Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

“Il contributo degli attuari nella gestione dei rischi del Welfare”

Posted by fidest press agency su sabato, 24 ottobre 2015

scoprire roma1Lunedì 26 ottobre a Roma a partire dalle 9,30, presso l’Auditorium INAIL in Piazzale Giulio Pastore 6, l’incontro organizzato dall’Ordine degli Attuari dal titolo “Il contributo degli attuari nella gestione dei rischi del Welfare” Il ruolo dell’attuario nella previdenza sarà al centro dell’incontro organizzato dall’Ordine degli Attuari che si terrà lunedì prossimo 26 ottobre a Roma, presso l’Auditorium della sede Inail, in Piazzale Giulio Pastore 6, a partire dalle ore 9.30. I lavoro verranno aperti da Massimo De Felice, Presidente dell’Inail, e Giampaolo Crenca, Presidente del Consiglio Nazionale degli Attuari. I temi del welfare e della sicurezza sociale, e in particolare le prospettive e le possibili forme di integrazione tra previdenza e assistenza sanitaria, sono di grandissima attualità.Gli attuari possono dare su questi temi un contributo determinante nella gestione dei relativi rischi. L’incontro di Roma, che rientra nell’attività di comunicazione intrapresa da tempo e nel piano di rafforzamento nel processo della diffusione e dello sviluppo della professione, rappresenta un’occasione di confronto per comprendere l’importanza dell’attuario nel settore del welfare e il valore aggiunto che può fornire in una attività di grande interesse sociale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: