Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 22 settembre 2015

Full Day Meeting until March 2016 at the Principe di Piemonte

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

butterflyThe Grand Hotel Principe di Piemonte in Viareggio (Versilia – Tuscany) has resumed in September its Mice promotion Full Day Meeting, interrupted in July and August for the summer season, and, thanks to its success by both Italian and foreign customers, has extended its duration until the end of March 2016.
With this option, the hotel provides the splendid Butterfly Room, completely renovated in 2012 and overlooking Piazza Puccini, with large windows, natural light, the latest audiovisual equipment and free Wi-Fi included, from € 50.00 + Vat per person per day.
The rate includes, in addition to the meeting room with basic equipment, two coffee breaks with fresh pastries and a lunch in the sumptuous Regina restaurant by the starred chef Giuseppe Mancino and his team, with tailored menus and wine pairings by the maitre Michele Forasiepi. In addition, the personal assistance of the Event Manager is guaranteed, thus providing a contact person for the whole duration of the event, as well as the technical assistance during the work sessions.
Participants will be housed in one of the elegant Classic rooms (single use), with complimentary buffet breakfast, at extremely affordable prices: in September from € 149.00, in October from € 119.00, in November, December and January from € 99.00 and in February and March from € 109.00 (excluding Vat).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Automotive Tyre e-Commerce Gains Market Share in Europe

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

frost sullivanFinds Frost & Sullivanutomotive tyre manufacturers in Europe are focussing on electronic retailing (eRetail) to serve increasing customer preference for convenience and low prices. Currently, tyre eRetail accounts for nearly eight percent of the total tyre aftermarket in Europe. This figure will continue to rise as tyre manufacturers recognise the potential to access global markets through eRetail and invest in online sales and marketing tools to meet their growth objectives. New analysis from Frost & Sullivan, Opportunity Analysis of eRetailing for Automotive Tyres in Europe (https://www.frost.com/nf01), finds that the market earned revenues of €2.90 billion in 2014 and estimates this to nearly double to €5.47 billion in 2021 at a compound annual growth rate (CAGR) of 9.46 percent. Fleets and fleet leasing companies, which account for almost a quarter of total vehicles in operation in Europe, will be key end users of online tyre retailing. “Stable currencies, safe payment systems and strong legislations supporting cross-border eCommerce are lending impetus to the eRetail trend in Europe,” said Frost & Sullivan Automotive and Transportation Research Analyst Oindrila Bhar. “Strict policies for tyre labelling also instil customers with the confidence to buy online.” Although Europe is a mature eCommerce market, varying levels of Internet penetration, diverse buyer expectations, and different languages remain a challenge for tyre manufacturers seeking to expand their eRetail operations across countries. Moreover, the intensely competitive landscape pushes traditional suppliers looking to be more active in the eRetail space to offer discounts in order to draw customers, thus affecting profitability. Hence, achieving economies of scale will be crucial for eRetailing participants in Europe. Providing new services such as mobile fitting or enhanced delivery and payment options will enable tyre manufacturers to stand out in the eRetail market. “Tyre eRetailers must forge symbiotic relationships with garages and tyre dealerships to multiply business opportunities,” suggested Bhar. “Building partnerships with original equipment manufacturers that are looking to retain their share of the aftermarket will help tyre eRetailers appeal to a wider customer base.” As original equipment manufacturers, dealers and eRetailers leverage each other’s scale and knowledge, an integrated, omni-channel strategy will become the new industry standard in the automotive tyre aftermarket.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Struggling in the U.S. Market Since 2012, the Revelation of Diesel Emissions Cheat Might Throw Back VW for Years to Come

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

wolkswagen group“The Volkswagen Group (VW), the biggest car manufacturer in the world, has been accused of misleading emission results with the Environmental Protection Agency (EPA) in the US. This affects 482,000 mid segment diesel models which have been equipped with a “defeat device” software that was able to reduce emissions by up to 40 percent during the emission testing when compared to normal use.
Following the revelation, Martin Winterkorn, the CEO of Volkswagen Group, had to apologise for misleading customers over the EPA results. This has raised a wave of questions now circulating over the renewal of his CEO status and what impact this will have on the planned $7 billion investment into the U.S. market to increase sales. Since 2012 VW has been struggling in the US market. US sales today represent only six percent of the group’s sales. The significance of this revelation however, has already seen share prices plummet by 22 percent as the Volkswagen Group could face $18 billion in fines, not to mention the impact of negative press.”
Frost & Sullivan, the Growth Partnership Company, works in collaboration with clients to leverage visionary innovation that addresses the global challenges and related growth opportunities that will make or break today’s market participants. Our “Growth Partnership” supports clients by addressing these opportunities and incorporating two key elements driving visionary innovation: The Integrated Value Proposition and The Partnership Infrastructure.
· The Integrated Value Proposition provides support to our clients throughout all phases of their journey to visionary innovation including: research, analysis, strategy, vision, innovation and implementation.
· The Partnership Infrastructure is entirely unique as it constructs the foundation upon which visionary innovation becomes possible. This includes our 360 degree research, comprehensive industry coverage, career best practices as well as our global footprint of more than 40 offices.
For more than 50 years, we have been developing growth strategies for the global 1000, emerging businesses, the public sector and the investment community. Is your organisation prepared for the next profound wave of industry convergence, disruptive technologies, increasing competitive intensity, Mega Trends, breakthrough best practices, changing customer dynamics and emerging economies?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurato ufficialmente il Consolato onorario di Russia a Udine

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

inaugurazione3inaugurazione2Udine. La Russia è il 9° Paese verso cui il Fvg esporta e l’11° per le importazioni. L’export Fvg verso la Russia, in controtendenza rispetto al dato negativo italiano, è cresciuto del 7,35% tra primo semestre 2014 e 2015. Ed era già positivo, con un +4,6% anche l’anno precedente. Sulla scorta di questi dati incoraggianti è stato oggi inaugurato ufficialmente, potendo beneficiare della presenza dell’ambasciatore russo Sergey Razov – l’avvio effettivo dell’attività era avvenuto circa due anni fa – il Consolato onorario della Federazione russa, guidato dall’imprenditore Carlo Andrea Dall’Ava. Si tratta del secondo console onorario a trovare sede nella Camera di Commercio di Udine, dopo quello canadese già operativo da diversi anni. Una collocazione, anch’esso al quinto piano dell’ente camerale, che oltre alle classiche attività per i cittadini lo rende importante punto di riferimento anche per le aziende che vogliono attivare o potenziare le proprie relazioni commerciali ed economiche con le realtà russe, nel solco di un’attività di internazionalizzazione già promossa intensamente dalla Cciaa. «Negli ultimi 10 anni – ha infatti evidenziato il presidente Giovanni Da Pozzo in una Sala Valduga al gran completo, tra imprenditori e autorità –, 1.229 imprese hanno partecipato a iniziative organizzate verso la Russia dal sistema camerale». Alcuni numeri? Tredici i seminari di approfondimento organizzati in Friuli, con centinaia di aziende presenti, 243 delle quali hanno ancheinaugurazione usufruito dei servizi consulenziali personalizzati. Nove le missioni outgoing organizzate, 4 partecipazioni collettive a fiere in Russia, e 359 le imprese che sono state parte attiva nell’accoglienza di operatori russi in occasione di 8 incoming. «L’apertura di questo consolato – ha rimarcato Da Pozzo – rafforza ulteriormente questa propensione e attività». Orgoglio e soddisfazione per l’incarico è stata espressa dal console onorario Dall’Ava. «La Russia – ha commentato – è un Paese che ama l’Italia e gli italiani e il Fvg è la porta d’ingresso in Italia. Come console onorario russo confido quindi di poter implementare i rapporti economici, culturali e turistici fra i nostri Paesi. Abbiamo 1200 residenti russi che hanno bisogno di un console di riferimento nel territorio. Sono stato nominato due anni fa, durante i quali ho cominciato a svolgere il mio impegno di assistenza istituzionale e supporto imprenditoriale. E oggi ho l’onore di inaugurare la sede consolare alla presenza dell’ambasciatore russo in Italia, Sergey Razov». Il consolato onorario sarà aperto nelle giornate feriali previo appuntamento. C’è un sito internet con tutti i contatti: http://www.ruconsud.com/
Dal Fvg verso la Russia esportiamo – dato 2014 – soprattutto macchinari (54 milioni per impieghi speciali, 45 milioni per impieghi generali e 23,4 milioni di altri macchinari) e mobili (per circa 67,4 milioni di euro, da soli il 21,2% di tutto l’export). Importiamo soprattutto prodotti della siderurgia, per 132 milioni, il 68,5% dell’import Russia-Fvg. Discorso a parte merita l’alimentare: pur non essendo tra i primi prodotti d’esportazione (costituisce circa il 3,2% del nostro inaugurazione1export), era cresciuto costantemente dal 2012 al 2014: praticamente raddoppiato nel complesso, passando da 5 a 10,2 milioni di euro di valore esportato dal Fvg, con un +104,5%. Ma è calato notevolmente nel confronto fra primi semestri 2013-2015. In questo caso, nel primo semestre di quest’anno, siamo tornati circa al valore del primo semestre 2013, dimezzando di fatto il valore rispetto al primo semestre 2014 (-48% 1° semestre 2015/2014). Sicuramente le misure restrittive imposte sui beni alimentari verso la Russia hanno influito su questo dato, restrizioni che tutti i presenti all’inaugurazione si sono augurati possano essere presto superate.
Tra le prossime attività che la Camera di Commercio organizzerà per le imprese in Russia ci sarà , il 16 novembre 2015, la partecipazione collettiva di sette imprese vitivinicole al Vinitaly Russia di Mosca e altre attività dell’Ati di Ocm vino, che proprio sulla Russia ha impostato oltre 100 mila euro di investimenti in attività di promozione delle aziende partecipanti sul mercato russo. Per la primavera 2016 è in calendario una missione outgoing, per accompagnare altre aziende a esplorare il mercato russo. (foto: inaugurazione)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le rivelazioni sulle emissioni diesel ‘truccate’ di Volkswagen potrebbero far arretrare il Gruppo per gli anni a venire

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

Volkswagen“Il Gruppo Volkswagen (VW), la casa automobilistica più grande al mondo, è stato accusato di aver falsificato i risultati delle emissioni con l’Environmental Protection Agency (EPA) negli Stati Uniti. Questo riguarda 482.000 modelli diesel del segmento medio che sono stati dotati di un software detto “defeat device”, il quale è stato in grado di ridurre le emissioni fino al 40% durante la prova delle emissioni rispetto al normale utilizzo. Dopo la rivelazione, Martin Winterkorn, AD del Gruppo Volkswagen, ha dovuto scusarsi per aver ingannato i clienti sui risultati EPA. Ciò ha sollevato un’ondata di domande il merito al rinnovo del suo status di amministratore delegato e a quale impatto le rivelazioni avranno sugli investimenti per 7 miliardi di dollari programmati nel mercato statunitense per aumentare le vendite. Dal 2012 VW sta lottando nel mercato statunitense. Le vendite negli Stati Uniti rappresentano oggi solo il 6% del fatturato del gruppo. Il significato di questa rivelazione tuttavia ha già visto i prezzi delle azioni crollare del 22% dal momento che il Gruppo potrebbe essere sanzionato per 18 miliardi di dollari, per non parlare dell’impatto mediatico negativo.”

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Deutsche Bank è stata selezionata per occuparsi dei servizi di pagamento per la Commissione Europea

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

 Deutsche-Bank-Sede-MilanoE’  stata selezionata tra le banche che forniranno i servizi di pagamento alla Commissione Europea a partire dal 2015, per un periodo massimo di 5 anni. La divisione della Banca, chiamata Global Transaction Banking (GTB), eseguirà pagamenti globali al di fuori della UE per conto della Comunità Europea. Michael Spiegel, Responsabile Globale Trade Finance & Cash Management per le aziende presso Deutsche Bank ha dichiarato: “Siamo lieti di essere una delle banche europee selezionate dalla Commissione Europea. Crediamo che la nostra Banca sia stato scelta in quanto leader di mercato nel settore dei cambi (Forex Exchange) e nell operazioni transfrontaliere (dette cross-border)”. La divisione Global Transaction Banking (GTB) utilizzerà la sua piattaforma di pagamenti cross-currency – FX4Cash, che fornisce piena trasparenza e controllo e che è stata recentemente implementata.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Astro Italia raddoppia il fatturato nel I semestre 2015

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

giuseppe vitaleRaddoppio di fatturato nel primo semestre dell’anno: Astro Italia, la prima azienda italiana di vendita diretta del settore riposo, chiude la prima metà del 2015 con 1 milione 950mila euro di vendite contro i 970mila euro nello stesso periodo dell’anno scorso. Astro Italia, nata nel 2013, è la prima azienda italiana a produrre e vendere materassi su misura e ad avere scelto la modalità della vendita diretta per i propri prodotti.«I risultati del primo semestre 2015 confermano il trend di crescita che ha caratterizzato la nostra attività dalla fase di start-up –commenta il presidente e responsabile commerciale Giuseppe Vitale– e ci proiettano a chiudere l’anno con un fatturato di quasi 5 milioni di euro, visto che, per la marcata stagionalità di questo mercato, il secondo semestre è quello più forte per le vendite».Il ritmo di crescita di gran lunga più elevato rispetto alla media dei competitor e le previsioni per la fine dell’esercizio 2015 collocano Astro Italia, dopo soli tre anni di attività, fra le prime venti realtà italiane del settore; nel 2014 il comparto ha segnato un -1,9% in valore, mentre per l’anno in corso si prevede un +0,4%.«Astro Italia è nata e si è sviluppata in un periodo di profonda crisi per il settore –prosegue Vitale–, ma la scommessa si è rivelata vincente, perché abbiamo fatto una scelta coraggiosa, puntando da subito sulla alta qualità e la personalizzazione del prodotto (realizzato nello stabilimento in provincia di Como in base alle preferenze del cliente) e su una modalità commerciale nuova per i materassi, come la vendita diretta. Questo significa aver costruito una rete vendita fortemente motivata e con una conoscenza approfondita del prodotto; fattore, questo, che è in grado di fare la differenza in un settore i cui canali commerciali tradizionali sono storicamente i negozi di mobili, cui si sono accostati nell’ultimo decennio televendite, vendite on line e grande distribuzione per la fascia più economica e negozi specializzati per la fascia più alta».Astro Italia ha messo a punto un innovativo sistema di vendita diretta che supera i modelli tradizionali, in quanto unisce un primo contatto in un centro commerciale alla dimostrazione e all’incontro a domicilio. L’incontro con le persone avviene nei centri commerciali, dove, in spazi creati ad hoc, si può testare il prodotto con calma e tranquillità.Astro Italia è in questo momento vicina alle 1000 dimostrazioni mensili, ha costruito un’organizzazione di 200 persone in tre anni e punta a presentare i propri prodotti, entro il 2018, in 150 centri commerciali su tutto il territorio nazionale con un struttura aziendale di 500 persone. Astro Italia è la prima azienda in Italia a produrre materassi su misura.Completamente made in Italy, Astro Italia è un centro di eccellenza per la salute e il riposo. I prodotti vengono realizzati sulle specifiche esigenze di ogni singolo cliente, che viene seguito e guidato nella scelta dai Consulenti per il benessere. Tutti i prodotti sono di altissima qualità e realizzati senza compromessi con i migliori materiali: a testimoniarlo la garanzia, che nel caso del materasso arriva a 15 anni. (foto: giuseppe vitale)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicologia

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

parma universitàParma 24, 25 e 26 settembre: Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Psicologia AIP – Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso il Centro Congressi della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma (via Giuseppe Verdi, 2).Sono programmati simposi, tavole rotonde e sessioni tematiche a cui parteciperanno ricercatori e studiosi provenienti da ogni parte d’Italia, oltre a lezioni magistrali tenute da due studiose di fama internazionale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Come costruire un’Europa di tutte le culture?

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

eurozonaRoma Giovedì 24 Settembre dalle 9.30 alle 18.00 Salone delle Fontane Via Ciro il Grande 10/12. In un momento storico in cui crisi economiche, conflitti etnici, mutamenti politici e sociali sono di straordinaria attualità, il Parlamento europeo offre una concreta occasione di dialogo per riflettere insieme su un’Europa senza frontiere culturali. Come possono le politiche comunitarie guidare i cambiamenti necessari ad accompagnare la costruzione di una nuova identità europea, in grado di riconoscere e garantire le sue numerose specificità culturali?
Il 24 settembre, presso il Salone delle Fontane dell’EUR, ad ogni cittadino interessato sarà data l’opportunità di diventare protagonista di un grande Open Space sull’identità transculturale europea, un incontro dedicato a tutti coloro che si occupano di educazione, di politica e di religione in cui ci si possa confrontare liberamente sulle sfide dell’Europa del terzo millennio.L’evento, alla cui realizzazione hanno collaborato numerose comunità civili e religiose, sarà introdotto dall’On. Antonio Tajani, Primo Vicepresidente del Parlamento europeo, e accoglierà all’apertura dei lavori un videomessaggio dell’On. Silvia Costa, Presidente della commissione Cultura del Parlamento europeo.Le riflessioni che emergeranno durante i meeting e i workshop che animeranno l’incontro verranno infine raccolte in un documento che sarà portato all’attenzione della commissione Cultura del Parlamento europeo, impegnata entro il 2015 nell’adozione di una Relazione di iniziativa sull’interculturalismo in Europa.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aziende e energie rinnovabili

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

energie rinnovabiliLifeGate, punto di riferimento in Italia per lo sviluppo sostenibile, con LifeGate Energy offre alle imprese energia proveniente da fonti rinnovabili di origine certificata e gas naturale a Impatto Zero®.Nei primi 6 mesi del 2015, grazie alle imprese che hanno utilizzato l’energia rinnovabile di LifeGate Energy sono stati evitati oltre 9 milioni di Kg CO2, un dato paragonabile all’impatto ambientale generato dalla mobilità di oltre 6.900 autovetture diesel con una percorrenza media annua 10.000 km.LifeGate Energy offre alle aziende l’opportunità di agire in modo concreto nel rispetto dell’ambiente e allo stesso tempo di ottenere benefici in termini di ritorno di immagine e competitività.“Oggi le aziende mostrano una crescente propensione ad attuare strategie di sviluppo sostenibile, e LifeGate Energy offre loro una commodity energetica che va incontro alle esigenze dei nuovi consumatori consapevoli che si aspettano dalle imprese azioni concrete rispettose dell’ambiente.” afferma Enea Roveda, Amministratore Delegato di LifeGate. LifeGate Energy ha inoltre calcolato tutte le emissioni di CO2 legate alla produzione e alla distribuzione dell’energia rinnovabile e del gas naturale e le ha compensate con Impatto Zero®, mediante crediti di carbonio generati da progetti di efficienza energetica e da interventi di creazione e tutela di foreste in crescita in Italia e nel mondo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Sud non è un ghetto ma una vera opportunità per il rilancio del Paese

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

italia meridionaleNon usa mezzi termini il presidente nazionale dei Giovani di Confapi Angelo Bruscino e autore del libro “Il Bivio, sogni e speranze dei giovani italiani in tempo di crisi” (Mondadori), intervenendo nel dibattito lanciato dalla presidente della Commissione Bicamerale Antimafia Rosy Bindi.”La rincorsa- dichiara Bruscino- a definire il Sud geneticamente modificato dalla crisi economica ed etica da scrittori, magistrati, imprenditori, politici e statisti di ogni piccola grandezza, che si affannano a scaricare su queste terre la loro incapacità e la loro responsabilità di non aver saputo fare il proprio dovere o aver saputo svolgere il proprio compito, ormai assume quasi i contorni di un olimpiade dove vince chi riesce ad esprimere il giudizio più negativo. Certamente i problemi sono reali e la crisi ha peggiorato estremizzando tante brutture: l’ illegalità si è fatta più crudele, anche perché nelle sue fila attira sempre più giovani, che rinunciano agli studi o anche solo alla scuola dell’ obbligo abbagliati da possibilità e miraggi offerti dalla spettacolarizzazione del crimine in tutte le sue forme, il disagio portato dalla desertificazione industriale ha impoverito di competenze professionali e fatto fuggire molte delle migliori leve altrove dove le condizioni per realizzare il futuro sembrano più rosee.
Eppure il meridione non è solo questo anzi spesso è soprattutto coraggio, creatività, ingegno. Ci sono aree che in Sicilia si sono rigenerate nel tentativo di ricreare le condizioni ideali per un ritorno tech e green alla terra, ma anche nella raffinazione petrolchimica l’ isola più grande del Mediterraneo continua a far scuola, in Puglia nasce e fiorisce ogni giorno un distretto della tecnologia che stimola la nascita di Startupper e di nuove e giovani aziende.
La Campania da sola traina l’ Italia nell’ industria conserviera, in Europa eccelle nel sistema avionico e nell’ aereospazio, dalla Basilicata alla Puglia poi tutto il settore metalmeccanico riprende con forza quote di mercato e la stessa Calabria tenta la ripresa nel settore ittico e portuale, insomma non solo soprusi, non solo disgrazie, non solo paura o illegalità, ma anche speranza, lavoro, modernità che avanza nonostante la continua e colpevole mancanza dello Stato. Raccontateci perché pur conoscendo le piazze di spaccio, i siti illegali, quelli inquinati, i problemi legati al lavoro, pur professando le tante infinite ricette non riuscite a risolvere nulla, provateci prima di parlare, annunciare, sbraitare contro queste terre ed i suoi abitanti, a vivere a queste latitudini, a svegliarvi baciati dal sole quasi tutto l’ anno, a vivere circondati dall’ affetto di tanti uomini e donne perbene, provate a sorprendervi per il profumo dei limoni o del mare, provate a vivere qui dove tradizioni antiche sopravvivono e circondano anche le cose terribili che purtroppo non mancano.
Cercate, come facciamo noi ogni giorno, di trovare il sole anche dietro le nubi tempestose della burocrazia, degli spari tra la folla, dei disastri ecologici, resistete ed investite cuore e denaro qui dove serve di più, create lo sviluppo non a parole, ma con azioni concrete e quando avrete fatto tutto questo giudicateci e vi scoprirete finalmente liberi dal confine geografico che limita le vostre menti ed i vostri ragionamenti perché parlerete finalmente di Italia.
Come sottolineano il Rapporto di The European House – Ambrosetti sul Sud e le analisi della Svimez se fallisce il Mezzogiorno, fallisce il Paese. E’ urgente ripensare la “questione meridionale” per rimetterla al centro dell’agenda politica come parte di un progetto organico e sistematico, indispensabile per lo sviluppo e la crescita dell’intero Paese.
Noi non siamo certo il vostro ghetto, al contrario forse restiamo l’ unica vera porta che potete ancora aprire per entrare nel domani!”

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salute femminile e alimentazione

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

Milano-Expo-250x150Milano. Onda, Civil Society Participant di Expo 2015, in collaborazione con 115 ospedali del Network Bollini Rosa, dedica il mese di ottobre alla sensibilizzazione e alla prevenzione delle principali patologie femminili collegate direttamente o indirettamente alla sfera alimentare, tema dell’Esposizione Universale. L’iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio di molteplici Società Scientifiche e Associazioni (ABA, ADI, AGUI, AIC, AOGOI, Associazione Senonetwork Italia Onlus, SID, SIDIP, SIE, SIEC, SIGO, SIN, SINDEM, SINU, SIOG, SIOMMMS, SIP, SIPA, SIR), coinvolgerà gli ospedali a “misura di donna” presenti sul territorio nazionale, che offriranno gratuitamente alla popolazione femminile nel corso del mese di ottobre servizi clinici, diagnostici e informativi nell’ambito delle seguenti specialità: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie dell’apparato cardio-vascolare, neurologia, oncologia, reumatologia e psichiatria.“La salute si conquista e si conserva prima di tutto a tavola. Un’alimentazione sana ed equilibrata mantiene attivi e dinamici lungo l’arco della nostra vita, aiutandoci a contrastare gli inevitabili effetti dell’invecchiamento e l’insorgere di moltissime condizioni patologiche”, afferma Francesca Merzagora, Presidente di Onda. “Non vi è dubbio che la situazione alimentare dei Paesi economicamente più evoluti sia migliorata negli anni ma, paradossalmente, il benessere ha generato nuovi problemi legati all’eccesso di calorie e alla qualità raffinata dei cibi: basti pensare a malattie come diabete e obesità, che sono diventate una vera e propria emergenza sociale”.
“Le buone scelte alimentari – continua Francesca Merzagora – insieme ad una regolare attività fisica, contribuiscono invece a prevenire il rischio di sviluppare gravi patologie, come l’osteoporosi, l’ipertensione arteriosa, malattie cardiache e anche alcuni tipi di tumore. Proprio per questo motivo, nell’anno di EXPO 2015, Onda ha deciso di dedicare il mese di ottobre all’alimentazione e ai disturbi ad essa correlati. Un intero mese in cui gli ospedali con i Bollini Rosa accompagneranno le donne nelle scelte alimentari più opportune per la loro salute. Del resto le italiane, secondo la nostra ultima indagine conoscitiva, ritengono che l’alimentazione possa prevenire (90%) e addirittura anche curare (80%) talune patologie e, pur dichiarandosi soddisfatte del loro stile alimentare, nel 40% dei casi vorrebbero migliorarlo. Lo scopo dell’iniziativa, realizzata grazie al sostegno di Abiogen Pharma e Pfizer (main sponsor) e di Bouty, Elma Research e Janssen (sponsor), è quello di indirizzare le donne nei centri di riferimento della loro città, affinché possano ricevere un’adeguata informazione e assistenza”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Restauro reperti archeologici

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

corsistiCamerino Sabato scorso nel Villaggio Lions di Corgneto ’98 sono stati consegnati gli attestati di frequenza agli studenti della Summer School in restauro dei reperti paleontologici promossa dal Museo delle scienze dell’Università di Camerino, in collaborazione con il Comune di Serravalle del Chienti e la Soprintendenza dei beni archeologici delle Marche e con il sostegno del Lions Club Camerino-Alto Maceratese, del Lions Club Macerata Host e Macerata Sferisterio.
Da Torino e da Massa Carrara, come pure dalla Puglia e dal Lazio: in undici hanno risposto all’invito dell’Università di Camerino a repertare i beni rinvenuti nella zona di Collecurti ed in coro hanno descritto la loro permanenza nel Villaggio della solidarietà recuperato due anni fa dalla Fondazione Lions in termini entusiastici. “È stato tutto perfetto: dall’organizzazione alla didattica. Un’esperienza di cui faremo tesoro”, hanno affermato poco prima della conclusione del loro soggiorno-studio nei pressi di Cesi.
“Saluto gli studenti che hanno completato un percorso fatto con passione e competenza”, ha dichiarato Claudio Pettinari, prorettore Vicario Unicam, “nel nostro ateneo promuoviamo percorsi che abbiano concrete ricadute professionali”. E ringrazia i Lions Club che hanno sostenuto la scuola estiva, ospitando i ragazzi nelle case di legno che nel 1998 furono rifugio per i terremotati della zona.
“Quando le istituzioni non ce la fanno”, ha risposto Giuseppe Rossi, presidente della Fondazione Lions, “scatta il dovere di cittadinanza attiva, anche in ambito culturale. La nostra azione di sussidiarietà non è atto di benevolenza, ma dovere di ogni cittadino”.
Un luogo nato dalla solidarietà il Villaggio Lions Corgneto ’98, ma che oggi “è diventato un’officina in cui svolgere attività bellissime, veramente utili alla comunità come quella scientifica”, ha sottolineato Carla Cifola, vicegovernatore del Distretto 108A. Una finalità rilanciata anche dal sindaco di Serravalle del Chienti, Gabriele Santamarianova: “Vogliamo promuovere Serravalle come eccellenza nazionale come centro di paleontologia”.
Tanti i presenti alla cerimonia di consegna degli attestati: Massimo Olivelli, past governatore Lions, Cinzia Maria Luzi, presidente del Lions Club Camerino Alto-Maceratese, Gabriela Lampa, presidente del Lions Club Macerata Host e Graziella Calamita del Lions Club Macerata Sferisterio. Un ringraziamento particolare è andato agli Officer distrettuali per il Villaggio della Solidarietà, Massimo Serra e Corrado Cammarano, e ai docenti Unicam Alessandro Blasetti e Gilberto Pambianchi. (foto: corsisti)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le lacune nelle leggi sulla cittadinanza dei Paesi europei rendono migliaia di bambini apolidi

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

europa-261011-cIl nuovo rapporto No Child Should be Stateless pubblicato oggi dalla Rete Europea sull’Apolidia, ENS-European Network on Statelessness, rivela che migliaia di bambini stanno crescendo privi della fondamentale protezione che la nazionalità offre ai cittadini a causa di lacune nelle leggi sulla cittadinanza e nelle norme che regolamentano le procedure di registrazione alla nascita. Il rapporto No Child Should be Stateless, che traccia un‘ampia analisi delle leggi sulla nazionalità in 47 paesi del Consiglio d’Europa, descrive una preoccupante gamma di problemi e presenta una serie di raccomandazioni pensate per guidare le azioni dirette ad affrontare – e in ultima analisi a mettere fine – all’apolidia tra i bambini in Europa.La Rete Europea sull’Apolidia, ENS-European Network on Statelessness, che rappresenta oltre 50 organizzazioni della società civile in tutta Europa, sta portando avanti una nuova campagna: “Nessun bambino in Europa deve essere apolide” per accrescere la consapevolezza sul tema e promuovere soluzioni concrete.Il CIR, Consiglio Italiano per i Rifugiati, è un membro della Rete Europea sull’Apolidia, ENS-European Network on Statelessness e ha pubblicato di recente uno studio sull’Italia Ending Childhood Statelessness: A Study on Italy che ha contribuito al presente rapporto ed alla campagna pan-Europea.
“In Italia, il fenomeno dell’apolidia colpisce soprattutto i bambini. I figli nati nel nostro Paese da famiglie sfollate dalla ex Jugoslavia che hanno vissuto nel nostro Paese una vita intera. Questi bambini hanno ereditato la condizione di apolidia dai loro genitori o si sono ritrovati con una nazionalità incerta. Rappresentano la seconda o terza generazione, parlano italiano e per varie cause, non hanno avuto accesso a uno status riconosciuto. A causa di questa condizione di sostanziale irregolarità non possono neanche ottenere la cittadinanza italiana: la loro esclusione dai diritti di cittadinanza è un dramma sociale e un problema giuridico rilevantissimo.” dichiara Daniela Di Rado referente per il tema apolidia del Consiglio Italiano per i Rifugiati “Per prevenire e ridurre queste situazioni di apolidia tra i bambini sarebbe, nella maggior parte dei casi, sufficiente applicare e interpretare correttamente la legge italiana che già prevede delle garanzie a salvaguardia del diritto alla nazionalità per i bambini nati in Italia. Ma siamo sulla buona strada, siamo infatti molto soddisfatti per l’approvazione in via definitiva da parte del Parlamento italiano della legge di adesione alla Convenzione sulla riduzione dell’apolidia del 1961. Ora è necessario superare le distanze tra legislazione e prassi”.Commentando il lancio del rapporto, Chris Nash, Direttore della Rete Europea sull’Apolidia, ENS-European Network on Statelessness dichiara ”Nessun bambino sceglie di essere apolide. Ogni bambino appartiene a una comunità. Ciononostante, l’apolidia continua ad esistere perché gli Stati Europei non riescono ad assicurare che tutti i bambini nati in Europa o da genitori Europei acquisiscano una nazionalità. Per un bambino, l’impossibilità di acquisire una nazionalità può avere enormi ripercussioni e determina una rilevante violazione dei suoi diritti umani”.Valutando il Rapporto un importante contributo per risolvere il tema dell’Apolidia e sostenendone i contenuti, Nils Muižnieks, Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa, ha dichiarato “l’apolidia rende i bambini più vulnerabili a gravi violazioni dei diritti umani, come la tratta, lo sfruttamento sessuale e lavorativo, e le pratiche di adozione illegale. I bambini apolidi spesso affrontano forme multiple di marginalizzazione che si rafforzano l’un l’altra.
Ma l’apolidia è un problema risolvibile e come evidenziato da questo rapporto, se i Governi, gli attori regionali, le organizzazioni per i diritti umani delle Nazioni Unite, le agenzie delle Nazioni Unite e la società civile lavorassero insieme, sarebbe possibile sviluppare strategie per un’azione capace di affrontare e risolvere questo problema una volta per tutte”

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Udine i maggiori esperti mondiali di chirurgia del fegato

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

udineSi intitola “HPB surgery: Udine meets the experts” il Congresso Internazionale di chirurgia epato-bilio-pancreatica in programma a Udine i giorni 1, 2 e 3 ottobre 2015. Organizzato dalla Clinica Chirurgica e Centro Trapianti dell’Azienda ospedaliero universitaria di Udine e promosso dalla Fondazione Internazionale Menarini, il congresso vede la partecipazione di alcuni fra i massimi esperti mondiali nel settore. L’evento sarà articolato in tre sessioni. Nella prima, dedicata al tumore del fegato, verranno presentate le più moderne metodiche di trattamento integrato chirurgico/trapian-tologico, in un panel di discussione fra epatologo e chirurgo. Nella seconda il campo di azione viene spostato a uno dei tumori oggi più frequenti, quello del colon. La terza sessione illustrerà la prospettive di cura emergenti per il tumore del pancreas e delle vie biliari.Al congresso si affiancano due simposi satelliti: il primo dedicato alla chirurgia del seno, sotto l’egida della Scuola Italiana di Chirurgia Senologica, e il secondo in collaborazione con la Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery.Sede del Congresso e dei Simposi sarà il Salone del Parlamento al Castello di Udine. La partecipazione è aperta a tutti i medici ed è gratuita.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Visita delegazione PE in Sicilia per valutare utilizzo fondi strutturali

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

cataniaCatania 24 settembre alle ore 13 presso lo stabilimento 3SUN – Contrada Blocco Torrazze snc conferenza stampa della delegazione della Commissione per lo Sviluppo Regionale (REGI) del Parlamento Europeo per valutare utilizzo fondi strutturali. Dal 23 al 25 settembre sarà in Sicilia una delegazione della Commissione per lo Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo che comincerà la visita da Catania proseguendo poi per Siracusa, Modica, Piazza Armerina ed Enna. La delegazione, composta da 12 membri del Parlamento Europeo di 7 diversi Stati, che arriva nell’isola su proposta dell’eurodeputata siciliana Michela Giuffrida, componente della stessa Commissione, visiterà i principali progetti realizzati in Sicilia Orientale grazie ai fondi strutturali della politica di Coesione e incontrerà i rappresentanti del Governo nazionale e regionale, oltre a diversi sindaci e protagonisti imprenditoriali del Distretto.
Dopo l’accoglienza, il pomeriggio del 23 in Municipio a Catania, del sindaco Enzo Bianco, la delegazione, guidata dall’eurodeputato francese Younous Omarjee, il giorno successivo visiterà il Parco Scientifico e tecnologico della Sicilia, accolta dal presidente della Regione Rosario Crocetta e dal presidente dell’Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone.
Successivamente si svolgerà la visita allo stabilimento 3Sun, dove la Commissione Regi incontrerà il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti.
Alle ore 13 la Commissione e il sottosegretario De Vincenti incontreranno i giornalisti durante una conferenza stampa nel corso della quale sarà fatto il punto sulla progettualità legata ai fondi europei che riguarda la Sicilia e sulla programmazione 2014/2020.
Al termine della conferenza la delegazione lascerà Catania per spostarsi, lungo l’autostrada Catania-Siracusa, alla volta di Modica, tappa successiva della visita in Sicilia.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il dramma dell’Alzheimer

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2015

Campus biomedical TrigoriaAll’inizio è qualche buco nella memoria. Poi quei buchi diventano una voragine e si arriva a deliri e allucinazioni. O con l’uscire di casa all’insaputa di tutti e perdersi nel nulla. E’ il dramma dell’Alzheimer e delle demenze senili in genere, rubricate come emergenza sanitaria numero uno dai ministri della salute europei nell’agenda del semestre a guida italiana.I numeri giustificano più delle parole l’allarme. Nel nostro Paese – dicono i dati dell’Istituto Superiore di sanità – un milione di persone è colpita da qualche forma di demenza che sconvolge l’esistenza di almeno altri 3 milioni di familiari. In tutto 4 milioni di persone, che raddoppieranno nel 2020 per poi triplicare nel 2050, quando con Alzheimer (600mila casi in Italia) e simil patologie dovrà vedersela un italiano su cinque. Colpa soprattutto dell’invecchiamento della popolazione, visto che sopra gli 80 anni la demenza non risparmia due anziani su dieci. Al Policlinico Campus Bio-Medico è possibile valutare estesamente i pazienti, anche grazie a collaborazioni con centri di medicina nucleare e laboratori di neurogenetica. “Oltre ai controlli ambulatoriali periodici, nei quali il paziente viene valutato in tutte le sue problematiche, vengono forniti anche ai familiari consigli ed indicazioni per poter affrontare al meglio la malattia e le conseguenze che essa determina nella vita sociale e di relazione del paziente; inoltre i familiari possono godere di un supporto psicologico personalizzato” – spiega il Prof. Vincenzo Di Lazzaro, Direttore dell’Unità Operativa di Neurologia.“La ricerca – prosegue il Professore – ha fatto importanti passi avanti al fine di effettuare una diagnosi precoce della patologia, grazie soprattutto all’uso di marcatori nel liquido cefalorachidiano, di marcatori genetici, di tecniche avanzate di risonanza magnetica (volumetrica e funzionale) e di esami PET con studio del metabolismo cerebrale e recentemente, in modo innovativo, con l’utilizzo di marcatori specifici per la beta-amiloide, sostanza tossica per i neuroni, che si accumula in maniera patologica nel cervello dei soggetti affetti da malattia di Alzheimer”. Alcune tecniche d’indagine neurofisiologica, innovative e dal costo contenuto, consentono inoltre di studiare la funzione di particolari gruppi di neuroni all’interno del cervello umano in maniera non invasiva, registrando gli effetti prodotti dalla stimolazione magnetica di specifiche aree cerebrali. “Nel nostro istituto è in corso un progetto di ricerca il cui obiettivo primario è riuscire a diagnosticare precocemente e con bassi costi per il Servizio Sanitario Nazionale la malattia di Alzheimer, in modo da rendere più efficaci le terapie di contrasto alla progressione della malattia tuttora in fase di sperimentazione” – continua il Prof. Di Lazzaro. “In questo ambito – spiega il Professore – alcuni protocolli d’indagine consentono di misurare l’attività dei neuroni colinergici, la cui funzione è compromessa in maniera specifica nella malattia di Alzheimer rispetto ad altre forme di demenza. La compromissione della funzione dei circuiti colinergici nelle forme di deterioramento cognitivo di grado lieve può anche predire la progressione verso la malattia di Alzheimer, mentre la valutazione dell’effetto dei farmaci su tale attività colinergica può aiutare ad identificare i pazienti che hanno maggiore probabilità di rispondere al trattamento. La combinazione di tecniche di stimolazione cerebrale non invasive con l’utilizzo di metodiche di registrazione elettrofisiologica consente inoltre l’analisi delle risposte elettroencefalografiche evocate dalla stimolazione cerebrale. Uno strumento efficace per lo studio della connettività cerebrale, considerata primariamente e precocemente coinvolta in questa patologia”.“In sintesi – conclude il Prof. Di Lazzaro – abbiamo oggi a disposizione una serie di strumenti che, opportunamente integrati, possono essere di supporto sia nell’identificazione dei soggetti a rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer, sia nella valutazione degli effetti dei farmaci impiegati per il trattamento di questa patologia neurodegenerativa”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »