Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Apre a Troia “Da Maria Neve” la prima Locanda d’Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 21 febbraio 2015

troia la prima locanda d'europaTroia (Fg) Collocata in una delle vie più folkloristiche della città di Troia, a due passi dalla maestosa cattedrale romanica, l’osteria “Da Maria Neve” è la location più indicata per diventare Locanda D’Europa, presidio culturale e gastronomico del territorio dei Monti Dauni. Il progetto di rilancio e marketing territoriale finanziato dal Gal Meridaunia è una lungimirante iniziativa volta a promuovere il turismo rurale attraverso una migliore organizzazione e qualità dell’offerta turistica nei borghi dei Monti Dauni e nei territori di altri gal pugliesi.La cena evento di inaugurazione della locanda si terrà “Da Maria Neve” sabato 28 febbraio alle 20:00 e per l’occasione sarà scomodato perfino il fantasma del Marchese D’Avalos. La serata prevede infatti un mix equilibrato fra performance teatrali che richiamano fatti storici e leggende legate alla Città del Rosone e sketch, workshop tematici sui prodotti tipici e i sui metodi di preparazione, performance di show cooking teatralizzate e degustazioni di vini sapientemente accostati da un esperto sommelier a pietanze della tradizione contadina.Oltre all’inquietante ed un po’ impacciato fantasma di sangue blu, tra gli ospiti della serata ci saranno anche i produttori delle eccellenze della produzione gastronomica locale: i salumi della ditta Giannelli, da anni dedita alla realizzazione di un prodotto con carni di prima scelta, a chilometro zero e privo di conservanti; le ottime cantine Pirro ed SPQT che conservano la tradizione dell’autoctono vitigno Nero di Troia; la celebre Passionata, dolce tipico della pasticceria Casoli.Ma la locanda D’Europa “Da Maria Neve” sarà anche punto di incontro con prodotti tipici di altre parti della Puglia: la pasta di grano arso del Tavoliere sarà uno dei piatti presentati durante l’evento e riporterà la memoria ai tempi in cui i contadini, stanchi e troppo poveri, si nutrivano della farina ricavata dal grano spigolato nei terreni dopo la bruciatura delle stoppie; l’oliva Bella di Cerignola ci farà invece sentire i profumi e i sapori di una terra proiettata un po’ più a sud e rivolta verso il mare.L’evento proseguirà la mattina di domenica 1 marzo con una visita guidata nel borgo e una degustazione finale.La manifestazione si inserisce in una ampia progettualità chiamata “Le Locande dei Monti Dauni” che vede il GAL Meridaunia capofila del progetto “European Country Inn – Le Locande d’Europa”: un progetto di cooperazione transnazionale finanziato dalla Regione Puglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: