Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 14 luglio 2015

Al Mugello De Giacomi finalmente protagonista con due podi che riaprono la classifica

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

Alex De GIacomiIl round del Mugello, terzo appuntamento della Porsche Carrera Cup Italia 2015, ha riconsegnato ad Alex De GIacomi quel ruolo da protagonista che episodi poco favorevoli gli avevano tolto nei precedenti rounds di Monza e Imola. Il weekend del campione in carica della Michelin Cup è iniziato bene fin dai due turni di prove libere, dove ha occupato stabilmente posizioni all’interno della top ten. L’ingresso in Q2 era ampiamente alla sua portata anche nelle prove ufficiali, ma purtroppo l’esposizione delle bandiere gialle negli istanti finali gli è costato quella manciata di secondi che non gli hanno permesso di percorrere l’ultimo e decisivo giro cronometrato, obbligandolo a chiudere con il dodicesimo tempo assoluto (1’53″516).Nella prima corsa il pilota bresciano è stato autore di una gara accorta, nella quale ha comunque recuperato alcune posizioni fino a chiudere nono assoluto, secondo e sul podio in Michelin Cup. In gara due il pilota bresciano ha rotto gli indugi e fin dalle prime tornate haAlex De GIacomi1 spinto per mantenere il contatto con i primi. Nonostante il caldo torrido la sua prestazione è rimasta praticamente inalterata durante tutti i sedici giri, al termine dei quali è arrivato un ulteriore secondo posto in Michelin Cup, oltre ad un buon sesto posto assoluto. Il doppio podio rilancia De Giacomi in classifica, dove è ora quarto posto con 21 punti, staccato di una sola lunghezza dal terzo posto, ora nelle mani di Niccolò Mercatali. Alberto De Amicis rimane leader a quota 45.La Porsche Carrera Cup Italia tornerà in pista dal 23 al 25 luglio sul leggendario circuito di Spa-Francorchamps (B) per uno degli appuntamenti più attesi della stagione. (foto alex de giacomi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torneo di Wimbledon

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

WimbledonIl giocatore HEAD Novak Djokovic ha vinto il torneo di Wimbledon sconfiggendo Roger Federer con il punteggio di 7-6(1), 6-7(10), 6-4, 6-3. Novak ha vinto per la seconda volta di fila il trofeo all’ England Club dopo un’emozionante partita. Il giocatore HEAD ha pareggiato i conti portando a 20 il numero di confronti con il suo rivale dopo questa vittoria conquistata in meno di tre ore.Djokovic, che ha vinto il suo 200° match di un Grande Slam e il suo nono titolo sull’ ormai consacrato Campo Centrale, ne ha addirittura mangiato l’erba a fine partita. “Sembra buona”, ha commentato il No.1 del mondo che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Speed. Il giocatore serbo ha vinto 6 titoli nel 2015, compresi gli Australian Open. La finale è stata una ripetizione di quella del 2014, di nuovo vinta da Djokovic contro Federer. “E’ sempre un onore giocare contro Roger ed è ogni volta una grande sfida”, ha commentato Djokovic. “Roger non ti regala mai niente, devi guadagnarti tutto da solo e questo ti mette sempre molta pressione. Ma queste partite rappresentano quello per cui lavori duramente giorno dopo giorno: sollevare il trofeo nell’ evento più importante del tuo sport e nel palcoscenico più prestigioso”.Djokovic ha eguagliato le vittorie del suo coach Boris Becker. ” C’è voluto un pò di tempo per conoscersi bene ma siamo riusciti a trovare la chimica giusta: questo trofeoWimbledon1 non è solo mio ma è nostro”. La partita è stata interrotta per 12 minuti nel terzo set a causa della pioggia sul 3 a 2, dopo un break a favore di Djokovic. Dopo il rientro in campo le cose sono un pò cambiate e Novak non ha più concesso chance a Federer.Altri due Ribelli HEAD hanno raggiunto le semifinali: Andy Murray che promuove la racchetta HEAD Graphene Radical e Richard Gasquet, HEAD Graphene Extreme. La giocatrice HEAD Maria Sharapova, campionessa di Wimbledon nel 2004, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Instinct, tornerà alla seconda posizione della classifica WTA nonostante la sconfitta in semifinale contro Serena Williams, 2-6, 4-6. La Ribelle HEAD e cinque volte vincitrice di un Grande Slam si prepara alla stagione sui campi veloci in preparazione degli US Open. ” Non è mai facile accettare una sconfitta soprattutto se avviene durante il torneo di Wimbledon”, ha commentato la Sharapova. (foto: Wimbledon)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Londra: mostra fotografica che ritrae 60 celebrità

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

Pamela Anderson models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Pamela Anderson models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Pierce Brosnan models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Pierce Brosnan models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Naomi Campbell models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Naomi Campbell models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Sienna Miller models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

Sienna Miller models a Vivienne Westwood-designed t-shirt for the Save the Arctic collection, shot by celebrity photographer Andy Gotts MBE.

È stata inaugurata a Londra, lungo le scale mobili della stazione della metropolitana di Waterloo, una mostra fotografica che ritrae 60 celebrità, ritratte da Andy Gotts, mentre sfoggiano una maglietta a sostegno della campagna “Save The Arctic”, disegnata per l’occasione dalla stilista britannica Vivienne Westwood. Personaggi del calibro di George Clooney, Hugh Grant, Naomi Campbell, Pamela Anderson, Stella McCartney, Chris Martin e Kate Moss hanno
aderito alla campagna di Greenpeace per impedire alla Shell di cominciare le trivellazioni nell’Artico, previste nei prossimi giorni. «L’ironia delle trivellazioni nell’Artico è che sono diventate possibili solo grazie allo scioglimento dei ghiacci causato dai cambiamenti climatici, a loro volta dovuti allo sfruttamento dei combustibili fossili!», sottolinea Terry Gilliam, celebre regista dei Monty Python. Ma la difesa del continente di ghiaccio, uno degli ultimi luoghi del Pianeta con ancora sfruttati, non sta a cuore solo alle star: oltre sette milioni le persone nel mondo hanno già firmato la petizione di Greenpeace “Save the Arctic” «Dobbiamo continuare a batterci finché non potranno più ignorarci», dichiara Vivien Westwood. «La gente deve capire che la fusione dei ghiacci artici ci riguarda tutti». (foto Andy Gotts)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“In agriturismo con Le Morgane”

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

le morganePalermo venerdì 17 luglio alle 20,30 all’agriturismo e bed and breakfast Al Tancrè in via Gaetano Falzone a Palermo. Un concerto che inaugura il ciclo di serate del venerdì del locale intitolate “Tancré sotto le stelle”. Alessandra Ponente, Cinzia Gargano e Barbara Tutrone, accompagnate dal chitarrista Piero Compagno, snoccioleranno un gran numero di canzoni italiane e straniere sfoggiando la particolarità delle loro voci in sincrono, con tanto di beatbox abbinata alla capacità di tenere il ritmo con strumenti come le marakas e il kazoo. L’ingresso è gratuito. (foto Le morgane)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Santa Rosalia è un viaggio nel tempo nella musica con The Hourglass

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

The HourglassThe Hourglass2Palermo 15 luglio alle 22 al Plaza lounge bar in piazza Unità d’Italia, per concludere Santa Rosalia con due dei migliori performer della città. Simona Lo Piccolo alla voce e Giorgio Pollicita alla chitarra costruiranno un concerto dai toni folk, che attraverserà la storia della musica dagli anni Sessanta ai giorni nostri. Potranno così essere ascoltate particolari versioni di brani noti, partendo dai Beatles e Cat Stevens e arrivando The Hourglass1ai Of monsters and men. Il duo non mancherà di cantare anche le proprie canzoni inedite. In scaletta anche “The best of you” dei Foo fighters, “Creep” dei Radiohead, “Don’t stop me now” dei Queen, “Torn” di Natalie Imbruglia.
Il Plaza continua così a portare Avanti una politica dell’intrattenimento aperto ai giovani gruppi che vogliono esibirsi in città. Un abbraccio artistico tra un locale che ha deciso di puntare sul nuovo intrattenimento, guardando anche alle nuove leve della musica. Ingresso a partire dalle 19 per l’aperitivo.
Le serate al Plaza continueranno: il 21 luglio con Sergio Munafò, il 23 luglio con gli Ottanta roba, il 24 luglio con Sonja Burgì, il 25 luglio con i Gravità zero. (foto: The Hourglass)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Grecia: Accordo De profundis

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

europa-261011-c“Non è staro un successo per l’Europa. Morti, feriti, un mese di trattative, tensione, mercati in altalena. Che Europa è questa, che per risolvere il problema di un paese che pesa 1,5 per cento del Pil dell’Eurozona ci mette tanto tempo con tante tensioni e con tanti rischi?”.  Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio. “Il rischio era di perdere la Grecia, di avere un buco nel Mediterraneo, di aprire alle influenze del fondamentalismo, di cancellare qualsiasi equilibrio all’interno della Nato. Dentro tutto questo cosa fa l’Europa? Si comporta in maniera regionalistica, comanda Schauble, comanda la Merkel, comanda la Germania”.  “Io direi che questo accordo più che per Tsipras è un de profundis per l’Europa, per l’Europa solidale, per l’Europa dei nostri padri, per l’Europa di De Gasperi, di Adenauer, per l’Europa che volevamo. Ieri sera sentendo le notizie avevo quasi paura di questa Europa. Questa Europa fa paura. E’ questa l’Europa che volevamo?”, si è chiesto Brunetta.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Parma: nuove opportunità di internazionalizzazione

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

Duomo_e_Battistero_di_ParmaL’Università di Parma realizzerà una serie di percorsi di laurea magistrale internazionale tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America, volti al conseguimento di una doppia titolazione. Partner dell’Ateneo in questa importante iniziativa sarà il New Jersey’s Institute of Technology (NJIT) di Newark (New Jersey), a pochi km da Manhattan: oggi allo CSAC la firma di un accordo tra le due istituzioni. Il NJIT rappresenta una prestigiosa realtà statunitense con percorsi formativi che nel solo ambito tecnico includono 33 corsi di laurea di primo livello, 40 corsi di laurea magistrale e 19 scuole di dottorato di ricerca. NJIT è già partner dell’Ateneo di Parma all’interno del programma di internazionalizzazione UMANE – ATLANTIS, finanziato dall’Unione Europea e sviluppato in ambito di Ingegneria triennale gestionale.
Oggi dunque la sigla del “Memorandum of Understanding” da parte del Rettore dell’Università di Parma, prof. Loris Borghi, e del Presidente del NJIT, dott. Joel S. Bloom, ospite dell’Ateneo di Parma in occasione delle lauree, il 14 luglio, degli studenti americani appartenenti al progetto UMANE – ATLANTIS.
Il progetto, che inizierà formalmente col prossimo anno accademico e sarà rivolto inizialmente agli studenti del corso magistrale di Ingegneria gestionale, potrà essere esteso a tutti i corsi magistrali di Ingegneria e Architettura che vedranno, in questa opportunità di internazionalizzazione, un nuovo e strategico percorso formativo da proporre agli studenti.Il progetto di internazionalizzazione è stato promosso e sarà coordinato dal prof. Roberto Montanari e dalla prof.ssa Eleonora Bottani, entrambi afferenti al Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Parma. L’iniziativa è stata possibile grazie all’esperienza del dott. Alessandro Bernazzoli, Responsabile dell’Unità Organizzativa Specialistica Internazionalizzazione, e rientra nelle attività di internazionalizzazione dell’Ateneo sostenute dalla Pro Rettrice con delega al Coordinamento delle attività di internazionalizzazione, prof.ssa Francesca Zanella, e dal Delegato del Rettore per la Mobilità studentesca internazionale, prof.ssa Gioia Angeletti. L’obiettivo principale del percorso internazionale è fornire agli studenti la possibilità di acquisire la doppia titolazione presso le università partner del progetto e, in particolare, per gli studenti dell’Università degli Studi di Parma, il Master Degree statunitense. Attraverso il percorso internazionale gli studenti acquisiranno competenze multidisciplinari, beneficiando delle conoscenze specifiche sviluppate all’interno delle sedi coinvolte. Non ultimo, gli studenti che parteciperanno al progetto avranno l’opportunità di migliorare le proprie capacità linguistiche e professionali, attraverso la conoscenza di diverse realtà e culture. Il percorso internazionale sarà attivo dall’A.A. 2015-16 per il solo corso magistrale in ingegneria gestionale, ma potrà essere allargato ad altre lauree magistrali di ambito ingegneristico e architettonico. Per accedere al programma saranno previste opportune modalità di selezione degli studenti. Una tra le prime attività di progettazione del percorso internazionale sarà la realizzazione di un sito internet dedicato, dove gli studenti interessati potranno trovare le informazioni e i riferimenti necessari per l’accesso alla laurea internazionale. (dott. Alessandro Bernazzoli)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ingresso gratis a Expo Milano 2015

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

expo 2015In agosto, per pensionati e lavoratori con un reddito inferiore a 10mila euro lordi. Per loro, anche biglietti scontati del 50% se raggiungeranno in treno il sito espositivo su Frecce e Intercity di Ferrovie dello Stato. Questo è il cuore dell’iniziativa “Agosto all’Expo” e della convenzione, firmata oggi dal Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala, dal Presidente Inps Tito Boeri e dall’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato Italiane Michele Mario Elia.
“Insieme a INPS e Ferrovie dello Stato – ha affermato il Commissario Unico Sala – abbiamo pensato di avviare questa iniziativa, con l’obiettivo di dare anche a chi è in difficoltà la possibilità di vivere un’esperienza piacevole e positiva”.“I destinatari dell’offerta – ha spiegato il Presidente Boeri – sono sia contribuenti sia pensionati, con un reddito annuo inferiore ai 10mila euro lordi, in possesso del codice Pin dell’ente previdenziale”. Le richieste per poter visitare Expo Milano 2015 gratuitamente e con sconto del 50% sulle linee ferroviarie di Trenitalia possono essere inoltrate a partire da mercoledì 15 luglio. Il Presidente INPS ha precisato, inoltre, che coloro che non sono ancora in possesso del codice Pin possono farne richiesta, non solo per avere la possibilità di partecipare all’iniziativa legata all’Esposizione Universale, ma anche per ottenere una comunicazione più rapida con l’ente previdenziale.“Chi risponde ai requisiti di reddito e riceve le credenziali per ottenere l’ingresso gratuito in Expo – ha dichiarato l’AD Elia – può contattare il call center di Trenitalia per avere il biglietto di andata e ritorno per Milano e Rho Fiera con lo sconto del 50%. L’offerta è valida per i viaggi nel mese di agosto, utilizzando le Frecce o i treni Intercity”. (foto expo 2015)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma scuola e assunzioni

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

scuola-pubblicaIl bando previsto entro 130 giorni: il testo approvato alla Camera prevede non oltre il 1° dicembre 2015. Rimarranno fuori decine di migliaia di candidati docenti, che hanno fatto propria l’abilitazione all’insegnamento attraverso le cosiddette Ssis, poi trasformate in Tfa, ma anche a seguito dei Percorsi abilitanti speciali, le scuole di Scienze delle formazione primaria, quelle specifiche all’estero e i diplomi magistrali conseguiti fino all’anno scolastico 2001/02. Sarà valutato anche il servizio a tempo determinato non inferiore a centottanta giorni nelle scuole statali. Le graduatorie di merito saranno maggiorate del 10% dei posti messi a bando e le assunzioni avverranno per il 50% dei posti disponibili, l’altro 50% da GaE. Marcello Pacifico (Anief-Confedir-Cisal): l’esclusione dei giovani laureati non è legittima, prima di tutto perché anche il Consiglio di Stato ha dato ragione alla loro partecipazione. Ma a confermare l’incongruenza è la stessa riforma che dà facoltà al preside di coprire posti vacanti o sostituire colleghi utilizzando l’organico potenziato dei docenti sprovvisti di abilitazione specifica. E poi c’è un’altra aspetto che non convince: la selezione pubblica avrà una ‘coda’, con i prescelti dalle commissioni statali che finiranno negli albi regionali gestiti dai dirigenti scolastici dai poteri allargati a dismisura. Certamente, ricorreremo anche stavolta.

Posted in scuola/school, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intercettazioni: Renzi a palazzo Chigi

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

palazzo chigi“Sulle intercettazioni, chi si straccia, le vesti benvenuto sulla terra. Nel senso che prima era stato su Marte e non si era accorto dell’abuso che si era fatto delle intercettazioni. Adesso che toccano qualcuno a lui vicino, penso a tanti esponenti del Pd, a qualcuno vicino al Quirinale e così via, si straccia le vesti sulle intercettazioni”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.
“Noi siamo stati sempre molto chiari: no all’abuso delle intercettazioni, no alla pubblicazione delle intercettazioni che nulla hanno a che fare con i procedimenti. E quindi anche in questo caso, cioè nel caso di Renzi e del generale della Finanza e delle intercettazioni da taverna”.
“C’è un problema grande come una casa, c’è un problema politico. Ci vuole raccontare Renzi cosa è successo tra il 10 e l’11 gennaio 2014 quando in poche ore fu deciso di fare fuori il legittimo presidente del Consiglio, Enrico Letta? E Renzi non eletto, che non si era presentato alle elezioni, senza un programma, è diventato, con l’avallo del peggior presidente della Repubblica, Napolitano, presidente del Consiglio? Cosa è successo?”.
“Siccome vengono fuori delle ombre, dei dubbi inquietanti, sarebbe bene che il presidente del Consiglio – e lo chiedo ufficialmente – venisse in Aula a spiegare la genesi della sua salita al potere o della sua presa di potere con una congiura di palazzo, come si è sempre detto. Adesso c’è l’occasione per farlo. Che ci racconti quali sono stati i suoi argomenti di convincimento nei confronti del presidente della Repubblica per fare fuori Enrico Letta e per mettere lui al suo posto. Questo è dovuto agli italiani”, ha concluso Brunetta.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Immigrazione: flusso incontrollato

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

immigratiDichiarazione dell’onorevole Gregorio Fontana, capogruppo di Forza Italia nella Commissione d’inchiesta per i migranti:
“L’arrivo di migranti in Italia ormai è un flusso inarrestabile, tra venerdì sabato e domenica ne sono arrivati oltre 3200. Con questi numeri, da qui alla fine dell’anno rischiamo di battere ogni record di arrivo di migranti nel nostro Paese, considerando anche che nei soli primi sei mesi del 2015 in Italia, secondo i dati dell’Oim, via mare ne sono giunti 74 mila. Il governo, adesso, deve dire chiaramente cosa ha intenzione di fare.
Fino ad ora ha solo assistito impotente a questi sbarchi. Questa emergenza ha, di fatto, modificato la gestione dei migranti, che prima sostavano alcuni giorni nei centri d’assistenza per poi essere mandati a ulteriori destinazioni, ora invece vengono inviati direttamente sul territorio. Così si spiega l’arrivo, anche in Lombardia e in bergamasca, dei migranti che, in condizioni difficili e spesso senza nessun tipo d’identificazione, sbarcano direttamente dalle navi che li traggono in salvo.
Il governo, ad oggi, non ha dato nessuna risposta concreta a un’emergenza che sta assumendo dimensioni senza precedenti, ma ha solo scaricato le responsabilità a Prefetture ed enti locali”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fallimenti in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

impreseFallimenti in forte calo in Italia nei primi sei mesi dell’anno. Le imprese che hanno portato i libri in Tribunale sono state infatti 7.293, un calo del 10%, equivalente a 808 casi in meno, rispetto a giugno 2014. Una bella notizia per le nostre imprese dopo un lungo periodo in cui il numero dei fallimenti è stato in continua crescita.Nel primo semestre del 2015 in media sono fallite 53 imprese ogni giorno, poco più di 2 imprese ogni ora. Rispetto a giugno 2009 la percentuale dei fallimenti è in aumento del 58,8%, contro il +79% di un anno fa, un altro dato che sottolinea un segnale di ripresa economica delle nostre imprese.Un cambio di trend positivo, quello dei fallimenti, confermato dai numeri. Dal 2009 ad oggi (tranne che nel 2012) il numero di fallimenti registrati nel secondo trimestre dell’anno è sempre stato in crescita, fino al netto calo del 2015. Erano 2.391 nel 2009, 3.001 nel 2010, 3.411 nel 2011, 3.109 nel 2012, 3.727 nel 2013. Record negativo per il 2014, a quota 4.278. E poi i 3490 di luglio 2015.Il 2014 si è chiuso con la cifra record di 15.605 fallimenti, dal 2009 a oggi invece si contano circa 82.500 mila imprese che hanno portato i libri in tribunale.E’ la fotografia dell’Analisi dei fallimenti in Italia, aggiornata al secondo trimestre 2015, realizzata da CRIBIS D&B, la società del Gruppo CRIF specializzata nella business information.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una cena open air affacciati sullo spettacolo dell’enrosadira

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

enrosadiraAlpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol) 16 luglio 2015 Una tavolata lunghissima e sinuosa che segue le linee della montagna e che si erge come un balcone naturale sul leggendario alpeggio di Proa nell’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol), al cospetto delle rocce dolomitiche (Patrimonio Mondiale UNESCO) del Catinaccio. Viene apparecchiata ormai da 8 anni esclusivamente il terzo giovedì del mese di luglio, perché quel giorno, sostengono gli organizzatori, non è mai piovuto. Così il 16 luglio 2015 tornerà ad essere imbandita la suggestiva tavola della Cena del montanaro, la Berglertafel, un’esperienza unica per tutti i commensali, che possono gustare le migliori ricette di Tires al Catinaccio di fronte allo spettacolo naturale delle Dolomiti. I piaceri del palato si uniscono ai piaceri della vista, quando le luci del tramonto dipingono le vette di sfumature rosate, dal viola al rosso, esplodendo nella magia dell’”enrosadira”. E mentre il sole saluta in modo scenografico il giorno che sta per finire, la tavola del Berglertafel si illumina dei bagliori delle candele e si riempie dei profumi delle 5 portate che riproducono i sapori più autentici della tradizione di Tires al Catinaccio, mentre musicisti rallegrano di note la serata. L’appuntamento è alle 19.00 a San Cipriano, località di Tires al Catinaccio. (foto: enrosadira)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Renzi: Servus servorum Merkel

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

merkel angela“Il nostro Renzi è stato assente per tutta la trattativa, non ha avuto alcun coraggio di dire alla Germania ‘rispetta tu le regole per prima, spendendo il tuo surplus’. Con questa Europa non si va da nessuna parte e io non me la prendo con il folklore di Varoufakis, di Tsipras, il referendum, un piccolo paese si difende come può, anche dai propri errori, anche dalla propria storia. Il problema è l’Europa, il problema è l’Europa tedesca, l’Europa egoista, del nord, che non può andare avanti”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio. “Io avevo proposto che si dimettesse anche Schauble, alla pari di Varoufakis, perché così avrebbe aperto una prospettiva diversa. E ricordo l’estate-autunno del 2011, con il nostro governo, allora c’erano Merkel e Sarkozy, non il morbido Hollande, con la quinta colonna interna del Pd e del peggior presidente della Repubblica che l’Italia abbia mai avuto, Giorgio Napolitano”.
“In questa trattativa Renzi non è mai stato della partita, non ha mai toccato palla, è stato convocato solo all’ultimo momento. Dicono che abbia litigato con un olandese, forse volante”, ha aggiunto Brunetta.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Aggressione al Colosseo

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2015

Colosseo (interno)“Vorremo fare un grosso plauso alle forze dell’Ordine per l’intervento tempestivo che ha evitato il peggio, quando nel tardo pomeriggio di oggi un nordafricano armato di coltello ha minacciato una ragazza e terrorizzato i turisti davanti al Colosseo.” Così Cinzia Pellegrino, Referente dell’Area tutela Vittime della Violenza di Roma Capitale per FDI AN, nel commentare l’aggressione.
“Pur supponendo che si tratti del gesto isolato di uno squilibrato, non possiamo esimerci dal constatare ancora una volta in quali condizioni versino i nostri quartieri, dove non è più sicuro neanche passeggiare per le vie del centro in pieno giorno. A contribuire alla bassa percezione di insicurezza sono sicuramente le posizioni confuse di questa Giunta, che su immigrazione ed accoglienza dei rifugiati non ha mai avuto le idee chiare e invece prosegue a creare sacche di emarginazione in tutta la Capitale, da via Cupa al Casilino. Il legame tra migrazione e sicurezza – conclude la Pellegrino – è tutt’altro che scontato.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »