Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 3 gennaio 2015

“Communication Lab Marketing”

Posted by fidest press agency su sabato, 3 gennaio 2015

università cagliariCagliari Si terrà venerdì 9 gennaio, a partire dalle ore 9.00, presso la sala Cosseddu dell’E.r.s.u. di via Trentino , l’iniziativa denominata “Communication Lab Marketing”, il corso di comunicazione promosso dall’associazione studentesca Caravella Youth in Action con il contributo dell’Università degli Studi di Cagliari e dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari.. L’evento si terrà dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 (8 ore totali). La visibilità sul web grazie al Search L’obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti necessari a migliorare le modalità di comunicazione nei vari livelli interpersonali. Esistono diverse tipologie di messaggi comunicativi, risulta perciò imprescindibile oggi fare comunicazione utilizzando la rete nel modo giusto. L’ottimizzazione dell’indagine nei motori di ricerca gioca oggi un ruolo importante a livello comunicativo: con il termine ottimizzazione (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) nel linguaggio di internet si intendono tutte quelle attività finalizzate ad ottenere la migliore rilevazione, analisi e lettura del sito web da parte dei motori di ricerca attraverso i loro spider, grazie ad un migliore posizionamento.
Il corso “Communication Lab”, dal titolo “La visibilità sul web grazie al Search Marketing”, sarà portato avanti da Andrea Podda e tratterà il SEO e tutte quelle attività finalizzate ad ottenere la migliore rilevazione, analisi e lettura del sito web. Il seminario “Communication Lab” è rivolto a tutte le persone che vogliono comunicare meglio, più efficacemente e più consapevolmente, aprendo i propri orizzonti anche verso le ormai imprescindibili dinamiche del web e dei social media.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Saldi fine stagione

Posted by fidest press agency su sabato, 3 gennaio 2015

saldiSaldi sottotono anche nel 2015. La crisi peserà anche nelle vendite di fine stagione. “Purtroppo in questi anni la voce Abbigliamento e calzature è quella che ha registrato il crollo maggiore, trattandosi di acquisti tipicamente rinviabili. Dal 2008 al 2013 la spesa media annua di una famiglia di 3 componenti è passata da 2353 a 1636 euro, con un calo di 717 euro, pari al 30,47%” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.
Come si nota dalla tabella sotto riportata si tratta di una diminuzione percentuale più che tripla rispetto, ad esempio, alla voce trasporti, che ha avuto in valore assoluto il secondo maggior ribasso (- 535 euro, pari ad una contrazione del 9,40%).
L’Unione Nazionale Consumatori presenta il decalogo con i consigli per gli acquisti in epoca di saldi:
1) Le vendite devono essere realmente di fine stagione: la merce posta in vendita sotto la voce “Saldo” deve essere l’avanzo di quella della stagione che sta finendo e non fondi di magazzino. Per accorgersene ricordatevi è improbabile che a fine stagione il negozio sia provvisto, per ogni tipo di prodotto, di tutte le taglie e colori. Diffidate di quei negozi che avevano gli scaffali semivuoti poco prima dei saldi e che poi si sono magicamente riempiti.
2) I capi difettosi si possono sostituire. Non è vero che i capi in svendita non si possono cambiare. Il negoziante è sempre obbligato a sostituire l’articolo difettoso e se il cambio non è possibile, ad esempio perché il prodotto è finito o non c’è più la vostra taglia, avete diritto, a vostra scelta, o a una riduzione del prezzo o alla restituzione dei soldi (non ad un buono). Inoltre avete due mesi di tempo dalla data della scoperta del difetto, non 7 o 8 giorni, per denunciarlo al venditore.
3) Girate. Non fermatevi mai al primo negozio che propone sconti ma confrontate i prezzi con quelli esposti in altri esercizi. Eviterete di mangiarvi le mani. A volte basta qualche giro in più per evitare l’acquisto sbagliato o per trovare prezzi più bassi. Nei giorni che precedono i saldi andate nei negozi a cercare quello che vi interessa, segnandovi il prezzo; potrete così verificare l’effettività dello sconto praticato ed andrete a colpo sicuro, evitando inutili code.
4) Consigli per gli acquisti. Cercate di avere le idee chiare sulle spese da fare prima di entrare in negozio: sarete meno influenzabili dal negoziante e correrete meno il rischio di tornare a casa colmi di cose, magari anche a buon prezzo, ma delle quali non avevate alcun bisogno e che non userete mai.
5) Datevi un budget. Valutate la bontà dell’articolo guardando l’etichetta che descrive la composizione del capo d’abbigliamento (le fibre naturali ad esempio costano di più delle sintetiche).
6) Diffidate degli sconti superiori al 50%, possono nasconder merce non proprio nuova o prezzi vecchi gonfiati. Un commerciante non può avere, infatti, salvo in rari casi come nell’alta moda, ricarichi così alti e dovrebbe vendere sottocosto.
7) Servitevi preferibilmente nei negozi di fiducia o acquistate merce della quale conoscete già il prezzo o la qualità in modo da poter valutare liberamente e autonomamente la convenienza dell’acquisto.
8) Negozi e vetrine. Diffidate di quei nei negozi che non espongono il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo ed il valore percentuale dello sconto applicato. Il prezzo esposto in modo chiaro e ben leggibile è un indice di serietà del negoziante. La merce in saldo deve essere separata in modo chiaro dalla “nuova”. Diffidate delle vetrine coperte da manifesti che non vi consentono di vedere la merce.
9) Prova dei capi: non c’è l’obbligo. E’ rimesso alla discrezionalità del negoziante. Il consiglio è di diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.
10) Pagamenti. Nei negozi che espongono in vetrina l’adesivo della carta di credito o del bancomat, il commerciante è obbligato ad accettare queste forme di pagamento anche per i saldi, senza oneri aggiuntivi.
Se avete bisogno di consigli o non riuscite a far valere i vostri diritti contattate le sedi locali dell’Unione Nazionale Consumatori.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

disturbi comportamentali dei minori

Posted by fidest press agency su sabato, 3 gennaio 2015

anoressia-e-pesoAffrontare e non eludere il problema della diagnosi in tutti i casi in cui si manifestano i disturbi del comportamento. Lo ripete da tempo l’Istituto di Ortofonologia di Roma (IdO), raccogliendo l’SOS lanciato dalle Asl di tutta Italia che negli ultimi anni hanno registrato un incremento del 20% di bambini e adolescenti con disturbi mentali.“Parliamo di ansia, depressione, anoressia, enuresi, dislessia, balbuzie, tic motori, della sindrome da deficit di attenzione e iperattività (Adhd), di attacchi di panico, del disturbo ossessivo, di aggressività e comportamenti a rischio. Arrestare una tale impressionante ondata di patologie è possibile – afferma l’IdO – ma solo comprendendo le reali cause che si celano dietro questo aumento”. A tal fine l’Istituto romano propone un corso biennale su ‘Valutazione e trattamento in età evolutiva’: 160 ore suddivise in 60 ore di lezioni teoriche, 24 ore di laboratori, 12 ore di supervisione e 64 ore di conferenze per aumentare le conoscenze di medici e psicologi sulla diagnosi dei disturbi e delle difficoltà dell’età evolutiva.Il primo dei 12 week end di formazione si terrà a Roma nell’Aula Magna dell’Istituto comprensivo Regina Elena in via Puglie 6, per approfondire gli ultimi studi scientifici sull’attaccamento in tema di autismo con David Oppenheim, membro senior del Center for the study of child development dell’Università di Haifa (Israele), Ayelet Erez, membro della Clinica per la psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva del Ministero della Salute di Haifa, e Magda Di Renzo, responsabile del Servizio terapia dell’IdO e direttrice della relativa Scuola di specializzazione in Psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »