Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 23 maggio 2015

Capacity mechanisms in the EU: nationalizing energy security?

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2015

energy securityOn 25 February 2015, the European Commission presented its Energy Union Package which illustrated a vision for the future of the European energy sector. Being ambitious in its objectives Commission’s reaction might be coming too late as national initiatives aimed at increasing energy security have already been unilaterally set in motion by the member states.What is the impact of national interventions, especially of the capacity mechanisms, on the internal energy market? Do national energy strategies undermine central principles of the European energy trading? Jekaterina Grigorjeva tries to answer these questions in her Policy Paper and arrives at following conclusions.
– Only compatible capacity mechanism designs with explicit participation models will allow for an effective ‘co-existence’ of the national capacity mechanisms and the European internal energy market.
– European Energy Union is about optimization of resources and infrastructure on the European level. The realization of the need of co-operation in addressing the current problems is still missing among the member states.
– Protection of the old national equilibrium will not solve the issues faced by the member states but only postpone the progress towards a more sustainable European energy sector. (photo. energy security)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Debate on the external dimension of the EU migration policy, border management and visas

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2015

bruxelles (1)The Civil Liberties, Justice and Home Affairs Committee will hold the third debate on the strategic own-initiative report on migration, to be drafted by co-rapporteurs Roberta Metsola (EPP, Malta) and Kashetu Kyenge (S&D, Italy), on Tuesday 26 May, from 11.00 to 13.00. The subject matters to be addressed in this meeting will be the strategy on cooperation with third countries and border management and visa policy, including the role of Frontex and other agencies.
The debate will take place on Tuesday 26 May, from 11.00 to 13.00, in room Paul-Henri Spaak (PHS) 3C050, in Brussels. It will be webstreamed on EP Live.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

2015 is the European Year for Development

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2015

Major issues and objectives of development policy for the post-2015 period will be defined and debated during the European Development Days (EDD15). This will be the flagship event of the European Year for Development, whose motto is ‘Our world, our dignity, our future’.The forum will bring together more than 4,000 participants, including leading EU political figures such as European Commission President Jean-Claude Juncker Melinda Gates, the president of the 69th session of the General Assembly of the UN, Sam Kutesa, as well heads of state and governments and NGO representatives to discuss and exchange ideas across a broad range of topics. Within this framework, the European Journalism Centre and Europeaid, the European Commission’s DG for International Cooperation and Development, are offering around 12 selected journalists from the EU28 member states the opportunity to attend a press seminar alongside the European Development Days, including an introductory briefing ahead of the event, in order to get a closer look at the proceedings. Journalists will also obtain exclusive access to some of the developing world’s top decision-makers and stakeholders.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parere positivo del Comitato dei Medicinali per Uso Umano dell’EMA per evolocumab

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2015

Thousands OaksThousands Oaks, California, 22 maggio 2015 – Parere positivo del Comitato dei Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’EMA per evolocumab, il primo anticorpo monoclonale completamente umano per il trattamento dell’ipercolesterolemia, sviluppato da Amgen. Il CHMP ha raccomandato l’approvazione di evolocumab per il trattamento dei pazienti con ipercolesterolemia primaria o dislipidemia mista che non riescono a raggiungere gli obiettivi di C-LDL con le statine o intolleranti alle statine e nei pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote.
Il parere del CHMP si basa sui risultati di un vasto programma di studi clinici di Fase III, su diverse tipologie di pazienti, che confermano l’alta efficacia di evolocumab nel ridurre i valori di colesterolo LDL indipendentemente dall’età, dal sesso, da eventuali comorbilità, dal tipo di statine utilizzate e dal profilo di rischio cardiovascolare.
“Innanzitutto dobbiamo dire che si tratta di un approccio terapeutico del tutto nuovo – commenta Alberico L. Catapano, Presidente European Atherosclerosis Society (EAS), Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Università di Milano – i dati di efficacia dimostrano che il valore di LDL viene più che dimezzato (circa il 55% di riduzione) da evolocumab in maniera indipendente rispetto alla somministrazione o meno di una precedente terapia. Il profilo di tollerabilità è molto buono e apre il campo a quei pazienti che hanno problemi ad assumere statine e/o ezetimibe o che siano lontani dagli obiettivi terapeutici, quindi gli intolleranti e i non-responders alla terapia. Inoltre, il farmaco ha dimostrato di essere molto efficace nel ridurre la colesterolemia LDL nei pazienti con ipercolesterolemia familiare eterozigote ad alto rischio e in alcuni sottogruppi di pazienti omozigoti che però devono presentare una residua espressione del recettore dell’LDL”.
Il vasto programma di sperimentazione clinica su evolocumab ha coinvolto anche diversi Centri italiani, consentendo l’accesso al farmaco a molti pazienti che non avevano valide opzioni terapeutiche, grazie agli investimenti di Amgen nel nostro Paese: “in Italia si è compiuto uno sforzo senza precedenti per cercare di coinvolgere il maggior numero possibile di Centri raggiungendo un ampio bacino di pazienti. I numeri sono di assoluto rispetto, con 39 Centri coinvolti, ben distribuiti in tutta la penisola, oltre 600 pazienti e un totale di 10 studi registrativi. Ma al di là dei numeri, il successo di un così vasto programma di sperimentazione sta nella qualità della partnership tra pubblico e privato”, spiega Francesco Di Marco, Amministratore Delegato di Amgen.
Evolocumab ha mostrato importanti dati di efficacia anche su pazienti a rischio cardiovascolare moderato, con una riduzione del colesterolo LDL e del tasso di eventi cardiovascolari: questi risultati potrebbero allargare il raggio d’azione del nuovo farmaco, aprendo la strada a un futuro utilizzo anche in prevenzione secondaria. “I risultati degli studi OSLER 1 e OSLER 2, condotti su quasi 5.000 pazienti randomizzati, a confronto con la terapia standard, hanno dimostrato un dimezzamento del rischio cardiovascolare nel gruppo trattato con evolocumab – afferma Michele Massimo Gulizia, Presidente ANMCO e Direttore della Struttura Complessa di Cardiologia dell’Ospedale Garibaldi-Nesima di Catania – la riduzione di LDL è stata molto significativa, del 61%, mentre la riduzione del rischio relativo di sviluppare eventi cardiovascolari è stata di oltre il 53%. Direi che evolocumab, considerata la mole di dati a favore della sua efficacia, ha senz’altro ottime prospettive di essere utilizzato in prevenzione secondaria per ridurre le recidive di infarto, ictus eclaudicatio”

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Viaggio nella realtà professionale internazionale” Incontro alla Scuola di Giurisprudenza UNICAM

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2015

Ambientamento_Camerino1Camerino. E’ in programma  per lunedì 25 maggio con inizio alle ore 15.00 presso l’Aula Betti di Palazzo Ducale, un incontro dal titolo “Viaggio nella realtà professionale internazionale – Una sfida per gli studenti iscritti ai corsi di laurea della Scuola di Giurisprudenza Unicam” che vedrà come relatore il Prof. Manuel Feliu Rey dell’Università ‘Carlos III’ di Madrid. Dopo i saluti del Prof. Flavio Corradini Rettore Unicam e gli interventi di Antonio Flamini, Direttore della Scuola di Giurisprudenza, Lucia Ruggeri, Direttore della Scuola di specializzazione in Diritto civile e Rocco Favale, Coordinatore del dottorato di ricerca in ‘Il diritto civile nella legalità costituzionale’, il Prof. Manuel Feliu Rey, unitamente ad un gruppo di studenti della Scuola di Giurisprudenza presenterà i risultati dell’attività di studio e di ricerca condotta nel corso dell’anno accademico presso la Scuola Unicam di Giurisprudenza, nell’ambito di una convenzione di collaborazione tra l’Università Carlos III di Madrid e l’Università di Camerino. “I ragazzi hanno vissuto un’esperienza di collaborazione e di lavoro in uno studio legale internazionale, – sottolinea la Prof.ssa Ruggeri – interagendo con avvocati e professionisti che trattano casi in diversi ordinamenti giuridici. Scopo dell’esperienza è stato quello di insegnare a lavorare in equipe e a seguire una pratica legale curandone tutti i passaggi. Il gruppo di studenti selezionato dal Prof. Feliu Rey si è quindi trasformato in un gruppo di lavoro che svolge attività di studio e di ricerca con metodologie innovative molto apprezzate dalla realtà professionale”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »