Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Archive for 13 marzo 2015

I deputati europei chiedono maggior impegno per la parità di genere

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

parlamento europeoNella risoluzione non legislativa approvata martedì, il Parlamento chiede che siano migliorate le politiche per raggiungere la parità tra donne e uomini. Nonostante i progressi ottenuti per colmare la disuguaglianza di genere, molto resta ancora da fare per ridurre il divario retributivo, applicare le pari opportunità alle carriere professionali, rimediare alla mancanza di indipendenza economica delle donne, migliorare l’equilibrio lavoro/vita, compresi il congedo di maternità e paternità e proteggere i diritti alla contraccezione e all’aborto.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale nella malattia del motoneurone

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

EmpoliEmpoli 14 marzo 2015 nell’aula magna “Elisabetta Chiarugi” del centro direzionale dell’Asl 11, in via dei Cappuccini a Empoli convegno “Il percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale nella malattia del motoneurone: dalla ricerca scientifica alle realtà territoriali”. Il convegno getterà le basi per la creazione di un percorso specifico dedicato alle persone affette da queste patologie neurologiche, che coinvolge tutte le figure professionali sia a livello ospedaliero sia a livello territoriale, al fine di garantire la continuità assistenziale e l’integrazione socio-sanitaria per il miglioramento della qualità di vita dei pazienti.
Ad aprire l’evento saranno Leonello Guidi, direttore dell’unità operativa complessa neurologia dell’Asl 11, con Stefano Mugnaini e Michele Delena di Mc Multicons onlus, l’Associazione partner dell’Asl 11 nel progetto Leonardo, grazie al quale medici e operatori delle professioni sanitarie possono formarsi sulla Sla e sulle altre patologie neurologiche presso prestigiosi ospedali esteri
Medici, medici di medicina generale, tecnici di neurofisiopatologia, infermieri, logopedisti e fisioterapisti possono partecipare al convegno, fino ad un massimo di 150 iscritti.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Docenti assunti per chiamata diretta? No grazie

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

Pacifico marcelloLa scelta dei docenti, da compiersi attraverso degli albi provinciali da cui i presidi attingerebbero in piena libertà di scelta, è l’ultima novità che il Governo ha inserito nel ddl in via di approvazione in CdM: la si vorrebbe applicare a tutti coloro che entreranno in ruolo da quest’anno. In prima battuta per dare vita all’organico funzionale, in base alla progettazione delle scuole e alle esigenze di ampliamento dell’offerta formativa. Ma anche per conferire le supplenze, pur in presenza di candidati privi di abilitazione: basterebbe il titolo di studio compatibile. Pare, però, che il vero obiettivo sia estendere il modello a tutto il sistema di reclutamento. Marcello Pacifico (Anief-Confedir): fa un certo effetto sapere che a proporre questo modello è quello stesso Esecutivo a cui tanto sta a cuore il merito del personale. Un concetto che è in antitesi, inevitabilmente, con le procedure di scelta del personale che passano per la discrezionalità. Eppure abbiamo già vissuto l’esperienza fallimentare dello spoils system della dirigenza pubblica, che non risponde ai risultati attesi. Per non parlare della scelta di ministri, parlamentari e direttori generali.

Posted in Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cisco “Partner” del Security Summit del Clusit

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

Atahotel ExecutiveMilano, 17, 18 e 19 marzo, presso l’Atahotel Executive in viale Don Luigi Sturzo 45 Cisco annuncia oggi la propria partecipazione in qualità di sponsor “partner” all’edizione di quest’anno del Security Summit, la manifestazione dedicata alla sicurezza delle informazioni, delle reti e dei sistemi informatici che, come da tradizione, vuole essere un momento di formazione e informazione sull’evoluzione tecnologica e sull’andamento del mercato.
Come da consuetudine, la tre giorni milanese vedrà alternarsi interventi di approfondimento tecnologico a incontri focalizzati su tematiche più strategiche e di visione. Quattro sono gli appuntamenti che coinvolgono Cisco, il primo dei quali prevede la presenza di Stefano Volpi, Global Security Sales Organization (GSSO) di Cisco alla sessione plenaria di apertura dell’evento, “Presentazione del Rapporto Clusit 2015” prevista per il 17 marzo dalle 9:30 alle 11:00 presso la Sala Rubino. Successivamente, Marco Mazzoleni, Consulting Systems Engineer, GSSO di Cisco e Andrea Allievi, Security Research Engineer, Talos Security Intelligence and Research Group (Talos) di Cisco parteciperanno all’atelier tecnologico delle 14.30 del 17 marzo, sessione in cui verrà dimostrato dal vivo un attacco malware, come punto di partenza per dimostrare poi concretamente come un’azienda può difendersi oggi, sia in un’ottica di prevenzione che di rimedio.
Il terzo appuntamento, fissato per il 18 marzo alle 11:30 rientra nelle sessioni di percorso professionale tecnico vedrà la partecipazione di Stefano Volpi, Area Sales Manager, GSSO di Cisco e Marco Mazzoleni, affiancati da Alessio Pennasilico, docente Clusit, e sarà incentrata sul tema “Meglio prevenire che curare? L’approccio hacker e i cyber attack”.
“La gestione della sicurezza dei dati aziendali è sempre più complessa, i rischi sempre maggiori, come emerge da diversi report, tra cui quello del Clusit e quello di Cisco,” dichiara Stefano Volpi commentando quanto verrà discusso nell’intervento. “L’approccio classico basato sulla difesa perimetrale non è più sufficiente. Viviamo in un’epoca di reti vaste e diffuse, dove anche il data center esterno ha assunto un ruolo primario nella gestione dei dati aziendali più riservati, e dove diventa essenziale comprendere da cosa sia necessario difendersi, e soprattutto come difendersi, perché curare soltanto non ci tutela a sufficienza e prevenire soltanto non ci consente di gestire gli imprevisti.”
Inoltre, il 19 marzo, alle 17:20 Cisco, HP e Oracle parteciperanno alla Tavola Rotonda moderata da Andrea Zapparoli Manzoni, KPMG che avrà per titolo “Le tecnologie disponibili per mitigare i rischi” e durante la quale saranno approfonditi gli aspetti di sicurezza legati al mondo dell’Internet of Everything e allo scenario che si sta sempre più concretizzando in cui sempre più oggetti saranno connessi a Internet.Infine, gli specialisti di security Cisco saranno a disposizione dei partecipanti per approfondire le tematiche più stringenti e per valutare caso per caso le strategie più indicate per proteggere aziende e pubbliche amministrazioni.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anche Instagram e Weibo nell’universo Oracle Social Cloud

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

FosterCityCARedwood Shores, Calif. Per aiutare le aziende a raggiungere, individuare e coinvolgere in modo efficace i consumatori di tutto il mondo sui social media, Oracle ha annunciato oggi che Social Relationship Management (SRM), parte integrante della piattaforma Oracle Social Cloud, supporterà ora Instagram e Weibo. Con le nuove funzionalità, Oracle aiuterà le aziende a offrire la migliore customer experience possibile aggiungendo le due piattaforme di social media in forteb espansione alla già numerosa lista dei social network supportati da Oracle Social Cloud. Il panorama dei social media è in continua evoluzione ed è sempre più frammentato. Un recente studio condotto da Pew Research ha rilevato che il numero di adulti on line che utilizza due o più canali social è aumentato dal 42% nel 2013 al 52% nel 2014. Questo ambiente così frammentato rende più che mai difficile per le aziende ottenere una visione chiara del cliente e gestire in modo efficiente le interazioni su tutti i canali social.Con le nuove funzionalità, Oracle Social Cloud fornirà supporto alle attività di engagement e degli analytics per Instagram nonché supporto per la pubblicazione, le attività di engagement e studio degli analytics per Weibo. L’aggiunta di Instagram aiuterà le aziende a sfruttare uno dei social network che stanno crescendo più rapidamente a livello mondiale, aiutandole a coinvolgere l’ambita categoria dei cosiddetti “giovani adulti”. Weibo è un social network molto popolare, utilizzato da oltre 175 milioni di consumatori cinesi e 800.000 imprese. “Siamo entusiasti della nostra collaborazione con Oracle. Questo rapporto permetterà alla base di clientela globale di Oracle di coinvolgere l’enorme base di utenti cinesi di Weibo” ha dichiarato Bryan Cheng, General Manager di Weibo Business Product and Platform Division.” Weibo si sforza di fornire una piattaforma social in cui i consumatori, le imprese e le celebrità possano collegarsi ed essere coinvolti al meglio in un ambiente online vivace”.”Dal momento che stanno emergendo sempre più piattaforme social, la capacità di monitorare, attrarre e ottenere preziose informazioni dai clienti in un unico hub di gestione è fondamentale per migliorare le prestazioni del social business”, ha affermato Meg Bear, group vice president, Oracle Social Cloud. “La capacità di monitorare più piattaforme in più lingue con funzionalità di ascolto avanzato e analisi del sentiment, e coinvolgere conversazioni in tempo reale e contestualizzate offre alle aziende la possibilità di creare relazioni social orientate al cliente su scala globale e migliorare significativamente la customer experience”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli aiuti dell’UNHCR raggiungono Luhansk, mentre la situazione in Ucraina orientale continua a peggiorare

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

rifugiati sirianiL’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime grave preoccupazione per il peggioramento della situazione umanitaria in Ucraina orientale, in particolare nelle zone non controllate dal governo ucraino, dove la mancanza di accesso alle prestazioni e ai servizi precedentemente forniti dalle autorità centrali ha provocato un drastico peggioramento delle condizioni della popolazione civile. Ad aggravare ulteriormente la situazione, si aggiungono le restrizioni alla circolazione di persone e merci.
Le condizioni a nord di Donetsk e a Luhansk sono particolarmente gravi. La fornitura di acqua ed energia elettrica viene spesso interrotta a causa di attacchi e bombardamenti. Giungono continuamente notizie di pesanti bombardamenti che provocano morti tra i civili, in particolare intorno alla città di Debaltseve, che a febbraio è stata teatro di pesanti scontri. I combattimenti rendono estremamente difficile la consegna degli aiuti umanitari ai molti civili intrappolati nelle zone di conflitto. La scarsità di generi di prima necessità, tra cui cibo, carburante e medicine, ha fatto salire i prezzi delle scorte disponibili. Le condizioni di vita, in particolare delle persone che hanno le case danneggiate o che si stanno rifugiando nei bunker e negli scantinati sotto le macerie delle loro case o condomini, sono aggravate dal freddo e dalle basse temperature.
La libertà di movimento viene spesso negata e i civili rimangono sovente intrappolati nelle zone di conflitto. La mancanza di mezzi di trasporto economicamente accessibili, l’insicurezza delle vie di fuga e gli ostacoli burocratici sono alcuni dei fattori che impediscono ai civili di raggiungere luoghi sicuri e che li fanno sentire abbandonati. Le autorità ucraine hanno evacuato più di 11.000 persone (tra cui 2.246 minori e 348 persone con disabilità) da Donetsk e Luhansk, ma l’assistenza agli sfollati continua a essere molto inferiore rispetto alla domanda, in particolare nella fornitura di alloggi, trasporti, informazioni e per quanto riguarda la possibilità di mantenere l’unità familiare. Nonostante i rischi per la sicurezza, l’UNHCR e i suoi partner ha fornito beni di prima necessità ad alcuni dei civili che ne avevano più bisogno, anche nelle zone sottoposte a frequenti bombardamenti. Per la prima volta, l’Agenzia è riuscita a consegnare aiuti in due zone di Luhansk – Novopskov e Markivka – che fino ad ora erano state inaccessibili alle organizzazioni umanitarie. Secondo le autorità locali, circa il 30 per cento della popolazione di sfollati a Novopskov e Markivka ha ricevuto assistenza. La distribuzione è avvenuta anche a Debaltseve e nel vicino villaggio di Nikishyne, dove molte case sono state danneggiate o distrutte dai recenti combattimenti. A febbraio, inoltre, l’UNHCR ha distribuito generi non alimentari di prima necessità a circa 11.500 persone nella regione di Donetsk. L’UNHCR sta incrementando la propria presenza nella città di Donetsk e sta attualmente esaminando le possibilità di incrementarla anche a Luhansk. Come parte della risposta globale delle Nazioni Unite alla situazione in Ucraina, l’UNHCR partecipa al coordinamento del Cluster di protezione insieme all’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti Umani (OHCHR) e coordina il Cluster per l’accoglienza e i generi non alimentari. Il numero di sfollati provocati dal conflitto in Ucraina ha raggiunto quota 1,1 milioni, mentre il numero totale di ucraini che hanno presentato domanda di asilo o di permessi di soggiorno o altre forme di soggiorno legale nei paesi limitrofi è attualmente pari a 674.300 unità, tra cui 542.800 in Russia e 80.700 in Bielorussia.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »