Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Archive for 8 agosto 2015

Festival ville venete

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

baruffeSan Pietro di Cadore (BL) sabato 22 agosto ore 21.15 a PALAZZO POLI sede MUNICIPALE di San Pietro di Cadore BL appuntamento con LE BARUFFE CHIOZZOTTE messe in scena dalla compagnia Piccolo Teatro Città di Chioggia. La divertente commedia prende il via dalla baruffa (ndr: litigio) scatenata dal battelliere Toffolo che ha offerto una fetta di zucca arrostita a Lucietta, promessa sposa al pescatore Titta-Nane, che la accetta di buon grado. Meno contenta di questa cortesia è la giovane Checca, oggetto dei corteggiamenti del battelliere. Con il ritorno degli uomini dalla pesca, quasi ineluttabilmente, nuovi pettegolezzi fanno da preludio a nuovi litigi. Così si intrecciano le parole e le vite di promessi sposi e di fidanzati, tutte abbondantemente condite da intrecci di confidenze, dispute e rotture che richiederanno l’intervento super partes del coadiutore del Cancelliere criminale Isidoro. Solo grazie a lui si arriverà all’atteso lieto fine. Gli interpreti dell’originale allestimento sono tutti rigorosamente figli della città lagunare, la leggendaria Clodia, pertanto chi meglio di loro può dare voce e musicalità ad una parlata che non si è mai persa e che è ancora protagonista indiscussa della quotidianità dell’isola di Chioggia.
BIGLIETTI Unico € 5. PREVENDITA on line su arteven.it VENDITA biglietti un’ora prima dell’inizio di spettacolo presso PALAZZO POLI sede MUNICIPALE di San Pietro di Cadore (BL). INFO irvv.net – arteven.it (foto baruffe)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“ReMare”, le opere di Rossana Ragusa in mostra allo Spazio cultura “Assenza”

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

Rossana RagusaRossana Ragusa1Pozzallo (RG) dall’11 al 22 agosto lo Spazio cultura “Meno Assenza” di Corso Vittorio Veneto ospiterà una personale dell’artista modicana Rossana Ragusa dal titolo “ReMare” a cura di Franco Rinzivillo (inaugurazione martedì 11, ore 21.00; visite: tutti i giorni, ore 9.00-13.00 e 18.00-23.00). La mostra è organizzata in collaborazione con la Galleria d’arte “Lo Magno” di Modica. All’inaugurazione sarà presente l’artista che eseguirà tre interventi musicali con chitarra e voce, mentre Giovanni Ragusa, docente del locale Istituto nautico, fornirà chiavi di lettura e spunti di riflessione sulle opere esposte.
il titolo della mostra, nella sua valenza polisemica, vuol essere un omaggio a quel mare che unisce e divide i popoli, che è viaggio e scoperta. Ma anche metafora dell’esistenza con le sue tempeste e bonacce, le secche e gli abissi. Allude anche all’atto del vogare, dell’avanzare tra le onde a colpi di remi, compiendo uno sforzo individuale che è nullo se non è ben sincronizzato con i movimenti degli altri: un invito dunque, ad abbandonare l’individualismo di massa e a procedere uniti sul cammino della solidarietà e della fratellanza.
Il percorso espositivo comprende una sessantina di opere e installazioni, realizzate tra il 2002 e il 2015, con le Rossana Ragusa2tecniche dell’acrilico su tavola e su sassi di fiume. In esse si riflette la poetica visionaria dell’artista, che scaturisce dall’interdipendenza del tutto in un universo dove ogni cosa ha un’anima e dall’ascolto delle vibrazioni della materia, del legno, della sabbia, dei sassi levigati dall’acqua. La sua è una pittura apparentemente naïf, ma in realtà nutrita di vasti riferimenti artistici e letterari, che spaziano dal Cantico delle creature di San Francesco d’Assisi alle poesie mistiche del persiano Rumi, dall’astrattismo ed espressionismo mitteleuropeo all’arte murale messicana. La Ragusa dipinge fiori, volti, occhi, isole, pianeti, in una esplosione di azzurri, gialli, aranci accesi dove parole e brani di poesie piovono come dentro un sogno.
Rossana Ragusa (Modica, 1980) formatasi artisticamente tra Ragusa e Firenze, dove ha conseguito la laurea specialistica in Arti visive e discipline dello spettacolo, è poetessa, cantautrice, fotografa e pittrice. Ha partecipato a numerose collettive e personali.(foto: Rossana Ragusa)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto: Il mestiere delle donne

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

antonella ippolitoSan Mauro Cilento 09 agosto ore 21,00 – Piazza Autari Mazzarella di Antonella Ippolito e Roberta Rossi. La Ippolito, soprano lirico napoletana, ha iniziato la sua carriera artistica con la musica barocca de la Cappella della Pietà dei Turchini, e la Rossi, cantautrice romana dal cuore salernitano, che lo scorso luglio al Vulci Festival ha aperto con il suo lavoro discografico Nuove Forme (Variabile Timeline) il concerto di Franco Battiato, si incontreranno per dar vita ad un emozionante concerto inedito che racconterà un intero universo femminile profondamente sfaccettato. Madre tenera, addolorata, coraggiosa, donna eclettica, conturbante, misteriosa, amante, guerriera, barbona, cuoca. Certamente bella. La Donna si mostra in un caleidoscopio di suoni e parole attraverso le canzoni di De Andrè, Pino Daniele, De Gregori, Tenco, Battiato, Roberta Rossi e Renato Salvetti. Le due cantanti saranno accompagnate al pianoforte da Jacopo Carlini, alla chitarra e programmazione computer da Renato Salvetti. La serata sarà introdotta da Elisabetta Nepitelli Alegiani. L’ingresso agli eventi del Festival Segreti D’autore è gratuito. (foto antonella ippolito)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tumore al seno: individuato un nuovo fattore genetico di rischio

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

tumore al senoUn nuovo tassello si aggiunge alle conoscenze che consentono alla medicina predittiva di quantificare il rischio di sviluppare patologie determinate anche da fattori genetici. Uno studio coordinato dal dottor Paolo Peterlongo di IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare) e dal dottor Paolo Radice dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics, ha individuato un fattore di rischio per il carcinoma mammario fin ad oggi sconosciuto, FANCM. Una mutazione di questo gene, già noto per il suo ruolo nell’Anemia di Fanconi, consente di identificare un nuovo gruppo di donne a rischio di carcinoma mammario. La scoperta contribuisce a chiarire che esistono altri geni che, oltre a BRCA1 e BRCA2, se mutati aumentano le probabilità di cancro al seno. Così la medicina predittiva segna un nuovo passo avanti nel campo delle neoplasie mammarie: attualmente, i fattori genetici individuati “spiegano” circa la metà di tutti i casi di familiarità e i ricercatori proseguono in questa direzione per identificare le cause del restante 50% dei casi con familiarità per la malattia. L’elemento di maggior rilievo di queste scoperte consiste nella loro caratteristica di essere complementari, poiché le donne negative a uno dei test genetici possono invece risultare positive all’altro, con un’effettiva estensione della capacità e delle chance predittive da parte dei clinici. ‎Lo studio, finanziato da AIRC, dimostra che una particolare mutazione di FANCM (denominata c.5791C>T) causa la sintesi di una proteina non funzionale. Inoltre, i dati di frequenza, ottenuti confrontando più di 8.600 donne affette da carcinoma mammario e 6.600 donne sane (provenienti da Italia, Francia, Spagna, Germania, Australia, Stati Uniti, Svezia e Paesi Bassi) suggeriscono che le donne portatrici della mutazione presentano un rischio di sviluppare il carcinoma mammario superiore a quello della popolazione generale.L’esempio più eclatante finora confermato è quello dei geni BRCA1 e BRCA2 (dall’inglese BReast CAncer) che, se alterati da mutazioni deleterie, determinano una probabilità di sviluppare un carcinoma mammario nel corso della vita di circa il 60-80%. Le mutazioni di questi geni sono relativamente frequenti e vengono identificate nel 10-20% di tutte le donne affette da carcinoma mammario che si sottopongono al test genetico. Scoprire una mutazione BRCA in una donna consente di identificare i parenti a rischio (coloro che hanno la mutazione) e chi ha un rischio equivalente a quello della popolazione generale (coloro che non hanno la mutazione).Durante lo studio è stato rilevato che proprio le donne negative al test BRCA possono essere portatrici del gene mutato FANCM.”Questa ricerca – precisa Paolo Radice – è un risultato significativo della collaborazione tra INT e IFOM, impegnati insieme sul fronte della suscettibilità genetica al cancro. I dati emersi incrementano le nostre conoscenze sui diversi geni che contribuiscono a innalzare il rischio di sviluppare un carcinoma mammario. Senz’altro i geni BRCA1 e BRCA2 conferiscono la quota maggiore di rischio. È però già possibile, grazie ai più recenti avanzamenti tecnologici, eseguire test che analizzano simultaneamente interi ‘pannelli’ di geni di predisposizione al carcinoma della mammella, tra i quali in futuro potrebbe essere incluso FANCM.È importante sottolineare che, dal momento che il rischio conferito dipende dal gene alterato e dalla mutazione identificata, è fondamentale che le persone che si sottopongono al test, lo facciano esclusivamente previa consulenza genetica con lo specialista”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FNATC – 2005_2015 “da dieci anni uniti contro il trauma”

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

mara venierRoma Venerdì 23 Ottobre 2015 – Ore 10:00 Auditorium Ministero Della Salute Lungotevere Ripa, 1. Sarà l’attrice e conduttrice televisiva Mara Venier la testimonial eccezionale dell’evento celebrativo del decimo anniversario della Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico, organismo onlus che riunisce l’Italia solidale del volontariato, con ventidue associazioni presenti in tredici regioni e ventuno province.
Mara Venier, che si è mostrata immediatamente entusiasta e partecipe, ha dichiarato: “Mi sento molto vicina alle delicate problematiche che le famiglie di persone colpite da queste gravi cerebrolesioni acquisite si trovano quotidianamente ad affrontare. Desidero, quindi, portare il mio personale contributo alla causa della FNATC per l’alta valenza sociale del progetto, e il 23 ottobre sarò particolarmente onorata di presentare l’evento, dialogando con i ragazzi che sono usciti dal coma e che stanno faticosamente lottando per ritornare alla normalità, grazie anche al prezioso sostegno delle famiglie e delle associazioni di volontariato.” La giornata vedrà infatti la partecipazione dei rappresentanti delle Associazioni di volontariato accreditate sul territorio nazionale, che svolgono attività di assistenza e percorsi di riabilitazione e reinserimento sociale, scolastico e lavorativo di soggetti affetti da disabilità cognitivo-motoria da Grave Cerebrolesione Acquisita (GCA) . Al meeting romano, saranno presenti importanti testimonial, provenienti dal campo medico-scientifico, da quello politico-istituzionale e dal mondo dell’arte e dello spettacolo. Ognuno di loro terrà idealmente a battesimo le varie iniziative promosse, come l’assegnazione di un premio di € 1.500 ad una tesi di Laurea in Medicina e Chirurgia, con focus sul reinserimento sociale e familiare dei traumatizzati cranici. Il bando, con i requisiti per presentare domanda, è disponibile sul sito della Federazionewww.associazionitraumi.it
Le domande di partecipazione, dovranno pervenire entro il 1° settembre 2015. Nel corso dell’evento celebrativo, vengono altresì consegnati gli attestati di benemerenza relativi al “Premio Solidarietà FNATC”. Il riconoscimento va a persone, istituzioni e aziende che, attraverso atti di altruismo, di spontaneo aiuto e di assistenza e tutela di diritti – spesso negati – abbiano sostenuto persone con disabilità gravi e le loro famiglie, chepossano essersi trovate in situazioni di emarginazione e svantaggio sociale.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce LATAM, il nuovo brand che adotteranno LAN Airlines, TAM Airlines e le loro affiliate

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2015

aeroporto-romaA seguito di un ampio lavoro di integrazione in seguito alla fusione tra LAN Airlines e TAM Airlines, durante il quale il Gruppo ha proseguito con fermezza nell’omologazione delle sue procedure, ottimizzando i suoi collegamenti aerei, oltre alla ridistribuzione e alla modernizzazione della sua flotta di aereomobili, LATAM Airlines Group ha deciso di adottare un nome e un’identità unica e annuncia che il brand del gruppo di compagnie aeree più importante dell’America Latina e le sue affiliate sarà LATAM. Questo raggrupperà tutte le compagnie per il trasporto di passeggeri e di merci che oggi ne fanno parte: LAN Airlines e le sue affiliate in Perú, Argentina, Colombia e Ecuador; TAM Linhas Aéreas S.A., TAM Transportes Aéreos Del Mercosur S.A., TAM Airlines Paraguay; e le linee aeree cargo del Gruppo LATAM formate da LAN CARGO, LAN CARGO Colombia, ABSA (TAM Cargo) e Mas Air.La decisione di dar origine ad un nuovo brand è un evento storico nell’industria aeronautica, dato che non solo è il primo gruppo aereo a ricorrere ad un brand unico, ma in aggiunta è il primo gruppo di compagnie aeree che ambisce ad essere leader globale con un’identità davvero latino-americana. E’ per questo che il nuovo brand includerà come punto di partenza le caratteristiche e i punti di forza più apprezzati di LAN Airlines e TAM Airlines, così come le loro rotte percorse rispettivamente durante 86 e 39 anni di operazioni, rendendole tra le compagnie aeree che fecero parte della storia della regione contribuendo alla sua crescita, allo sviluppo e ad una maggiore connettività. “Con LATAM si continuerà il cammino di leadership che cominciarono in parallelo LAN Airlines e TAM Airlines che hanno collaborato congiuntamente per 3 anni, implementando una intensa agenda di progetti innovativi affinché i passeggeri godessero di una miglior esperienza prima, durante e dopo il volo. L’esperienza migliora perchè i clienti avranno accesso ad un prodotto e un servizio più rapidi all’interno del network, un e-commerce più potente e canali di comunicazione maggiormente integrati, oltre ad una maggiore velocità nello sviluppo e nell’innovazione della tecnologia in tutti i paesi in cui opera. Come LATAM, si ottimizzerà ancora di più l’uso della flotta, si faciliterà l’accesso alla più ampia rete di destinazioni della regione e si offrirà un’esperienza di viaggio rinnovata, con miglioramenti nel servizio, nell’intrattenimento a bordo disponibile su tutti i nostri aeromobili e nuove tecnologie che forniranno al cliente una maggior autonomia per gestire le informazioni sui voli e le prenotazioni. I passeggeri sono esigenti e bisogna fornire loro un servizio all’altezza delle aspettative. LATAM sarà una compagnia, un brand e una cultura volte all’attenzione nei confronti del cliente”, ha chiosato Enrique Cueto, CEO di LATAM Airlines Group.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »