Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 1 settembre 2015

Binetti (Ap): Giornata del Creato monito per i governanti europei

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

papa francesco“Oggi il Papa prega e invita a pregare per la custodia del Creato. Una iniziativa nuova, anzi nuovissima, rivolta a tutti gli uomini di buona volontà, per sollecitare un maggior senso di responsabilità verso l’ambiente e verso coloro che lo abitano in condizioni molto diverse tra di loro”. Lo afferma in una nota Paola Binetti, deputato di Area Popolare (Ncd- Udc):”Oggi infatti è la prima Giornata dedicata alla Custodia del Creato, intensamente voluta da Papa Francesco. Potremmo dire che si tratta di una sorta di esercitazione pratica, che scaturisce direttamente dalla sua ultima enciclica ‘Laudato si’. Una enciclica su cui molto si è discusso, che ha intercettato consensi ampissimi, e come è naturale anche qualche riserva, proprio per il coraggio e la fermezza con cui si è scagliato contro quanti sfruttando la terra, diventano facilmente complici di numerose forme di dissesto idrogeologico.La custodia del Creato ci impegna anche a mantenere nelle migliori condizioni possibili tutti gli habitat naturali dell’uomo, proprio per evitare quelle fughe disperate che creano sovraffollamenti negli spazi metropolitani e abbandoni in altre zone, che colpite da disastri umani prima ancora che atmosferici.E’ parte integrante della soluzione che i governanti europei stanno cercando per contenere ed orientare la potenza dei flussi migratori- commenta la Parlamentare- che stanno dilagando verso la vecchia Europa. Il creato lo si può custodire solo con la collaborazione dell’uomo, in funzione dell’uomo prima di tutto, sempre a patto che ci sia la consapevolezza che il creato è frutto dell’opera creatrice di Dio, che dopo aver creato il mondo ce lo ha affidato proprio per custodirlo e per coltivarlo.
Nel mondo creato da Dio c’è spazio per tutti e ci sono risorse per tutti: servono però politiche diverse per dare ad ognuno ciò di cui ha bisogno, per invitare tutti a prendersi cura prima di tutto degli altri uomini che abitano il creato, evitando di incorrere in quegli egoismi che creano la più assoluta disparità tra gli uomini. E il Papa oggi, dopo tanto discutere ci invita a pregare con lui per questa intenzione. Vale la pena almeno provarci.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

67° PRIX ITALIA

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

mostra internazionaleRoma Venerdì 4 settembre ore 11.00 Sala A Viale Mazzini, 14 Conferenza stampa per la presentazione di 67° PRIX ITALIA Torino, 19/24 settembre 2015 Interverranno:
Monica Maggioni – Presidente Rai
Piero Fassino – Sindaco città di Torino
Paolo Morawski – Segretario Generale Prix Italia
Alla conferenza stampa parteciperanno anche i protagonisti dei programmi Rai in concorso.
La presentazione del Prix Italia sarà trasmessa in videoconferenza con il Museo della Radio e della Televisione di Torino, in Via Verdi 16. (foto mostra internazionale)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Artifacts and Historical Autographs Go to Auction NEWS

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

luncheonNew York Lion Heart Autographs, for nearly forty years, an internationally recognized dealer of autographs and manuscripts focusing on art, history, literature, music and science, has announced an extraordinary auction of three very rare and previously unknown artifacts recovered from survivors of the RMS Titanic’s infamous Lifeboat No. 1 known the world over as “The Millionaire’s Boat,” or “The Money Boat.” Lifeboat No. 1 was lowered from the Titanic with just five wealthy passengers and seven crew members, who quickly rowed away without trying to rescue anyone else. The Rare Titanic Artifacts from Lifeboat No. 1 & Other Historic Autographs Auction will take place September 30, 2015 through http://www.invaluable.com and http://www.eBayliveauctions.com online bidding platforms with other bidding opportunities on http://www.auctionzip.com, France’s http://www.lefigaro.fr and China’s http://www.epailive.com. The auction will have no buyer’s premium. Never before has Titanic material of this caliber been offered exclusively on the internet, with September 1, 2015 marking the 30-year anniversary of the discovery of the RMS Titanic at the bottom of the Atlantic ocean.
The largest and most opulent passenger ship of its time, the RMS Titanic, now more famous for its tragic end than its majesty, created a worldwide sensation when it departed on its maiden voyage from Southampton, England on April 11, 1912. The ship’s owner, The White Star Line, promised its wealthy clientele (including John Jacob Astor IV, one of the world’s richest men), an extravagantly luxurious trip across the Atlantic Ocean. On April 14, 1912, a moonless evening with calm seas, the dazzlingly elegant voyage turned into a night of terror after the ship collided with a massive iceberg that ripped a 300 foot gash along the vessel’s starboard side. The catastrophic loss of more than 1500 men, women and children became the most famous maritime disaster of all time and the subject of several award-winning films, dozens of documentaries and tens of thousands of books, songs and poems.
None of the stories told by any of the 705 survivors who escaped death is more riveting than that of Lifeboat No.1. It was investigated by the British government, examined by historians, and reviled by both the public and the families of those lost at sea. Lion Heart Autographs will sell at auction three very rare and never-before-offered artifacts from Lifeboat No.1, at the Rare Titanic Artifacts from Lifeboat No. 1 & Other Historic Autographs Auction on Wednesday, September 30, 2015 beginning at 12 noon EST. Among the spectacularly rare Titanic memorabilia will be a letter and envelope written by Lifeboat No. 1 survivor Mabel Francatelli (1880-1967) on New York’s Plaza Hotel stationery six months after the disaster (Estimate: $4,000-$6,000). Francatelli was a First Class passenger who survived the sinking of the Titanic by boarding Lifeboat No.1 with her employer, fashion designer Lucy Duff-Gordon (1863-1935), her husband, wealthy Scottish nobleman Cosmo Duff-Gordon (1862-1931) and two other passengers, including Abraham Lincoln Salomon (1868-1959), the letter’s recipient. Cosmo Duff-Gordon who, with his wife, were the only passengers interrogated by the British Inquest into the ship’s loss, had been rumored to have bribed the seven crewmen to row away from the crippled Titanic, leaving more than 1500 to drown in the icy water. Francatelli reports:“We do hope you have now quite recovered from the terrible experience. I am afraid our nerves are still bad, as we had such trouble & anxiety added to our already awful experience by the very unjust inquiry when we arrived in London” Also for sale is one of only four known printed tickets from the Titanic’s Turkish Baths weighing chair (Estimate $7,500-$10,000). This ticket belonging to Salomon, a well-to-do New York City businessman and survivor aboard Lifeboat No. 1, would record a person’s weight when seated in a special custom designed English chair located in the Titanic’s Turkish Baths’ cooling room.
The third, and by far the most spectacular artifact to be offered for sale is an original Menu from the last luncheon served aboard the Titanic (Estimate $50,000-$70,000) formerly owned by Salomon, who miraculously saved this menu (and the weighing ticket) before escaping the sinking ship and climbing aboard Lifeboat No.1. It is signed on the back in pencil by yet another First Class passenger, New Yorker, Isaac Gerald Frauenthal (1868-1932) who had likely eaten lunch with Salomon earlier that day, before jumping into Lifeboat No.5 hours later.Lion Heart Autographs will also offer a collection of historical autographs written by some of the world’s most celebrated personalities including world leaders, authors, artists and scientists. Chronicling important events in the lives of Ernest Hemingway, CIA double agent Aldrich Ames, George Washington, Albert Einstein, “Woody” Guthrie and others, the no buyer’s premium auction will offer eager collectors an opportunity to purchase more than 100 items auctioned during the Rare Titanic Artifacts from Lifeboat No. 1 & Other Historic Autographs Auction.
Some of the highlights include a single lot of 170+ letters written from prison by CIA traitor Aldrich Ames to his sister Nancy (Estimate: $10,000-$12,000), a letter by famous automaker Frederick Duesenberg (Estimate: $3,000-$3,500), a typed letter by Albert Einstein about the difficulty of studying mathematics (Estimate: $4,000-$6,000), an edict from Columbus’ patrons Ferdinand and Isabella outlawing playing cards and dice throughout their Iberian kingdom (Estimate: $10,000-$12,000), one of the last letters by F. Scott Fitzgerald about his financial destitution just one month before he died (Estimate: $8,000-$10,000), a letter including text of a folksong by “Woody” Guthrie (Estimate: $4,000-$6,000) and an outstanding letter about marlin fishing and The Old Man and The Sea signed by Ernest Hemingway (Estimate: $5,000-$6,000).“The more than 100 autographs for sale at our ‘no buyer’s premium’ auction represent a cross-section of history that most people could never imagine owning and holding in their hands. What could be more thrilling than bidding and winning an artifact that survived from the Titanic or a piece of paper bearing George Washington’s beautifully crafted signature?” notes Lion Heart Autographs’ founder and owner David Lowenherz. Other sale highlights include a signed photograph of Pope Paul VI (Estimate: $1,500-$1,800), an autograph quotation from Uncle Tom’s Cabin signed by Harriet Beecher Stowe (Estimate: $6,000-$8,000) and George Washington’s signature (Estimate: $4,500-$5,500). More than 100 lots will be offered during the auction.For bidding registration and catalog click here: http://www.invaluable.com/auction-house/lion-heart-autographs-etuqbv0pdk The auction will take place online, partnering with Boston-based http://www.Invaluable.com, one of the world’s leading online auction platforms and http://www.eBayliveauctions.com, both of which offer live online bidding that permits collectors and dealers from around the world to bid in real-time auctions. (photo: luncheon)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oracle Helps Organizations Power Customer

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

OracleOracle unveiled significant new functionality within Oracle Service Cloud and Oracle Social Cloud that helps organizations deliver better customer experience and drive more informed business decisions. The new social customer service capabilities enable brands to increase social engagement and business insights via a new community self-service solution, enhanced social service and incident routing, and extended social listening and analytics capabilities to private data sources.Today more than one in three customers prefer to contact brands through social channels rather than by phone or email (Nielsen), and the distinction between social and traditional channels is eroding. To deliver the best possible customer experience across this expanding range of traditional and digital channels, customer care organizations need to provide a positive and unified experience where and when customers want, whether they are on Twitter, Facebook, customer communities or other social networks. Through a unified and modern customer experience across channels, organizations establish a competitive advantage.The latest release of Oracle Service Cloud includes Community Self-Service, a new approach to web self service that brings community functionality directly into the core multi-channel web experience. Oracle Service Cloud now enables organizations to deliver a seamless experience between web service and community interactions, leveraging the power of customer knowledge to improve service operations. This helps organizations streamline the customer journey and lets customers quickly find an answer, while also driving efficiencies by reducing the overall requests to the contact center.The latest enhancements to Oracle Social Cloud and Oracle Service Cloud extend Oracle’s commitment to help organizations leverage social channels to enhance the customer experience and build on the recent introduction of Oracle’s Twitter-enriched social customer service solution.Gartner’s research indicates that investment in Peer-to-Peer Communities drives support costs down and boosts profits. In fact, in a December 2014 research note, Nine CRM Projects to Do Right Now for Customer Service, “Gartner clients who are successful in this space are still seeing on average a 20% reduction in the creation of support tickets following the introduction of peer-to-peer communities,” wrote Michael Maoz, Vice President, Distinguished Analyst, Gartner. “Clients are seeing other business benefits as well. By enabling community-based support, clients have been able to recognize new sales opportunities and increase existing customer satisfaction, resulting in increased revenue in several of these cases.”Oracle is also introducing new workflow and automation capabilities between Oracle Social Cloud and Oracle Service Cloud that empower organizations to leverage the power of social insights and engagements. Business users can now attach contextual attributes and notes generated from posts or incidents identified by Oracle Social Cloud directly to the Oracle Service Cloud. By providing more customer information and context, organizations can improve service quality, drive efficiencies and improve resolution time as social posts are shared with the appropriate agents quickly.
The improved connectivity between Oracle Social Cloud and Oracle Service Cloud includes extended social listening and analytics to enterprise private-data sources such as the new Community Self-Service capability, survey data, chat and call logs. Organizations can now listen and analyze unstructured data and gain insights with terms, themes, sentiment and customer metrics, and can view private and public data side by side in the Oracle Social Cloud Relationship Management dashboard.“In today’s hyper-competitive business environment, understanding the voice of the customer is essential to providing exceptional experiences, whether on public social networks, across communities, or within high-touch contact centers,” said David Vap, group vice president, product development, Oracle. “The updates to the Oracle Service Cloud and Oracle Social Cloud help businesses listen, identify and track social conversations, enabling them to quickly and efficiently respond to customers looking for answers, which helps foster a loyal group of brand ambassadors.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oracle today announced that it has signed an agreement to acquire Maxymiser

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

Oracle_headquartersA leading provider of cloud-based software that enables marketers to test, target and personalize what a customer sees on a Web page or mobile app, substantially increasing engagement and revenue. Maxymiser optimizes over 20 billion customer experiences per month for brands such as Allianz, HSBC, Lufthansa, Tommy Hilfiger and Wyndham.Oracle Marketing Cloud is already the fastest growing software platform for modern marketers in the world. The addition of Maxymiser to Oracle Marketing Cloud will strengthen the most comprehensive solution to manage marketing programs across all digital channels and across the customer lifecycle.“Companies are increasingly seeking innovative ways to differentiate their brands while increasing both ROI and loyalty based on optimized customer experiences,” said Thomas Kurian, President, Product Development, Oracle. “Together with Maxymiser, Oracle Marketing Cloud enables enterprises to stop guessing and start delivering what customers want across all digital channels and devices.” “Our mission is to empower enterprises to use data science to systematically test, discover, and predict what customers want and deliver uniquely tailored experiences,” said Tim Brown, Chief Executive Officer, Maxymiser. “We are excited to join Oracle and bring these capabilities to help extend Oracle Marketing Cloud.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prolasso e incontinenza urinaria

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

Ateneo Pontificio Regina ApostolorumA due anni dall’istituzione di LINK (in inglese “collegamento”) al Regina Apostolorum, tra i centri di riferimento nel Lazio, sono state operate più di 200 pazienti, con ottimi risultati sul piano clinico e funzionale. LINK è una rete che fa interagire specialisti ginecologi e urologi del territorio e il centro di riferimento uroginecologico. Il “Regina Apostolorum” è centro di riferimento regionale per il trattamento del prolasso e dell’incontinenza urinaria. Sottolinea il professor Brancato, Direttore U.O. Complessa di Urologia dell’Ospedale Regina Apostolorum di Albano Laziale : “A fronte di tempi di ricovero estremamente brevi (1 o 2 notti) si sono manifestati risultati positivi superiori al 95%. Le complicazioni, riscontrate in percentuale inferiore all’1-2%, sono state risolte in pochi giorni”.
Link un collegamento per la salute della donna – “LINK”, spiega il professor Tommaso Brancato, “è un’iniziativa patrocinata dalla Federazione Italiana Incontinenti (Finco) e si basa su una rete operativa che mette in diretto collegamento specialisti ginecologi e urologi allo scopo di curare le pazienti affette da prolasso o da incontinenza urinaria, disturbi che rendono penosa la vita intima, personale e di relazione sociale a 5 milioni di italiane sopra i 40 anni. LINK mette in contatto direttamente le pazienti, visitate dagli specialisti urologi e ginecologi ambulatoriali, con i centri che praticano la chirurgia uroginecologica. Si tratta di una stretta collaborazione tra professionisti di alto livello impegnati per la sicurezza delle donne, le quali potranno ottenere, da fonti qualificate e “collegate” tra loro, tutte le informazioni che le riguardano. LINK crea un filo diretto tra il medico che ha formulato la diagnosi e il chirurgo, mantenendo le pazienti al centro dell’attenzione anche dopo l’intervento”.
La targa è una garanzia – Presso gli ospedali e gli ambulatori che aderiscono a LINK, ai quali viene consegnata una targa che ne attesta la partecipazione al progetto, è a disposizione molto materiale informativo per le pazienti al fine di informarle e sensibilizzarle sull’incontinenza, sul prolasso e sulle più aggiornate opportunità terapeutiche alle quali affidarsi, come la riabilitazione, i farmaci e la chirurgia.
Il successo di LINK: conoscere per guarire – Sottolinea il professor Brancato: “Nonostante la diffusione del prolasso e dell’incontinenza urinaria, che influiscono pesantemente sulla qualità della vita (ansia, depressione, isolamento), sui rapporti sociali, sull’intesa di coppia e sulla sessualità, solo una minoranza di donne viene operata e guarita definitivamente. Questo avviene per la scarsa informazione alle pazienti da parte dello specialista ambulatoriale – ginecologo o urologo -, che spesso ignora le metodiche di chirurgia pelvica in grado di risolvere il problema e gli ospedali che le attuano e che quindi dopo la diagnosi si limita a prescrivere i pannoloni. Ora grazie a LINK, che crea un collegamento diretto tra i vari specialisti, è possibile risolvere definitivamente le due patologie con innovative tecniche chirurgiche mininvasive di lifting uro-genitale che si possono effettuare anche in day hospital con anestesia locale e sono disponibili in molti ospedali della Penisola a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale e quindi gratuite per la paziente”.
La nuova chirurgia uroginecologica – “Le più recenti tecniche di lifting genitale per il prolasso”, spiega il Professor Brancato, “si avvalgono di protesi specifiche consistenti in piccole benderelle in polipropilene che, applicate per via vaginale ripristinano il supporto originario del pavimento pelvico danneggiato (l’insieme dei muscoli e legamenti che sostiene gli organi genitali). Rispetto agli interventi invasivi tradizionali, spesso associati all’asportazione dell’utero – isterectomia – e gravati da recidive nel 20–30% dei casi (1 donna su 5 ripresenta il problema e deve subire un altro intervento), queste metodiche spesso consentono di non asportare l’utero quando è sano e quindi di evitare l’insorgere di problemi psicologici legati alla privazione di un organo collegato alla maternità e all’identità femminile. Tale chirurgia presenta un basso rischio di recidive – 4% – e si può effettuare in anestesia spinale con una rapida ripresa. Tra le nuove tecniche per l’incontinenza urinaria ci sono le minisling sottouretrali calibrabili (simili a quelle usate nel prolasso), che poste -sempre per via vaginale – sotto l’uretra ristabiliscono la normale continenza. I vantaggi delle nuove tecniche rispetto ai vecchi interventi invasivi sono l’efficacia, la brevità degli interventi (20-30 minuti in day hospital con anestesia locale o loco regionale) e i brevi tempi di recupero con un ritorno alle normali attività entro una settimana”.
Le patologie – “Il prolasso genitale”, ricorda il Professor Brancato, “consiste nell’abbassamento dalla sede naturale, talvolta fuori dall’introito vaginale, di una o più strutture pelviche – utero, vescica e retto. Spesso si associa all’incontinenza urinaria, la perdita involontaria di urina a seguito di un piccolo sforzo come un colpo di tosse o il sollevamento di una borsa. Si tratta di patologie causate principalmente da gravidanza, parto e menopausa, che rimangono ancora nascoste perché molte donne, erroneamente convinte che a una certa età questi disturbi siano quasi normali, non si rivolgono al medico e si rassegnano al pannolone. L’incontinenza urinaria e il prolasso genitale, da oggi grazie anche a LINK, si curano efficacemente con ottimi risultati e la donna ritrova così la sua integrità fisica e soprattutto la sua femminilità”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’Inghilterra segnali preoccupanti per i giovani italiani residenti

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

Paola-Binetti“Con la fine dell’estate il dibattito sulla immigrazione comincia ad assumere una diversa forma: appaiono nuovi problemi, nuove ipotesi di soluzione e nuove preoccupazioni per tutti”.Lo dichiara in una nota Paola Binetti, deputato di Area Popolare (Ncd- Udc).”Dall’Inghilterra giungono notizie che ci toccano direttamente, non come Paese in cui sostano e in parte rimangono migranti che vengono da situazioni drammatiche ma come nazione da cui partono giovani italiani neolaureati, determinati, ambiziosi, quel tanto che rende loro insopportabile la disoccupazione nazionale, le lunghe attese, i fenomeni ancora perduranti di privilegi e raccomandazioni.
Sono almeno 250.000 gli italiani presenti a Londra e impegnati nelle più diverse occupazioni, una intera città italiana di medie dimensioni che si è ricollocata a Londra per fare di tutto: dalla ristorazione al mondo dell’arte, dalla moda alla finanza, dalla ricerca all’attività sanitaria. Lavorano, si fanno apprezzare, fanno esperienza, e danno al loro futuro una dimensione costruttiva. Ci hanno messo del tempo per raggiungere posizioni discrete e sono passati come è logico dalla fase del precariato giovanile, flessibile e ancora incerto nella strada da intraprendere. Ma è proprio ai giovani appena arrivati che Cameron si rivolge e che vorrebbe rispedire indietro, il no all’immigrazione a Londra significa anche questo. Ci sono drammi diversi- spiega Binetti- c’è chi fugge dalla fame e dalla persecuzione, dalla guerra e dalla morte, chi lotta per la sopravvivenza. Ma c’è anche chi fugge dalla disoccupazione e dall’inerzia, dal rischio della depressione e dalla paura di sprecare la sua gioventù. Per tutti questi giovani occorrerebbe trovare soluzioni creative, nuove nella formula burocratico-istituzionale, ma ancor più nuove sul piano delle opportunità professionali. Casa, Lavoro, Famiglia sono ancora te valori cardini nella vita di tutti. Renzi in questi giorni- commenta la Parlamentare- ha lanciato una sorta di formula magica: un passaporto europeo per i migranti che consenta loro di spostarsi serenamente nel rispetto delle regole del vivere civile e delle leggi nazionali, finchè non trovano una situazione in cui diritti e doveri si amalgamano opportunamente. Una risposta europea ai bisogni delle nuove generazioni: non sarà certo facile da realizzare, ma è un’ottima sollecitazione per rinnovare il dibattito sui fenomeni migratori del prossimo autunno”.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crescita record per Almaverde Bio

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

almaverdeNel primo semestre si registra un incremento delle vendite pari ad un valore al consumo di 35,1 milioni di euro, corrispondente ad un + 16% rispetto al pari periodo 2014.La crescita sta interessando tutti i comparti merceologici dell’ampia gamma di offerta a marchio Almaverde Bio che vanta complessivamente oltre 400 referenze e che ha visto negli ultimi mesi l’inserimento di numerose nuovi prodotti – dal caffè alla bevanda di soia al gusto di mandorla, dai legumi in scatola alla bevanda alla cicoria.Un incremento particolarmente significativo si registra sull’ortofrutta, in grande ripresa dopo un primo trimestre sostanzialmente stabile, sulle farine speciali, le uova e i prodotti a base di proteine vegetali che segnano un + 100%.” I risultati straordinari di questo semestre- dichiara il Presidente Renzo Piraccini – sono la dimostrazione delle potenzialità di questo settore. Siamo da sempre convinti che il bio vale circa il 10% del comparto alimentare. Un obiettivo che sembra ancora lontano ma che alcuni punti vendita che applicano correttamente la logica del category, stanno raggiungendo”.Questa nuova fase di crescita di Almaverde Bio e’ accompagnata da un cambio al vertice con l’elezione alla Vice Presidenza di Stanislao Fabbrino, 46 anni, Amministratore Delegato di Fruttagel.” Sono onorato, ringrazio il Cda di Almaverde Bio per aver riposto fiducia nella mia persona e ringrazio i consumatori che stanno sempre più trovando nei nostri prodotti una risposta coerente alle proprie mutate esigenze alimentari orientante ad un diverso stile di vita. La parola d’ordine per il futuro è innovazione ma con l’affidabilità di sempre garantita dai soci di Almaverde Bio che in quanto produttori possono direttamente controllare la filiera con una serietà che non teme rivali” (foto:almaverde)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Damiano Michieletto ha ricevuto il Premio Enriquez 2015 del comune di Sirolo

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

damiano michielettoNuovo riconoscimento per il regista veneto Damiano Michieletto che il 30 agosto ha ricevuto il Premio Enriquez – Città di Sirolo 2015 giunto alla XI edizione nella categoria “Teatro d’Opera” – sezione Registi protagonisti di impegno sociale e civile. Il Premio è stato assegnato per aver saputo ridare vita al teatro d’opera attraverso una profonda ricerca e scelta estetica anti convenzionale.
La cerimonia ufficiale di consegna del premio si è svolta domenica 30 agosto a Sirolo, in provincia di Ancona, presso il Teatro Comunale Cortesi.Il Premio Enriquez “per un teatro, una tv, un cinema, una musica, una editoria ed una comunicazione di impegno sociale e civile” è stato istituito in memoria del regista scomparso il 30 agosto 1980 su impegno del Centro Studi Drammaturgici Internazionali “Franco Enriquez” fondato a Sirolo nel 1985, per sottolineare l’importanza dell’impegno civile nel mondo della comunicazione con particolare riferimento a quella teatrale, cinematografica, televisiva, musicale ed editoriale.
La giuria, coordinata dal Presidente del Centro Studi Paolo Larici e composta dal Consiglio direttivo del Centro supportato dalle segnalazioni di critica, scrittori e operatori del panorama nazionale ed internazionale ha premiato negli anni, fra gli altri, Ferruccio Soleri, Umberto Orsini, Emanuele Luzzati, Pierluigi Pizzi, Ascanio Celestini, Maddalena Crippa, Andrea Boccelli, Massimo Bubola, Maria Paiato, Mariano Rigillo, Raoul Bova, Lella Costa, Moni Ovadia, Glauco Mauri, Rubbettino Editore, Pamela Villoresi, Pupi Avati, Ottavia Piccolo, Enzo Garinei, Massimo Ranieri, Marco Tutino, Andrèè Ruth Shammah, Teatro Franco Parenti, Teatro Della Pergola, 77° Maggio Musicale Fiorentino, Paolo Ferrari, Marco Baliani, Maria Maglietta, Sonia Bergamasco, Silvia Colasanti. (foto damiano michieletto)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

SACE Missione Mozambico e Congo, oltre 1 miliardo di progetti allo studio

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

congoIn Mozambico SACE ha allo studio nuove operazioni a sostegno di export e investimenti per un valore totale di 1 miliardo di euro in una varietà di settori: dall’oil & gas alle costruzioni, dall’agroindustria alle altre tecnologie industriali.
Il dato riflette il forte dinamismo di un’economia in crescita costante – a tassi superiori al 7% annuo negli ultimi quattro anni – capace di offrire importanti opportunità sia per le grandi imprese che per le Pmi italiane grazie a nuovi ingenti investimenti in progetti infrastrutturali (energetici ed edili) e minerario-estrattivi. Secondo le previsioni di SACE, che prenderà parte alla Fiera multisettoriale in questi giorni a Maputo (Facim), nei prossimi quattro anni l’export italiano in Mozambico riuscirà a mettere a segno una crescita del 5% medio annuo, trainata prevalentemente dalla meccanica strumentale nei suoi diversi comparti. Prospettive positive provengono in particolare dalle recenti scoperte di giacimenti di gas naturale al largo delle coste nazionali: riserve di gas per 100 trilioni di metri cubi con investimenti attesi per oltre 50 miliardi di dollari, pari a tre volte il Pil del Paese, che potrebbe accreditarsi come nuovo hub australe del gas. In Congo SACE conferma la piena disponibilità a sostenere l’export el’internazionalizzazione verso questo mercato in cui i profili di rischio sono ancora elevati. Il contesto operativo, piuttosto complesso ed esposto al ciclo delle commodity, è tuttavia capace in prospettiva di offrire buone opportunità in una gamma differenziata di settori.
Secondo le stime di SACE, l’export italiano verso la Repubblica del Congo potrebbe mettere a segno una crescita pari a circa 80 milioni di euro tra il 2015-2017, se riuscisse a cogliere a pieno il trend della domanda di beni da importare espressa dal Paese.
Driver principale delle opportunità per le imprese italiane è il piano di investimenti pubblici varato dal governo per sviluppare una rete di infrastrutture di base, trasporti ed energia. Vi è inoltre un buon potenziale per i settori delle costruzioni e del turismo anche sulla scia degli All-Africa Games, le olimpiadi africane, ospitati a Brazzaville proprio in questi giorni. Iniziative che rientrano tutte in una strategia di maggior diversificazione dell’economia congolese, con l’obiettivo primario di ridurne la vulnerabilità rispetto all’andamento delle materie prime e colmare gap socio-economici nella popolazione.
A Brazzaville, la delegazione visiterà il “cantiere” di Kintelé, il più grande progetto immobiliare e urbanistico del Congo, che coinvolge anche una filiera di aziende italiane (grandi e Pmi).
La missione governativa, la quarta in Africa sub-sahariana negli ultimi due mesi, conferma l’attrattività di questa Regione per le imprese italiane e trova riscontro nelle operazioni assicurate da SACE a sostegno di export e internazionalizzazione, in crescita del 63% nel primo semestre 2015.Per cogliere questo potenziale, SACE ha avviato il programma Frontier Markets, dedicato soprattutto alle Pmi: oltre ad offrire l’assistenza degli uffici SACE di Johannesburg e Nairobi, mette a disposizione delle imprese linee di credito garantite a sostegno di operazioni con controparti locali; servizi di advisory, per valutare i settori merceologici a maggior potenziale, i profili di rischio sottostanti (di credito, politici, normativi, ambientali) e le soluzioni finanziario-assicurative a supporto delle singole transazioni commerciali e d’investimento; seminari e incontri di business matching e approfondimento sul territorio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Senza un’informazione più completa è difficile monitorare l’uso reale dei farmaci

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

farmaci“I recenti episodi in cui l’Agenzia del Farmaco e il Ministero della salute sono intervenuti per modificare o interrompere l’impiego di alcuni farmaci sottolineano, per diverse ragioni, l’importanza di arrivare in tempi rapidi alla creazione del dossier farmaceutico aggiornato dal farmacista previsto, già nel 2013, dal cosiddetto Decreto Cresci Italia”, dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, senatore Andrea Mandelli. Il riferimento è alla nota informativa diramata lo scorso 7 agosto a proposito dei medicinali da banco contenenti diclofenac e al più recente provvedimento del Ministero della salute che proibisce le preparazioni galeniche a base di alcuni principi attivi impiegate nel trattamento dell’obesità grave. “In entrambi i casi si è dovuto intervenire in via cautelare senza però disporre dei dati relativi alla tipologia del consumo del ricorso a questi medicinali” spiega Andrea Mandelli. “Il servizio farmaceutico, la rete della farmacie, a oggi fornisce già dati importanti sul consumo dei medicinali nel territorio, ma soltanto con l’introduzione del dossier, cioè con la registrazione della storia del singolo paziente, sarebbe possibile individuare con chiarezza se il ricorso è appropriato, se se ne fa un uso eccessivo o anche se invece l’uso è irrazionale per difetto”. La Federazione ha sempre sottolineato nella sua attività di formazione e informazione dei farmacisti i rischi insiti in alcune terapie “ma i rischi vanno rapportati alle condizioni del paziente e, quindi, ai benefici che se ne possono trarre. Poter disporre dei dati raccolti nel dossier consentirebbe di meglio mirare tutti i provvedimenti a tutela della sicurezza del paziente, così come i trattamenti e, allo stesso tempo, rendere ancora più utili le segnalazioni di eventi avversi, in quanto sarebbe possibile meglio delineare il quadro del paziente in cui si sono verificate. Mi auguro che il fascicolo sanitario elettronico e il dossier farmaceutico vengano finalmente realizzati: sono uno strumento fondamentale anche e in primo luogo per la sicurezza dei cittadini” conclude Andrea Mandelli.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Yemen: si intensificano gli attacchi aerei a Sana’a, l’ospedale principale rischia la chiusura

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2015

YemenL’ospedale principale di Sana’a, Al Sabeen Hospital, rischia la chiusura per mancanza di forniture mediche, mettendo a rischio la vita di tre milioni di yemeniti, molti dei quali bambini. E’ quanto ha appreso Save the Children dallo staff della struttura, che potrebbe chiudere tra 48 ore per mancanza di carburante e di forniture mediche a seguito dell’intensificarsi degli attacchi aerei su Sana’a da parte della coalizione guidata dai sauditi.L’ospedale, sostenuto da Save the Children, è la principale struttura sanitaria della zona per i bambini e le donne incinta. Prima della crisi faceva affidamento sul porto di Hodeida per il 90% delle forniture, ma dall’inizio del blocco de-facto le importazioni sono ormai prosciugate.Come racconta il vice direttore di Al Sabeen Hospital, Halel Al Bahri, sono rimasti senza anestetici, test per le trasfusioni, Valium per le crisi epilettiche e preparati alimentari per i trattare bambini malnutriti. Sono stati costretti a ricorrere a carburante proveniente dal mercato nero per far funzionare i generatori elettrici per altri due giorni. Se saranno obbligati a chiudere, centinaia di bambini attualmente ricoverati non riceveranno più le cure. “Ci stiamo coordinando con altri ospedali della città dividendoci i nostri stock in modo che ognuno abbia un po’ di tutto”, ha sottolineato Al Bahri. “Ma ormai siamo agli sgoccioli e non abbiamo abbastanza materiale per andare avanti.” “La situazione è molto critica. Non abbiamo più tempo per aspettare rifornimenti e carburante. Se questo ospedale chiude moriranno molte più donne e bambini di quanti restano uccisi dalle bombe e negli scontri armati”.
In Yemen, 15,2 milioni di persone non hanno accesso all’assistenza sanitaria di base, in aumento del 40% rispetto al mese di marzo. Da marzo ad oggi i ricoveri per malnutrizione sono aumentati del 150% e si stima che entro la fine dell’anno oltre di mezzo milione di bambini ne soffriranno. “I civili stanno pagando il prezzo della guerra in Yemen, che nel giro di cinque mesi ha portato il paese ad una devastante crisi umanitaria”, dichiara Edward Santiago, direttore di Save the Children in Yemen. “Con l’ondata di violenza e il blocco de-facto stiamo lottando per ottenere aiuti sufficienti per chi ne ha più bisogno. La chiusura dell’ospedale sarebbe davvero devastante per i bambini di Sana’a e per le aree circostanti, e questa è solo la punta dell’iceberg. E’ fondamentale che medicine, forniture e carburante possano entrare nel paese, in caso contrario il numero di bambini che moriranno per malattie altrimenti curabili non potrà che aumentare.”

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »