Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

Immigrati: Una fiumana umana

Posted by fidest press agency su domenica, 19 luglio 2015

immigratiMigliaia di stranieri, una parte aspiranti profughi, tanti altri, semplicemente dei clandestini, arrivano sulle nostre coste e dai confini del nord-est, provenienti dall’Africa e da altre parti del mondo , sicure di essere accolti dal nostro Paese .Forse il Governo non ha ancora capito che abbiamo raggiunto il punto più alto dell’accoglienza. Il nostro territorio non è più in grado di accogliere,sorgono problemi enormi, fra le nostre periferie e questi stranieri. Troppe cose non vanno: i nostri terremotati vivono in prefabbricati che,con il caldo torrido, diventano dei forni e devono pagare luce, gas, rifiuti ecc., aiuti pochi o nessuno. L’indignazione sale anche di fronte di violenza e di arroganza, di cui si rendono protagonisti questi “ospiti”- così ha dichiarato il segretario nazionale del Partito Pensionati, Carlo Fatuzzo. L’Europa, anche su questo problema, è menefreghista ed assente . L’Italia che fa? Praticamente nulla: accoglie,accoglie, accoglie e spende, spende, spende!!! Pagano ovviamente gli italiani. Abbiamo circa 4 milioni di italiani che vivono in una situazione di povertà estrema, mentre sono circa dieci milioni, possono considerarsi pover .Una disoccupazione che si attesta costantemente oltre il 12% e quella giovanile, al 43% – ha continuato Fatuzzo – ed in questo contesto, il nostro Paese, destina 35/40 euro al giorno per garantire il necessario a questi migranti, clandestini o profughi che siano ed in tantissimi casi alloggia questi ospiti, in appartamenti ,alberghi e quant’altro. Un nostro disabile – evidenzia il leader del Partito Pensionati – ha una pensione di 280€, un pensionato al minimo riceve 480 € ,il 64% dei pensionati, riceve una pensione inferiore ai 700 € al mese ed allora, si capisce facilmente, perché, assieme a tanti altri motivi, la maggioranza dei cittadini, non ne può più e c’è il concreto pericolo di incidenti. L’Italia, sembra gestire un “servizio taxi” , mentre, a giudizio del Partito Pensionati, dovrebbe cercare di impedire l’arrivo indiscriminato,sul nostro territorio nazionale, di tanti stranieri, di cui solo una modesta percentuale, sarà riconosciuto “profugo”.Aiutarli si, ma a casa loro. Basta girare per le nostre città ,piccole o grandi che siano e ci si accorge che il “problema” esiste ed è grave ed appare evidente che il Governo non ha una linea politica, decisa e coerente, su questo problema .Non serve a nulla imporre piani di accoglienza – evidenzia Fatuzzo – dal momento che, appare evidente, a furia di accogliere , non vi sarà più nessuna speranza di trovare altri posti. E allora? Il Patito Pensionati sottolinea che ora, per i migranti, si pone il problema di una “sistemazione”, ma poi, bisognerà garantire lavoro, sanità, alloggio,scolarizzazione … : è triste – ha concluso Fatuzzo – immaginare cosa potrà succedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: