Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 341

Deutsche Bank registra un risultato netto pari a 559 milioni di Euro nel primo quarter 2015

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 aprile 2015

Deutsche-Bank-Sede-Milano (XETRA: DBKGn.DE / NYSE: DB) ha annunciato i risultati per il 1Q2015. I ricavi netti del Gruppo sono aumentati del 24% rispetto all’anno precedente. Il risultato prima delle imposte è stato di 1,5 miliardi di euro. Il trimestre in corso include le spese processuali di 1,5 miliardi di euro. Jürgen Fitschen e Anshu Jain, Executive Officers co-amministratore, hanno dichiarato: “Nel primo trimestre 2015, i ricavi sono stati vicini a livelli record, che riflettono la forza del Gruppo in tutte le nostre attività principali. I profitti sono stati influenzati da spese legali pari a 1,5 miliardi di euro, per effetto della conclusione delle vicende giudiziarie in materia di tassi interbancari (IBOR) con le autorità USA e UK. I due co-CEO hanno anche affermato che: “L’adjusted Core Bank IBIT pari a 3,5 miliardi di euro è stato il migliore da quando abbiamo lanciato Strategia 2015+ nel 2012, riflettendo sia la robustezza dei ricavi che il controllo dei costi. La divisione CB&S ha ottenuto i migliori ricavi di Debt Sales & Trading degli ultimi otto quarter e il miglior risultato di redditività di
Equity Sales & Trading dal 2008, spinti da una forte attività della clientela, mercati robusti e una normalizzazione della volatilità del mercato dopo i recenti minimi storici. Sia Retail Banking che Global Transaction Banking hanno superato la sfida dei tassi di interesse persistentemente bassi per raggiungere profitti trimestrali quasi da record. I ricavi di Deutsche AWM sono cresciuti in modo significativo, l’utile ante imposte è incrementato del 75% anno su anno, e ha registrato 17 miliardi di raccolta netta. ”
Entrambi hanno concluso che: “Questi risultati forniscono un’istantanea di una Deutsche Bank che è molto più forte rispetto a quando abbiamo iniziato il nostro viaggio nel 2012. Abbiamo raggiunto una solida performance operativa pur mantenendo una rigorosa gestione delle risorse e facendo fronte ad importanti investimenti per allinearci alle normative vigenti. Abbiamo rafforzato in modo significativo il nostro capitale. Iniziamo la prossima fase della nostra strategia da una posizione di forza. ” Il gruppo tedesco, con base alla Bicocca, quartiere post industriale di Milano, è stato protagonista di uno sviluppo costante: è passato da 240 a 340 sportelli, preferendo un più marcato incremento del numero dei promotori della rete di Finanza e Futuro (da meno di mille a 1.500). Il motto di DB in Italia è sempre stato quello di una “crescita silenziosa”, Flavio Valeri, CCO Italia.
Una crescita che conferma essere l’Italia il primo mercato europeo per il nostro gruppo dopo la Germania».
Deutsche Bank opera in Italia con un franchise completo
– 650 punti vendita su tutto il territorio, di cui 70 aperti negli ultimi due anni (in controtendenza rispetto al mercato),
– 5.500 collaboratori, 380 nuove assunzioni e 500 nuovi promotori finanziari
– 2,5 milioni di clienti privati e 65mila clienti corporate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: