Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

L’Unione europea finanzia la formazione sulle tecnologie dell’idrogeno

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2015

energiaKnowHy, Improving the Knowledge in Hydrogen and Fuel Cell Technology for Technicians and Workers, è un progetto di 3 anni, cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito dell’Iniziativa Tecnologica Comune sulle Celle a Combustibile e l’Idrogeno. Lo scopo è mettere a disposizione del maggior numero possibile di tecnici un’offerta formativa sostenibile e ripetibile con moduli specifici e attività pratiche per facilitare la diffusione della tecnologia collegata all’idrogeno. Infatti, nonostante a breve si presentino nuove opportunità di lavoro per tecnici e lavoratori nelle applicazioni di celle a combustibile e idrogeno, mancano attualmente opportunità formative adeguate alle esigenze delle aziende. KnowHy intende superare questo divario offrendo un programma di corsi basato su un modulo comune e cinque diverse specializzazioni. I corsi, supportati attraverso una apposita piattaforma elettronica, sono disponibili in diversi Paesi dell’Unione.Fanno parte del consorzio che realizza l’attività formativa alcune delle più prestigiose organizzazioni specializzate nel settore: Delft University of Technology (Coordinatore), Fundación Hidrógeno Aragón, Fundación San Valero, Technische Universität München, Environment Park, Campus Francorchamps, University of Birmingham, Técnico Lisboa, Vertigo Games, PNO Consultants, Kiwa, McPhy. L’Italia è presente con la FAST – Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche.
Tali operatori promuovono il progetto tra le associazioni professionali in Europa allo scopo di coinvolgere tutte le persone interessate in un programma con le seguenti caratteristiche:
1. Corsi specifici, focalizzati sulle applicazioni che stanno per entrare nel mercato;
2. Piattaforma e-learning multilingue disponibile in diversi Paesi;
3. Attività pratiche, Serious Games e Tutoring complementari alle lezioni;
4. Corsi a basso costo;
5. Offerta formativa facilmente adattabile ad altre lingue o nuove applicazioni, riproducibile e modulabile;
6. Offerta formativa auto-sostenibile per continuare l’attività oltre la fine del progetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: