Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Settimana Europea dell’Immunizzazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2015

Sanofi Pasteur MSD festeggia la Settimana Europea dell’Immunizzazione (European Immunization Week – EIW), campagna di sensibilizzazione sulle vaccinazioni promossa dal 20 al 25 aprile dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), giunta quest’anno alla sua decima edizione.Per questo importante anniversario, la Settimana Europea dell’Immunizzazione si concentra sulla necessità di un rinnovato impegno per l’immunizzazione a livello politico, immunizationprofessionale e personale e sugli interventi immediati da attuare per il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi europei di protezione della salute e prevenzione delle malattie infettive, quest’anno volti, in particolare, all’eliminazione di morbillo e rosolia, al mantenimento dello status polio-free della Regione europea e all’introduzione di nuovi vaccini.La campagna europea 2015 coincide con la più ampia campagna mondiale, il cui slogan è: “Close the immunization gap”, ossia “Colma il divario di immunizzazione”. L’obiettivo è, dunque, veicolare l’urgenza di raggiungere l’equità nei livelli di immunizzazione, come indicato nel Piano d’Azione Globale per i Vaccini (Global Vaccine Action Plan – GVAP), il piano che mira a prevenire milioni di morti entro il 2020 attraverso l’accesso universale ai vaccini per le popolazioni di tutto il mondo. Per l’occasione, Sanofi Pasteur MSD, azienda europea dedicata esclusivamente ai vaccini, realizza in tutta Europa numerose iniziative, facendosi ancora una volta partner delle Organizzazioni Non Governative e delle Autorità Sanitarie nella promozione di una sempre maggiore conoscenza sulle vaccinazioni e sugli importanti benefici che esse sono in grado di offrire, per la salute e per la sostenibilità dei sistemi sanitari.”I vaccini sono ampiamente riconosciuti come uno degli investimenti sanitari più efficienti e siamo chiamati a rispondere collettivamente per colmare il divario di immunizzazione in Europa”, ha affermato il Dott. Jean-Paul Kress, Presidente di Sanofi Pasteur MSD. “Sanofi Pasteur MSD è fortemente impegnata nella partecipazione agli sforzi per un’immunizzazione che possa accompagnare lungo tutto il corso della vita i cittadini europei di tutte le età”, ha aggiunto. “Nonostante la disponibilità di un vaccino sicuro ed efficace in uso per 50 anni, il morbillo rimane una delle principali cause di morte e disabilità tra i bambini”, ha inoltre affermato il Dott. Kress. “Crediamo che gli attori pubblici e privati ​​debbano lavorare insieme per garantire che nessuno soffra o muoia più per una malattia prevenibile mediante la vaccinazione”, ha concluso.”Sanofi Pasteur MSD promuove un programma di immunizzazione forte e sostenibile, offrendo a supporto i più innovativi strumenti in grado di proteggere la vita dei più piccoli e degli adolescenti e di accompagnare gli adulti verso un invecchiamento in buona salute”, ha dichiarato la Dott.ssa Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di Sanofi Pasteur MSD Italia. “Riteniamo che una tale strategia rappresenti un pilastro del sistema sanitario per la salvaguardia della salute e la crescita del Paese. Inoltre – ha aggiunto – facendo seguito al monito dell’OMS, quest’anno Sanofi Pasteur MSD ha deciso di aderire al Measles Elimination Program, nello sforzo di eliminare il morbillo in Europa, obiettivo che l’OMS aveva indicato di raggiungere entro il 2015”.
Nel corso della Settimana Europea dell’Immunizzazione 2015, tutte le affiliate di Sanofi Pasteur MSD e la sua Sede Corporate sono impegnate con gli attori interessati, le società scientifiche e i cittadini in una serie di iniziative volte a porre l’immunizzazione al centro dell’agenda sanitaria europea.In questa cornice, Sanofi Pasteur MSD Italia promuove un importante momento informativo destinato alla sensibilizzazione di pubblico e stampa, con l’obiettivo di lasciare la parola alla verità scientifica – l’unica voce che dovrebbe guidare l’agire di tutti in tema di salute e di cure – attraverso il coinvolgimento attivo di scienziati ed esperti.Con l’iniziativa “I vaccini a piccole dosi”, gli esperti raccontano i vaccini sul portale istituzionale di Sanofi Pasteur MSD (www.spmsd.it). A partire da questa settimana, il sito web ospiterà e via via si popolerà di brevi videointerviste ai rappresentanti della scienza sui benefici delle vaccinazioni, le prospettive di vaccinazione a disposizione per un’efficace immunizzazione che copra tutto l’arco della vita, le strade da intraprendere per sensibilizzare l’opinione pubblica a una corretta conoscenza e all’uso di questo strumento di prevenzione. Sono disponibili ad oggi le interviste alla Prof.ssa Chiara Azzari, Direttore della II Clinica Pediatrica all’Ospedale Meyer, Università di Firenze, al Prof. Paolo Bonanni, Ordinario di Igiene all’Università di Firenze, al Prof. Giancarlo Icardi, Ordinario di Igiene all’Università degli Studi di Genova, e al Dott. Luciano Mariani, Responsabile dell’HPV-UNIT dell’Istituto Nazionale dei Tumori “Regina Elena” di Roma.Visibile, inoltre, l’efficace e creativo Video Tutorial “Come funzionano i vaccini?”, una narrazione per immagini realizzata con la tecnica del fast drawing, concepito per Sanofi Pasteur MSD da Lorenzo Terranera, famoso illustratore e scenografo.”Come ribadito con convinzione dal Ministro Lorenzin, occorre “favorire il confronto tra le Istituzioni, il mondo scientifico, gli organi di stampa e i cittadini in merito agli inappropriati luoghi comuni che in ambito sanitario possono incidere negativamente e pericolosamente sulla salute dei cittadini”. Sanofi Pasteur MSD invita ancora una volta i suoi interlocutori e tutti gli attori del comparto a lavorare insieme, attraverso partnership trasparenti, e con decisione nel supporto di un’informazione che si alimenti di scienza e che si attenga ai dati. Di quali dati parliamo? Secondo l’OMS, soltanto per il periodo 2011-2020, i vaccini sono stati, sono e saranno in grado di salvare 2,5 milioni di vita l’anno. Significa 7 mila vite al giorno, 300 all’ora, 5 al minuto. E nel prossimo futuro, con l’arrivo di nuovi e più efficaci vaccini, questo numero è destinato ad aumentare. Non lasciamo che l’impulso di questa campagna mondiale non si traduca in interventi immediati e reali”, ha concluso Luppi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: