Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 10 maggio 2015

E’ uscito [CIT.], la nuova fatica di Pierz

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

citcit1“Quando rubi da un autore, è plagio; quando rubi da molti, è ricerca”, il nuovo volume di Pierz, [Cit.], edito da Nicola Pesce Editore, disponibile sullo store on-line e dal 14 Maggio in tutte le librerie, si apre con una citazione, una vera e propria dichiarazione d’intenti. [Cit.] sarà presentato in anteprima al Napoli Comicon (30 Aprile/03 Maggio, Mostra d’Oltremare), dove l’autore dedicherà il volume allo stand NPE. Una lunga storia inedita e una raccolta di vignette pubblicate sul web compongono le 128 pag. del volume (brossurato, b/n, €12), stracolmo di nonsense e rimandi alla cultura trash-pop mostrata da Pierz nei suoi Ravioli Uèstern e La Bibbia 2 (in coppia con Davide La Rosa).
[Cit.] è lo specchio di una società formata sulla cultura pop, dove milioni di riferimenti si incontrano e si scontrano. Una raffica di parodie, citazioni e prese in giro del mondo dei fumetti, dei film e dei telefilm. Parte del gioco è sgamarle tutte o leggere alla fine del libro la bibliografia delle citazioni presenti.
La trama: L’umanità in pericolo dovrà affrontare la più grave minaccia di sempre per la propria sopravvivenza. Accadrà tutto quando un angelo del paradiso e una creatura infernale si accoppieranno, dando così vita ad una terribile creatura: una cometa col volto di Paolo Brosio! Toccherà al Raviolo Ningia e a quell’altro lì, che non so come si chiama, Coso, tentare di salvare questo nostro pianeta.
Pierz. Nato a Senigallia (in provincia di Ancona) il 29 aprile 1982, residente a Fano (in provincia di Valentino Rossi). Nel 2006 ho finito il corso di fumetto alla Scuola Internazionale di Comics a Jesi. Sbattezzato il 9 maggio 2012. Nell’aprile 2008 ho creato l’e-comic Ravioli Uèstern, che nell’ottobre 2009 è diventata una serie cartacea edita dalla Nicola Pesce Editore (né io né l’editore eravamo consenzienti). (foto: cit)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stop immigrati Roma Nord

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

“Chiedevano servizi, l’illuminazione pubblica, le fogne, la manutenzione delle strade, un trasporto adeguato e sono stati accontentati. Il Comune, spalleggiato dal XIV municipio, scaricherà cento immigrati/profughi a Roma Nord, a ridosso del lussuoso quartiere residenziale dell’Olgiata. Può darsi che, per venire incontro alle esigenze dei migranti, ora i servizi arrivino”. Ironizza così, il presidente di AssoTutela Michel-Emi-Maritato-Presidente-AssoTutela sulla nuova grana toccata ai cittadini di quella tranquilla (un tempo) periferia immersa nel verde. “La giunta Marino persevera nell’errore e il municipio XIV, guidato dal centrosinistra non ha nessun riguardo per i cittadini, che stanno manifestando da giorni. “Qui i profughi non ce li vogliamo, a casa nostra decidiamo noi”, hanno sentenziato i residenti, come racconta il presidente che ha fatto un blitz sul posto. “Il quartiere è assolutamente inadeguato per accogliere un’emergenza di tal genere – insiste Maritato – nei prossimi giorni torneremo a verificare le condizioni in cui sono stati sistemati i profughi, gestiti guarda caso sempre da una cooperativa che, ci auguriamo, non sia invischiata in chissà quali problemi. Se la situazione in fatto di accoglienza permarrà tale e quale, non escludiamo qualche azione ‘forte’, anche a livello giudiziario, in modo da ‘asfaltare’ l’arroganza di Marino, ostinatamente incurante dei bisogni dei cittadini”, conclude il presidente.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legalità e trasparenza

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

borsa milanoMilano Giovedì 14 maggio 2015 Ore 9-13 Borsa di Milano Palazzo Mezzanotte Piazza degli Affari 6 Legalità e trasparenza: questi gli argomenti su cui sarà incentrata la quinta edizione del Focus 2015. Organizzato dallo Studio LS Lexjus Sinacta in collaborazione con l’Istituto Guglielmo Tagliacarne (Fondazione di Unioncamere per la promozione della cultura economica), l’iniziativa ha come principale obiettivo, nel corso dell’anno, lo studio ed approfondimento di un progetto di ricerca sulla Piccola e Media Impresa Italiana.
Il valore economico della legalità, materia prescelta quest’anno e rivolta a sviscerare anche aspetti sociali ed istituzionali nell’ambito della crescita delle imprese e del processo di sviluppo del Paese, sarà dunque oggetto di un convegno suddiviso in due sezioni di analisi che rispettivamente analizzeranno la vulnerabilità dei territori e della diffusione della criminalità organizzata di tipo economico (su fonti Istat/Ministero dell’Interno/Ministero della Giustizia e testimonianze di singole imprese) e la percezione dell’illegalità nelle PMI italiane. Al Focus, la cui partecipazione è gratuita su prenotazione e che ospiterà un originale sistema tecnologico di live twitting su schermo multimediale per far interagire relatori e pubblico, hanno aderito prestigiosi esponenti del mondo economico, politico ed istituzionale italiano. Sono confermate infatti, al momento, le partecipazioni di: Antonio Calabrò (Consigliere Incaricato Assolombarda Legalità e Responsabilità Sociale d’Impresa); Claudio De Albertis (Presidente Assimpredil Ance); Paola De Micheli (Sottosegretario di Stato Ministero dell’Economia e delle Finanze); Domenico De Angelis (Condirettore Generale Banco Popolare); Alessandro Maggioni (Presidente Nazionale Federabitazione-Confcooperative); Alfio Marchini (Imprenditore e Consigliere dell’Assemblea Capitolina); Rossella Orlandi (Direttore Agenzia delle Entrate); Matteo Piantedosi (Prefetto Vice Capo della Polizia di Stato); Livia Pomodoro (Presidente Emerito del Tribunale di Milano) e Roberto Sommella (Direttore Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali – Autorità Antitrust). La realizzazione di un osservatorio permanente sul sistema delle piccole e medie imprese – come hanno già dimostrato i consensi ottenuti nelle scorse edizioni – si conferma essere un utile strumento di aggiornamento e approfondimento in grado di sviscerare le tematiche di più stringente attualità e rilevanza per il mondo imprenditoriale.
Il Focus PMI è un’iniziativa che gode dell’ Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e del patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Difesa e Ministero dello Sviluppo economico, realizzata con il supporto del Banco Popolare in collaborazione con Borsa Italiana. Ingresso libero su obbligo di prenotazione.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio Fiumicino. I diritti dei passeggeri e come farli valere

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

viaggiatori sedentariA causa dell’incendio al Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, migliaia di persone non sono potute partire oppure sono rimaste bloccate per lunghi periodi in attesa di poter continuare il viaggio. Questi i diritti dei viaggiatori che hanno acquistato biglietti aerei o pacchetti viaggio. Se il biglietto aereo non fa parte di un pacchetto viaggio, è necessario rivolgersi alla compagnia aerea. Il passeggero ha diritto a:
A) Rimborso del prezzo del biglietto per la parte di viaggio non usufruita oppure, in alternativa, ad un nuovo volo (riprotezione) con partenza il prima possibile o in data successiva piu’ conveniente per il passeggero, a condizioni comparabili. La compagnia può anche offrire un buono da utilizzare in futuro, ma sta al consumatore decidere se accettarlo o meno.
B) Assistenza, ovvero:
– pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa;
– adeguata sistemazione in albergo nel caso in cui siano necessari uno o piu’ pernottamenti;
– trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa;
– due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail;
– l’assistenza va data in precedenza alle persone con mobilita’ ridotta e ai loro eventuali accompagnatori nonche’ ai bambini non accompagnati.
Non si ha diritto alla compensazione pecuniaria nè al risarcimento del danno. Se però la compagnia area non garantisce i diritti di cui sopra, e il consumatore è costretto a pagare di tasca propria (albergo, pasti, voli, etc.), al rientro in Italia si potrà chiedere un rimborso di quanto speso ed un risarcimento del danno causato dall’inadempimento di obblighi di legge (per l’occasione e’ bene conservare scontrini e fatture). Richiesta da fare con lettera raccomandata a/r di messa in mora alla compagnia aerea, da inviare per conoscenza anche all’Enac e all’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
Per l’assistenza in aeroporto (pasti, albergo ecc.), ci si dovrà rivolgere alla compagnia aerea. Ma nel caso di volo aereo facente parte di pacchetto viaggi tutto compreso, è necessario rivolgersi al tour operator e all’agenzia di viaggi per ottenere il rimborso del prezzo della vacanza (o parte di vacanza) di cui non si è potuto godere. Richiesta da fare con lettera raccomandata a/r di messa in mora. (1) Ecco cosa spetta al viaggiatore:
A) Se il consumatore non è potuto partire, ha diritto a una di queste opzioni:
– usufruire di un altro pacchetto di qualita’ equivalente o superiore senza supplementi di prezzo;
– usufruire di un altro pacchetto di qualita’ inferiore previo rimborso della differenza di prezzo;
– essere rimborsato dell’intera somma gia’ pagata entro 7 giorni lavorativi dal momento del recesso o della cancellazione;
N.B. Non c’è invece alcun diritto al risarcimento del danno provocato dalla cancellazione (es: risarcimento da vacanza rovinata).
B) Se il consumatore è già partito e non riesce a rientrare a causa della cancellazione del volo, l’organizzatore (tour operator o agenzia viaggi) appresta a proprie spese ogni rimedio utile al soccorso del consumatore al fine di consentirgli la prosecuzione del viaggio. Il consumatore non ha invece diritto al risarcimento del danno (es: risarcimento da vacanza rovinata).
Se però il tour operator e/o l’agenzia viaggi non garantiscono i diritti di cui sopra, e il consumatore è per questo motivo costretto a pagare di tasca propria (albergo, pasti, voli, etc.), al rientro in Italia si potrà chiedere un rimborso di quanto speso ed un risarcimento del danno causato dall’inadempimento di obblighi di legge (per l’occasione e’ bene conservare scontrini e fatture).

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Ferro

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

ferroRoma dal 12 al 24 maggio 2015 Sarà in scena al Teatro dei Conciatori Via dei conciatori, 5 Ferro, novità italiana di Francesco Di Chio. Protagonisti: Blas Roca Rey e Monica Rogledi. Regia di Marco Mattolini. Un uomo, nella prigione in cui è rinchiuso per omicidio, ripercorre e ricostruisce la notte che ha cambiato per sempre la sua esistenza. La notte in cui, quattro uomini mascherati, violentarono fino alla morte la sua compagna. Le parole e le azioni del protagonista danno vita a un terribile viaggio verso l’elaborazione di un dramma devastante (difficile anche da ricordare) che lo porterà alla consapevolezza che soltanto affrontando i propri fantasmi si può ricominciare a vivere, soltanto affrontando i propri incubi ci si può sentire davvero nuovamente liberi di sognare. E’ un viaggio ad ampio respiro, che lascia spazio al ragionamento, all’immaginazione e soprattutto all’analisi di una società al contempo piena di bellezza e violenza; una società artefice delle contraddizioni che mette in mostra, attraverso cui “alleva” le sue creature.Un viaggio fatto anche di sentimento, passione e verità; vissuto attraverso gli occhi di un personaggio coraggioso, guerriero non per scelta, artefice di tanti errori, che evoca a tratti la figura femminile centrale della sua vita che rappresenta per lui la purezza, l’imperfezione (umana e della società), il passato e infine la via per il futuro.
Dopo i lavoretti in cuoio, dopo il calcio nella squadra del penitenziario, il protagonista approda in un luogo mai frequentato prima: la biblioteca e scopre con sempre maggiore passione la lettura, conosce opere narrative che finirà per citare con acuta ingenuità, sceglie le parole chiave che descrivono il suo percorso nella memoria. E proprio la biblioteca sarà il contenitore che contiene i vari luoghi deputati del ricordo: l’occasione del primo incontro, il rapporto con il vecchio nonno, il caffè parigino dello sbocciare della storia d’amore, la camera d’albergo della passione che suggella l’incontro fra i due, fino alla casa invasa dai balordi autori dello stupro e luogo del delitto.Questo è “Ferro”, testo inconsueto di un giovane autore romano, che, con cruda e violenta poeticità, attraverso un linguaggio moderno e asciutto, è alla base di un progetto artistico interessante, che unisce sensibilità generazionali diverse nella costruzione di una proposta innovativa e accattivante, che affronta e analizza tematiche di grandissimo spessore come la morte, l’amore, il femminicidio e la giustizia, partendo però dalla semplicità di un gesto come quello che un pomeriggio di un giorno qualunque fece innamorare i nostri due eroi di tutti i giorni.
(Intero € 18,00 – Ridotto € 13,00 – Ridotto € 10,00 + tessera obbligatoria di 2 € dal martedì al sabato ore 21,00 domenica ore 18,00) (foto: ferro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collettiva: Pet passion 3

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

pet passionRoma Mercoledi 13 maggio ore 18.00 Galleria Stefano Simmi via dei Soldati 27 si inaugura la collettiva d’arte PET PASSION 3 mostra dedicata al mondo dei pets. Saranno esposte 30 opere tra sculture, pastelli,e olio di diversi artisti provenienti da tutte le parti del mondo … Un modo per ringraziare i nostri amici a 4 zampe per il loro amore incondizionato che ci donano per tutta la loro vita …un modo per renderli immortali … splendidi sguardi umidi pieni di amore, che sembrano seguirci. E come si suole dice in Inghilterra quando piove …. che piovono cani e gatti …
Gli artisti: Katya Andreeva-Giorgio Bartoli-Anita Bezrukova-Luana Celli-Antonio Diana-Daniela Del Basso-Gordon Faggetter-Marco Garatti-Barbara Genesi-Claudio Giuli-Franco Morelli-Stefania Nicolini-Marina Novelli-Maria Grazia Spinetti-Leonardo Tizi- (foto: pet passion)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Specializzazione in farmacia ospedaliera

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

farmacia verbanoLa specializzazione è una delle chiavi del futuro della professione farmaceutica, un concetto da tempo al centro della linea d’azione della Federazione degli Ordini dei Farmacisti. Di qui la grande attenzione dedicata alla prima e per ora unica specializzazione riconosciuta: quella in Farmacia ospedaliera. Inevitabile, quindi che a Farmacista Più, l’assise professionale patrocinata dalla FOFI, grande interesse abbia suscitato il convegno “Scuole di specializzazione: le novità del DM 68/2015”, organizzato dalla Federazione e dalla SIFO. E’ stata l’occasione di mettere a fuoco che questo percorso formativo si è enormemente arricchito negli anni dal punto di vista tecnico e scientifico ed è divenuto conseguentemente più impegnativo riducendo, semmai ce ne fossero state, le differenze rispetto alle specializzazioni di area medica. L’hanno ricordato, con i loro interventi, oltre alla presidente della SIFO, dottoressa Laura Fabrizio, la Referente nazionale per il Consiglio direttivo dell’Università, dottoressa Alessia Pisterna, e il presidente della Conferenza dei direttori delle Scuole, professor Santi Mario Spampinato. Ancora più stridente, dunque, il contrasto con il diverso trattamento sul piano della retribuzione e previdenziale che la normativa attuale riserva agli specializzandi in farmacia ospedaliera. “Un tema che è da sempre centrale per l’azione della Federazione” ha detto il vicepresidente della FOFI, senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri. “Un tema che abbiamo costantemente riproposto all’attenzione della politica e sul quale abbiamo ottenuto, nel tempo, che venissero stabiliti almeno alcuni importanti punti fermi. Già nel Piano sanitario 2012-2013, con l’allora Ministro Fazio, fu fatta espressa previsione di provvedere a sanare questa disparità nel momento in cui fossero state reperite le risorse necessarie e da allora non abbiamo mai allentato l’attenzione su questo aspetto”. Vanno in questo senso, tra gli altri interventi, gli emendamenti presentati dal Senatore D’Ambrosio Lettieri alla Legge di stabilità 2014, e quello al DDL Lorenzin (AS 1324), l’ordine del giorno della 12ma Commissione Sanità del Senato, approvato trasversalmente da tutte le forze politiche. Un’azione costante, dunque, proseguita con la recentissima interrogazione al Ministro dell’Istruzione Giannini in cui si chiede “come si conti di garantire il trattamento economico di cui agli articoli 37, 38, 39, 40 e 46 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, ai soggetti non medici specializzandi in discipline dell’area sanitaria, in conformità con quanto previsto per i laureati in medicina iscritti ad analoga scuola di specializzazione ai sensi dell’articolo 8 della legge n. 401 del 2000”. Interrogazione alla quale il Ministro ha risposto che il suo dicastero sta che il Ministero sta agendo in pieno accordo con il Commissario ad acta e che insieme alle altre amministrazioni interessate, Ministero della salute e MEF, “anche ai fini della ripartizione annuale delle borse di studio nell’ambito delle risorse già previste”. E’ dunque in atto un percorso positivo. “Le condizioni di fatto per una piena equiparazione di tutte le specializzazioni di area sanitaria ci sono” ha concluso d’Ambrosio Lettieri. “E un riconoscimento legislativo non deve tardare. Continueremo a operare perché questo avvenga al più presto, anche perché non possiamo accettare che ci siano giovani colleghi meritevoli che debbono abbandonare il percorso formativo solo perché le famiglie non possono sostenerne l’onere economico”. Una sorta di selezione negativa che nemmeno il Servizio sanitario può più permettersi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: “Storia Nostra dalla breccia all’americani”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

storia nostraRoma mercoledì 13 maggio’15 alle ore 21,00 Teatro Tirso De Molina via tirso 89 (a domenica 24 maggio ’15 ore 17,30 da mercoledì a venerdì ore 21,00 sabato ore 17,30 e 21,00 domenica ore 17,30 prezzi merc. giov. intero 21,00 euro ridotto 19,00 ven.sab. dom. Intero 23,00 ridotto 21,00) debutterà in prima nazionale lo spettacolo “Storia Nostra dalla breccia all’americani”, il varietà della storia. La compagnia dopo il successo dello spettacolo “Storia Nostra” poema in versi di Cesare Pascarella precedentemente rappresentato con successo, sceglie questa volta di raccontare una parte di storia d’Italia che va dalla Breccia di Porta Pia fino alla liberazione da parte degli americani attraverso una compagnia di attori di varietà. E’ una storia raccontata in versi caratterizzati da una forte carica ironica, condita dalla fervida fantasia di Toni Fornari, ma che segue passo passo la veridicità storica. I versi del poema sono arricchiti da canzoni scritte su musiche originali di Enrico Blatti che verranno cantate dal vivo e saranno arricchite da movimenti coreografici curati da Simone Leonardi. Un modo originale di raccontare l’Italia, unendo storia, musica e divertimento, dopo più di centocinquant’ anni dall’Unità d’Italia. In scena accanto a Toni Fornari, Emanuela Fresi, Stefano Messina, Simone Leonardi, Claudia Campagnola, Pamela Massi.
Il testo è di Toni Fornari, le musiche sono di Enrico Blatti, le coreografie Simone Leonardi e la regia è di Stefano Messina.Anche “Storia Nostra dalla breccia all’americani”, rientra nel “progetto anticrisi” ideato da Achille Mellini, direttore artistico del Teatro Tirso, per questa stagione teatrale 2014/2015 . Quattro sono i punti fondamentali che contraddistinguono questo programma: dare spazio ai giovani talenti, la formazione, gli artisti affermati, e con Toni Fornari si tocca il quarto punto la nuova drammaturgia. Nonostante il periodo storico di profonda crisi, “… al Tirso de Molina, stiamo assistendo ad un miracolo, perché ben 16 compagnie, hanno trovato la forza ed il coraggio di mettersi in gioco, formando un unico gruppo di oltre 70 artisti tra attori, tecnici registi e autori. La scelta di quest’ultime non è casuale, ma frutto di un progetto sempre più vicino al traguardo che il Teatro Tirso si è prefissato: l’unione fra teatri e compagnie. (foto: storia nostra)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conflitto d’interesse: regole

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

palazzo chigi«La nuova priorità del Governo Renzi è la legge sul conflitto di interessi. Traduco: l’Esecutivo fa qualsiasi cosa pur di non occuparsi dei problemi reali degli italiani. Ma se proprio vogliono fare questa legge, Fratelli d’Italia ha dei contributi da dare: 1. Non è consentito a un sindaco nominare in aziende comunali un amico che gli ha pagato per anni l’affitto di casa; 2. L’azienda di famiglia di un sindaco non può prendere prestiti tramite fondi di garanzia garantiti da strutture pubbliche collegate con il sindaco stesso e non le è consentito non restituire il prestito. 3. Non è consentito a un presidente di provincia farsi pagare dallo Stato i contributi previdenziali di un contratto fatto con la propria azienda di famiglia e firmato pochi giorni prima la propria nomina; 4. Non è consentito mettere a capo del ministero che vigila sul patrimonio cooperativo chi è stato a capo del mondo cooperativo; 5. Non è consentito ai ministri fare provvedimenti che agevolino le banche dove lavorano i propri familiari; 6. Non è consentito affidare lo sviluppo economico della Nazione a chi possiede colossi aziendali che lavorano con realtà industriali pubbliche; 7. Non è consentito dare in affidamento diretto la gestione della ristorazione ai finanziatori del premier in eventi pagati con soldi pubblici; 8.Non è consentito fare condoni miliardari a società che finanziano membri del Governo o fondazioni politiche a questi collegate; 9. Non è consentito al premier nominare nei Consigli di amministrazione delle grandi aziende pubbliche i membri e i sostenitori della fondazione con la quale raccoglie i fondi per le sue campagne elettorali; 10. Non è consentito proporre alla nomina di Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica italiana i finanzieri amici e sponsor del premier, a maggior ragione quando le loro attività dovessero avere sede in un paradiso fiscale. Questi sono solo i primi contributi che Fratelli d’Italia darà alla legge sul conflitto di interessi. Ma la lista di emendamenti sarà molto, molto più lunga». È quanto scrive il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in un editoriale pubblicato da “Il Fatto Quotidiano”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arriva il balletto cinese

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

balletto cineseMacerata. Domenica 7 giugno alle 21.30 allo Sferisterio – anticipa Carancini – va in scena un evento unico, realizzato dal Macerata Opera Festival, grazie ad importanti collaborazioni come quella del Comune, dell’Istituto Confucio, dell’Università di Macerata e dell’Amat”. Lo spettacolo, che cade nell’anno della presentazione della Nuova Via della Seta, è unico per il centro Italia, ed è realizzato in occasione di Expo. “È quasi impossibile – afferma Lacchè – vedere in Europa il corpo di ballo al completo con 60 ballerini cinesi, che solitamente si presenta con formazioni ridotte, mentre questa volta si tratta di un intero spettacolo della più grande compagnia della Cina. Il ponte verso l’Oriente iniziato da Padre Matteo Ricci si rafforza con numerose attività, grazie anche all’Istituto Confucio”. Prosegue Trentin, “Siamo di fronte a un evento straordinario che ha una valenza politica e culturale di altissimo livello”.La produzione è un’opera moderna, dedicata a Marco Polo. “È una prima commissione del NCPA & Song and Dance Ensemble del PLA Political Department – dichiara Messi – e vanta la presenza di artisti di rilevanza internazionale, tra cui il coreografo Chen Weiya, direttore artistico del China Oriental Performing Arts Group, premiato per la regia della cerimonia di apertura dei 16° Asian Games di Guangzhou, il pluripremiato drammaturgo Zhao Daming, il compositore Zhang Qianyi, tra più influenti compositori cinesi della nuova generazione, e il light designer Sun Nanpu. Per capire la sontuosità di questo spettacolo possiamo dire che rappresenta la Cina ad Expo 2015 e sarà messo in scena a Milano il 30 e 31 maggio”.Marco Polo, già più di 7 secoli fa pioniere della comunicazione tra la civiltà occidentale e l’Oriente, tenne un diario del suo viaggio lungo la Via della Seta fino in Cina che instillò il desiderio di partire alla scoperta del Regno di Mezzo in molte altre parti del mondo. Ben più di una balletto cinese1semplice messa in scena di questa cronaca, Marco Polo si approccia alla rigogliosa cultura cinese, dalle più eterogenee origini etniche, attraverso la narrazione di un giovane italiano del nostro tempo di un sogno ambientato nella Cina antica.Le musiche del balletto attingono alla tradizione musicale occidentale, alla musica di corte della Dinastia Yuan, al repertorio etnico mongolo e alla musica popolare della Cina meridionale. La magia delle scenografie multimediali di Sun Nanpu riporteranno un antico paese di pura bellezza alla vita. Tra le righe della drammaturgia, si intravede il credo profondo di pace e armonia, in cui i cinesi si riconoscono e che hanno perseguito lungo l’intera storia della loro civiltà. La Nuova Via della Seta, annunciata dal presidente cinese Xi Jinpingun, assieme alla nuova Via marittima della Seta definiscono un percorso di riattualizzazione della “cintura” di stati che anticamente collegavano, in un regime di mutui scambi e collaborazione, Cina e Occidente. Il progetto, denominato One Belt, One Road, mira a creare collegamenti migliori a livello di infrastrutture e di commercio fra la Cina e i Paesi coinvolti nel progetto, in Eurasia e Africa.
Biglietti già in vendita da oggi, da 5 a 30 euro con speciali promozioni per gli under30. (foto: balletto cinese)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Faccioli

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Mantova dal 9 al 21 maggio 2015 Via Ippolito Nievo, 10 (Orario di apertura: dal Lunedì al Sabato 10.00-12.30 / 16.00-19.30. Chiuso festivi) la Galleria Arianna Sartori di Mantova nella sede di via Ippolito Nievo 10, presenta i dipinti dell’artista veronese Giovanni Faccioli. L’esposizione, curata da Arianna Sartori, vede esposte una selezione di opere realizzate dall’artista negli ultimi anni.
Giovanni Faccioli Nato nel 1942 a Colognola ai Colli (Verona), fin da giovanissimo frequentava lo studio di Dante Broglio, uno dei maggiori incisori veneti del novecento, acquisendo da questo la passione per l’arte figurativa. Dopo un lungo periodo di distacco dall’arte, per motivi di lavoro, riprende l’attività artistica nel 1997 con una mostra a Innsbruck nella Galleria Bertrand Kass, dopo questo ritorno alla pittura ha continuato l’attività allestendo numerose personali sia in Italia che all’estero incontrando un crescente favore da parte del pubblico e della critica. Le sue opere si trovano in numerose raccolte pubbliche e private.
Scrive Glauco Manzoni: “Le opere esposte daranno al pubblico l’occasione di confrontarsi con i classici temi e soggetti del maestro: i giocattoli dell’infanzia, il silenzio di stanze colme soltanto di luce. E ancora: nudi maschili vigorosi e splendide fanciulle all’apice della loro femminilità, impegnati però in giochi infantili; le pose ieratiche delle figure. Affascinante nei dipinti la resa di una languida innocenza costruita intorno a elementi dal forte impatto visivo, come i panni rosso fuoco. Colpisce nell’arte del maestro l’incontro di uno stile personale, nella resa pittorica, nell’uso della luce e nei soggetti, con le opere dei grandi maestri del passato. Queste citazioni, a volte nascoste (Tiziano), a volte palesi (Giovanni Bellini), a volte addirittura dichiarate (Piero della Francesca), illuminano le opere, come direbbe un celebre scrittore contemporaneo, “con la luce del passato”. (foto: faccioli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Lucas Cranach il Giovane

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

LucasMagdeburgo/Venezia – Dal 26 giugno al 1° novembre 2015, in occasione della mostra regionale “Cranach il Giovane 2015”, il Land di origine della Riforma festeggia il 500° anniversario della nascita di Lucas Cranach il Giovane. Si tratta della prima mostra al mondo dedicata alla vita e alle opere del maestro. Nella cornice dei luoghi originali, come Wittenberg, la città di Lutero, Dessau e Wörlitz, gli organizzatori della mostra presentano le opere artistiche più importanti e preziose del Rinascimento tedesco in una straordinaria esposizione.Grazie ad una performance fotografica della nota fotografa ed ex borsista della Fondazione dell’arte della Sassonia-Anhalt, Iris Brosch, che verrà presentata in occasione delle giornate dedicate al cinema della 56a edizione della Biennale di Venezia, la mostra regionale godrà di maggiore attenzione sul piano internazionale, stuzzicando la curiosità di quanti desiderano scoprire il Land di origine della Riforma con i numerosi luoghi della vita di Lutero e il Giubileo della Riforma nel 2017. I materiali creati nell’ambito della performance si rivolgono in particolare ad un pubblico giovane e contribuiranno ad attrarre verso il Land della Sassonia-Anhalt proprio viaggiatori in erba interessati alla cultura.Nelle scorse settimane Iris Brosch ha già portato in vita una delle opere di Cranach il Giovane per cartoline e fotografie artistiche, trailer cinematografici e video pubblicitari. Avvalendosi di un team internazionale, ha messo in scena numerose varianti di “Ercole e Onfale” sotto forma di cosiddetti tableaux vivants. Quest’anno l’opera risalente al 1535 tornerà al suo luogo di origine come gentile prestito della galleria nazionale danese di Copenaghen e potrà essere ammirata a Wittenberg all’interno della mostra regionale. “Nei suoi tableaux vivants Iris Brosch rintraccia qualcosa di apparentemente occasionale, rileva taluni indizi che si trasformano nel punto di partenza di un racconto con un intreccio fitto di mistero. Monta e documenta l’andamento e il risultato delle sue investigazioni nella “materia prima della vita” all’interno di fotografie, film e sensazionali performance in tutto il mondo. Al di là dei convenzionali confini fra fotografia, installazione, film e performance è nata un’opera artistica a sé stante dalle forme affascinanti”, spiega Manon Bursian, direttrice della Fondazione dell’arte della Sassonia-Anhalt.In occasione delle giornate dedicate alla stampa della 56a edizione della Biennale, l’8 maggio 2015, alle ore 16:00 in Campo dell’Arsenale a Venezia avrà luogo la spettacolare messa in scena dal vivo del monumentale dipinto dell’artista rinascimentale “Cristo benedice i bambini”, alla quale saranno presenti rappresentanti internazionali di prestigiose riviste culturali e turistiche, oltre che rinomati fotografi. Quest’opera risalente al 1540 circa arriverà in Sassonia-Anhalt direttamente dalle collezioni d’arte statali di Dresda ed è una rappresentazione del Vangelo di Marco. “L’immagine” racconta la stessa Iris Brosch parlando della scelta del dipinto “mi ha colpito da subito per la sua vivacità, l’interazione umana e i numerosi bambini. Al suo interno vedo molte varianti di umanità, forza, dinamismo, energia, e proprio quella VITA che può nascere solo quando gli uomini si riuniscono, si incontrano, scambiano le proprie esperienze, un aspetto particolarmente importante nell’epoca dell’isolamento in cui viviamo, determinata da macchine e computer. Solo attraverso il contatto umano, attraverso un incontro autentico fra di noi possiamo creare una sorta di Rinascimento capace di trasformare il mondo in un domani migliore.” In questa cornice vogliamo riprodurre il contesto della terra di origine della Riforma, dei luoghi della vita di Lutero, creare un ponte che porti alle straordinarie opere e all’operato di Cranach sul magnifico palcoscenico di Wittenberg.Per i suoi contenuti il progetto riceve il sostegno della Fondazione dei luoghi commemorativi di Lutero e della Fondazione dell’arte della Sassonia-Anhalt.
Iris Brosch, nata nel 1964 a Fallersleben, ha studiato letteratura fra il 1984 e il 1985 presso l’Università Nanterre di Parigi. È proprio in questo periodo realizza i primi lavori professionali come fotografa per cover di CD, ritratti fotografici di attori, marchi di moda, ecc. (foto Lucas)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra d’arte ‘Irregular Talents”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 maggio 2015

bolognaBologna Giovedì 14 maggio ore 17.30 presso Pinacoteca Nazionale, via Belle Arti 56 ’inaugurazione della mostra d’arte ‘Irregular Talents’, dedicata all’arte irregolare. La mostra Irregular Talents si inserisce all’interno dell’omonimo progetto interculturale europeo di inclusione sociale attraverso l’arte, co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Cultura 2007-2013. Irregular Talents è nel contempo un progetto espositivo e di ricerca, portato avanti dal 2013 da un consorzio di partner internazionali, coordinati dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi. Nella fattispecie, trattasi di: Międzynarodowe Centrum Zarządzania Informacją The International Center for Information Management Systems and Services ICIMSS (Polonia), il Wyższa Szkoła Gospodarki w Bydgoszczy WSG (Polonia), e infine il Verein Integrative Kukturarbeit VIK (Austria). Il progetto triennale, iniziato nel 2013, ha come obiettivo quello di studiare e valorizzar le opere d’arte di artisti irregolari, utilizzando criteri esclusivamente artistici, ponendo l’accento sul valore dell’opera in sé e non sulla biografia dell’artista. Il progetto si declina nella pubblicazione di monografie bilingue dedicate ai singoli artisti e in un progetto espositivo itinerante che debutta in Pinacoteca a Bologna sabato 16 maggio 2015.
Il progetto espositivo comprende le opere sia di artisti irregolari sia di altri artisti noti. La mostra si sposterà in Polonia (giugno-luglio) per poi concludere in Austria (agosto-settembre 2015).
In ogni paese un comitato scientifico ha selezionato gli artisti irregolari in mostra dopo averne studiato il lavoro e cooperato con la Direzione artistica per organizzare le esposizioni in ogni paese aderente al progetto. Esperti d’arte hanno inoltre dedicato monografie specifiche agli artisti partecipanti al progetto, disponibili sia nella lingua locale di ogni paese partner che in inglese. Gli artisti selezionati in mostra alla Pinacoteca Nazionale sono: Anita Baier (Austria), Andrea Giordani (Italia), Renata Jagielska (Polonia), Jarosław Latowski (Polonia), Andrea Obwaller (Austria), Cesare Paltrinieri (Italia), Riccardo Persico (Italia), Gianluca Pirrotta (Italia), Ewa Świokła (Polonia), Elisabeth Watzek (Austria), Anita Wend (Polonia), Hubert Zemsauer (Austria).
Come asserisce il curatore Farulli, la mostra porta il visitatore a riflettere sul senso del talento “Ecco la costellazione cui rimanda “Irregular Talents”: dono, coraggio, sentire, felicità, forze, queste, che si qualificano, però, in modo determinato in direzione dell’arte; ambito definibile, sempre, come esattezza contrapposta alla casualità, come fatica della forma e del colore per realizzare l’apparire di un fenomeno esterno o di un moto interno, il quale è, comunque, sempre debitore di un suggerimento proveniente dal mondo della vita. (…)”. Così il Presidente della Cooperativa Nazareno Sergio Zini: “La luce che esce dalle crepe dell’esistenza fragile, ci dona bellezze inattese che il nostro cuore coglie con stupore. Come la terra che si schiude per far zampillare un’acqua non sua che, guidata da mani sapienti, inizia a scorrere e a ridonare vita a ciò che lambisce. La Bellezza è fuori di noi: a noi il compito di darle ospitalità perché se dalla fragilità sgorga la Bellezza, rinasce la speranza per ciascuno. Questa è l’esperienza che abbiamo scoperto nella quotidiana vita delle persone che seguiamo nella Cooperativa Nazareno e che ci motiva nella continua ricerca di nuove sorgenti di Bellezza.”

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »