Directive, for instance, places strict constraints on the exchange of personal data by companies – especially if this means transmission of such data to locations outside the European Union.The launch of “Facebook at Work” is a clear challenge to Facebook’s principal networking rivals and also companies providing a wide range of file-sharing and team working software . – including Google and Microsoft. Meeting such rivals head on in an increasing mature market could weaken everyone concerned., especially if it further sensitizes employers to the issues of workplace confidentiality and cthe ostly distractions of social networking – which can have such a big impact on productivity. Robin Chater, Founder of the new online business networking community ‘ButN’ welcomes this development. “ It will be interesting to see the heavyweights in the social networking market fighting it out for business users. Facebook can see how quickly LinkedIn is growing – in spite of its many critics – and think it can do better. But I am afraid neither organization really understands the business market like we do. butN has just completed its beta testing and we have extensively analyzed current offerings, so that we can provide something radically different. We also originate from the world’s leading employer organization – so we are insiders in the business networking market. “ The writing could be on the wall for Facebook if it ventures too far. For proof of this it is only necessary to look at “We Chat”, the Chinese social networking App launched in 2010 which claims to have over 600 million users (mainly in China). Although its owner Tencent Holdings wants it to become the largest networking site in the world recent reports suggest that it has overextended and is now losing members.The future of networking will not be through big communities – but via niche players like butN. butN aims its sites on two important groups – business travellers and networking within companies in order to forge connections across corporate functions and engender greater employee engagement. Both services can only be effectively developed from within the business community – which gives butN considerable edge.
ButN’s business model is also very different from any other networking organization as it will eventually be owned to a significant extent by its users who will benefit from any windfall that comes from its stock market launch or acquisition.
The butN networking approach differs significantly from most of its rivals by aiming to help business travellers achieve face-to-face contacts during their business trips. It was successfully beta tested in Australia and New Zealand in October and early November 2014 and is currently negotiating $10 million in venture capital and seeking additional crowd funding. However, 10% (rising to 20%) of all net profits generated will go back to its active users.butN is the networking arm of The Federation of International Employers (http://www.fedee.com)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

This Be The Worse

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

unescoIn his latest thought-provoking blog, Robin Chater – Secretary-General of the Federation of International Employers – argues that the manipulation of patriotic feelings is leading to the demise of the UK economy. There is a pamphlet published by UNESCO on my bookshelf dating from 1953. It contains probably the best explanation I have ever come across about why people discriminate. “The Roots of Prejudice” by Professor Arnold Rose explains that the incitement to prejudice is essentially a rational reaction to a world where demand for opportunities outstrips supply. If you are a white male and you can persuade your employer to consider females and non-white job applicants as inherently inferior then your own chances of securing a desired job are immediately increased.In the current wave of apparent hatred for foreigners spreading across Europe it can be so easily seen how those with limited life chances will always be the best hunting ground for nationalist causes. The reason huge sections of society support limitations on immigration is seldom due to pure xenophobia – but because they are being led to believe by right wing political parties that foreigners primarily threaten the jobs, houses and welfare benefits of native blue and lower white collar workers. Such parties take what is essentially a good human quality – patriotism – and pervert it by providing a new way to express the feeling of love for one’s country – the rejection of those who “threaten” it from outside.Of course, few large employers welcome tight immigration restrictions. But this is not necessarily because corporate entities are egalitarian or really believe in the principle of “equal opportunities” as a moral cause. The dislike of quotas and other curbs on foreign workers is largely a wish to maximize the supply of available talent. In fact, from my own experience it often pays to move against the tide of popular prejudice – as so many of the most suitable applications that cross my desk are from the very groups that have traditionally experienced the greatest discrimination.What I fear most is that the awakening of “gut patriotism” is giving rise to a broader rejection of all things foreign – including membership of international organizations. In an increasingly interconnected world, problems in other countries will not go away because a country isolates itself – the problems will simply spread more easily because they are not being resolved through global initiatives. Moreover, leaving free market associations like the European Union will make the departing state less attractive for trade and investment – thus impoverishing those who reside there.My greatest dismay is reserved for the UK. There can be few doubts that at the general (national) election next May the first nails will be put into the coffin of Britain’s EU membership and the campaign of misinformation about immigration will finally triumph. The poet Philip Larkin once advised in his poem ‘This Be The Verse’…
“Man hands on misery to man.
It deepens like a coastal shelf.
Get out as early as you can,
And don’t have any kids yourself.
But I would end the poem rather unpoetically with ….. “And take with you all your hard-earned wealth”.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

CPLG e Universal Pictures annunciano il deal di licensing con LEGO per Jurassic World

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

jurassic worldNel 1993 veniva proiettato al cinema Jurassic Park, film diretto da Steven Spielberg e basato sul libro omonimo di Michael Crichton. A distanza di oltre vent’anni, Jurassic Park rimane nelle prime posizioni delle classifiche dei film più visti di sempre e nella top20 dei migliori film al boxoffice con oltre 1 miliardo di dollari di incassi. Un successo che perdura anche grazie ai partner mondiali che hanno saputo creare un mondo di merchandising legato al film: tecnologia e dinosauri appassionano un pubblico trasversale sia per età che per genere. In occasione della release del primo trailer ufficiale del nuovo ed attesissimo Jurassic World, sequel in uscita a giugno 2015, sono state attivate diverse trattative per espandere a 360° questo brand, grazie a nuovi deal con licenziatari e a partnership merceologiche. CPLG, in qualità di agenzia che cura i diritti delle property Universal, è lieta di annunciare la global partnership tra Universal Partnerships & Licensing e LEGO Group per la realizzazione di giocattoli e playset originali Lego® tematizzati Jurassic World.
L’accordo con LEGO Group (2014), completa il progetto di licensing a livello globale di Universal. Le linee di merchandising legate a Jurassic World vogliono espandere l’azione e l’avventura del film, coinvolgendo un pubblico globale.
Lego si affianca così ad un altro licenziatario storico, Hasbro che, fin dall’uscita del primo film della saga, è rimasto sempre legato a questa property. Hasbro continua il suo rapporto di lunga durata con la Universal e introdurrà una linea giocattolo con action figure e giochi di ruolo ispirati al film. I prodotti delle linee Lego e Hasbro saranno distribuiti sul mercato a partire da maggio 2015, poco prima dell’uscita del film nelle sale cinematografiche di tutto il mondo. Jurassic World si preannuncia un successo di primordine: i quasi 5 milioni di like sulla pagina Facebook ufficiale corrispondono al bacino di fan di tutto il mondo che si appassioneranno all’attesissimo sequel.
La release di Jurassic World avverrà a livello globale il 12 giugno 2015, in 57 paesi contemporaneamente!
Jurassic World è una property d’eccezione: coinvolge ed avvicina il bambino ad un mondo fantastico e divertente, e allo stesso tempo rievoca nei giovani adulti un film apprezzato durante la loro infanzia. A livello di sviluppo della property, Jurassic World offre quindi spunti didattici e di edutainment legati alla preistoria, alla geografia e al mondo degli animali. Le categorie merceologiche coinvolte nelle trattative di licensing sono quelle del giocattolo e dell’editoria, ma anche il mondo del food, della cartotecnica e della cura personale. (jurassic world)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epatite: contro il muro del silenzio

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

epatite-CÈ per questo motivo che MA Provider, in qualità di segreteria organizzativa di Alleanza Contro l’Epatite, con il supporto incondizionato di AbbVie S.r.l., ha bandito il primo video Contest ACE 2014, per sensibilizzare il grande pubblico sul tema delle epatiti. L’iniziativa, dal titolo “Epatite C: crederCi, guarire, rinascere”, è aperta a videomaker professionisti e non, pazienti, medici e operatori sanitari.
I video devono rappresentare come l’epatite C sia una malattia cronica altamente insidiosa, debilitante e fonte di discriminazione sociale, ma per la quale in un futuro molto prossimo la possibilità di guarire è una realtà, non più solo un sogno.
“Il contest video fa parte di una più ampia opera di sensibilizzazione generale su una malattia molto diffusa in Italia, ma troppo spesso ignorata, che Alleanza Contro l’Epatite ha messo in atto sin dalla sua nascita, vedendo la partecipazione dei medici specialisti ed in particolare dei pazienti, che hanno vissuto o ancora vivono la malattia” afferma Ivan Gardini, Presidente di EpaC Onlus. “In una società che corre, fatta di immagini in movimento, di suoni e di tutta una serie di percezioni, il mezzo del video può sicuramente fornire una completa informazione di cosa realmente è l’epatite, sensibilizzando lo spettatore al problema e allo stesso tempo trasmettendogli anche ciò che provano i pazienti. L’arrivo dei nuovi farmaci costituisce sicuramente un sogno per migliaia di pazienti ed è per questo che il tema del video contest vuole portare con sé un messaggio positivo e di speranza”
Al concorso sono ammessi video che sviluppino il tema con la massima libertà espressiva (in bianco e nero o a colori e con tecnica di montaggio a piacimento) ed è aperto a chiunque voglia parteciparvi. I requisiti delle opere. Saranno accettate produzioni con una durata di massimo un minuto: dovranno essere obbligatoriamente originali, mai utilizzate in altre occasioni. I video, in formato Mpeg2 PAL, dovranno pervenire (tramite piattaforma WeTransfer) a videocontestace@alleanzacontroepatite.it, o su DVD da spedire presso: MA Provider S.r.l., Via Marradi 3, 20123 – Milano, che è anche la segreteria organizzativa del premio. Gli autori del video dovranno inviare alla segreteria la scheda di iscrizione (scaricabile dall’apposita sezione del sito http://www.alleanzacontroepatite.it) insieme al video e ad un Curriculum Vitae.
Tra il 26 dicembre 2014 ed il 10 gennaio 2015 una Giuria, composta da due esperti del settore video (Anna Gorio e Tonino Curagi) e da quattro esperti di epatiti (prof. Stefano Fagiuoli, Ivan Gardini, prof. Antonio Gasbarrini e dott. Marco Marzioni) si riunirà per dare una votazione alle opere pervenute, che saranno successivamente pubblicate in un’apposita sezione del sito http://www.alleanzacontroepatite.it, a disposizione del pubblico per le votazioni della giuria popolare dal 12 gennaio 2015 al 12 febbraio 2015. Per ogni opera il punteggio della giuria sarà sommato ai voti del pubblico. I video che otterranno il maggior numero di voti saranno premiati e proiettati in occasione dell’evento conclusivo previsto in febbraio 2015 a Roma: al primo classificato verrà assegnato un premio di 3500 €, al secondo di 1000 € e al terzo di 500 €. La scadenza per le adesioni è fissata alla mezzanotte del 25 dicembre 2014.Alleanza Contro l’Epatite nasce da due onlus che sono espressione diretta della comunità medico-scientifica e dei pazienti, FIRE Onlus – Fondazione Italiana per la Ricerca in Egtologia – ed Epac Onlus – Associazione di pazienti epatopatici. L’obiettivo comune è quello di attuare anche in Italia i contenuti della Risoluzione OMS WHA 63.18 del 21 maggio 2010}, che ha riconosciuto per la prima volta l’epatite virale come un problema sanitario di impatto globale. Considerato il momento storico particolarmente importante per migliaia di pazienti con l’epatite, EpaC Onlus e FIRE Onlus, con il supporto scientifico di AISF – Associazione Italiana per lo Studio del Fegato, hanno deciso di dare vita ad una storica alleanza fondata su obiettivi comuni: sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sulla rilevanza e sulla necessità di attenzione alle epatiti e alle malattie del fegato.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bonardi direttore della Business Unit di Teva

Posted by fidest press agency su martedì, 25 novembre 2014

Teva_PharmaceuticalDal primo agosto, Roberta Bonardi ricopre la posizione di direttore della Business Unit di Teva Italia dedicata alle specialità farmaceutiche, ai farmaci ospedalieri e ai prodotti innovativi. Riporta direttamente a Hubert Puech d’Alissac, Amministratore Delegato della filiale italiana.
“Un’opportunità unica che richiederà impegno e uno sforzo particolare per l’innovazione, in un ruolo che di certo mi porrà di fronte a grandi sfide, al contempo ardue e stimolanti” commenta Roberta Bonardi. “Sempre guidati dai valori che ispirano l’impegno quotidiano di Teva nella ricerca e nell’innovazione” continua “sono certa che riusciremo a ottenere ottimi risultati, per offrire agli specialisti opzioni terapeutiche sempre più all’avanguardia e soddisfare i bisogni di cura dei pazienti”.Roberta Bonardi, in Teva dal 2011 nel ruolo di Marketing Manager, riportava al direttore della Business Unit Marco Castino oggi promosso Vice President Oncolgy & Speciality in Teva Europe. Prosegue quindi la collaborazione, sempre più stretta nella continuità e condivisione degli obiettivi fra la filiale italiana e il polo d’indirizzo strategico europeo.Laureata in Farmacia, Roberta Bonardi ha lavorato in multinazionali del settore farmaceutico acquisendo conoscenze ed esperienza in numerose aree terapeutiche, quali la Cardiologia, l’Oncoematologia, l’Urologia, la Neurologia, la Sclerosi Multipla e l’Allergologia.
La Business Unit Innovative, creata a fine 2011, è focalizzata sull’area neurologica (Sclerosi Multipla), Onco-Ematologica e della terapia del Dolore. Ha in carico i prodotti innovativi di Teva sul canale ospedaliero, strumenti terapeutici di riferimento per gli specialisti, che fanno registrare un forte impatto positivo sulla qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie.
Teva Pharmaceutical Industries Ltd. (NYSE: TEVA) è una delle principali aziende farmaceutiche mondiali. È impegnata nel promuovere l’accesso a un’assistenza sanitaria di qualità attraverso lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di farmaci generici a prezzi accessibili, così come di farmaci innovativi e principi attivi farmaceutici. Con sede in Israele, Teva è il più grande produttore di farmaci equivalenti al mondo, con un portfolio globale di prodotti di oltre 1.000 molecole e una presenza diretta in circa 60 Paesi. Per quanto riguarda i farmaci innovativi, Teva concentra la sua attività di sviluppo nell’area delle malattie neurologiche, del dolore, delle malattie oncologiche, respiratorie e della salute della donna, oltre che nel settore dei farmaci biotecnologici. Teva impiega circa 46.000 persone in tutto il mondo e ha registrato 20,3 miliardi di dollari in ricavi netti nel 2012.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »