Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 12 febbraio 2015

IBM crea il nuovo One Channel Team

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 febbraio 2015

In occasione del tradizionale appuntamento dedicato al canale, la PartnerWorld Leadership Conference, IBM ha annunciato la creazione della nuova organizzazione One Channel Team, che ha l’obiettivo di semplificare le attività del canale di distribuzione, aiutare i Business Partner ad aumentare le competenze, generare ulteriore domanda e crescere.“IBM conferma il suo impegno nelle area a più alto valore in mercati strategici e parallelamente aiuta i suoi partner a rispondere in maniera efficace alle richieste delle imprese, fornendo loro competenze più approfondite, strumenti collaborativi e nuove opportunità di crescita”, commenta Marc Dupaquier, General Manager, IBM Global Business Partners. “Con One Channel Team abbiamo creato un ecosistema di partner solido e dinamico, pensato per aiutare i partner a realizzare un business più redditizio. I Business Partner che hanno avviato la loro trasformazione con noi stanno già raccogliendo i risultati”.One Channel Team allinea le attività operative del canale su tutta l’azienda per fornire ai partner conoscenze e risorse più ampie e competitive che permettano di cogliere tutte le nuove opportunità offerte dalle nuove tendenze basate su cloud, analytics, mobile computing, social media e sibmicurezza (security). In questo contesto IBM si impegna ulteriormente a reclutare nuovi partner, sviluppatori e ISV (Independent Software Vendor), che forniscano soluzioni in linea con le iniziative strategiche di IBM.“Il canale continua a evolversi, perchè un numero maggiore di partner si concentra su soluzioni aziendali anziché sulla vendita di prodotti, avendo relazioni con diverse linee di business più che in passato”, spiega Darren Bibby, Program Vice President of Channels and Alliances Research, IDC. “Il solo mercato del cloud è destinato a raggiungere 118 miliardi di dollari quest’anno e rappresenta un’enorme opportunità per i partner che vi operano. Infatti, secondo le stime di IDC, i Business Partner prevedono quasi un raddoppio delle attività legate al cloud nei prossimi due anni”.IBM favorisce le attività dei partner mettendo a disposizione le opportuntà offerte dall’ IBM Cloud Marketplace, SoftLayer, Bluemix, dall’ecosistema Watson (Watson Ecosystem), dalle soluzioni tecnologiche IBM Systems, da IBM Verse, la soluzione di collaborazione la cui uscita è prevista per marzo, che fornisce all’utente un approccio social alla posta elettronica.Queste in sintesi le proposte centrali della IBM per l’ecosistema di partner.Iniziative di formazione per accelerare la trasformazione
– Espansione della Business Transformation Initiative (BTI) di IBM, con oltre 300 nuovi workshop dedicati ai Business Partner in possesso dei requisiti che prevedono anche consulenza strategica per migliorare la redditività e l’efficacia in aree di crescita e accelerare la trasformazione.
-Approfondimento della conoscenza e delle competenze grazie a una piattaforma più intuitiva per avvalersi delle risorse disponibili e di nuovi moduli di formazione per capire i cambiamenti del settore, oltre a un più ampio piano di corsi per conseguire le certificazioni, attraverso la piattaforma PartnerWorld University arricchita di nuove opportunità.
-Sviluppo di maggiori incentivi alla formazione grazie a un ricco portale di apprendimento Know Your IBM, che ora offre tre volte il potenziale di guadagno per premiare le singole vendite e il personale tecnico per affinare le competenze sulle soluzioni infrastrutturali di IBM, oltre che sulle aree di crescita strategica come il cloud e l’analytics.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epidemia di paralisi flaccide negli Stati Uniti

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 febbraio 2015

paralisi flaccida“La recentissima notizia di una epidemia di paralisi infantili negli Stati Uniti ha causato in alcuni strati della nostra popolazione il timore della ricomparsa della poliomielite nel mondo occidentale, anche se il quotidiano nazionale che ha diffuso questa informazione ha correttamente precisato che tale epidemia simile alla polio, in base ai risultati di uno studio pubblicato il 29 gennaio 2015 sulla prestigiosa rivista scientifica “The Lancet”, era stata causata da altri virus, molto probabilmente da un enterovirus diverso dalla polio, il ceppo EV-D68”.E’ quanto dichiara il Professor Luciano Pinto, vicepresidente SIPPS Campania, in merito ai numerosi casi di paralisi infantili registrati da agosto ad oggi negli Stati Uniti. Il CDC (Center for Disease Control and Prevention) di Atlanta, principale organismo per la prevenzione delle malattie infettive degli USA, segue attentamente questa epidemia di paralisi flaccida, che dal 2 agosto 2014 al 28 gennaio 2015 ha colpito 111 bambini dell’età media di 7 anni residenti in 34 Stati americani: nei due terzi dei casi si è verificato un miglioramento della sintomatologia, ma solo 1 è completamente guarito.Il CDC raccomanda ai genitori le seguenti misure di prevenzione:
· Essere in regola con tutte le vaccinazioni consigliate è il modo migliore per proteggere se stessi e la propria famiglia da alcune infezioni che possono causare gravi patologie quali la poliomielite, il morbillo, la pertosse e le malattie respiratorie acute come l’influenza ma anche la morte.
· Proteggere se stessi dalle infezioni mediante l’igiene delle mani con acqua e sapone, evitando i contatti con le persone ammalate, disinfettando frequentemente le superfici i malati con cui vengono in contatto.
La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale coglie l’occasione per sottolineare l’importanza di queste misure di prevenzione.
“L’igiene delle mani, considerata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come “la singola misura più efficace delle infezioni trasmissibili” – spiega il Dottor Giuseppe Di Mauro, Presidente della SIPPS – deve essere adottata dalle famiglie nella vita di ogni giorno, a casa, a scuola, nei posti di lavoro. Grazie alle vaccinazioni, nel nostro Paese l’incidenza delle malattie infettive prevenibili con la vaccinazione si è così ridotta che molti hanno perso la memoria di queste malattie e dei rischi che comportano”. “Ma se è vero che, grazie alla vaccinazione, il vaiolo è stato debellato – conclude Di Mauro – le altre malattie continuano a manifestarsi, anche se, come nel caso della poliomielite e della difterite, in Paesi diversi dall’Italia; bisogna tenerne conto, perché sono sempre più frequenti le occasioni di contatto con persone di cui si ignora lo stato vaccinale: solo il rispetto da parte dei genitori del calendario vaccinale può garantire la protezione dei propri figli da queste malattie”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Immigrati: tragedia in mare

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 febbraio 2015

NUOVO DRAMMA DEI MIGRANTI, ANNEGANO DUE DONNE A PANTELLERIAL’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime sconcerto per le ultime informazioni ricevute sull’effettiva portata della tragedia avvenuta nel Mediterraneo. Le testimonianze della Guardia Costiera, coinvolta anche nei tentativi di salvataggio di lunedì, e dei superstiti di Lampedusa raccolte dall’UNHCR, indicano che le persone disperse tutt’ora sono circa 300.Si tratta di migranti e rifugiati provenienti principalmente dall’Africa Sub-Sahariana e partiti dalle coste della Libia a bordo di quattro gommoni.
“Questa è una tragedia di portata enorme e un severo promemoria di quante vite possono essere perse se coloro che cercano salvezza vengono lasciati in balia del mare. Il salvataggio di vite umane dovrebbe essere la nostra priorità. L’Europa non può permettersi di agire troppo poco e troppo tardi”, ha affermato Vincent Cochetel, Direttore del Bureau for Europe dell’UNHCR.
Secondo i primi resoconti, 29 rifugiati e migranti sono morti domenica su uno dei gommoni. Oltre 110 sopravvissuti sono arrivati a Lampedusa, dopo essere stati soccorsi dalla Guardia Costiera e un mercantile. I superstiti hanno raccontato all’UNHCR di aver lasciato sabato la Libia a bordo di gommoni e di essere rimasti in mare per giorni senza acqua né cibo. Solo due persone sulle 107 a bordo di un gommone sono sopravvissute, mentre sono 7 i sopravvissuti nell’altro, dei 109 che erano a bordo. I superstiti hanno riferito all’UNHCR anche di un quarto gommone, che non è stato ancora localizzato. Il più giovane dei dispersi è un minore di 12 anni.
L’UNHCR rinnova la sua preoccupazione per la mancanza di adeguate operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo. L’operazione Triton, promossa dall’Europa e gestita dall’Agenzia europea di protezione delle frontiere Frontex, non ha come suo mandato principale la ricerca ed il soccorso in mare e non fornisce gli strumenti necessari per affrontare adeguatamente la crescente portata dell’emergenza. Il salvataggio di vite umane deve essere una priorità per l’Unione Europea.Almeno 218mila rifugiati e migranti, hanno attraversato il Mediterraneo nel 2014 e si prevede che questa tendenza continuerà anche nel 2015.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo2015 & Italy Mice Guide

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 febbraio 2015

expo-2015-milano E’ uscita in questi giorni Expo2015 & Italy Mice Guide, la guida ufficiale Expo alla meeting industry italiana, realizzata in stretta collaborazione con Expo 2015 Spa da Ediman, la casa editrice leader fra quelle specializzate nell’industria degli eventi.Redatta interamente in lingua inglese, la guida promuoverà in tutto il mondo l’offerta congressuale del Belpaese nell’anno della sua massima esposizione mediatica: è infatti l’unico mezzo informativo e di orientamento specifico di cui da oggi potranno disporre le aziende, le agenzie, gli enti o le istituzioni straniere che volessero organizzare un evento in Italia durante il semestre dell’Esposizione Universale di Milano. Oltre alla collaborazione di Expo 2015 Spa, la guida vanta il supporto istituzionale di Federcongressi&eventi e può contare sull’impegno operativo di Enit, (l’Agenzia nazionale del turismo) e di IBTM events (organizzatore della fiera IBTM world di Barcellona).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »