Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 4 dicembre 2014

Migrants and the Mediterranean – UN rights expert visits Italy to follow up on EU border management study

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

african_migrants.jpg.crop_displayGENEVA UN Special Rapporteur on the human rights of migrants, François Crépeau, will visit Italy from 2 to 5 December 2014 as a follow-up to his 2012 year-long study on the management of the external borders of the European Union, which took him to Tunisia, Turkey, Greece and Brussels where he met with EU Institutions. Crépeau will also visit Malta from 6 to 10 December in this regard.
“This year, we have seen an unprecedented number of migrants and asylum seekers arrive in the Euro-Mediterranean region. Italy’s long coastline, and proximity to North Africa, continues to make it a key point of entry for many migrants seeking to reach Europe,” Crépeau said. During the mission to Italy, the human rights expert will meet with a range of Government officials responsible for border management, international organisations, migrant organisations, and migrants themselves, to discuss the complex management of the Italian border. At the end of the mission, the UN Special Rapporteur will share his preliminary conclusions at a press conference on 5 December 2014 at 12pm, at the Italian Society For International Organization, Piazza di San Marco, 51, 00186 Roma. Details of the press conference in Malta will be made available in the coming days. The Special Rapporteur’s study will result in a follow-up country mission report and a thematic report on EU border management to be presented to the UN Human Rights Council in June 2015.
François Crépeau (Canada) was appointed Special Rapporteur on the human rights of migrants in June 2011 by the UN Human Rights Council, for an initial period of three years. As Special Rapporteur, he is independent from any government or organization and serves in his individual capacity. Mr. Crépeau is also Full Professor at the Faculty of Law of McGill University, in Montréal, where he holds the Hans and Tamar Oppenheimer Chair in Public International Law and is scientific director of the Centre for Human Rights and Legal Pluralism. Learn more, log on to: http://www2.ohchr.org/english/issues/migration/rapporteur/index.htm

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New EU Security Strategy must focus on emerging threats, Civil Liberties MEPs say

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

civil_liberties1_fThe new Internal Security Strategy for 2015-2019 should be “easily adaptable to evolving situations” by focusing not only on existing but also on emerging security threats, says a resolution approved by the Civil Liberties Committee on Wednesday. Foreign fighters, cyber-security, trafficking in human beings, organised crime, money laundering and corruption are some of the priority areas where a holistic EU approach is needed, MEPs stress.The resolution, adopted by 38 votes to 4, is the committee’s input for the new EU Internal Security Strategy (ISS) for the coming four years, which is being prepared by the Commission. The text will be debated and voted by the full Parliament in December plenary session.”The security situation in Europe has changed significantly in recent years owing to new conflicts and upheavals in the EU’s immediate neighbourhood, the rapid development and use of new technologies, and growing radicalisation leading to violence and terrorism”, notes the resolution.MEPs call for a “forward-looking and strategic” ISS, which should be “easily adaptable to evolving situations” and focus on priority areas such as cyber-security, trafficking in human beings and counterterrorism and to interlinked topics such as organised crime, money laundering and corruption.The rapidly rising number of EU nationals who travel to conflict areas to join terrorist organisations and return later to EU territory present new types of risk to EU internal security. According to MEPs, this “worrying trend” should be addressed with a multidimensional approach, dealing, for instance, with the underlying factors such as radicalisation and intolerance, the disruption of financial support to terrorist organisations and individuals aiming to join them and legal prosecution where appropriate.MEPs also call for better cooperation among Member States through greater use of existing instruments, such as Joint Investigation Teams, and more expeditious and efficient sharing of relevant data and information, “subject to the appropriate data protection and privacy safeguards”. In this context, they underline the importance of the swift adoption of the proposed data protection directive to provide a comprehensive legal framework for the sharing of data in the law enforcement field.The Commission should carry out a “stock-taking exercise” to evaluate the current instruments and assess the remaining gaps. A proper implementation and better use of existing laws and instruments is needed “before proposing the creation of new ones”, MEPs say.Security measures should always be “evidence-based, in accordance with the principles of necessity, proportionality and respect for fundamental rights and on the basis of proper democratic oversight and accountability”, MEPs stress, calling on the Commission to take due account of the recent ruling of the European Court of Justice on the data retention directive, requiring all instruments to comply with the principles of proportionality, necessity and legality and to include the appropriate safeguards of accountability and judicial redress.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

WTTC congratulates UK Chancellor for pledging to abolish Air Passenger Duty (APD) for children under 16, but says the next UK government needs to stop curbing jobs and axe the self-defeating tax completely

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

tourism_travel_world_map_-_magicwall.caDavid Scowsill, CEO & President of The World Travel & Tourism Council (WTTC), the leading forum of global Travel & Tourism business leaders says in reaction to the UK Chancellor’s pledge today (3 December 2014) to abolish APD for children under 16 from 1 May 2016:- “The UK Chancellor’s pledge to abolish APD for children under 16 from 1 May 2016 is a welcome step, which will bring major holiday savings for UK families as well as boost inbound travel to the UK.”“However, the pledge does not go far enough. The next Government needs to dramatically reduce or abolish APD completely. The UK is currently one of the most expensive places to visit in the world. Evidence suggests that APD is having a detrimental effect on Travel & Tourism around the world as well”.“The contribution of Travel & Tourism to global GDP is 9.5% and the sector accounts for one in 11 jobs globally. It makes a huge social and economic contribution. Abolishing the tax for good would boost global GDP and job creation”.“In early 2012, WTTC undertook research to understand the economic impact of APD on the UK’s GDP and employment. The research indicated that the impact is significant and that removing Air Passenger Duty would result in an additional 91,000 British jobs being created and £4.2 billion added to the economy in 12 months”.“The tax is currently self-defeating and it is overdue for it to be consigned to history. At a time when young people need employment and the economy needs boosting, it is an opportunity which the next Government cannot afford to miss”.The World Travel & Tourism Council is the global authority on the economic and social contribution of Travel & Tourism. It promotes sustainable growth for the sector, working with governments and international institutions to create jobs, to drive exports and to generate prosperity. WTTC’s annual Global Summit brings together over 1,000 delegates to discuss the opportunities, challenges and issues facing the Travel & Tourism, while it’s Tourism for Tomorrow Awards recognise the industry’s power to be a positive force in sustainability.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pediatria: disordini funzionali gastrointestinali

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

Palermo-Panorama-bjs-2Palermo 5 dicembre (a partire dalle 14) e sabato 6 dicembre all’hotel Piazza Borsa, in via dei Cartari 18. A organizzarlo, il professore Giovanni Corsello (Presidente della SIP – Società Italiana di Pediatria) ed il dottore Claudio Romano (Università di Messina e Vice Presidente della Società Italiana di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica), con il patrocinio della Società Italiana di Pediatria e della SIGENP (Società Italiana di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica).Tra i numerosi presenti spiccano due professori americani di fama internazionale: Samuel Nurko della Harvard Medical School e Miguel Saps della Ann & Robert H. Lurie Children’s Hospital of Chicago.Insieme discuteranno i numerosi e sempre più sviluppati dati che riguardano questo problema, che vede sempre più numerose le richieste di consulenza specialistica in ambito pediatrico per il bambino che si lamenta di dolori addominali, bruciore epigastrico o reflusso gastroesofageo, stipsi o evacuazioni frequenti nel corso della giornata, vomito e rigurgiti o con difficoltà nell’alimentazione. Queste condizioni rappresentano un rilevante problema sociale e interferiscono con le normali dinamiche familiari, con costi diretti e indiretti (perdita di giorni di scuola o di ore di lavoro da parte dei genitori) molto rilevanti.A parlare sono i numeri, che sostengono che nella fascia d’età tra 1 e 16 anni oltre il 50% delle richieste di consulenze gastroenterologiche riguardano i disturbi funzionali gastrointestinali in tutte le variabili, con una reale prevalenza del dolore addominale ricorrente, specie nella variabile della sindrome del colon irritabile. Le cause? Stili di vita sbagliati (obesità o sovrappeso), modalità di alimentazione, stress, fumo di sigaretta diete non equilibrate. È stato inoltre calcolato che il costo sociale per una famiglia di un bambino con colon irritabile è superiore a tremila euro l’anno. Nel dato sono comprese: indagini, visite specialistiche, giornate lavorative perse dai genitori, baby-sitting. (Vassily Sortino),

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unicredit e SACE per IMR Automotive: € 5 milioni per crescita estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

automotiveUnicredit, SACE e IMR Automotive annunciano la finalizzazione di una nuova operazione di finanziamento da 2 milioni di euro destinata a rafforzare il percorso di espansione del gruppo italiano specializzato nella produzione di componentistica per il settore automotive.
La linea di credito – che porta a 5 milioni di euro il totale dei finanziamenti, erogati da UniCredit e garantiti da SACE per IMR – ha consentito al Gruppo di realizzare nuovi progetti nel comparto automotive in Germania, grazie ad acquisizioni di realtà che permetteranno a IMR di posizionarsi in maniera strategica su uno dei mercati di riferimento del comparto.L’operazione, strutturata e coordinata dall’Area Monza e Brianza di UniCredit, conferma l’impegno di Unicredit e SACE a sostegno del percorso di internazionalizzazione di IMR Automotive e del suo consolidamento nel proprio mercato di riferimento.Il gruppo IMR, che impiega oggi circa 1.450 dipendenti in quattro stabilimenti in Nord Italia, due in Germania ed uno in Spagna, è fornitore esclusivo di componentistica per Ferrari e Maserati e annovera tra i propri clienti alcune tra le case automobilistiche più prestigiose al mondo tra cui Volkswagen, in particolare i marchi Audi e Porsche.“Siamo davvero soddisfatti del rapporto nato tra IMR, UniCredit e SACE che in breve tempo ci ha supportato nel cogliere nuove opportunità e di affrontare rinnovate sfide sul mercato – ha dichiarato Matteo Galmarini, Chief Financial Officer di IMR –. A dispetto del generale periodo di contrazione dobbiamo costatare che sia UniCredit che SACE si sono resi disponibili in tempi celeri e modalità concrete, ciò che serve oggi alle aziende Italiane. Operiamo il nostro business quotidianamente sperando sempre di incontrare la soddisfazione dei nostri partner, che per noi rappresenta un valore basilare per intrattenere rapporti solidi e continuativi nel tempo”.
“Sentiamo molto forte la responsabilità nei confronti delle imprese del nostro Territorio – ha affermato Giorgio Cavallaro, Area Manager Monza e Brianza di UniCredit – e siamo lieti di affiancare IMR Automotive nel suo percorso di crescita e consolidamento internazionale. Per tutte le aziende che vogliano intraprendere o rafforzare la strada dello sviluppo del proprio business sui mercati mondiali mettiamo a disposizione il grande know how ed il potenziale del network internazionale di UniCredit.”“Siamo lieti di essere ancora una volta al fianco di IMR Automotive e sostenerne i piani di crescita in un mercato altamente specializzato come quello tedesco, che darà ulteriore impulso alla capacità di competere sui mercati internazionali – ha dichiarato Giammarco Boccia, Direttore area Nord-Ovest di SACE –. Un lavoro di squadra che conferma il nostro impegno, insieme a un partner bancario del calibro di Unicredit, in un settore in cui l’Italia vanta un’expertise riconosciuta in tutto il mondo”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Camera di Commercio finanzia la tua impresa

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

bariBari Venerdì 5 dicembre alle 10,00 la premiazione dei Concorsi di idee per studenti degli istituti superiori banditi dalla Commissione per i rapporti con Scuola e Università della Camera di Commercio di Bari. Come realizzare un virtual game che diventi realtà assistendo chiunque voglia inventarsi un lavoro anche se privo di competenze, e come utilizzare un elemento di scarto – la sansa – in un ciclo produttivo di arredo e di oggettistica ? E ancora, come procedere su facebook alla veicolazione di eventi mediante appositi reportages ? Sono idee, perfettamente attuabili in attività concrete, premiate dalla Commissione consiliare per i rapporti con Scuola e Università della Camera di Commercio di Bari nell’ambito di due distinti concorsi,“Creare e innovare” e “La Camera di commercio finanzia la tua impresa”. “L’intento primario dell’iniziativa – ha detto il presidente della Commissione Giuseppe Aquilino – è proprio quello di stimolare gli studenti degli istituti superiori delle province di Bari/Bat orientandoli verso una genialità che possa trasformarsi in progetti imprenditoriali”. “Le tecnologie avanzate – ha continuato Aquilino – sono senz’altro di ausilio per giovani nati nell’era digitale, che amano confrontarsi con modelli di comunicazione on line ma che sanno anche di dover rispettare le esigenze della quotidianità, l’ecosistema, il risparmio energetico”. “Le idee premiate – ha aggiunto il vicepresidente della Commissione Franco Bastiani – sono il segno della sfida che le nuove generazioni lanciano a se stesse per la conquista di un futuro che debba vederle vincenti nel mercato globale. Significativo il fascino esercitato su di loro da Steve Jobs, l’ideologo della ricerca, della follia e dell’immaginario costruttivo intesi come volano in grado di spingere ad osare oltre. Straordinaria, inoltre, la capacità dei partecipanti ai concorsi di coinvolgerematerie ed elementi a portata di mano, talvolta banali, ma risultati molto efficaci in determinati progetti “. La cerimonia di premiazione avrà luogo venerdì 5 dicembre,alle ore 10, nella sala-conferenze della Camera di Commercio, con l’intervento del presidente Sandro Ambrosi, di docenti e studenti delle istituzioni scolastiche, di esponenti dell’Ufficio Scolastico Provinciale, di amministratori dell’ente camerale.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incidente verificatosi alla centrale nucleare di Zaporizhye

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

centrale nucleare di ZaporizhyeIl Primo Ministro Ukraino Arseny Yatseniuk ha confermato che oggi (mercoledì si è verificato un incidente nucleare e che a breve si terrà una conferenza stampa.L’impianto tornerà alla normale attività il 5 dicembre Demcişin ha aggiunto, citato dalla Reuters. “Non c’è alcuna minaccia, nessun problema con i reattori. L’incidente è avvenuto in numero di blocco di tre dello stabilimento di Zaporozhye, al sistema elettrico”, le autorità hanno anche dichiarato che l’incidente non è legato alla produzione di energia elettrico stesso. “E ‘stato un corto circuito,” hanno detto, aggiungendo che l’impianto ora fuori uso è il reattore n.3. “E ‘un guasto tecnico, cui stiamo lavorando ora. Il reattore è stato chiuso e decine di villaggi e città sono rimaste senza elettricitàSecondo l’agenzia Interefax, l’incidente avrebbe comportato nel gruppo 3 di arresto centrale elettrica con una potenza di 1.000 MW, che ha portato a fermare l’alimentazione di alcune aree a est.Lo stabilimento di Zaporozhye ha sei reattori con una capacità totale installata di 6.000 MW.
IAEA Agenzia internazionale dell’energia atomica, con sede a Vienna, non ha fatto nessun commento, secondo AFP. Secondo le convenzioni internazionali adottate dopo l’incidente di Chernobyl 1986, ogni paese deve informare l’AIEA di qualunque incidente nucleare che possono avere un impatto sugli altri paesi. Central in Zaporozhye si trova a circa 2700 km da Roma.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una ricerca dell’Università di Parma pubblicata su rivista internazionale di farmacologia

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 dicembre 2014

Duomo_e_Battistero_di_ParmaUn gruppo di ricerca del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Parma coordinato dal prof. Alessio Lodola e dai dott. Massimiliano Tognolini e dott Matteo Incerti hanno pubblicato un importante studio sulla prestigiosa rivista internazionale British Journal of Pharmacology. Il gruppo, che comprende farmacologi del laboratorio della prof.ssa Elisabetta Barocelli e chimici farmaceutici del laboratorio del prof Marco Mor, è impegnato da anni nella ricerca di ligandi per il sistema delle efrine. Questo sistema, che risulta essere alterato in diversi tumori solidi, dove gioca un ruolo importante nei processi di proliferazione, invasione e angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni) tumorale, è un target emergente nella chemioterapia a bersaglio molecolare. Tuttavia, data la novità e complessità del sistema, si è ancora agli inizi del lungo percorso che porta dagli studi di base alla scoperta della molecola che verrà registrata come farmaco. In quest’ottica lo studio, finanziato tra gli altri dall’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, fa compiere passi importanti in questo percorso in quanto ha portato alla scoperta di una molecola, che per le sue caratteristiche di potenza ed efficacia in vitro, risulta essere un importante strumento farmacologico a disposizione della comunità scientifica che lavora nel campo del sistema efrinico e una struttura chimica molto interessante da cui partire per un’ottimizzazione farmaceutica volta alla ricerca di un farmaco somministrabile in vivo.
La ricerca del gruppo parmense iniziata nel 2009 grazie al finanziamento My first AIRC Grant e continuata grazie al FIRB, ha giovato per il raggiungimento di questo importante risultato dell’esperienza conseguita dalla dott.ssa Iftiin Hassan Mohamed presso il Sanford-Burnham Medical Research Institute (La Jolla, California, USA), finanziata in parte dalla società italiana di farmacologia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »